Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)

Infiltrati  

  By: Fritz on Lunedì 20 Marzo 2017 22:00

@Tenente @Segente @Onan

Allarme arancione. Si provveda IMMEDIATAMENTE alla archiviazione degli screenshot incriminati e alla loro duplicazione e archiviazione su supporto informatico con crittografia RSAv.3.2 . Non dimenticate di associare gli screen shot con l'identificativo d'ordinanza. Segnalate tutti i comportamentei non autorizzati alle unità competenti. Non possiamo permetterci altre emerite figure di pirla. In particolare pare che gli utenti da Passero Sterminatore id 32700 a nano nbuti id 32712 e OLTRE si siano dati alla fuga e vanno quindi considerati d'ora in poi come DISERTORI http://cobraf.com/forum/member/profile/32712/

Abbiamo comunicato al generale le perplessità del nostro agente stable.

E' stata decretata quindi una riunione d'urgenza per valutarne le possibili conseguenze.

Saluti Militari

 

   

  

Infiltrati  

  By: Fritz on Lunedì 20 Marzo 2017 22:00

@Tenente @Segente @Onan

Allarme arancione. Si provveda IMMEDIATAMENTE alla archiviazione degli screenshot incriminati e alla loro duplicazione e archiviazione su supporto informatico con crittografia RSAv.3.2 . Non dimenticate di associare gli screen shot con l'identificativo d'ordinanza. Segnalate tutti i comportamentei non autorizzati alle unità competenti. Non possiamo permetterci altre emerite figure di pirla. In particolare pare che gli utenti da Passero Sterminatore id 32700 a nano nbuti id 32712 e OLTRE si siano dati alla fuga e vanno quindi considerati d'ora in poi come DISERTORI http://cobraf.com/forum/member/profile/32712/

Abbiamo comunicato al generale le perplessità del nostro agente stable.

E' stata decretata quindi una riunione d'urgenza per valutarne le possibili conseguenze.

Saluti Militari

 

   

  

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Cim_PY on Lunedì 20 Marzo 2017 21:40

E' una vergogna che tu, Melchior/Tenete/C_impy/Roby4, possa continuare indisturbato a spacciarti per uno di noi quando è evidente che non lo sei. Tra l'altro, continua a trattarsi di un reato vero; ma tant'è: da un fuffaro, che altro aspettarsi?

 

 

La domanda vera è: Zibordi approva? "Mezza sega" ad un esimio non si può dire, e spacciarsi per qualcun altro invece sì?

http://www.brocardi.it/codice-penale/libro-secondo/titolo-vii/capo-iv/art494.html

 


 Last edited by: Cim_PY on Lunedì 20 Marzo 2017 21:52, edited 2 times in total.

3 giorni di consegna  

  By: Tenente on Lunedì 20 Marzo 2017 20:58

Sergente, non facciamoci riconoscere, che di figure barbine ne abbiamo fatte abbastanza!

Si informi!

Stando ad informazioni affidabili archiviate dai tempestivi screenshot del nostro agente sotto copertura Onan pare che La sigla CCCP delll'utenza con numero identificativo d'ordinanza 32411 pare riferirsi ad un acronimo diverso da quello da lei imprudentemente indicato! 

Tre giorni di consegna con 1/2 razione K come da regolamento!

https://www.youtube.com/watch?v=nrGxA-Ena5s&list=RDnrGxA-Ena5s#t=4

ATTENZIONE!  

  By: Roby4 on Lunedì 20 Marzo 2017 18:16

ATTENZIONE!

il sito BYOBLU postato da CCCP è incluso nella LISTA NERA ufficiale!

sembra non trattarsi di un episodioisolato:

https://www.youtube.com/watch?v=2tTm7xeru8c

Per chi avesse dubbi sulla serietà del sito BUTAC, segnalo questo articolo di Repubblica:

http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2016/12/15/news/boldrini_lancero_un_appello_ai_cittadini_per_per_smascherare_le_bufale_web_-154161688/

"Laura Boldrini, torna sul caso delle bufale online annunciando un'azione concreta: il debunking. L'obiettivo è quello di smascherare le fake news coinvolgendo i social network.

"Sono in contatto con esperti, i cosiddetti debunker: - ha spiegato la presidente durante un incontro con la stampa - il debunking è l'attività che smaschera le bufale'' attraverso una verifica attenta e puntuale sulle fonti e sulla trasmissione della notizia. ''Sono Paolo Attivissimo (Il Disinformatico), Michelangelo Coltelli (Bufale un tanto al chilo), David Puente (Davidpuente.it) e Walter Quattrociocchi del CSSLab dell'IMT di Lucca - prosegue Boldrini - e consegneremo l'appello ai grandi social network che devono essere seri"."

