W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Lunedì 15 Giugno 2020 17:06

dopo lo scontro tra Grillo e Di Battista, ai pochi sostenitori del M5s di questo sito sono cresciuti 12 cm di pelo sullo stomaco! :))))

-----------

 

anche io estremista movimentino dalla nascita del M5S me diverto da pazzi per lo 'SCONTRO' ... però i miei peli sono sempre uguali

:-)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Lunedì 15 Giugno 2020 16:35

Guardi che chi grida Viva Chavez non è detto che prenda 3,5 milioni di Euro illegalmente !

 

ma va! e chi mai lo avrebbe affermato?

siamo alle solite, ingabbiati nel recinto, evitate con fastidio qualsiasi dissonanza cognitiva

è la regola del tifoso: https://fakenous.net/?p=1676

ma che vi importa!? state stretti uno all'altro e il gregge vi proteggerà 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: muschio on Lunedì 15 Giugno 2020 16:28

Questa notizia del finanziamento venezuelano al M5s è chiaramente una bufala comica. 

Il M5S si suicidò a suo tempo: non servono bufale per annientare il già nula, mentre possono servire per tacere altre questioni che, seppur vere, vengono così scadute al rango di bufale per la proprietà transitiva.

PS: dopo lo scontro tra Grillo e Di Battista, ai pochi sostenitori del M5s di questo sito sono cresciuti 12 cm di pelo sullo stomaco! :))))


 Last edited by: muschio on Lunedì 15 Giugno 2020 16:29, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: hobi50 on Lunedì 15 Giugno 2020 16:20

Sempre a spulciare su internet ....Xtoll !!

Guardi che chi grida Viva Chavez non è detto che prenda 3,5 milioni di Euro illegalmente !

Quello che ha scritto è solo un' inutile maldicenza.

Il mio modo di procedere rimane sempre lo stesso .

Non ho letto l'articolo ( e me ne vanto ) ma subito mi sono fatto una domanda .

Ma il più bravo rigaiolo di Cobraf sarebbe stato tanto capace di scommettere sul m5s nel lontano 2010 ?

Ho deciso di no e quindi ....

 

Hobi

 


 Last edited by: hobi50 on Lunedì 15 Giugno 2020 19:43, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Lunedì 15 Giugno 2020 15:59

Sono sempre state la passione e le idee a trainare il MoVimento.

 

Sì, sì, le idee comuniste, caro il mio comunista a tua insaputa,

qui gli applausi dei 5seghe a questo fenomeno che dice "siamo tutti chavez"

 

https://youtu.be/UdXfpdSv5Dc


 Last edited by: XTOL on Lunedì 15 Giugno 2020 16:11, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca1 on Lunedì 15 Giugno 2020 15:40

Hobi,nel 2010 il M5S era appena stato fondato!! e Xtol tutte le bufale le va a pescare.

 

Se Casaleggio o Beppe avessero voluto soldi li avrebbero potuti ricevere anche legalmente accettando non 3, ma 42 milioni di euro che il MoVimento 5 Stelle era titolato a ricevere dopo le elezioni del 2013. Ma non lo fecero, perchè non sono mai stati i soldi il motore di questo movimento. Sono sempre state la passione e le idee a trainare il MoVimento.

 


 Last edited by: traderosca1 on Lunedì 15 Giugno 2020 15:43, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: hobi50 on Lunedì 15 Giugno 2020 15:04

Non conosco la storia del M5S.

Comunque qui abbiamo un grande esperto pure volenteroso.

Quanto consenso raccoglieva nel 2010 ?

Certo che se hanno a quei tempi finanziato con 3,5 milioni di euro un partito microbo,ne devono avere avuta di preveggenza .

Anche perché i soldi che arrivano nel 2010 comportano indagini da ben prima.

Gente così capace dovrebbe giocare in borsa !

 

Hobi

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Lunedì 15 Giugno 2020 14:33

mentre tutti si divertono sul M5S ... il M5S si diverte su tutti

anche oggi una splendida giornata di confronti (oggi con le parti sociali) sul nostro futuro nella mia città eterna, alcune nullità assolute assenti, nessuno sente la mancanza

:-)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Lunedì 15 Giugno 2020 10:19

eh, bei tempi quando ancora il petrolio permetteva certi lussi...

