Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Lo_Spinoso on Giovedì 23 Marzo 2017 00:46

Avalon51,

"Carl-Oscar Gullström, Andrea Rossi"

 

Mamma mia, che salto in basso: da emeriti a prof associati, da prof associati a ....cosa sarebbe Gullström? Un dottorando?

Però va detto: da COP 200 a COP  3 (e tre quarti); da COP 3 (e tre quarti) a COP 22 mila - meno male che qualcosa è risalito, come quando si gioca a chi le spara più grosse...

 

Delle formule, lei ci capisce? Perché anche lì qualcosa non va -  ma basta quel COP 22K (sarà stata a prenenda di Gullström,  o dice che ha lavorato a quel paper solo per la gloria? Ci starebbe, eh? Ha tanto bisogno di gloria, mr  Gullström...) a rendere il tutto sufficientemente ridicolo. Però sempre meglio di altri, che al massimo possono pubblicare su 22 Passi o in qualche ICCF, anche reiterando per non scomparire...

 


 Last edited by: Lo_Spinoso on Giovedì 23 Marzo 2017 00:47, edited 1 time in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Avalon51 on Mercoledì 22 Marzo 2017 22:32

https://arxiv.org/pdf/1703.05249.pdf

 

YOU CAN'T STOP IT!!!!


 Last edited by: Avalon51 on Mercoledì 22 Marzo 2017 22:34, edited 1 time in total.

Indagine  

  By: Colonnello on Martedì 21 Marzo 2017 22:45

 

E' richiesta urgentemente la verifica della possibilità che hacker russi abbiano violato il sito del parlamento europeo.

Attenzione dopo la diffusione di sospetti che Trump abbia vinto le elezioni grazie agli hacker Russi, la credibilità dei nostri reporter e giornalisti è scesa al di sotto della soglia di allarme 4 "spacciatori di notizie  ritenute false e ridicole persino dal grande pubblico", quindi occorre la massima prudenza.

 

http://www.europarl.europa.eu/sides/getAllAnswers.do?reference=E-2016-009616&language=EN


E' un peccato che alla UE non tengano conto dell'opinione personaggi esperti nel settore dal nome altisonante: Onan, Cimpy, Stable, L'e-cat funziona, "ho una banana nell'orecchio" e una quarantina di altri nomi regolarmente registrati nel sito

gli id dei nostri vanno da:

http://cobraf.com/forum/member/profile/32710/

http://cobraf.com/forum/member/profile/32751/


Parliamentary questions
27 February 2017
E-009616/2016
Answer given by Mr Moedas on behalf of the Commission
The Commission is aware of the claimed successes in the field of Low Energy Nuclear Reactions (LENR).
As mentioned by the d in principle be supported by the bottom-up parts of Horizon 2020(1), such as the European Research Council(2) and Future and Emerging Technologies(3), but the mounting body of evidence and the growing investment by companies and governments outside Europe might indeed require an in-depth review and assessment of results to date in view of deciding whether rHonourable Member, this domain includes a vast array of apparently unrelated phenomena that seem to point to the possibility of nuclear events at relatively low levels of energy, but this is still debated by the scientific community and there is no unanimous agreement on the mechanisms behind the experimental findings.
However, apparently some of these results have been replicated lately, in a few cases by reputed scientists or laboratories.
Such research coulesearch funding should be granted in this domain. 

 

BUTAC  

  By: Tenente on Martedì 21 Marzo 2017 22:14

Onanista Guglielmi,

perchè non chiede di entrare a far parte della squadra degli antibufale ?

Forse perchè neppure la è sufficiente avere una faccia di tolla e essere un troll ?

Si ricordi che i signori possono divertirsi qualche volta a fare i buffoni ma che buffoni, pagliacci, traditori e bulletti non possono fare i signori. 

 

 

il sito BYOBLU postato è incluso nella LISTA NERA ufficiale!

sembra non trattarsi di un episodioisolato:

https://www.youtube.com/watch?v=2tTm7xeru8c

Per chi avesse dubbi sulla serietà del sito BUTAC, segnalo questo articolo di Repubblica:

http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2016/12/15/news/boldrini_lancero_un_appello_ai_cittadini_per_per_smascherare_le_bufale_web_-154161688/

"Laura Boldrini, torna sul caso delle bufale online annunciando un'azione concreta: il debunking. L'obiettivo è quello di smascherare le fake news coinvolgendo i social network.