 

 

 

http://www.byoblu.com/post/video-dal-web/fake-news-post-verita-conviene

Perplessità  

  By: Stable on Lunedì 20 Marzo 2017 17:59

Onan, sono perplesso non è che mostrando tutta questa attenzione al nostro, stiamo di fatto facedogli una pubblicità gratuita?

E' noto che nei dibattiti l'audience si alza quando c'è lo scontro. I post noiosissimi di Melchior non li leggeva nessuno, adesso magari

potrebbe ricevere qualche attenzione in più. Per non parlare di CasaPound!

 Non è che stiamo facendo involontariamente propaganda gratis a questo movimento conosciuto solo da quattro gatti nostalgici ?

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Onan il barbaro on Lunedì 20 Marzo 2017 12:55

Ciao Melchior :)

 

Vedo che il tuo instancabile lavorio come nostro spammer ufficiale non s'arresta. Mi dicono che stanco di continuare a postare coi tuoi alias Tenente, Roby4 e C_impy adesso tu sia passato alla “reinterpretazione” della storia, com'è giustamente usanza in quel di CasaPound.

 

E noto infatti che questo messaggio:

 

 

…si è trasformato in:

 

 

…mentre quest'altro messaggio è sparito:

 

«Our philosophy is to give back the money we earn as much as possible to cure cancer in ******** in the World»
-- Andrea Rossi

CONTROAPPELLO  

  By: cccp on Lunedì 20 Marzo 2017 09:45

Per avere del "problema" una visione anche da un'altra angolazione; http://www.byoblu.com/post/video-dal-web/fake-news-post-verita-conviene


 Last edited by: cccp on Lunedì 20 Marzo 2017 10:47, edited 2 times in total.

Appello  

  By: Roby4 on Domenica 19 Marzo 2017 21:56

http://www.bastabufale.it/#appello

L'appello dovrebbe riguardare anche il contrasto alla propaganda FuF

Uniti contro le "scie comiche", la FuF, gli antivax e i complottisti

Appello per il diritto a una corretta informazione

Essere informati correttamente è un diritto. Essere disinformati è un pericolo. 

Ho deciso di lanciare questo appello perché ritengo che il web sia un importante strumento di conoscenza e democrazia. Ma spesso anche luogo di operazioni spregiudicate, facilitate dalla tendenza delle persone a prediligere informazioni che confermino le proprie idee. In rete sono nati fenomeni nuovi, come le fabbriche di bufale a scopo commerciale o di propaganda politica e certo giornalismo “acchiappaclick”, più interessato a incrementare il numero dei lettori anziché a curare l’attendibilità delle fonti. 

Le bufale creano confusione, seminano paure e odio e inquinano irrimediabilmente il dibattito.  

Le bufale non sono innocue goliardate. Le bufale possono provocare danni reali alle persone, come si è visto anche nel caso dei vaccini pediatrici, delle terapie mediche improvvisate o delle truffe online. 

Questo è il tempo della responsabilità. È necessario mobilitarsi, ciascuno di noi deve fare qualcosa per contrastare la disinformazione e contribuire a tutelare la libertà del web e la dignità di chi utilizza questo spazio che offre enormi opportunità culturali, relazionali ed economiche. 

Non si tratta né di bavagli né di censure. Si tratta di reagire e affrontare un problema che ci riguarda tutti. Firmare questo appello significa fare la propria parte e dare il proprio contributo. Alcuni ambiti, poi, sono più esposti di altri e hanno una maggiore responsabilità: la scuola in primis, ma anche l’informazione, le imprese, i social network. A chi vi opera chiediamo uno sforzo aggiuntivo. 

FIRMA PER DIRE NO ALLE BUFALE, SÌ ALLA CORRETTA INFORMAZIONE

Laura Boldrini

1. SCUOLA E L'UNIVERSITÀ 
La scuola e l’università, che sono il motore primo per creare gli anticorpi necessari a contrastare la disinformazione, devono farsi protagoniste di un’azione culturale che tenda a sviluppare l’uso consapevole di Internet. Insegnare a usare gli strumenti logici e informatici per distinguere tra fonti affidabili o meno dovrebbe essere una priorità del sistema educativo, nell’obiettivo di sviluppare senso critico e cultura della verifica. 

2. INFORMAZIONE 
In questo momento è di primaria importanza che i giornalisti e gli operatori dell’informazione aumentino lo sforzo del fact checking, del debunking - l’attività che consente di smascherare le bufale - e della verifica delle fonti. Così come gli editori dovrebbero, attraverso un investimento mirato, dotare le redazioni di un garante della qualità che sia facilmente accessibile ai cittadini, come già avviene in alcune testate. 

3. IMPRESE 
L’impegno passa anche per le aziende. Le loro inserzioni pubblicitarie non dovrebbero comparire su siti specializzati nella creazione e diffusione di false notizie, per non finanziare anche involontariamente la disinformazione e per non associare i propri prodotti a questi danni sociali. 