 

Il quotidiano spagnolo ABC scrive che il regime venezuelano nel 2010 ha finanziato in nero il Movimento Cinque Stelle con tre milioni e mezzo di euro. I soldi arrivarono in Italia dentro a una valigetta diplomatica (quelle che non possono essere controllate) e il console venezuelano a Milano li passò a Gianroberto Casaleggio. Il giornale spagnolo ha avuto accesso a un documento dell’intelligence venezuelana che è stato desecretato nel corso di un processo e che contiene queste informazioni. Vedremo come rispondono i Cinque Stelle, che per ora si sono rifiutati di parlare con il quotidiano spagnolo (i giornalisti spagnoli hanno telefonato a Crimi, Di Maio e Grillo).

In pochi ricordano una storia di un anno fa. Un deputato venezuelano dell’opposizione al regime, Americo De Grazia, era a capo di una commissione d’inchiesta che indagava sui finanziamenti in nero dal Venezuela a forze politiche straniere. A maggio 2019 si rifugiò nell’ambasciata italiana perché il regime gli aveva tolto l’immunità parlamentare e quindi rischiava il carcere. Il ministro degli Esteri, che allora era Enzo Moavero Milanesi, disse che l’Italia avrebbe protetto De Grazia e così avvenne, fino a quando a dicembre Casini andò in aereo in Venezuela e portò il deputato venezuelano in Italia, in esilio ma al sicuro. I Cinque Stelle erano furiosi per la protezione accordata dall’Italia a un oppositore del regime che indagava sui finanziamenti in nero a forze politiche straniere. Metto qui la dichiarazione congiunta di due senatori grillini, che in pratica dicono che l'Italia avrebbe dovuto farsi i fatti suoi e lasciare che il regime sudamericano arrestasse il deputato. Interessante no?

* Venezuela: Airola-Ferrara (M5s), sorprende presa di posizione di Moavero

Roma, 08 mag 2019 17:17 - (Agenzia Nova) - I senatori Cinque stelle Alberto Airola e Gianluca Ferrara, commentano in una nota congiunta: "Finora, rispetto al Venezuela, il governo italiano ha avuto il coraggio e la coerenza di mantenere una ferma posizione di neutralità a favore di una soluzione pacifica e politica della crisi in atto. Sorprende quindi la presa di posizione del ministro Moavero, che invece di condannare il gravissimo tentativo di golpe messo in atto dalle opposizioni, si scaglia contro la reazione giudiziaria del governo nei confronti degli esponenti politici che hanno sostenuto la cospirazione sovversiva". (Com) © Agenzia Nova *

Secondo il giornale spagnolo i 3,5 milioni di euro sono arrivati da un fondo pubblico che era gestito dall’allora ministro degli Interni, un venezuelano di origini siriane che si chiama Tareck el Aissami. L’anno scorso El Aissami è stato incriminato per narcotraffico da una corte federale di New York perché approfitterebbe del suo potere politico per agevolare la vita ai narcos e spartire con loro i profitti. Su di lui si potrebbe scrivere molto.


 Last edited by: XTOL on Lunedì 15 Giugno 2020 10:21, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Domenica 14 Giugno 2020 18:45

Questo è un paese che fa schifo....ma c'è un filo di speranza (non il ministro), cosa c'è di piu' bello, di piu' naturale e NORMALE che una madre abbracci il figlio. E' ovvio che quella dei servizi sociali è una racchia depressa.

