W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: shera on Sabato 19 Maggio 2018 15:25

salah nemmeno lo considero, non sono contro i migranti anzi sono a favore delle politiche suicide della sinistra e di forza italia, che poi alzeimer non ha nemmeno bisogno di suicidarsi politicamente considerato che è biologicamente finito

gli zingari sono stati spazzati via dagli italiani dei centri sociali sui mezzi pubblici (e dalla mafia nigeriana che ha conquistato con azioni paramilitari gli ingressi dei supermercati), se vuoi dare il merito al tuo amichetto significa che sai qualcosa?

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Sabato 19 Maggio 2018 14:45

farei notare che Sala alla fine ha capito che POLITICHE DI DESTRA sono le migliori in tale settore...ovvero le politiche di sinistra fanno perdere le elezioni e sono nella pratica fallaci...

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Sabato 19 Maggio 2018 10:25

Dovete ammettere che ho speso più volte parole di encomio per il nostro Sindaco Sala (scontrandomi non solo con Shera e l'altro anti-migranti di cui ora non ricordo il nick [mi ricordate come si chiama?], ma anche con Hobi e Anti che non lo stimano affatto) , dicendo che aveva un atteggiamento fattivo e risolutivo rispetto ai problemi, e che le sue parole di apertura e tolleranza andavano inquadrate in uno smorzamento dei toni eccessivi e non in un lassismo negativo.

Oggi abbiamo l'ulteriore conferma che Sala è un ottimo sindaco e che Gianlini non si sbaglia quando fornisce delle interpretazioni intuitive della realtà. Bravo Sala

 

Campi rom, Sala vira a destra: "Più controlli e chiusura"

Il sindaco ammette: "Quelli regolari sono stati un flop, tolleranza zero sugli abusivi, ce lo chiede la gente"

http://www.ilgiornale.it/news/milano/campi-rom-sala-vira-destra-pi-controlli-e-chiusura-1528946.html


 Last edited by: gianlini on Sabato 19 Maggio 2018 10:25, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Giovedì 17 Maggio 2018 15:48

L'ho invitato inutilmente a smettere di fare esempi e formulare la teoria che sottintende ai suoi interventi, ma non vuole....

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 17 Maggio 2018 14:43

Pana, l'Italia ha 60 milioni di abitanti, quindi, pur avendo un tasso di omicidi molto basso rispetto ad altri paesi, ha comunque uno o due omicidi il giorno. Purtroppo è fisiologico. Non puoi ammorbarci ogni santo giorno con i tuoi post sui delitti degli italiani. Se uno vuole vederli apre il giornale.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: pana on Giovedì 17 Maggio 2018 12:52

sicuro, sicuro eh,

saranno rom o zingari o clandestini o profughi, maledetti immigrati

Omicidio nella notte a Milano. E' successo in via Meucci, a Crescenzago.
Due giovani, da poco soci in una ditta di ristrutturazioni e restauri, avevano passato la serata a bere e, a quanto dichiarato dagli investigatori, facendo anche uso di stupefacenti.
Poi la lite in strada, causata pare dalle avances di uno alla compagna dell'altro, che si trovava insieme ai due: Matteo Villa, questo il nome dell'assassino, 27 anni, milanese, è salito in casa della compagna a prendere uncoltello e ha aggredito William Lorini, 22 anni, che ha cercato di difendersi con una livella da muratore.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: DOTT JOSE on Domenica 13 Maggio 2018 10:03

Si può vincere contro i ricatti dei padroni schiavizzatori

Valeria Ferrara si era incatenata davanti al negozio Calvin Klein, a Castel Romano Outlet, perché la griffe l’aveva trasferita ad oltre 50 chilometri dopo che aveva rivendicato il diritto al riposo domenicale. Giovedì 10 maggio  la comunicazione ufficiale, Valeria torna nel suo luogo di lavoro dopo una lunga battaglia.

http://www.controlacrisi.org/notizia/Lavoro/2018/5/13/51277-vincere-una-battaglia-contro-i-ricatti-e-la-flessibilita/

E se il deep state esistesse anche in italia?  

  By: shera on Giovedì 10 Maggio 2018 20:41

Ovvero i burocrati, i dirigenti dei ministeri, gli advisor delle ambasciate "alleate", le banche di affari...

da noi si dice dai tempi di garibaldi: cambiare tutto perchè nulla cambi

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 10 Maggio 2018 15:02

Clamoroso!

