BITCOIN

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 14:22

Non ho capito cosa c'entri l'IVAFE col fatto che le banche ti bloccherebbero gli accessi agli exchange. Dei profitti che fai tu con i Bitcoin sugli exchange e della relativa tassazione alle banche non frega una beata mazza. Loro devono solo segnalare alle autorità fiscali un bonifico in uscita ed uno in entrata.

 

Starà poi all' exchange fare da sostituto di imposta sui profitti che hai fatto con i Bitcoin, oppure se sei un cliente residente all'estero di comunicarlo alle competenti autorità (sono obbligati). Se non lo fanno sono cazzi loro (e tuoi se non li hai messi in dichiarazione dei redditi), e comunque non delle banche da cui è partito il bonifico.


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 14:23, edited 1 time in total.

Re: BITCOIN  

  By: Bullfin on Domenica 31 Dicembre 2017 14:12

vabbè dai ... allora è antiriciclaggio, quando parlavi di non c'è problema fiscale invece vi è ...prova a non dichiarare che hai soldi (specie sopra i 10.000 euro fuori dall'Italia e verifica che sanzione ti salta fuori...)...

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 14:10

A parte che si parla di Australia e l' IVAFE è una istituzione italiana, ma dell' IVAFE sui profitti maturati sugli exchange alle banche non gliene frega proprio niente, semmai sono problemi degli exchange che devono fare le necessarie comunicazioni previste dalla legge. Infatti quando ti iscrivi ad un exchange devi comunicare non solo la tua identità tramite copia di passaporto, ma anche prova del tuo indirizzo di residenza.  La banca vede solo un bonifico in entrata ed uno in uscita..


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 14:14, edited 1 time in total.

Re: BITCOIN  

  By: Bullfin on Domenica 31 Dicembre 2017 14:04

Gano mi stupisco di te...c'è l'Ivafe.

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 13:58

Potrebbe esserci effettivamente un problema di antiriciclaggio cui le banche vogliono mettersi al riparo, soprattutto nel caso di bonifici in entrata da parte di un exchange. Che origine hanno questi soldi? Quanto puliti sono questi exchange da cui provengono i soldi? Se ci fose una verifica giudiziaria, anche la banca che riceve i soldi in entrata potrebbe essere coinvolta nelle norme antiriciclagggio. Non vedo invece il problema fiscale, visto che per la banca si tratta di bonifici in uscita e di bonifici in entrata. Non è responsabile dei profitti che vengono fatti una volta che questi soldi sono usciti. 

 

Comunque ZeroHedge molto prudentemente usa l'avverbio "reportedly" nella sua headline.

 

Su ZeroHedge vorrei fare una chiosa. Non è un sito di "FakeNews" mirate, come possono essere i grandi network come CNN o Fox News che hanno una ben precisa agenda politica da rispettare ed assecondare. Però è un sito che basa la sua esistenza sulla pubblicità e quindi sul numero di click. Potrebbe quindi dare particolare enfasi ad un certo tipo di notizie che sa attrarre l'attenzione dei lettori. Cosa di meglio che un blocco del Bitcoin nel periodo in cui Bitcoin è una fra le parole più ricercate di Google? Poi siccome è prudente aggiunge il termine "reportedly". Io leggendo le risposte su twitter devo ancora capire se la notizia che "riporta" sia vera o no.


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 14:08, edited 2 times in total.

Re: BITCOIN  

  By: Bullfin on Domenica 31 Dicembre 2017 13:48

Ma è chiaro, le banche sono il tramite dello Stato nella verifica fiscale (antiriciclaggio, etc) se non possono garantire la trasparenza dell'operazione non la fanno o la segnalano. Molto lineare e tutte le seghe che vi fate sull'anonimato etc. vanno a farsi fottere...

Gia' quando sentivo da voi bonifico, carta di credito etc. avevo capito che tanto distanti non si andava...vabbe'...svegliatevi...

