W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

 

  By: XTOL on Sabato 05 Gennaio 2013 00:38

---Chi sacrifica la libertà in nome della sicurezza, non merita libertà né sicurezza. --- Benjamin Franklin ps di xtol: e non le otterrà

 

  By: giorgiofra on Sabato 05 Gennaio 2013 00:10

Gianlini, non ho nulla contro di te, ma mi pare che tu abbia qualche problema. Tutta questa paura degli albanesi o di chiunque altro mi sembra patologica. La probabilità di essere derubato è molto inferiore a quella di essere coinvolto in un incidente automobilistico, e non credo che tu rinunci ad usare l'auto. E se davvero hai paura che ti entrino in casa, ti consiglio di avere un po di denaro a disposizione. Temo che rischi molto di più a non avere soldi in casa. A casa mia ho l'abitudine di lasciare un po di soldi in vista. Lo faccio perchè gli eventuali ladri, se trovano dei liquidi, arraffano e vanno via. Altrimenti si rischia che, alla ricerca di denaro, ti sfasciano tutta la casa. Quando vado in giro ed ho parecchi soldi, ne tengo un po nel portafogli, e nascondo il resto. Nel caso di rapina consegno il portafogli dove i malviventi trovano del denaro. Altrimenti si rischia di non essere creduti, che sarebbe peggio. Naturalmente faccio questo quando vengo a Milano, perchè al mio paese nessuno rapina i passanti, da almeno 50 anni. Così come nessuno ti entra in casa quando c'è qualcuno. I delinquenti hanno attività meno rischiose e più redditizie. Forse è per questo che dalle mie parti la gente ama il contante, e non sente alcuna necessità di abolirlo.

 

  By: gianlini on Venerdì 04 Gennaio 2013 23:40

Giorgio a quanto ne so la maggior parte della gente ori e gioielli li tiene in cassetta di sicurezza in banca, molti lo facevano anche con le pellice, quindi lo stato non si inventerebbe proprio niente di nuovo! a quanto vedo qui sono l'unico che si fida di più dello stato che non di balordi albanesi, feroci slavi o svelti napoletani....

 

  By: alberta on Venerdì 04 Gennaio 2013 22:57

04 Gennaio 2013 20:18Cmq a parte gli scherzi, accade spessissimo che le mie ragazze non c'abbiano in tasca nemmeno quei 5 euri e prima di pranzo debbano passare dal bancomat per pagarsi il panino al bar _______________________ Ma intanto ..... basta lamentarsi...... SP500 supera oggi i livelli degli ultimi 5 ANNI, siamo tornati al 2007...... http://www.bloomberg.com/news/2013-01-04/u-s-stock-futures-are-little-changed-before-jobs-report.html

 

  By: giorgiofra on Venerdì 04 Gennaio 2013 22:14

Immaginate di avere in casa dell'oro: monete o gioielli. Si tratta di valori che potrebbero essere usati per lo scambio, al pari, o forse meglio, della moneta. Ora immaginate che lo stato decida che il vostro oro debba essere depositato in banca, obbligatoriamente, accampando le scuse più assurde, come l'evitare i furti di preziosi o conoscere, per il bene della nazione, il patrimonio di tutti. Ebbene, se ritenete giusto che lo stato possa fare una cosa del genere, allora potete trovare giusta l'abolizione del contante. Ma se ritenete che si tratti di un abuso, di una gravissima violazione ai vostri fondamentali ed inviolabili diritti, allora non potreste mai accettare l'abolizione del contante. Si tratta, in fondo, della stessa cosa: mettere la propria vita alla totale mercè dello stato. Perchè di questo si tratta, di schiavitù. Se una persona non comprende queste cose, partendo dall'assurdo presupposto che lo stato sempre e comunque tutela gli interessi dei cittadini, le sue libertà ed i suoi diritti, allora ogni discorso diventa inutile, perchè vuol dire trovarsi di fronte a dei perfetti idioti. La cosa, naturalmente, non mi stupisce. Tutti i disastri, le guerre, le sofferenze, gli abusi, le miserie che la storia racconta, sono sempre stati determinati dalla volontà di una minoranza che ha potuto confidare nell'inconsistenza della gran parte della popolazione. Perchè occorre essere chiari: la quantità di idioti tra il popolo raggiunge percentuali da plebiscito. Nessuna persona di elementare buon senso, e che tiene alla propria dignità, discuterebbe dei vantaggi dell'abolizione del contante. Di fronte ad una simile evenienza non avrebbe esitazione a manifestare il proprio assoluto dissenso. Ora io voglio dire una cosa: ognuno è libero di farsi schiavizzare, se è quello che preferisce, ma nessuno deve pretendere che anche chi tiene alla propria dignità debba sottostare a quelle regole che tale dignità infrangono. E non mi si venga a dire che la maggioranza ha il diritto di decidere per tutti, perchè esistono diritti sacri ed inviolabili che nessuna maggioranza può pregiudicare. Ripeto ancora: che esista gente che ha studiato, e non capisce queste cose, è grave, molto grave. Direi VERGOGNOSO.

