mercati

Insider trading di massa - gz  

  By: GZ on Martedì 18 Ottobre 2005 15:11

Dal 4 ottobre il mercato americano è precipitato di un -5% (e di più gli indici minori) mentre tutto il resto delle borse del mondo andavano bene e non capiva cosa avessero 'sti americani. Ora sappiamo cosa è stato. Erano alcune frasi dette da un governatore della FED o qualche dato economico ? Mah... il 10 ottobre quando è saltata Refco si è capito che era il timore del crac di Refco che si era diffuso a Wall Street PRIMA della notizia. Il CEO di Refco ha arrangiato un prestito personale di 450 milioni con una banca austriaca nei primi giorni di ottobre e al momento dell'arresto stava secondo il NY Times partendo per l'Austria per un "wine tasting tour" (chi va mai in Austria ad assaggiare vini ?) Il procuratore di Chicago invece lo ha fatto arrestare senza aspettare nessuna indagine appena questi ha usato il prestito per pagare a Refco i 470 milioni di debiti e in questo modo ha deciso il destino di ^RFX#^ Ovviamente nei giorni precedenti allo scoppio dello scandalo ci sono state delle manovre nelle banche, questo Bennet si è rivolto a una banca austriaca forse per non farsi notare ma i "players" hanno avuto sentore e hanno agito in anticipo sugli S&P 500 (un caso di insider trading di massa da parte dei vari Goldman, Lehman, Morgan) Per quello che si capisce ^RFX#^ la stanno comprando ora degli ex- Goldman Sachs, le diverse unità continueranno ad operare per cui il danno al sistema è minimo e il mercato si sta risollevando

 

  By: cisha on Martedì 18 Ottobre 2005 13:40

In questi anni abbiamo visto che i mercati riescono (come gli uomini) ad abituarsi un po' a tutto. Certo gli ci vuole un certo margine di tempo per "endemizzare" gli scenari; ma vediamo che questi tempi di assestamento sono sembre più brevi. Quindi ci siamo abituati alla guerra, al terrorismo, alla sars, ai polli con il virus ed al prezzo del petrolio, alle migliaia di licenziamenti, ai crac ed alle frodi. In altri tempi una batosta alla RELFCO o una tirata del petrolio come quella di ieri avrebbe tagliato mezzi listini. Sembra e ri-dico "sembra" che quasi quasi ora il mercato apprezzi anche un petrolio caro che è comunque un sintomo che la crescita è in atto, apprezzi anche una GM in semi-bancarotta (anche se torno a ripetere...prima che facciano fallire un colosso come GM GLI AMERICANI TIRANO FUORI IL MOTORE CHE VA A NULLA. A dimenticavo....a parte tutto sembra che il mercato si sia abituato anche agli uragani.

 

  By: Mr.Fog on Venerdì 14 Ottobre 2005 22:06

Eh..eh..BUONI....mica tanto... Cmq, ho seguito il consiglio e'chiuso il russell, ma stavo pensando se non era il caso di affiancare agli short qualche opzione call. Se sale le opzioni mi coprono i future (che so sopra 1200), se scende, beh la velocita' della discesa mi dovrebbe permettere di guadagnare...

 

  By: GZ on Venerdì 14 Ottobre 2005 16:35

ahhh.... avevi saputo in anticipo che i dati di inflazione USA delle 14:30 sarebbero usciti buoni !

 

  By: Mr.Fog on Venerdì 14 Ottobre 2005 14:41

Ragazzi tenetevi stretti perche' sto covando la pazza idea di comprare il Russell.... Qualcuno mi fermi......

 

  By: Mr.Fog on Venerdì 14 Ottobre 2005 10:53

Che al momento ci sia un eccesso di pessimismo e' fuori da ogni dubbio. Assets in the leveraged short funds at the Rydex mutual fund family (that profit 2% for every 1% that the S&P 500 and Nasdaq 100 decline) are close to an all-time record, at a current reading of $1.22 billion. That is eclipsed only by $1.25 billion in mid-February 2003 and $1.28 billion in mid-August 2004. Il mercato e' sicuramente ipervenduto e se la tendenza di medio al rialzo non si e' invertita queste sono le condizioni per un minimo. Per chi ci crede naturalmente. Ma se oggi non rimbalza, non da segno di reagire...beh allora sono %&$£%%£43.....