14 GIUGNO 2020 17:34

Coronavirus, mamma riabbraccia il figlio dopo 4 mesi: multa di 400 euro

È accaduto a Reggio Emilia. Da alcuni anni, alla mamma è stato tolto lʼaffidamento del bimbo. Lʼepisodio è avvenuto durante un incontro protetto organizzato dai servizi sociali

(1.5K)     

LEGGI DOPO  COMMENTA

Una multa di 400 euro per aver riabbracciato il figlio che non vedeva da quattro mesi. È quanto accaduto a Reggio Emilia a una mamma, alla quale da alcuni anni è stato tolto l'affidamento del bimbo (9 anni). L'episodio è avvenuto durante un incontro protetto organizzato dai servizi sociali. L'educatrice presente ha preteso il distanziamento sociale perché mamma e figlio non vivono sotto lo stesso tetto e ha chiamato i carabinieri che, una volta giunti alla struttura, hanno multato la donna.

La vicenda è stata denunciata da Elisa Fangareggi, presidente di Time4life - una fondazione che si occupa di bambini in condizione di povertà sociale ed economica - e legale della mamma coinvolta. La donna si è vista togliere il figlio perché ritenuta dai servizi non adeguata a svolgere le funzioni genitoriali. "Da ragazza madre aveva soltanto chiesto aiuto ai servizi - ha spiegato Fangareggi alla Nuova BQ - perché non riusciva a conciliare la cura del bambino con i turni di lavoro. Sulla base di una presunzione di inadeguatezza, il bambino le è stato tolto".

 

Prima dell’epidemia, la donna poteva incontrare il figlio un'ora alla settimana. Con il lockdown le visite si sono interrotte, i due si potevano vedere solo in videochiamata, fino al 9 giugno, quando la mamma ha potuto incontrare il proprio bambino. L'educatrice, che ha in custodia il momento degli incontri protetti tra la mamma e il figlio, ora in affido a una famiglia della zona, ha cercato di impedire il contatto tra i due e poi ha chiamato i carabinieri. Come riporta Il Giornale, ora la donna rischia di non poter più partecipare agli incontri protetti che si svolgono una volta alla settimana.

 

Coisp (Coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di polizia) intende pagare multa - "È mia intenzione provvedere, a nome del sindacato Coisp, al pagamento di una sanzione che ritengo inopportuna. Ecco perché contatterò al più presto l’`avvocato Elisa Fangareggi". Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp impegnandosi a risolvere il caso della donna. "Questa vicenda - continua - fa rilevare l’inadeguatezza di alcuni impianti normativi che sono stati introdotti con l’emergenza Covid e fa parte di una delle discriminanti non previste dalla legge", conclude

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Venerdì 12 Giugno 2020 17:16

Bull, qui bussano alla tua porta, ci sei?

 

VENETO, PREFERISCO LE “UNITÀ DI RESISTENZA” AI SOLITI PARTITINI AUTONOMISTI

 

QUI UN VIDEO TRATTO DALLA MANIFESTAZIONE DEL 2 GIUGNO

 

Non so voi, ma io in questa iniziativa ci vedo qualcosa di positivo, un cambio di rotta. Innanzitutto, perché non si tratta del solito partito, ma di un’iniziativa dal basso atta a mobilitare gli individui giunti ormai al limite della sopportazione. Poi, perché contro il sistema partitico sono state sparate bordate pesanti, affermando che esso non è in grado di riformare nulla. Infine, perché mi dicono che Riccardo Szumski sia genuinamente indipendentista.

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Lunedì 08 Giugno 2020 01:16

Voila'...manifesti con valori di sinistra allora tutto ok, hai un pensiero diverso allora sei un criminale

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca1 on Domenica 07 Giugno 2020 18:48

L’imbecillità è una cosa seria.
Cosa sarà peggio? La malvagità o l’imbecillità? Peccato che molti malvagi siano anche imbecilli!

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Domenica 07 Giugno 2020 17:54

Xol, quello lì è proprio deficiente...nel senso che ha una deficienza cerebrale. Purtroppo è una costante dei sinistri e grilli....

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Domenica 07 Giugno 2020 16:06

Quando il potere e' vicino al territorio diventa inevitabile il proliferare di cricche e affaristi attovagliati al banchetto dei soldi del contribuente

 

invece quando è lontano no, vero?

 

perchè non provi a scrivere una cosa tipo: più tasse paghi, più possono arrubbare?


 Last edited by: XTOL on Domenica 07 Giugno 2020 16:06, edited 1 time in total.