W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Lunedì 20 Gennaio 2020 18:40

hai bestemmiato!

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: shera on Lunedì 20 Gennaio 2020 18:26

io la piadina la adoro, ma basta poco per farla come si deve

i cinesi se si mettono la fanno meglio dei romagnoli

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Lunedì 20 Gennaio 2020 15:28

orrore culinario

quella è piadina fatta da un cinese   :)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori) Quando ero piccolo il mio bisnonno preparava piatti da stella michelin, ora i vecchietti non sono in grado di farsi una piadina  

  By: shera on Lunedì 20 Gennaio 2020 15:20

l'evoluzione della badante sarà una app, magari si potrà ordinare uno che passa a pulirti il culo o che ti cambia il pannolone in meno di 5 minuti, me lo immagino che arriva con la bici e poi va a consegnare una piadina tipo deliveroo ma multiservice

 

Ingredienti:

– 500 g di farina debole
– 80- 100 g di strutto (o burro)
– 150 ml latte
– 150 ml acqua
– 1 cucchiaino di bicarbonato (circa 2 g)
– 10 g sale.

Preparazione:

Mettete la farina sulla spianatoia ( o nella ciotola dell’impastatrice) insieme al bicarbonato e al sale, fate la fontana al centro e mettetevi lo strutto (o il burro morbido) tagliato a dadini.

Impastate aggiungendo a mano a mano l’acqua e il latte, fino ad avere un impasto liscio e omogeneo (la quantità di liquido potrà variare in base all’assorbimento della farina).

 

Coprite il panetto con un canovaccio (o avvolgetelo in un foglio di pellicola) e fate riposare per circa mezz’ora a temperatura ambiente.

 

Trascorso il tempo indicato, prendete il panetto e reimpastatelo per dargli la forma di un grosso salame, del diametro di circa 8-10 cm, e con un tarocco tagliatelo in 6 pezzi di uguale dimensione (circa 150 gr l’uno).

Lavorate i singoli pezzi di impasto per dare la forma di una pallina liscia ed omogenea.

 

Stendete ogni pallina allo spessore di circa 3-4 mm e della larghezza di circa 25 cm.

 

Prendete poi una padella dal fondo liscio, fatela scaldare sul fuoco senza ungerla e quando è caldissima mettetevi la piadina. Non appena si formeranno le classiche “ bolle”, dopo circa un minuto, rompetele coi rebbi di una forchetta, in modo che cuocia uniformemente.

Cuocete la piadina da un lato per circa 1-2 minuti, poi giratela e lasciate cuocere per altri 1-2 minuti.

Togliete quindi la piadina dalla padella e mettetela da parte su un piatto. Man mano che le altre piadine saranno pronte, impilatele una sull’altra.

 

Farcite infine le piadine romagnole, magari con squaquerone o stracchino, prosciutto cotto e rucola con un po’ di olio e sale

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 20 Gennaio 2020 15:05

Antitrader> "fino agli anni 70 sarebbero intervenuti tutti i passeggeri del treno"

 

Ieri guardavo la Citta delle Donne e consideravo che fino agli anni '70, forse '80 abbiamo fatto film bellissimi. Capolavori unici al mondo. Fellini, Visconti e Pasolini sono stati giganti della cinematografia mondiale. Ma anche Bertolucci, Antonioni, Zeffirelli, Risi, Monicelli, Comencini, Rossellini... sono stati comunque registi di notevole caratura a livello internazionale. Abbiamo anche inventato dei generi, l'Horror con Dario Argento, Il Western (all'italiana), Fantozzi...

 

Dagli anni '90 in poi sono stati prodotti solo film mediocri, se non schifezze. Il genio è sparito. La sorgente si è disseccata.

 

Cos'è cambiato? Non mi dite "Berlusconi" perché sennò vi prendo a calci nel culo. 

 

 

 Last edited by: Gano di Maganza on Lunedì 20 Gennaio 2020 15:11, edited 3 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Morphy on Lunedì 20 Gennaio 2020 14:43

Gianlini: "Che tristezza!! Pure la piadineria artigianale di Piero della Francesca in cui secondo me si mangiava la migliore piadina di Milano, è passata ai cinesi!!"