4. SOCIAL NETWORK 
In quest’ottica un ruolo cruciale lo possono svolgere i social network, che dovrebbero assumersi le loro responsabilità di media company e indirizzare le loro politiche verso una maggiore trasparenza. Per contrastare fake news e discorsi d’odio è essenziale incrementare la collaborazione con le istituzioni e le testate giornalistiche, così come un maggiore investimento in risorse umane e tecnologie adeguate a fronteggiare il problema. 


5. CULTURA, SPORT, SPETTACOLO 
Ai protagonisti del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo chiedo, in quanto personalità capaci di raggiungere un vasto numero di persone, di spendersi contro le false notizie e la diffusione dell’odio. 

Firma anche TU  

  By: Roby4 on Domenica 19 Marzo 2017 21:17

Caro Cimpy

Lei scrive:

Zibordi, io (e non solo io) sono stato bannato nel vecchio forum per molto meno. 

Non posso crederci! Sicuramente si sarà trattato di un equivoco. Qualche maligno l'avrà accusata ingiustamente di avere più nick ?

Comunque i tempi sono cambiati e adesso con le bufale non si può più scherzare. Ha aderito all'iniziativa della presidenta della Camera Laura Boldrini ?

La propaganda FuF non dovrebbe essre considerata alla stessa stregua di altre bufale come le scie chimiche e complotti vari ?

Se non lo ha fatto le indico io dove registrarsi

Firma anche TU:

http://www.bastabufale.it

 

Situazione sotto controllo  

  By: Roby4 on Domenica 19 Marzo 2017 20:54

Non si preoccupi Cimpy, 

La situazione è adesso sotto controllo, questo è un forum serio e non può permettersi di finire nella lista nera delle organizzazioni

responsabili del controllo della veridicità delle affermazioni in rete.

Sono stati presi i provvedimenti necessari. 

 

http://www.butac.it/the-black-list/

 

http://www.butac.it/wp-content/uploads/2014/04/LISTANERA2016-600x314.jpg

 

In persona???  

  By: Cim_PY on Domenica 19 Marzo 2017 20:42

M'han detto che c'è uno che impersona.

Pensavo alla solita goliardata - una botta e via- dei solliti ragazzini.

Vengo a vedere e scopro che invece è il serissimo ricercatore universitario - anonimo solo a se stesso - che usa nick multipli (come suo costume un po' ovunque) ma stavota spacciandosi ora per questo ora per quello di chi non condivide la sua particolare scienza.

 

Zibordi, io (e non solo io) sono stato bannato nel vecchio forum per molto meno. Devo pensare che Melchior abbia diritto a trattamenti di favore?


 Last edited by: Cim_PY on Domenica 19 Marzo 2017 20:44, edited 1 time in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Onan il barbaro on Domenica 19 Marzo 2017 20:41

> Il mio account è stato attaccato impedendomi per un certo tempo di postare

 

Ma non sia ridicolo, Melchior.

«Our philosophy is to give back the money we earn as much as possible to cure cancer in ******** in the World»
-- Andrea Rossi

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Melchior! on Domenica 19 Marzo 2017 20:18

 

Gentilissimi frequentatori del Blog, 

un saluto dal vostro Melchior, vi lascio in compagnia di Onan e Lo Spinoso. Le loro discussioni arriveranno a vertici di serietà e di rigore scientifico mai visti prima.

Il sito presenta delle vulnerabilità tali da non permettere di postare in santa pace ignorando i troll.

Il mio account è stato attaccato impedendomi per un certo tempo di postare e cambiando il nome da Melchior a Lo Spammer.

E' stato inoltre creato temporaneamente un falso account Melchior costringendomi a cambiare il nome in Melchior!

I blog non mancano ed è in funzione il vecchio sito di monetazione.it: http://www.monetazione.it/forum/topic.php?topic_id=5747 dove tra l'altro esiste l'utilissima funziona "ignora questo utente".

Se volete che il blog non sia infestato da troll professionisti fatene richiesta all'amministratore: giovanni.zibordi@gmail.com. Considerate comunque che molto probabilmente gli "sponsor" dei troll sono personaggi facoltosi e influenti.

 

 

 

 


 Last edited by: Melchior! on Domenica 19 Marzo 2017 20:28, edited 3 times in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi...)  

  By: Onan il barbaro on Domenica 19 Marzo 2017 19:39

Melchior,

 

Son contento che ammette di esserci sempre stato lei dietro al nick che fino a ieri millantava esserle stato rubato (invito gli admin a fare un check degli IP che si sono loggati all'account n. 32188 tra ieri e oggi).

 

 

Stia tranquillo, la discussione è stata screenshottata per bene. Si goda la libera uscita coi suoi tre-quattro accounts finché le dura.

«Our philosophy is to give back the money we earn as much as possible to cure cancer in ******** in the World»
-- Andrea Rossi


 Last edited by: Onan il barbaro on Domenica 19 Marzo 2017 20:07, edited 2 times in total.