W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Martedì 16 Aprile 2019 23:16

gnente, anche quest'anno la rubentus non riesce a vincere la sua PRIMA coppa campioni decente, dominio totale dei ragazzotti olandesi, d'altronde senza arbitri venduti per la rubentus le cose si complicano

 

nonostante quigli abbiano regalato almeno 30 punti e aiutato a vincere lo scudetto il prima possibile per concentrarsi sulla champions, nonostante CR7 costato 25 milioni l'anno pre 4 anni di cartellino e 60 di stipendio annuo, insomma con CR7 e l'intera classe arbitrale stipendiata ha vinto solo lo scudetto, quindi meno degli ultimi anni

 

ma almeno UNA correttamente nella suastoria la vincerà mai ?

 

vado a nanna felice

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 16 Aprile 2019 23:18, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: pana on Martedì 16 Aprile 2019 19:48

ennesimo femminicidio..ad opera di rom o zingari o sinti o profughi o immigrati ?? indovinate

Uccisa brutalmente all'interno del suo stesso appartamento, colpita più volte con un bastone, soffocata forse con un cavo del telefono. È stata trovata così questa mattina Romina Iannicelli, 44enne di Cassano allo Ionio, nel Cosentino. Ancora un femminicidio. E' stato arrestato Giovanni Di Cicco,

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 15 Aprile 2019 21:21

È la stessa cosa che dice Balotelli della sua famiglia biologica.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: pana on Lunedì 15 Aprile 2019 20:21

la mamma del campione juventino KEANmaiuscolo per max rispetto, lavora come volontaria ad asti , restituisce l aiuto ricevuto in passato

splendido esempio di coscienza civile..etc.

Nei giorni scorsi Kean ha avuto un acceso battibecco con il padre ed ha dichiarato di dover tutto a sua madre. Proprio la signora Isabelle, ai microfoni della Stampa ha svelato come in passato abbia dovuto chiedere aiuti economici per sfamare i suoi figli: "Voglio restituire l’aiuto ricevuto da me e dai miei figli in passato. Io e i miei figli. Abbiamo avuto bisogno di aiuto e io non lo dimentico. Voglio restituire. Sono felice e anche emozionata nel dare una mano in una città che mi è cara. C’è un proverbio che dice: ricordati da dove sei venuto”

 

INSOMMA IL PADRE SI E' FATTO VIVO SOLO DOPO CHE IL FIGLIO E' DIVENTATO CALCIATORE'

ISABELLA KEAN HA ALLEVATO I SUOI 2 FIGLI DA SOLA..

e il padre leghista dove era? a bere l acqua del po a pontinda?

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: pana on Lunedì 15 Aprile 2019 09:21

figuratevi se vengono a milano...

MILANO DESIGN WEEK  2019,SALONE DEL MOBILE +12%

battuto anch eil meteo, Brera :250.000 visitatori

NUMERI RECORD...

Le code ovunque sono state ben visibili a tutti, anche nei luoghi dove, per la prima volta, è stato introdotto l'ingresso a pagamento per cercare di gestire meglio il flusso e far godere un'esperienza positiva ai visitatori. A Base e Ventura Future il biglietto da 5 euro valido per tutta la settimana per gli appuntamenti all'ex Ansaldo hanno portato a 26mila biglietti venduti e un’affluenza di 90mila persone in 6 giorni, serate comprese, con 200mila


 Last edited by: pana on Lunedì 15 Aprile 2019 10:28, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Lunedì 15 Aprile 2019 09:01

Avessimo dei veri fascisti e dei veri Illuminati come dio comanda le cose andrebbero meglio.

-----------------------------

poi si offende quando uno gli dice che gli piace l'autorità....;)

 

Io la penso in modo esattamente contrario. Le cose andrebbero meglio se tutti si comportassero in modo civile e osservando le regole. Se hanno bisogno del fascista, vuol dire che sono incivili.

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 15 Aprile 2019 09:04, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Lunedì 15 Aprile 2019 08:30

Cornuti e mazziati, quindi non solo abbiamo un RESIDUO FISCALE DI 100 MILIARDI, MA PURE NON PAGANO LE TASSE, ZIO CAN!!!

SE vedo un altro che scrive contro la Merkel e contro la UE, vado a casa sua e gli assesto una poderosa pedata in kul!!!

 

 

 


 Last edited by: Bullfin on Lunedì 15 Aprile 2019 08:31, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Domenica 14 Aprile 2019 22:36

Antitrader, lascia perdere i fascisti e te Tuco lascia perdere gli Illuminati. Avessimo dei veri fascisti e dei veri Illuminati come dio comanda le cose andrebbero meglio.

 

Qui vale solo la Prima Legge di XTOL. Il sistema Italia può produrre solo dei cretini al governo.

 

Chapeau. Tutto il resto sono chiacchiere.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Domenica 14 Aprile 2019 22:32

'Gnamo Tuco.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Domenica 14 Aprile 2019 18:15

W Bettino, W Craxi!

W L’Italia!

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Domenica 14 Aprile 2019 18:14

E allora, Antitrader, Gano, Bull: rifacciamoci comandare da questi qui, insomma, lo han sempre fatto nei secoli passati,

che male c’è?