 

  By: Gano* on Venerdì 04 Gennaio 2013 21:18

cmq a parte gli scherzi, accade spessissimo che le mie ragazze non c'abbiano in tasca nemmeno quei 5 euri e prima di pranzo debbano passare dal bancomat per pagarsi il panino al bar --------------------------------------------------------------------------------------- Poi però non ti lamentare se trombi poco... ;-)

 

  By: Roberto964 on Venerdì 04 Gennaio 2013 20:31

quando esco di casa se non ho le banconote in tasca mi sento nudo. La rinuncia alle carte è solo questione di abitudine e nessuno capisce i caxxi tuoi.

 

  By: Tuco on Venerdì 04 Gennaio 2013 19:37

I pagamenti elettronici sono una enorme comodità, non tornerei indietro mai. Non capisco come si possa vivere modernamente nel 2012 senza un conto corrente, carta di credito e di debito. Poi mi facevo una domanda: Se per caso Bersani, una volta preso potere, impone un massimo di 50 Euro per i pagamenti in contanti, che fine farebbero le banconote da 500, 200 e 100 euro? Perderebbero corso legale in Italia? Diventerebbero solo riserva di valore da trasferire fra una banca e l'altra, oppure riserva di valore da spendere negli altri paesi EU?

 

  By: gianlini on Venerdì 04 Gennaio 2013 19:37

no, cena a casa della mamma 86enne cmq a parte gli scherzi, accade spessissimo che le mie ragazze non c'abbiano in tasca nemmeno quei 5 euri e prima di pranzo debbano passare dal bancomat per pagarsi il panino al bar questo mi fa pensare che voi abitiate ancora in quell'Italia un po' contadina e un po' artigiana così ormai tanto diversa da Milano, che assomiglia sempre più ad un paese del nord europa (con pregi e difetti, di entrambe le situazioni), dove anche il taxi lo paghi con la carta di credito

 

  By: Gano* on Venerdì 04 Gennaio 2013 19:36

[Gianlini] ad esempio il 31 dicembre io c'avevo 5 euri in tasca e il bancomat non mi dava più nulla perchè avevo già esaurito il plafond mensile (750 euri) ...non ho potuto far altro che arrivare al 1 gennaio spendendo, al massimo, 5 euri ------------------------------------------------------------------------------------------- Gianlini sei comico! E scommetto anche che per Capodanno avevi invitato fuori a cena quella strafi *** pazzesca che fino ad allora ti aveva sempre dato buca... Ahaha!!!

 

  By: Gano* on Venerdì 04 Gennaio 2013 19:30

Scusate, ma tenere i soldi all' estero e andare a fanc *** alle regolamentazioni italiane? Mettano tutte le restrizioni che volgiono, poi prendi il volo per Lugano e tiri fuori gli sghei. Cash, contanti, fruscianti, alla faccia di quelli in Italia che improvvisamente gli hanno bloccato i conti e le carte di credito. Così hai l' irrinunciabile 0.6% annuo fruttifero di Gianlini, non rischi l' albanese e per non farteli prelevare dovrebbero arrestarti, cosa tutto sommato piuttosto improbabile.

 

  By: gianlini on Venerdì 04 Gennaio 2013 19:22

"Si stima che ....30 % in più di chi usa cash" su questo siamo d'accordissimo ad esempio il 31 dicembre io c'avevo 5 euri in tasca e il bancomat non mi dava più nulla perchè avevo già esaurito il plafond mensile (750 euri) ...non ho potuto far altro che arrivare al 1 gennaio spendendo, al massimo, 5 euri

 

  By: Roberto964 on Venerdì 04 Gennaio 2013 19:19

l'unico c/c che ho ancora open è quello aziendale, e se potessi farne a meno vi rinuncerei in questo stesso momento. Quante persone hanno il c/c solo per avere la "comodità" del bancomat o della carta di debito? E quanto pagano l'anno per avere detto servizio? Facciamo un po' di conti di quanto perderebbero le banche ladrone se si chiudessero tutti i c/c non usati (come da obbligo di legge) per una qualche attività? Per non contare di quante cose inutili si comperano quanto paga "quello" (il bancomat). Si stima che chi usa abitualmente il pagamento elettronico spenda un 30% in più di chi usa cash. Mille volte il materasso!

 

  By: Bullfin on Venerdì 04 Gennaio 2013 18:44

engo i soldi sotto il materasso. Beh male, poco sicuro, con tutte le strategie di occultamento che si possono fare in casa, proprio sotto il materasso devi metterli....

 

 

 

  By: pablo on Venerdì 04 Gennaio 2013 18:34

Fultra, Gano, Roberto... quanto buonsenso, grazie!