Obama Osama Oh.. Mama

 

  By: prg80t on Martedì 01 Marzo 2011 19:13

http://www.youtube.com/watch?v=U7dnIw13FSI obama, ah, ah, ah, ah, ah.

 

  By: prg80t on Martedì 01 Marzo 2011 19:01

http://www.youtube.com/watch?v=n1ZdecQGTVg

 

  By: marco on Lunedì 28 Febbraio 2011 12:31

Come no, infatti gli hanno dato in advance il Nobel per la pace, no?

 

  By: pana on Lunedì 28 Febbraio 2011 11:43

uno dei candidati repubblicani alla presidenza 2012 riconosce che BARACK OBAMA E UNO DEI PIU GRANDI DI TUTTI I TEMPI !! http://www.politico.com/blogs/politicolive/0211/Barbour_Obama_one_of_greatest_politicans_ever.html GRANDE GRANDE OBAMA !!!

Bin Ladin forse è morto, ma ci sono gli altri - gz  

  By: GZ on Giovedì 15 Novembre 2007 18:14

Bin Ladin forse è morto o comunque è inoffensivo, ma importa poco perchè ci sono gli altri ed è gente che nel 2007 incasserà 800 miliardi di dollari con il petrolio, per cui a differenza di Bin non puoi dirgli niente. ------------------------------------------ Duecento frustate alla donna ^VITTIMA (vittima non colpevoli) di uno stupro di gruppo in Arabia Saudita#http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=90&ID_articolo=215&ID_sezione=163&sezione=^ ----------------------------------- ------------------------------------------------------ Ragazzo francese di 14 anni stuprato da tre uomini in Abu Dhabi, i medici locali lo accusano di voler nascondere di essere omosessuale e per intentare un processo è dovuto intervenire il governo francese ------------------------------------------------------------------- Ma come dice Montezemolo per la Ferrari ora Abu Dhabi sarà la seconda sede dopo Modena, meglio di Las Vegas

 

  By: GZ on Martedì 16 Gennaio 2007 19:28

Il candidato per le elezioni presidenziali del 2008 in USA che sta creando più fermento(tra i democratici) e ha messo in ombra persino la tremenda Hillary Clinton si chiaam Barack Hussein Obama, il cui nome richiama sia saddam hussein che osama bin ladin. In teoria sembrerebbe che in America puoi ora avere un Presidente che si chiama Hussein Obama e questo può far piacere al mondo musulmano. Obama si chiama così perchè nato da padre musulmano africano in Kenia e da madre bianca cristiana, allevato da quest'ultima. La cosa che stanno attenti a non far notare è che si convertito al cristianesimo da adulto per cui è un "apostata" dell'Islam e in quanto tale condannabile a morte dalle autorità islamiche più ortodosse. Se venisse per caso eletto avresti un presidente USA che verrebbe automaticamente condannato a morte da mezzo mondo islamico

Downgrade a Sell - gz  

  By: GZ on Mercoledì 07 Dicembre 2005 18:51

Se fosse un titolo azionario Al Qaeda sarebbe un Sell ora. Oggi hanno mandato in onda dopo un anno un video per riaffermare il marchio Bin Ladin sul mercato internazionale: non solo non c'era il protagonista, nonostante sia assente dagli schermi da un anno, ma hanno usato dei vecchi brani e poi si sono scusati per l'errore. Due mesi fa un terremoto terrificante ha colpito esattamente la zona tra Pakistan e Afganistan dove si presume si nasconda Bin Ladin e ci sono state voci che potesse esserci rimasto (della serie: l'afganistan mi ha portato iella) Hanno impiegato due mesi per dare segni di vita e rassicurare i fans, oggi escono con il video e appare il faccione da professore di un altro (Zawahiri, che come carisma non funziona...) e in più persino questo sostituto è stato filmato mesi fa Come si fa andare avanti con una strategia del genere ? manca il flusso di prodotti nuovi, manca la star da anni, il sostituto è stato selezionato malissimo, si ricicla materiale vecchio...

finirà che nei paesi musulmani si infuriano davvero - gz  

  By: GZ on Domenica 04 Dicembre 2005 03:34

Ormai il cerchio si è chiuso con questa donna belga di famiglia cattolica che va fino in Iraq a far saltare dei soldati musulmani. Venti anni fa la cosa era cominciata con soggetti arrivati dal medio oriente che mettevano bombe e dirottavano in Europa. L'11 settembre si è visto invece gente laureata in Germania (come il loro capo mohamed Atta che lavorava come architetto ad Amburgo) o che aveva studiato e vissuto in occidente che andava a far esplodere aerei a New York. Quando ancora c'era arafat dei cittadini inglesi sono andati da Londra a Gerusalemme a farsi saltare. Per le bombe in Spagna e Inghilterra i kamikaze erano nati in Inghilterra, diplomati al politecnico inglese e lavoravano e studiavano in maggioranza da anni qui. Adesso hai questa Muriel che lascia il lavoro di panettiera in Belgio per andare a sbudellare dei soldati irakeni. Se tutta questa gente che è nata o che ha vissuto in Europa continua a fare stragi dappertutto finirà che nei paesi musulmani si infuriano davvero

finirà che nei paesi musulmani si infuriano con noi - gz  

  By: GZ on Domenica 04 Dicembre 2005 03:24

 

  By: Gilberto on Martedì 09 Agosto 2005 12:09

Magari era solo un turista.... ------------------------- 09 ago 09:43 Pakistan: terrorista pakistano con mappe citta' italiane LAHORE (Pakistan) - Un presunto terrorista pakistano di al Qaida, Osama bin Yousaf, aveva registrato le mappe di diverse citta' italiane nel suo computer portatile. Bin Yousaf e' stato arrestato nella citta' di Faisalabad, dal suo cellulare sono partite diverse chiamate a numeri di telefono italiani e tedeschi.