 

  By: GZ on Giovedì 13 Ottobre 2005 23:14

per il modo di ragionare degli speculatori (alcuni) il motivo per tentare l'inversione al rialzo in corsa da un ora è proprio il fatto che Refco salti per aria in passato i crac per diversi motivi hanno coinciso quasi sempre con dei minimi del mercato, grandi e piccoli (nel nostro piccolo noi abbiamo avuto Parmalat che ha segnato con due mesi di errore il minimo del mercato orso del 2001-2003) quindi oggi non si sa ancora se Refco salti e non è una società veramente grossa, ma per un trader in un mercato ipervenduto questo è un "buy signal" temporaneo --------------------------------------------- Doug Kass Refco Blowup Could Make for a Classic Bottom 10/13/2005 2:11 PM EDT I know I shouldn't even be watching on Yom Kippur, but the Refco blowup could represent an almost classic market bottom. Just when the pain is too bad to withstand.

 

  By: Mr.Fog on Giovedì 13 Ottobre 2005 18:15

Di per sé, in questo contesto, sarebbe un segnale molto toro. ------------------------------------------- Vero, ma non e' confermato da questo...

 

  By: polipolio on Giovedì 13 Ottobre 2005 17:43

Lì fai vedere una WL di IWbank coi prezzi fatti. Se sono liquide significa che la vola implicita sta scendendo drasticamente. Di per sé, in questo contesto, sarebbe un segnale molto toro. (io ho continuato a vendere put coperte sul fib)

 

  By: Mr.Fog on Giovedì 13 Ottobre 2005 14:30

Certo che con un grafico cosi' vedere le put negative ti stringe il cuore...

 

  By: giovanni on Mercoledì 12 Ottobre 2005 21:23

prima ho dato un segnale sulla base di un sentiment percepito dai titoli del sito qui presente ora - scendendo nel tecnico - lo do sui semis l'indice sta "baciando" la trenline che unisce i massimi precedenti e la media a 200 gg. Quale occasione migliore? bye

 

  By: cisha on Mercoledì 12 Ottobre 2005 20:14

Ci sono molte cose che non tornano in questo mercato, per esempio 1 AMD ha riportato benissimo e sembra anzi stia mangiando quote di mercato alla concorrenza 2 diversi contrarian vedono la tecnologia su un bel punto per rimbalzare dopo mesi di evidenti sottoperformances 3 il Giappone ha incrementato le spese per i macchinari oltre le aspettative 4 in Cina sono in missione i vertici dell'economia del governo USA (fra cui Greenspan) in riunione con i massimi vertici economici e del governo di Pechino 5 ci sono appelli sulle raffinerie affinche spingano al massimo la produzione e ora non tanto per la carenza di petrolio ma perche il fabbisogno di derivati sarà più intenso del previsto 6 il mondo finanziario è tutto in subbuglio perchè a forza di ascoltare i bisbiglii dei commenti per l'ultima acquisizione o fusine di quella o di quell'altra azienda 7 perfino le minacce terroristiche, a parte l'IRAQ dove i kamicatze sono diventati endemici, sembrano segnare il passo. 8 le ipo di società russe e cinesi si sprecano Eppure in borsa c'è tutto questo pessimismo.....non avranno mica tutti paura del virus dei polli??????????

 

  By: giovanni on Mercoledì 12 Ottobre 2005 20:12

Nella logica contrarian i segnali del sito sono chiari: strong buy ora. ("mercato pessimo" ----- momento difficile per gli indici ------ si sta rompendo la diga.......) A presto

 

  By: Mr.Fog on Mercoledì 12 Ottobre 2005 19:06

Se non riparte subito son guai.... Siamo sotto le trend sia sul dax che su S&P

 

  By: GZ on Mercoledì 12 Ottobre 2005 16:59

ci sarebbe una logica: quando la gente si assenta dal lavoro per qualche giorno ha la tendenza a vendere tanto per stare tranquilla gli operatori ebrei che seguono le feste comandate smettono di lavorare a Rosh Hashanah e riprendono a Yom Kippur