"Sono in contatto con esperti, i cosiddetti debunker: - ha spiegato la presidente durante un incontro con la stampa - il debunking è l'attività che smaschera le bufale'' attraverso una verifica attenta e puntuale sulle fonti e sulla trasmissione della notizia. ''Sono Paolo Attivissimo (Il Disinformatico), Michelangelo Coltelli (Bufale un tanto al chilo), David Puente (Davidpuente.it) e Walter Quattrociocchi del CSSLab dell'IMT di Lucca - prosegue Boldrini - e consegneremo l'appello ai grandi social network che devono essere seri"."

Motto  

  By: Tenente on Martedì 21 Marzo 2017 19:35

Caro Lo_Spinoso Cimpy

pare che ilgatto nero in questione sia solo uno dei quasi 50 account creati dalla squadra esclusivamente per trolla... ehm fare corretta informazione sul forum fusione fredda, come si può facimente verificare dal post prescedente.

Quale potrebbe essere Il motto e la  "Mission" di  tale variopinto ed indefesso esercito ?

difficile non pensare a qualcosa come:

 

SEMPRE AL SERVIZIO DI UNA e UNA SOLA VERITA' :  "QUELLA DI CHI CI PAGA" 

Noihchim porta sfiga ?  

  By: Tenente on Lunedì 20 Marzo 2017 23:14

@Cimpy

@Cimpy

Ho trovato un'altra utenza sospetta si tratta di un gatto nero a nome "noihcnim". Se riusciamo ad ottenere l'indirizzo IP utilizzato durante la registrazione forse potremmo risalire all'individuo e procedere per le ordinarie vie legali portando il colpevole davanti al tribunale militare. 

Se vuole passare in rassegna i nostri agenti "in sonno" o in servizio le consiglio di scorre gli id

da

http://cobraf.com/forum/member/profile/32710/

http://cobraf.com/forum/member/profile/32751/

siamo di gran lunga superiori per numero al nemico.

La domanda però sorge spontanea: Può un così nutrito esercito di certificati (Da screenshot) Pirla portare a compimento la "Mission" ?

 

Cimpy  

  By: Tenente on Lunedì 20 Marzo 2017 22:25

 

Agente Cimpy, può confermare la sua vera identità dandoci la parola di riconoscimento ?

E' lei il vero Cimpy che ha candidamente confessato di essere stato buttato fuori dal vecchio blog, sputtanando così tutta la squadra

o è uno delle false identità del nemico ?

--------------------------------------------------------------------------------------------

il sito BYOBLU postato da CCCP è incluso nella LISTA NERA ufficiale!

sembra non trattarsi di un episodioisolato:

https://www.youtube.com/watch?v=2tTm7xeru8c

Per chi avesse dubbi sulla serietà del sito BUTAC, segnalo questo articolo di Repubblica:

http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2016/12/15/news/boldrini_lancero_un_appello_ai_cittadini_per_per_smascherare_le_bufale_web_-154161688/

"Laura Boldrini, torna sul caso delle bufale online annunciando un'azione concreta: il debunking. L'obiettivo è quello di smascherare le fake news coinvolgendo i social network.

"Sono in contatto con esperti, i cosiddetti debunker: - ha spiegato la presidente durante un incontro con la stampa - il debunking è l'attività che smaschera le bufale'' attraverso una verifica attenta e puntuale sulle fonti e sulla trasmissione della notizia. ''Sono Paolo Attivissimo (Il Disinformatico), Michelangelo Coltelli (Bufale un tanto al chilo), David Puente (Davidpuente.it) e Walter Quattrociocchi del CSSLab dell'IMT di Lucca - prosegue Boldrini - e consegneremo l'appello ai grandi social network che devono essere seri"."

Infiltrati  

  By: Colonnello on Lunedì 20 Marzo 2017 22:00

@Tenente @Segente @Onan

Allarme arancione. Si provveda IMMEDIATAMENTE alla archiviazione degli screenshot incriminati e alla loro duplicazione e archiviazione su supporto informatico con crittografia RSAv.3.2 . Non dimenticate di associare gli screen shot con l'identificativo d'ordinanza. Segnalate tutti i comportamentei non autorizzati alle unità competenti. Non possiamo permetterci altre emerite figure di pirla. In particolare pare che gli utenti da Passero Sterminatore id 32700 a nano nbuti id 32712 e OLTRE si siano dati alla fuga e vanno quindi considerati d'ora in poi come DISERTORI http://cobraf.com/forum/member/profile/32712/

Abbiamo comunicato al generale le perplessità del nostro agente stable.