 

Se ho fatto bene i calcoli e se questa legislatura arriva in fondo, il prossimo Presidente della Repubblica lo vota il presente Parlamento, dove per la prima volta nella storia il PD è in grandissima minoranza... 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 10 Maggio 2018 15:00

"Il premier lo sceglie Mattarella"

 

Non credo, (non spero). Matarella nomina il premier che gli viene proposto da chi ha certificato di avere una maggioranza. Perché il premier deve ricevere la fiducia del Parlamento, in questo caso da parte di M5S e Lega. Se il Presidente mette un premier di testa sua Lega e M5S non gli votano la fiducia e allora si va diritti ad elezioni, senza nemmeno la possibilità di un governo ad interim perché a quel punto Gentiloni avrà già dato le dimissioni. D'altronde se non fosse così Mattarella ti ci metterebbe subito Renzi.

 

Mi sembra che Salvini e Di Maio l'abbiano pensata molto bene. Comunque vediamo prima di fasciarsi la testa.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Giovedì 10 Maggio 2018 14:07

Anti,non fare il guastatore!!!!

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Giovedì 10 Maggio 2018 13:37

insomma questa ameba quirinalizia piddina alla fine è identica al precedente, quella schifezza umana di nome napolitano, si crede anche questo il re d'Italia, ma che gira qualche morbo incurabile al quirinale ? questa posizione la schifezza attuale la ha assunta dopo la telefonata della schifezza precedente dall'ospedale o è farina del suo sacco anticipata ai due giovanotti in tempi passati ? siamo a sovranità limitata da anni e non lo sappiamo ? almeno ditecelo che evitiamo di votare

 

forza ragazzotti, su, cominciamo a scrivere il programma ... referendum propositivo senza quorum, corruzione , prescrizione, intercettazioni , reddito di cittadinanza , incentivi rinnovabili e veicoli elettrici (bici comprese) , rifiuti zero , economia circolare , ecc.ecc.  ... da approvare mi raccomando nei primi cento giorni ...

 

... e non tiratemi in ballo che per quella cartaccia costituzionale che abbiamo è l'ameba che sceglie chi ci governa, è il popolo che sceglie il proprio governo

 


 Last edited by: lmwillys1 on Giovedì 10 Maggio 2018 14:00, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Giovedì 10 Maggio 2018 13:25

Oscar!

Si sta profilando una bella presa per il cul.

Il premier lo sceglie Mattarella (e anche il ministro delle finanze).

Di Maio si piglia il monistero degli esteri e Salvini il ministero dei negri.

All'economia ci metteranno il Cottarelli di turno e non si fara' niente perche' "l'Europa ci guarda"

Secondo me il premier sara' una donna (annamo proprio bene).

SIc transit gloria mundi.

Ciao ragazzi!

 

 

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Giovedì 10 Maggio 2018 13:03

Reddito di cittadinanza? buona idea , la necessità di cercare una soluzione al problema della perdita di lavoro in una fase

di transizione tecnologica,ma dipende come viene fatto e con che fondi. Il RDC ha senso se funziona come contropartita nell'innovazione.

Quindi bisogna porre più attenzione al reddito che al lavoro nel senso che non dobbiamo proteggere le imprese e i posti di lavoro,ma le persone.

Insistere,di fronte alle rivoluzioni tecnologiche,nel proteggere l'esistente,anche in termini di posti di lavoro,è suicida,oltre che inutile.

Certo che bisogna applicare regole ben precise per ridurre la distorsione che rischia di creare disincentivi a lavorare e arroccamenti in difesa

dei diritti acquisiti,dibattito controverso anche in seno al M5S.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Giovedì 10 Maggio 2018 12:46

Hobi,

non capisco perche' sei cosi' ostile al governo dei due nullafacenti (di cui uno di lungo corso).

A me sembra il governo piu' divertente che ci potesse capitare (ci mancano solo quagliariello, alfano, razzi e giovanardi).

Intanto la Mummia quirinalizia gia' gli fa la prima lavata di crapa (mentre il MIB affonda e lo spread decolla alla notizia di accordo concluso).


L'EUROPA VI GUARDA - MATTARELLA AVVELENA IL POZZO DI SALVINI/DI MAIO: “LA NARRATIVA SOVRANISTA PROPONE SOLUZIONI TANTO SEDUCENTI QUANTO INATTUABILI” – TRADUZIONE: SCORDATEVI LE PEN, PUTIN E LE CAZZATE ANTI-EURO - A BUON INTENDITOR…