LE SIMONE

 

  By: gianlini on Venerdì 26 Agosto 2005 15:31

Cosa che invece, probabilmente, avranno fatto un numero sufficiente di persone che avevano creduto a un certo tipo di rigore e coerenza e invece hanno avuto molte occasioni per assistere a questi "ballottini". ----------- tipo quelle persone come il sottoscritto che pensavano che le bancarelle degli indiani abusivi a Brera sarebbero sparite, e invece si sono allungate, riempite di merce ancora più variegata ed abbondante e consolidate (non servono più quelle agili e un po' scancheniche utili però in caso di abbandono forzato e repentino del luogo per l'arrivo delle forze dell'ordine) e addirittura dotate di illuminazione con generatore a gasolio.

 

  By: Andrea on Venerdì 26 Agosto 2005 14:48

> Il bello è che nonostante tutta questa furbizia Berlusconi, Fini & > perderanno le elezioni lo stesso Credo che perderanno proprio per quel genere di furbizie e non "nonostante". Qualsiasi cosa avessero fatto o non fatto gli attuali governanti nei 5 anni di tempo che gli sono stati concessi, i duri e puri di sinistra NON avrebbero mai cambiato idea. Cosa che invece, probabilmente, avranno fatto un numero sufficiente di persone che avevano creduto a un certo tipo di rigore e coerenza e invece hanno avuto molte occasioni per assistere a questi "ballottini".

 

  By: GZ on Venerdì 26 Agosto 2005 13:12

Il bello è che nonostante tutta questa furbizia Berlusconi, Fini & C perderanno lo stesso le elezioni Recuperare subito le Simone la Sgrena valeva qualche percentuale nei sondaggi ? E allora, come racconta oggi il capo della Croce Rossa: ---------------------------------------------------------- "...I mediatori - aggiunge Scelli - ci chiesero di salvare la vita a quattro presunti terroristi ricercati dagli americani, feriti in combattimento. L'operazione non era facile: noi avevamo nell'ospedale di Baghdad medici e personale pronto a intervenire, ma dovevamo riuscire a far arrivare i feriti senza che gli americani ci scoprissero. Fuori dall'ospedale - spiega l'ex commissario della Cri - c'erano due check point Usa. Si trattava di aggirarli: facemmo uscire dall'ospedale un'ambulanza e una jeep che ufficialmente andavano a consegnare medicinali. In realtà i mezzi si diressero in un luogo convenuto per prelevare i feriti». «Nascosti sotto coperte e scatoloni di medicinali, i quattro terroristi, tre dei quali per le ferite riportate erano in condizioni disperate, furono ^operati e salvati dai medici della Croce Rossa...."#http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/art/2005/08/25/5384529^... ---------------------------------------------------- Poi rimessi in salute e con i cinque milioni di dollari pagati dal governo italiano i quattro tornarono al loro lavoro....

 

  By: DOTT JOSE on Martedì 28 Giugno 2005 20:01

sui giornali si legge di trattative Usa con guerriglia.... Talabani che tratta con Zarqawi una tregua in cambio di amnistia totale..(in po come e gia succeddo con AlSadr insomma ) penso che si sia sempre trattato e sara sempre cosi,,

 