 

Nel governo Monti nobili e massoni
Raffi: "Monti è un gran galantuomo e ha tutte le carte in regola per essere un ottimo fratello"


Non bastava che il governo del tecnocrate borghese Monti avesse tra le sue file i più importanti esponenti della alta borghesia nazionale per rassicurare le sfere della grande finanza e dell'Ue circa la composizione antiproletaria e nemica delle masse popolari. Protetto e sponsorizzato da Vittorio Emanuele III Napolitano, Monti ha imbarcato anche l'alta nobiltà e la massoneria. Si pensi a Giulio Terzi di Sant'Agata, attuale ministro degli Esteri, primogenito della ricchissima famiglia Terzi, antica famiglia nobile lombarda originaria di Bergamo, ex proprietaria di castelli e fortezze e attualmente residenti nel palazzo Terzi a Tresolzio, nel comune di Brembate Sopra.
Lo stesso vale per Enzo Moavero Milanesi, insignito per iniziativa di Napolitano "Cavaliere di gran croce dell'ordine al merito della repubblica italiana" e attuale ministro degli Affari europei, che ha il titolo di principe, derivato dalle sue origini aragonesi, e celebrato ossequiosamente dal quotidiano di Lodi, "Il Cittadino", come "il diretto discendente dei Bocconi, fondatori prima della Rinascente e poi dell'Università".
Tra i "nobilissimi" del governo Monti vi è il ministro della Pubblica amministrazione e della Semplificazione, Filippo Patroni Griffi, e il dimissionario viceministro Carlo Malinconico Castriota Scanderbeg, di derivazione dei vecchi regnanti d'Albania. C'è poi il sottosegretario agli Esteri Staffan de' Mistura, nato a Stoccolma da madre  svedese e padre originario di Sebenico, in Dalmazia, l'odierna Croazia. Nelle cronache del tradizionale "raduno dei Dalmati" è sempre ricordato come "il discendente della più antica e limpida nobiltà".
Il sottosegretario Peluffo, che ha voluto smentire la sua appartenenza alla massoneria, ammettendo, però, che "come storico, ho scritto diversi interventi per approfondire le ragioni profonde del nostro Risorgimento cercando di comprendere anche le origini dell'adesione alla massoneria di personaggi come Garibaldi, Crispi, De Sanctis e il ruolo di Giuseppe Mazzini. Uno di questi studi è stato pubblicato quale prefazione al libro di Gustavo Raffi che raccoglie interventi sul 150°".
Dubbi sussistono sull'appartenenza del tecnocrate borghese Monti alla massoneria. Intervistato dal Venerdì di Repubblica, il gran maestro Gustavo Raffi, numero uno dell'organizzazione massonica Grande Oriente d'Italia, ha affermato che "Mario Monti è un gran galantuomo. Attento. Preparatissimo. Potenzialmente ha tutte le carte in regola per essere un ottimo fratello". Tempo addietro lo stesso Raffi sottolineava con felicità la nomina del tecnocrate borghese a premier: "i fratelli massoni si congratulano con il fratello Mario Monti". Nella trasmissione Ottoemezzo su "La 7" del 20 gennaio scorso lo stesso Monti smentiva di essere massone, anche se le sue dichiarazioni finivano per suonare sospette e come una assoluzione e sottovalutazione del ruolo e del condizionamento esercitati dalla massoneria in Italia: "Non so bene cosa sia la massoneria... non saprei nemmeno accorgermi che uno è massone; è una cosa evanescente". Insomma suonano come il detto "io non vedo, io non sento, io non parlo", a proposito della mafia.  
Il governo del tecnocrate borghese Monti, oltre ad essere espressione della dittatura della grande finanza e dell'Ue, è anche un catino che riunisce l'alta nobiltà e la massoneria italiana.

15 febbraio 2012

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Domenica 14 Aprile 2019 18:07

ma che cazzo dici!.

Economicamente il danno è stato fatto negli anni 70-80. E poi fisiologiacamente si è perpetrato via interessi fino ad oggi.

L'avvento della globalizzazione ha falcidiato le aziende italiane che erano superindebitate e in settori a basso VA

L'imposizione di nuove regole bancarie ha ulteriormente stretto il credito (regole di buon senso si badi mentre prima i fidi venivano dati all'amico dal direttore di filiale compiacente)

Posso essere d'accordo che le tv private di Berlusconi hanno mandato un segnale pessimo alla mia generazione e a quella successiva.

Il benessere, l'ascesa del movimento dei sessantottini e sucessivi figli di costoro poi hanno falciato la morale e i valori di una volta valori che sono alla base della convivenza, del lavoro e del progresso.

Questa è la storia dell'Italia, null'altro.!.

 

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Domenica 14 Aprile 2019 17:55

Noi siamo figliastri di un duce minore.

L'Italia ha subito due 20enni, il primo ci ha distrutti sul piano internazionale,

il secondo ci ha distrutti sul piano economico, morale, sociale.

In entrambi i 20enni c'erano i fascisti, nel primo col potere assoluto, nel

secondo al traino (e come ruota di scorta) della peggiore marmaglia del paese.

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Domenica 14 Aprile 2019 17:40

la moneta caro Tuco non centra niente perchè il suo valore riflette altre variabili: Produttivita', duro lavoro, assenza di cialtroneria o meno delle classi dirigenti, etc... NON CENTRA UN FICO SECCO.

 

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Domenica 14 Aprile 2019 17:13

Ma poi...

Ma dove vai se la moneta ( sovrana ) non ce l’hai?

La Francia non è certamente sul solito piano ( poi ha atomica )

Noi siamo figliastri, figli di un dio minore.