W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

 

  By: mistral04 on Lunedì 06 Dicembre 2004 18:56

non serve a niente abbassare le tasse chi non le paga ora, non si fiderà a far emergere il nero, perchè consapevole che poi arriva una qualche GAD a tassarglielo --------------------------------------------------- non le pagherà neanche domani perchè questo governo gli ha insegnato che bisogna evadere e costruire abusivamente, tanto prima o poi un condono arriva sempre. Chi ha portato i soldi all'estero non merita neanche di essere definito italiano, è solo un ladro.

 

  By: gianlini on Lunedì 06 Dicembre 2004 18:16

poli, finchè non entra nel DNA della classe politica o, meglio ancora, scritto a caratteri indelebili nella costituzione italiana, non serve a niente abbassare le tasse chi non le paga ora, non si fiderà a far emergere il nero, perchè consapevole che poi arriva una qualche GAD a tassarglielo ad aliquote maggiorate (vedi tassazione dei capitali rientrati....) mi spiegavano che in russia l'evasione fiscale è enorme, pur essendo l'aliquota fiscale al 10 % ma nessuno si fida a dichiarare entrate oggi, quando un domani gliele potrebbero tassare al doppio o al triplo o al quadruplo.... così continuano tutti a non dichiarare niente

 

  By: polipolio on Lunedì 06 Dicembre 2004 18:06

Ma stai scherzando? Andrebbe bene anche a me.

 

  By: mistral04 on Lunedì 06 Dicembre 2004 14:44

23% fino a 200.000 euro 33% al di sopra! E' questo che intendevi, no? ------------------------------------------- Mi sta benissimo. Aggiungerei una no-tax area, magari fino a 7.000 euro aumentabili in base al carico familiare. E lotta seria all'evasione fiscale, della serie che vai in galera se evadi.

 

  By: polipolio on Lunedì 06 Dicembre 2004 13:26

Mistral:"Continuate a prendere in giro la gente con quest'elemosina da un euro al giorno" Finalmente uno che parla chiaro. E' ora di smetterla con questi tagli alle tasse fasulli: 23% fino a 200.000 euro 33% al di sopra! E' questo che intendevi, no? Tra l'altro non è l'opposizione che tuona per avere la copertura dei tagli alle tasse senza tagliare la spesa?

 

  By: Andrea on Lunedì 06 Dicembre 2004 10:17

Mistral, chi plaude al taglio delle tasse ed esprime opinioni favorevoli qui sul forum avrà anche il difetto di illudersi e di riportare considerazioni prive di originalità. Io però trovo che le sue non siano da meno. Innanzitutto la correlazione meno tasse allo stato = più tasse ai comuni e alle regioni ce l'hanno già insegnata tutti coloro che, a sinistra, hanno aperto la bocca. Quindi l'originalità la possiamo già mettere da parte. Circa le illusioni ... le faccio presente che le MIE imposte "locali" sono andate crescendo COMUNQUE, sia sotto Prodi/D'Alema che sotto Berlusconi, sia quando le imposte statali sono state cresciute che quando sono state tenute ferme. Direi che i due fenomeni non siano poi molto collegati. Ovvio, parlo delle MIE, che dipendono dal Comune e dalla Regione a cui le pago. Per lei potrebbe essere diversa la storia. Il mio sospetto è che le imposte che pago agli enti locali salgano non perché ricevono meno soldi dallo stato ma, semplicemente, perché quelli che raccolgono li amministrano parecchio male. un saluto, Andrea

 

  By: mistral04 on Lunedì 06 Dicembre 2004 01:55

Norton stai sicuro che con questa storia della <"retorica truffaldina coltivata fino ad oggi che predicava l'innalzamento delle tasse come "giusta" "socialmente encomiabile" "individualmente augurabile con fine espiatorio" "collettivamente arricchente"> ti sei guadagnato uno dei 1000 posti da mercenario propagandista. Neanche Brunetta che tarocca le tabelle da Vespa sarebbe arrivato a tanto. Continuate a prendere in giro la gente con quest'elemosina da un euro al giorno, mentre aumentano l'ici, la spazzatura, i comuni organizzano le imboscate dei vigili per rimpinguare le casse con le multe, ecc. ecc; altro che 300 euro l'anno. Vi riempite la bocca con gli esempi di Reagan e la Tatcher quando sapete bene che non c'entrano un fico secco con l'attuale situazione italiana: non ci sarà nessun circolo virtuoso se con una mano date e con l'altra mano prendete. L'unica cosa che otterrete saranno i voti dei telespettatori della Defilippi e delle telenovelas che si bevono la vostra propaganda, e quello è lo scopo vero di B.