Re: BITCOIN  

  By: shera on Domenica 31 Dicembre 2017 13:41

Gano la storia è diversa... le banche nn considerano leciti i guadagni perchè non possono fare verifiche... e come potrebbero d'altra parte,,,

quindi hanno bloccato alcuni exchange anche perchè gli fa comodo...

leggi cosa succede da tempo

Back in May commonwealth Banks put restrictions stating that: “When destination account has previously been used for fraud, or it’s an account used to facilitate Bitcoin or other virtual currencies then it can be frozen.”

non capisco la fatica ad ammettere qualcosa che è logico e probabile...

 

cryptocurrencies were still a niche phenomenon as recently as 2015, but their popularity had exploded and laws and regulations were still  scrambling to catch up.

For example, Cryptopia had 30,000 users and was hosting $1 million worth of transactions a day in May.

By the end of the year, the exchange had 1 million global users, and it had traded $120m worth of cryptocurrency in the past 24 hours, Lyness said.


 Last edited by: shera on Domenica 31 Dicembre 2017 13:45, edited 3 times in total.

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 13:19

Dall'articolo:

 

"According to the Herald, cryptocurrency trader and Youtuber Alex Saunders called out National Australia Bank, ANZ, the Commonwealth Bank of Australia and Westpac Banking Corporation on Twitter for freezing customer accounts and transfers to four different bitcoin exchanges  - CoinJar, CoinSpot, CoinBase and BTC Markets."

 

Da una rapida ricerca sembra che la notizia non sia confermata dagli utenti. ZeroHedge ha semplicemente ripreso la notizia da un articolo del Sydney Morning Herald che trae a sua volta origine da un tweet ampiamente confutato poi nelle risposte.

 

Prova a leggere le risposte al tweet in questione...

Re: BITCOIN  

  By: shera on Domenica 31 Dicembre 2017 12:52

nell'articolo si parla di 4 banche australiane, il commonwealth è uk and friends (quindi anche australia, ma non centra sicuramente con 4 banche in australia che bloccano bonifici verso alcuni, non tutti, gli exchange)

una cosa è certa: se fai un bonifico da un tuo conto verso un exchange la tua banca perde potere.


 Last edited by: shera on Domenica 31 Dicembre 2017 12:54, edited 2 times in total.

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 12:35

Non saprei. Ho letto per esempio questo:

 

 

 

 

(suppongo si tratti di Commonwealth Bank of Australia)

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 12:47, edited 4 times in total.

Re: BITCOIN  

  By: shera on Domenica 31 Dicembre 2017 12:21

Gano prima di dire che è una fake news, servono prove contrarie

qui ancora meglio: si parla di clienti delle banche che lamentano il blocco sui canali social delle banche... http://www.smh.com.au/business/bitcoin-tensions-rise-as-investors-claim-banks-freezing-their-accounts-20171229-p4yy3z.html

ora trova una minima conferma che potrebbe essere una fake news oppure prendiamola per buona fino a prova contraria, dopotutto le banche, è logico, hanno paura di un mercato di 300 miliardi di dollari che svuota i conti dei loro correntisti, questo dovresti condividerlo, ovvio :-)

n.b.: non sono congelati i conti, sono bloccati i trasferimenti verso gli exchange

se i tuoi soldi sono sull'exchange puoi tranquillamente comprare e vendere bitcoin


 Last edited by: shera on Domenica 31 Dicembre 2017 12:24, edited 1 time in total.

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 12:12

Shera, ho dato un'occhiata su Twitter. E' una notizia riportata dal Sidney Morning Herald, ma non confermata, ci sono utenti che dichiarano di stare tranquillamente scambiando Bitcoin.

 

Mi sembra per altro improbabile che delle banche congelino dalla mattina alla sera i conti dei propri clienti.

Re: BITCOIN  

  By: shera on Domenica 31 Dicembre 2017 12:11

Se non ti va bene ZH eccone un altro: https://www.businessinsider.com.au/bitcoin-investors-accounts-frozen-big-four-banks-2017-12

la notizia è la stessa, le banche si cagano addosso

Re: BITCOIN  

  By: Bullfin on Domenica 31 Dicembre 2017 12:05

cioè dopo 10 anni che quel sito dice di andare short di borsa Usa (andata poi sempre su) state ancora a leggere quella schifezza...e poi dovrei conversare con voi dandovi credito che siete persone intelligenti, ma rob de mat!!!.

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Domenica 31 Dicembre 2017 11:41

Va capito quanto sia vero.