  By: Andrea on Martedì 28 Giugno 2005 14:37

Ai tempi del rapimento di Aldo Moro, pur avendo le BR qualche simpatizzante anche tra il popolo, la maggior parte degli italiani era decisamente schierata contro di loro. Eppure la politica di "rigore", il non trattare è ancora (e lo sarà per sempre, credo) tema di dietrologie, dibattiti, grandi vecchi, terzi livelli, ecc. Nel caso dell'intervento italiano in Iraq (e Afghanistan, giova ricordarlo), una fetta mica ridicola della popolazione è pro resistenti (quindi contro gli irakeni, dal momento che i resistenti sono quasi tutti sauditi che sono li a far casino e basta). Non oso immaginare cosa succederebbe se patissimo altri morti. Per Baldoni non c'è stata la rivolta solo perché era così invasato, idealista e lontano dalla realtà che nemmeno quelli che agitano i drappi arcobaleno l'hanno voluto adottare. Quattrocchi ha citato l'onore, la Patria, ecc. quindi è stato bollato col marchio del fascista e quando muoiono quelli in Italia è di rigore fregarsene quando non gioire. Ma se ci ammazzavano un paio di strapagate fuoricorsiste andate la a preparare gli esami per la Sapienza o la giornalista del Manifesto (a proposito, qualcuno ha poi letto delle verità scottanti che ha appreso? il marito/compagno sosteneva che avesse scoperto chissà cosa ...), sai che casino scoppiava. Penso che anche volendolo (ma non credo l'attuale governo lo volesse), perseguire la linea dura fosse impossibile. Quindi mano al portafoglio e via ...

 

  By: gianlini on Lunedì 27 Giugno 2005 16:38

Questi delle autobomba si finanziano anche grazie al nostro governo --------------------- governo di destra.....! mah! non avete anche voi l'impressione che da tutte le parti politiche ora si punti a mantenere le posizioni e ad evitare il famoso ribaltone?? sembra che tutti, tranne berlusconi, puntino bene o male a suicidarsi un po' politicamente, per evitare il rischio grave di ritrovarsi al governo e dover pensare seriamente a cosa fare, anzichè vivere di commenti negativi e di facili "manifestazioni contro" si sta molto più tranquilli l'uno a commentare la coppa america, l'altro a governare Roma, il terzo a sfogliare i soliti petali "m'ama o non m'ama (ma quanto so' bello!)", il quarto (da questa parte) a sparare un po' a salve sull'euro e sui romeni, il quinto ad immergersi nei salotti delle ambasciate raffinate o del mare di sicilia, ecc.ecc. che scocciatura governare davvero!

E pensare che la chiamano la "sindrome di Stoccolma", - gz  

  By: GZ on Lunedì 27 Giugno 2005 15:51

E pensare che la chiamano la "sindrome di Stoccolma", quella per cui chi viene rapito dopo qualche tempo si affeziona ai rapitori. Swede Ulf Hjertstrom, uno svedese che lavorava in Iraq e liberato dopo mesi di sequestro a Baghdad il 30 maggio una volta tornato a casa non ha lodato i rapitori per come lo hanno trattato bene dandogli tanta frutta e leggendo il Corano assieme come hanno raccontano le rapite italiane simpatizzanti. Ha annunciato invece ieri di avere investito 50 mila dollari in ^una taglia sulla testa dei suoi rapitori#http://www.smh.com.au/news/world/woods-fellow-hostage-hires-bounty-hunters/2005/06/26/1119724523143.html?oneclick=true^ riferendosi a loro in termini non amichevoli. ".. have now put some people to work to find these bastards.....I invested about $50,000 so far and we will get them one by one...." Hjertstrom era assieme all'australiano Douglas Wood, un altro ingegnere prigioniero in Iraq e liberato da un commando della polizia irakena qualche settimana fa, che lo spalleggia ora nella taglia ( Questo Wood è uno spiritoso: " chi erano i suoi rapitori ?" Risposta: "...non lo so, ma direi non Al Qaeda perchè ho ancora la testa attaccata al collo...") Non sembra che il governo svedese abbia pagato milioni di dollari per Hjertstrom e quello australiano per Wood, come quello italiano per le Simone e la Sgrena che ancora non hanno smesso di parlare bene di quelli che esplodono le autobomba in iraq anche quando Ciampi e Casini le ricevono e ricevono premi giornalistici. Questi delle autobomba si finanziano anche grazie al nostro governo (gli ostaggi italiani vengono liberati subito, quelli francesi, svedesi e australiani dopo mesi come la giornalista di Liberation, probabilmente nessun governo paga subito e bene come il nostro). In compenso hai l'iniziativa privata di questo svedese che con 50 mila dollari di taglia pensa di avere delle chance di farli prendere. Se indica un conto PayPal per aumentare la taglia contribuisco.