 

  By: Moderator on Lunedì 06 Dicembre 2004 01:17

Acc... all'Ulivo l' hanno capito . Mistral ,meglio abbassare le aliquote che abbassare le aliquote e alzare il capital gain (che è somma zero). Com'è che in un sito di finanza non si sa quanto fa +1-1 = ....?*.( sotto c'è la soluzione) E' lo stato che deve prender meno :questo significa abbassare le tasse. Che Berlusconi non ci riesca o ci riesca male è un altro conto. L' importante è che nella testa degli Italiani per la prima volta si fa balenar l'idea che le tasse si potrebbero abbassare e che la cosa sarebbe giusta , contro tutta la retorica truffaldina coltivata fino ad oggi che predicava l'innalzamento delle tasse come "giusta" "socialmente encomiabile" "individualmente augurabile con fine espiatorio" "collettivamente arricchente" Una volta che l'ANIMALE fiuta la cosa è facile che inizierà a smettere di premiare chi predica la sua povertà.Sarà difficile tornare indietro , ci starà sempre più attento .Per questo a quasi tutti i politici la cosa non va giù (compreso il centro-destra), come a quasi tutti i giudici non va giù che li si inizi a tirar giù dal loro comodo piedistallo * Zero

 

  By: mistral04 on Domenica 05 Dicembre 2004 23:45

GZ: Perchè occorre tenere conto di tutto il complesso della piovra delle tasse, locali, statali, imposte indirette, effetti di "fiscal drag".. (ad es con il rialzo della benzina e gas lo stato incassa più Iva... poi aumenta le imposte su sigarette e gioco...poi gli enti locali hanno discrezione per aumentare...) ------------------------------------------------ ecco perchè è ridicolo che B. dica che abbassa le tasse quando sta solamente rimodulando le aliquote irpef. Ma lui è il re dei pubblicitari, altro che Totò che vende la fontana di Trevi... GZ: Chi è veramente "ricco" ha patrimoni ereditati investiti in bot, azioni e immobili tassati molto di meno e non si preoccupa di PRODURRE REDDITO da lavoro tassati al 50% -------------------------------------------------- Non aveva criticato l'Ulivo che vuole alzare la tassa sul capital gain? (e assieme rimodulare le aliquote, ovviamente)

 

  By: Moderator on Domenica 05 Dicembre 2004 01:16

...non si preoccupa di PRODURRE REDDITO da lavoro tassati al 50%... perchè PRODURRE reddito è penalizzante rispetto a godere di rendite o sussidi ------------------------------------------------- sssssshh...... ,per favore, ..., se lo capiscono portano il capital gain al 55% per rendere automaticamente meno penalizzante produrre reddito al 50. All' Ulivo l' hanno già capito

Neanche quest'anno c'è speranza - gz  

  By: GZ on Sabato 04 Dicembre 2004 16:36

Stando all'ottimo sito economico LaVoceInfo in base alle cifre del governo, nel 2005 nel complesso le imposte ^aumenteranno di 4 miliardi#http://www.lavoce.info/news/view.php?id=10&cms_pk=1337&from=index^. Le opinioni e i numeri sono cose diverse. Questi calcoli sono della mia ex-compagnia di università Cecilia Guerra e sono probabilmente corretti. Come mai le tasse non calano ? Perchè occorre tenere conto di tutto il complesso della piovra delle tasse, locali, statali, imposte indirette, effetti di "fiscal drag".. (ad es con il rialzo della benzina e gas lo stato incassa più Iva... poi aumenta le imposte su sigarette e gioco...poi gli enti locali hanno discrezione per aumentare...). Neanche quest'anno c'è speranza al di là del rumore che fanno con la bocca politici ed esperti. Allo stesso tempo anche gli economisti ulivisti della ^LaVoceInfo si accodano al coro#http://www.lavoce.info/index.php^ della: "... INIQUITA' distributiva. Il 16,5 per cento dei contribuenti più ricchi gode del 60 per cento del totale dei tagli. ...". Sfugge ai simpatici professori che il 16% che DICHIARA UN REDDITO PIU' ELEVATO paga ora il 70% del totale delle tasse sul reddito per cui ragionando così non ridurrai mai niente. Quando dopo aver fatto tre anni di dottorato con questi studiosi ho detto basta e sono andato a lavorare ho scoperto che come dirigente prendevo 70 milioni di lire nette, ma alla società ne costavo 210. Un "cuneo" fiscale di 140 milioni che spinge chi può a trovare altre soluzioni (...trading ?...). Chi è veramente "ricco" ha patrimoni ereditati investiti in bot, azioni e immobili tassati molto di meno e non si preoccupa di PRODURRE REDDITO da lavoro tassati al 50%. Ai professori di economia ancora sfugge il concetto base della loro disciplina : se il reddito nazionale non cresce è perchè PRODURRE reddito è penalizzante rispetto a godere di rendite o sussidi. Incentivare a Produrre, questo è un concetto alieno. L'Austria ad esempio ha appena abbassato le tasse sugli ^utili delle imprese al 25%#http://www.corriere.it/solferino/mieli/04-12-04/08.spm^ stando a quello che leggo sul corriere. In Italia un impresa che non goda di sgravi fiscali speciali come le telecom-tim-pirelli, paga sul 50%. Se il centrodestra in italia avesse provato a ridurle come in Austria per le imprese passeresti il natale senza treni, metropolitane, bus e aerei bloccati da scioperi, mentre mi risulta che a Vienna si arrivi senza problemi