 

I cinesti sicuramente lavorano con una dedizione tale che noi avevamo fino a 40anni fa, poi, a forza di mettere regole e divieti, abbiamo perso la voglia di lavorare. Quando però abbiamo voglia di lavorare ce la facciamo alla grande, fai conto che il miglior Ramen del mondo lo cucina un milanese. Ora non so se ha ancora il locale a Milano dato che lo avevano chiamato ad aprire un ristorante all'interno del museo del Ramen a Tokyo (credo che la storia sia così)...

 


 Last edited by: Morphy on Lunedì 20 Gennaio 2020 14:45, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Lunedì 20 Gennaio 2020 14:31

oh my god, un post del pc anti che potevo tranquillamente scrivere io!

non so se essere contento o sconvolto  :)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Lunedì 20 Gennaio 2020 14:28

Quindi loro cosa non pagano? Il pizzo o le tasse o entrambi?

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: shera on Lunedì 20 Gennaio 2020 14:11

a me sembra che siano gli unici ad aprire negozi, se si escludono sigaretta elettronica e canapai frequentati da persone di dubbia presenza

 

gli altri stritolati dalle tasse e dal pizzo (che molto spesso si paga in italia, eccome se si paga) sopravvivono  con giochetti, lasciando le fatture non pagate ai fornitori e fallendo per non pagare l'affitto.

 

Prima si compra poca merce e la si paga, poi ordine più grosso affitti in ritardo, vendi la merce e scappa con la cassa

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Lunedì 20 Gennaio 2020 13:47

Che tristezza!! Pure la piadineria artigianale di Piero della Francesca in cui secondo me si mangiava la migliore piadina di Milano, è passata ai cinesi!!

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Lunedì 20 Gennaio 2020 13:41

Non sono favorevole a troppi divieti, creano la convinzione che le istituzioni si debbano

prendere cura di te in tutto e per tutto, e cosi' poi succede che un tizio senza biglietto

mena la capotreno sulle ferrovie nord e nessuno interviene, fino agli anni 70 sarebbero

intervenuti tutti i passeggeri del treno sopratutto trattandosi di una donna aggredita.

Il costo sociale, anche li', il gettito fiscale a carico dei fumatori e' di circa 10 miliardi/anno,

su un pacchetto da 5 euro hai 3,5 euro di tasse. 10 miliardi e' poco meno del 10% di

tutta la spesa sanitaria nazionale, direi che i fumatori son sicuramente a credito.

Infine, chi fuma campa, mediamente. dai 5 ai 10 anni in meno, ergo, hai un risparmio

sulla spesa pensionistica di decine di miliardi.

Il capitalismo e' un meccanismo molto bizzarro e delicato, alla minima perturbazione

ti si attivano tutta una  serie di "unintended conseguences".

Solo la stamperia non mostra effetti  indesiderati, ma quando, di colpo, verranno a

galla saranno cazzzzz!

Ciao ragazzi !

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Lunedì 20 Gennaio 2020 12:59

Bull, i tassisti sono inviperiti su questa cosa del fumo. Già Sala gli sta sui coglioni, figurati dopo questa uscita. 

Io godo come un riccio invece. 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 20 Gennaio 2020 13:00, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Lunedì 20 Gennaio 2020 12:44

Ma non è per inquinamento dai! Le sigarette son una piaga sanitaria e tutto pur di far smettere le persone, va bene*.

Anche se, i mozziconi sparsi ovunque, sporcano e sono un costo aggiuntivo per il comune.
 

* Lo scrive un fumatore da decenni ( che ha smesso da 10gg per cause di forza maggiore ).


 Last edited by: Tuco on Lunedì 20 Gennaio 2020 12:48, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Lunedì 20 Gennaio 2020 12:40

Hihihi.... E Sala che vuole vietare il duomo di sigarette in luoghi aperti per nn inquinare l aria?? Hihihihi... Dove siamo arrivati... 

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Lunedì 20 Gennaio 2020 12:27

si scrive 'onestà' NON 'honestà'

solo un coglione lobotomizzato dalle reti merdaset e dalla carta stampata servile esalta i ladri e dice che il problema sono gli onesti

 

quando leggo 'honestà' mi viene sempre in mente la chiusura del pezzo di Luttazzi, https://www.youtube.com/watch?v=6jF7mQJ79J0


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 20 Gennaio 2020 12:29, edited 1 time in total.