E' stata decretata quindi una riunione d'urgenza per valutarne le possibili conseguenze.

Saluti Militari

 

   

  

Infiltrati  

  By: Colonnello on Lunedì 20 Marzo 2017 22:00

@Tenente @Segente @Onan

Allarme arancione. Si provveda IMMEDIATAMENTE alla archiviazione degli screenshot incriminati e alla loro duplicazione e archiviazione su supporto informatico con crittografia RSAv.3.2 . Non dimenticate di associare gli screen shot con l'identificativo d'ordinanza. Segnalate tutti i comportamentei non autorizzati alle unità competenti. Non possiamo permetterci altre emerite figure di pirla. In particolare pare che gli utenti da Passero Sterminatore id 32700 a nano nbuti id 32712 e OLTRE si siano dati alla fuga e vanno quindi considerati d'ora in poi come DISERTORI http://cobraf.com/forum/member/profile/32712/

Abbiamo comunicato al generale le perplessità del nostro agente stable.

E' stata decretata quindi una riunione d'urgenza per valutarne le possibili conseguenze.

Saluti Militari

 

   

  

3 giorni di consegna  

  By: Tenente on Lunedì 20 Marzo 2017 20:58

Sergente, non facciamoci riconoscere, che di figure barbine ne abbiamo fatte abbastanza!

Si informi!

Stando ad informazioni affidabili archiviate dai tempestivi screenshot del nostro agente sotto copertura Onan pare che La sigla CCCP delll'utenza con numero identificativo d'ordinanza 32411 pare riferirsi ad un acronimo diverso da quello da lei imprudentemente indicato! 

Tre giorni di consegna con 1/2 razione K come da regolamento!

https://www.youtube.com/watch?v=nrGxA-Ena5s&list=RDnrGxA-Ena5s#t=4

ATTENZIONE!  

  By: Roby4 on Lunedì 20 Marzo 2017 18:16

ATTENZIONE!

il sito BYOBLU postato da CCCP è incluso nella LISTA NERA ufficiale!

sembra non trattarsi di un episodioisolato:

https://www.youtube.com/watch?v=2tTm7xeru8c

Per chi avesse dubbi sulla serietà del sito BUTAC, segnalo questo articolo di Repubblica:

http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2016/12/15/news/boldrini_lancero_un_appello_ai_cittadini_per_per_smascherare_le_bufale_web_-154161688/

"Laura Boldrini, torna sul caso delle bufale online annunciando un'azione concreta: il debunking. L'obiettivo è quello di smascherare le fake news coinvolgendo i social network.

"Sono in contatto con esperti, i cosiddetti debunker: - ha spiegato la presidente durante un incontro con la stampa - il debunking è l'attività che smaschera le bufale'' attraverso una verifica attenta e puntuale sulle fonti e sulla trasmissione della notizia. ''Sono Paolo Attivissimo (Il Disinformatico), Michelangelo Coltelli (Bufale un tanto al chilo), David Puente (Davidpuente.it) e Walter Quattrociocchi del CSSLab dell'IMT di Lucca - prosegue Boldrini - e consegneremo l'appello ai grandi social network che devono essere seri"."

 

 

 

http://www.byoblu.com/post/video-dal-web/fake-news-post-verita-conviene

Perplessità  

  By: Stable on Lunedì 20 Marzo 2017 17:59

Onan, sono perplesso non è che mostrando tutta questa attenzione al nostro, stiamo di fatto facedogli una pubblicità gratuita?

E' noto che nei dibattiti l'audience si alza quando c'è lo scontro. I post noiosissimi di Melchior non li leggeva nessuno, adesso magari

potrebbe ricevere qualche attenzione in più. Per non parlare di CasaPound!

 Non è che stiamo facendo involontariamente propaganda gratis a questo movimento conosciuto solo da quattro gatti nostalgici ?

 

CONTROAPPELLO  

  By: cccp on Lunedì 20 Marzo 2017 09:45

Per avere del "problema" una visione anche da un'altra angolazione; http://www.byoblu.com/post/video-dal-web/fake-news-post-verita-conviene


 Last edited by: cccp on Lunedì 20 Marzo 2017 10:47, edited 2 times in total.

Appello  

  By: Roby4 on Domenica 19 Marzo 2017 21:56

http://www.bastabufale.it/#appello

L'appello dovrebbe riguardare anche il contrasto alla propaganda FuF

Uniti contro le "scie comiche", la FuF, gli antivax e i complottisti

Appello per il diritto a una corretta informazione

Essere informati correttamente è un diritto. Essere disinformati è un pericolo. 