 

  By: Moderator on Sabato 04 Dicembre 2004 13:45

Bardamu ! Tu che ti scandalizzi del far calare le tasse ai ricchi ! Sul Sole 24h a pag 7 De Rita estrapola elegantemente sulla ricchezza degli italiani. A pag 3 un piccolo articolo con la classifica del Pil pro capite nei paesi dell'Europa dal '95 ad oggi dove dice che l'Italia è il 10% sopra la media . A parte che nella media c'è anche la Lituania , a guardare la tabella c'è tutt'altro : L'Irlanda ha il più alto pil pro capite (a parte il Lussemburgo che non fa testo); L'Irlanda che ancora nell'idea comune è di poveracci alcoolizzati.E invece guarda cosa capita ad abbassare le tasse ai ricchi e alle imprese come hanno fatto loro in questi anni ! Ungheria Slovacchia Estonia Lettonia Lituania Polonia Dal 95 ad oggi , usciti dal socialismo reale ,hanno tutti aumentato il Pil pro capite di un 20-35%. Germania Francia Italia pachidermi del welfare e del centralismo statal-sindacale hanno DIMINUITO il pil in 10 anni !!!!! , come i paesi arabi !!! La Spagna , forse per colpa di Aznar , l'ha aumentato. Come si fa a mettere a pagina sette che gli italiani sono più ricchi e a pagina tre che sono più poveri? non è mica questione di pluralismo democratico .Personalmente credo di più alla tabella a pagina tre.

 

  By: Moderator on Martedì 30 Novembre 2004 23:34

Cardinale Giordano... ..rimetti a noi i nostri debiti , come noi li rimettiamo ai nostri debitori... sarà alla fine il sacramento della Confessione e Assoluzione la causa di tanti guai nazionali? (parmalat , pentìti ,condoni...)

 

  By: gianlini on Martedì 30 Novembre 2004 21:41

Il cardinale Michele Giordano, arcivescovo di Napoli, è stato oggi assolto ''perchè il fatto non sussiste'' dall'accusa di frode fiscale e falso in bilancio, rivoltagli dalla procura partenopea nel 1998. Questa la sentenza della IX sezione del tribunale di Napoli, che ha accolto la richiesta di assoluzione formulata dal pm Soviero dopo un dibattimento durato due anni. L'inchiesta napoletana era stata avviata in seguito all'acquisto di un capannone nel comune di Casoria, avvenuto a metà degli anni Novanta, da parte dell'Istituto opere di religione della diocesi partenopea. Secondo l'accusa nell'atto notarile fu indicato come prezzo della compravendita il valore catastale, inferiore di circa un miliardo a quello commerciale, realmente pagato dalla diocesi. La differenza sarebbe quindi stata sottratta al fisco e intascata in ''nero'' dai componenti del consiglio di amministrazione della società Sirio, venditrice dell'immobile. ---------------------------- Una domanda: ma era il caso di istruire un processo per una pratica che viene "adoperata" nel 99,9 % dei casi in italia??? e dopo aver istruito il processo, è mai possibile pure concluderlo con una assoluzione??

 

  By: pana on Mercoledì 24 Novembre 2004 15:15

causa maltempo non ci son potuto andare ma un mio amio mi ha detto che c'era poca gente, chissa la concomitnza del raduno tradera Rimini ha tolto gente, si sa il trading e' meglio del sesso!!