 

  By: gianlini on Martedì 12 Ottobre 2004 15:37

Ex boss Brusca esce dal carcere: è in permesso L'autorizzazione dovuta alla buona condotta. Potrà uscire ogni 45 giorni. Brusca uccise e sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo .................... Nelle prossime settimane i giudici del tribunale di sorveglianza dovranno decidere sull' istanza di scarcerazione del pentito. L' udienza era stata fissata per il mese scorso ma è stata poi rinviata per mancanza dei pareri delle procure che hanno seguito la collaborazione dell' ex boss. I pm di Palermo, Caltanissetta e Firenze dovranno esprimersi sugli effetti del pentimento di Brusca. Sulla scarcerazione, a cui dovrebbero seguire gli arresti domiciliari, si pronuncerà anche la Direzione Nazionale Antimafia. Giovanni Brusca si è autoaccusato di un centinaio di omicidi tra i quali quello del piccolo Giuseppe Di Matteo, il figlio del pentito Mario Santo, strangolato e sciolto nell' acido per vendetta nei confronti del padre. UN CENTINAIO di DELITTI e fa in carcere 8-9 anni......!!!! e poi magari danno 30 anni ad uno che ha agito per raptus !

 

  By: pana on Venerdì 08 Ottobre 2004 00:04

sara' dura sapere quanto prendevanoo(forse scriviere a un ponte per ..) su Report chiedevano a una tizia dell Unicef... "quanto prende al mese"?? e lei.. "bah..no so...finiscono sil conto corrente...bla.bla.." e una gran parte del grano e farina marciva nei depositi... insomma e' tutto un magna magna e il gippone se lo facevano lavare tutte le mattine..mentre gli indigeni avevano l acqua razionata.... ps come ha fatto per avere la dritta per l' Eritrea? quasi...quasi...

 

  By: polipolio on Giovedì 07 Ottobre 2004 22:20

"facendo il bagno la mattina nella magnifica piscina dell'hotel Palestine -------------------- le tenevano lì? xtol" Sì, prima di rapirle. (oh, Gian, guarda che devi usare la PPP, oltre che la mancanza d'imposizione fiscale per sapere cosa valgono $8000 a Bagdad Vs. Milano) Sono contenti che siate corti: io sono uscito oggi leccandomi le ferite, quindi da domani scenderà.

 

  By: gianlini on Giovedì 07 Ottobre 2004 19:19

non credo che i portavolari abbiano uno stipendio commensurato al valore di quanto trasportano..... short di 3 crude oil nov (media a 51 dollari)

 

  By: XTOL on Giovedì 07 Ottobre 2004 19:15

i marines sono lì per assicurarci il petrolio -------------------- allora devono prendere uno stipendio spaventoso, visto l'effetto che hanno sul prezzo. xtol ps: oggi il petrolio ha toccato la parte alta del canale. io aspetto a chiudere lo short...

 

  By: gianlini on Giovedì 07 Ottobre 2004 19:06

utilità pubblica: utilità per la società, nel caso nostro per la nostra società, quella italiana ed allargando quella occidentale le simone era di utilità (forse) per 4 irakeni probabilmente già privilegiati per il fatto di poter godere dei loro preziosi consigli e sussidio, non erano di Pubblica utilità

 

  By: XTOL on Giovedì 07 Ottobre 2004 18:51

l'utilità pubblica di un marine è 1000 volte maggiore ------------------- nel senso che uccide più persone? facendo il bagno la mattina nella magnifica piscina dell'hotel Palestine -------------------- le tenevano lì? xtol

 

  By: polipolio on Giovedì 07 Ottobre 2004 18:44

"se il metro è quello del coraggio, a occhio e croce è più coraggioso chi vive in zone pericolose disarmato che chi sparacchia da un elicottero." ----- Già, facendo il bagno la mattina nella magnifica piscina dell'hotel Palestine