Ho deciso di lanciare questo appello perché ritengo che il web sia un importante strumento di conoscenza e democrazia. Ma spesso anche luogo di operazioni spregiudicate, facilitate dalla tendenza delle persone a prediligere informazioni che confermino le proprie idee. In rete sono nati fenomeni nuovi, come le fabbriche di bufale a scopo commerciale o di propaganda politica e certo giornalismo “acchiappaclick”, più interessato a incrementare il numero dei lettori anziché a curare l’attendibilità delle fonti. 

Le bufale creano confusione, seminano paure e odio e inquinano irrimediabilmente il dibattito.  

Le bufale non sono innocue goliardate. Le bufale possono provocare danni reali alle persone, come si è visto anche nel caso dei vaccini pediatrici, delle terapie mediche improvvisate o delle truffe online. 

Questo è il tempo della responsabilità. È necessario mobilitarsi, ciascuno di noi deve fare qualcosa per contrastare la disinformazione e contribuire a tutelare la libertà del web e la dignità di chi utilizza questo spazio che offre enormi opportunità culturali, relazionali ed economiche. 

Non si tratta né di bavagli né di censure. Si tratta di reagire e affrontare un problema che ci riguarda tutti. Firmare questo appello significa fare la propria parte e dare il proprio contributo. Alcuni ambiti, poi, sono più esposti di altri e hanno una maggiore responsabilità: la scuola in primis, ma anche l’informazione, le imprese, i social network. A chi vi opera chiediamo uno sforzo aggiuntivo. 

FIRMA PER DIRE NO ALLE BUFALE, SÌ ALLA CORRETTA INFORMAZIONE

Laura Boldrini

1. SCUOLA E L'UNIVERSITÀ 
La scuola e l’università, che sono il motore primo per creare gli anticorpi necessari a contrastare la disinformazione, devono farsi protagoniste di un’azione culturale che tenda a sviluppare l’uso consapevole di Internet. Insegnare a usare gli strumenti logici e informatici per distinguere tra fonti affidabili o meno dovrebbe essere una priorità del sistema educativo, nell’obiettivo di sviluppare senso critico e cultura della verifica. 

2. INFORMAZIONE 
In questo momento è di primaria importanza che i giornalisti e gli operatori dell’informazione aumentino lo sforzo del fact checking, del debunking - l’attività che consente di smascherare le bufale - e della verifica delle fonti. Così come gli editori dovrebbero, attraverso un investimento mirato, dotare le redazioni di un garante della qualità che sia facilmente accessibile ai cittadini, come già avviene in alcune testate. 

3. IMPRESE 
L’impegno passa anche per le aziende. Le loro inserzioni pubblicitarie non dovrebbero comparire su siti specializzati nella creazione e diffusione di false notizie, per non finanziare anche involontariamente la disinformazione e per non associare i propri prodotti a questi danni sociali. 

4. SOCIAL NETWORK 
In quest’ottica un ruolo cruciale lo possono svolgere i social network, che dovrebbero assumersi le loro responsabilità di media company e indirizzare le loro politiche verso una maggiore trasparenza. Per contrastare fake news e discorsi d’odio è essenziale incrementare la collaborazione con le istituzioni e le testate giornalistiche, così come un maggiore investimento in risorse umane e tecnologie adeguate a fronteggiare il problema. 


5. CULTURA, SPORT, SPETTACOLO 
Ai protagonisti del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo chiedo, in quanto personalità capaci di raggiungere un vasto numero di persone, di spendersi contro le false notizie e la diffusione dell’odio. 

Firma anche TU  

  By: Roby4 on Domenica 19 Marzo 2017 21:17

Caro Cimpy

Lei scrive:

Zibordi, io (e non solo io) sono stato bannato nel vecchio forum per molto meno. 

Non posso crederci! Sicuramente si sarà trattato di un equivoco. Qualche maligno l'avrà accusata ingiustamente di avere più nick ?

Comunque i tempi sono cambiati e adesso con le bufale non si può più scherzare. Ha aderito all'iniziativa della presidenta della Camera Laura Boldrini ?

La propaganda FuF non dovrebbe essre considerata alla stessa stregua di altre bufale come le scie chimiche e complotti vari ?

Se non lo ha fatto le indico io dove registrarsi

Firma anche TU:

http://www.bastabufale.it