 

  By: Gilberto on Domenica 07 Agosto 2005 15:11

Evidentemente in graduatoria "sistema giudiziario" , siamo dietro allo Zambia...... -------------------------------------- Estradato dallo Zambia a Londra il presunto "stratega" del 7 luglio Incriminato uno dei sospetti autori degli attentati del 21 luglio LONDRA - Il governo dello Zambia ha estradato verso la Gran Bretagna il presunto stratega e organizzatore della strage del 7 luglio scorso a Londra. Lo ha annunciato un alto funzionario del ministero dell'Interno del Paese africano, Peter Mumba. A essere trasferito nel Regno Unito è Haroon Rashid Aswad, 31 anni, cittadino britannico di origini indiane, ricercato anche dagli inquirenti statunitensi perché avrebbe cercato di allestire un campo di addestramento per terroristi islamici a Bly, nell'Ohio. Le autorità dello Zambia hanno comunque deciso di consegnarlo alla Gran Bretagna. Mumba ha precisato che il sospetto alle 9 del mattino è stato fatto salire a bordo di un aereo diretto in Inghilterra. L'uomo era stato arrestato due settimane fa; era giunto nello Zambia il 6 luglio scorso, dopo brevi soggiorni in Botswana e Sudafrica. Nel frattempo, a Londra, è stato incriminato uno dei quattro presunti terroristi arrestati per i falliti attentati del 21 luglio, sempre nella capitale britannica. L'accusa, per lui, è di cospirazione a fine di omicidio, tentato omicidio e reati collegati al possesso illegale di esplosivi. Lo ha annunciato Scotland Yard, nella tarda serata di ieri. Yassin Hassan Omar, un ventiquattrenne di origine somala giunto in Gran Bretagna all'età di 11 anni, è il primo dei quattro presunti autori materiali a essere incriminato. Il giovane - ha precisato una portavoce della polizia - comparirà domani davanti al magistrato. Omar era stato arrestato alla fine di luglio in un'abitazione a Birmingham (Inghilterra centrale). Per neutralizzarlo, gli agenti avevano usato un'arma che dà una scossa elettrica. Ciascuno dei quattro capi di imputazione di cui dovrà rispondere può comportare l'ergastolo.

 

  By: Gilberto on Venerdì 05 Agosto 2005 03:35

...

 

  By: gianlini on Mercoledì 03 Agosto 2005 18:11

LONDRA - Hamdi Issac, il mancato attentatore del 21 luglio, potrebbe chiedere l'immunita' in cambio della sua cooperazione, avvalendosi delle nuove leggi antiterrorismo italiane. Lo sostiene il Times di Londra. Secondo il quotidiano britannico se venisse concluso l'accordo il terrorista potrebbe ''nascondersi in Italia e sfuggire alla giustizia britannica". (Agr

 

  By: Gilberto on Mercoledì 03 Agosto 2005 16:54

Ti prego, fai di tutto per farmi restare qui». -------------------------------------- Come dicevo l'altro giorno , ormai l'Italia è la meta ambita dei terroristi bombaroli per ottenere una sorta di impunità grazie all'efficienza e rapidità della nostra giustizia... Il lato positivo è che almeno questo dovrebbe frenarli dal compiere atti terroristici qui , visto che ormai ci vengono a passare anche loro le vacanze !!

 

  By: gianlini on Mercoledì 03 Agosto 2005 16:26

ROMA - Paura. È la parola che Hamdi Issac ripete più spesso quando parla con il suo avvocato. «Ho paura di tornare in Inghilterra, ho paura di quello che potrei subire in carcere, ho paura di passare il resto della mia vita in una cella». E così i suoi timori si trasformano in una supplica al difensore: «Ti prego, fai di tutto per farmi restare qui». Ieri hanno trascorso oltre tre ore nella sala colloqui del carcere di Rebibbia. Da una parte del tavolo Antonietta Sonnessa, dall’altra il terrorista entrato in azione a Londra il 21 luglio, due settimane dopo la strage. Hanno discusso del processo, di quel ...Il fatto che sia una donna non influisce sulle sue scelte. Anzi. Ieri entrambi i fratelli Issac, l’hanno confermata come legale di fiducia. E a lei sembrano essersi affidati completamente. Bisogna studiare la strategia difensiva. .. «Stiamo riflettendo - si limita a dire l’avvocato - vogliamo esaminare tutte le possibilità per evitare la consegna alle autorità britanniche. Sono convinta che qui Issac possa ottenere un processo equo e dimostrare che la sua era davvero un’azione dimostrativa». --------------------------------- vorrei commentare, ma non ne ho tempo. dico solo che ....poverino, ha paura del carcere, ma non in generale, solo di quello inglese...quello italiano, forse anche perchè qui parlano ormai più arabo che italiano in gattabuia, non lo spaventa particolarmente