BITCOIN

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Lunedì 12 Novembre 2018 19:29

cosa vuoi, shera, mi ci sono affezionato da quando ha moltiplicato n volte il mio investimento :)

time will tell

 

quanto a birindelli, i nostalgici dell'urss non possono essere intellettivamente in grado di comprendere quello che dice

è una questione di qi


 Last edited by: XTOL on Lunedì 12 Novembre 2018 19:30, edited 1 time in total.

Re: BITCOIN  

  By: shera on Lunedì 12 Novembre 2018 19:02

Il bitcoin è come il Commodore 64, passerà alla storia ma non vale niente

Re: BITCOIN  

  By: antitrader on Lunedì 12 Novembre 2018 18:42

Xtol,

tu mi stupisci, ma puo' un rettlilano (e terrapiattista) come te credere a Cacamoto?

Non che sia un'impresa impossibile fare il bitcoin, la vera impresa e' tirarci dentro centinaia di

milioni di imbecilli sparsi in tutto il mondo, e quello non e' alla portata di tal Cacamoto.

Quanto all'autore di quel che hai riportato stendiamo un velo pietoso, li siamo oltre il

terrapiattismo, siamo ai somari volanti.

 

 

 

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Lunedì 12 Novembre 2018 16:29

A CENT’ANNI DALLA GRANDE GUERRA, GRAZIE A SATOSHI NAKAMOTO

 

DI GIOVANNI BIRINDELLI

Il giorno del centesimo anniversario della fine della Prima Guerra forse non è inutile ricordare che questa fu resa possibile dall’abbandono dello standard aureo, cioè dalla sostituzione del denaro di mercato col denaro fiat di stato: «per finanziare le guerre i governi avevano necessità di inflazionare la massa monetaria. Lo standard aureo glielo impediva, così i politici e i banchieri centrali lo impedirono per decreto» (Gary North).

Forse non è inutile ricordarlo, perché oggi usiamo ancora il denaro di stato, la cui accettazione è imposta con la forza dalle stesse autorità che oggi ricordano con cordoglio le vittime del conflitto.

Forse non è inutile ricordarlo anche perché abbiamo ancora le banche centrali, che continuano a fare quello per cui sono nate e per cui lo stato ha concesso loro i privilegi che ne permettono l’esistenza: creare sempre più denaro dal nulla per trasferire risorse dalle persone allo stato nel modo più silenzioso e vile possibile, e consentire in questo modo l’incessante espansione della macchina statale, con le crisi economiche cicliche e ulteriori guerre (di cui una mondiale) come solo due fra i più importanti danni collaterali.

 

O forse, invece, oggi è inutile ricordarlo perché poco meno di dieci anni fa, qualcuno che lo ha ricordato ha usato il suo genio per inventare bitcoin: un denaro fiat di mercato non arbitrariamente inflazionabile e resistente alla censura statale.

Il giorno del centesimo anniversario della fine della Prima Guerra mondiale possiamo essere grati a Satoshi Nakamoto, chiunque egli sia.

Re: BITCOIN  

  By: pana on Lunedì 12 Novembre 2018 13:53

ma come ? ma p...possibile??

leggo bene?? sara tutto inventato??

ma come..con la brexit e la sovranita risolvevano...

 

Inghilterra chiudono ristoranti a ritmo di record: nei primi nove mesi di quest’anno hanno cessato l’attività in 1123, più di quelli che hanno dovuto abbandonare nell’intero 2017, che erano stati 1023. Ne dà notizia il Times di Londra, assegnando la colpa alla volubilità del pubblico e, indirettamente, ai social network.

Re: BITCOIN  

  By: pana on Lunedì 05 Novembre 2018 10:53

dove siente sovranistos?

dove siete liristi?== vi era sfuggitala notizia..oh che caso...

si quotain borsa la Agrati (meccanica di precisione)

2 ANNI FA HA COMPRATO IN USA..

Agrati si afferma sempre di più come uno dei maggiori produttori di sistemi di fissaggio nel mondo.
Grazie all’entrata di SIMEST (società per l’internazionalizzazione delle imprese italiane del Gruppo Cassa depositi e prestiti) nel capitale sociale di Agrati USA, il gruppo brianzolo ha infatti perfezionato l’acquisizione del competitor Continental Midland Group (CMG).
La dimensione dell’operazione effettuata dal Gruppo Agrati è superiore a 200 milioni di euro e risulta tra le principali annunciate quest’anno da aziende italiane con target negli USA.

 

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Martedì 23 Ottobre 2018 18:26

anti!

Un regalo per te
Non te l'aspettavi eh!

 

Re: BITCOIN  

  By: pana on Venerdì 21 Settembre 2018 11:31

oi oi oi che dolor

Hackers have reportedly stolen $59 million worth of cryptocurrencies from Japanese cryptocurrency exchange Zaif, Cointelegraph Japan reports September 19.

According to a local report, as a result of a security breach on September 14, hackers managed to steal 4.5 billion yen from users hot wallets, as well as 2.2 billion yen from the assets of the company, with total losses amounting to 6.7 billion yen or around $59.7 million.

Re: BITCOIN  

  By: pana on Mercoledì 29 Agosto 2018 14:35

basta che amazon, alibaba, o facebook emettano ua prorpia critto moneta..e

 

ciao ciao mareeeeeeeeeeeeee

glugluglglu

Re: BITCOIN  

  By: shera on Mercoledì 29 Agosto 2018 13:29

Il problema del Bitcoin sono i fork, la tazza non tradisce mai, ma servono i fondamentali

Re: BITCOIN  

  By: pana on Mercoledì 29 Agosto 2018 10:56

per minare un  bitcoin devi spendere 10.000 dollari in italia poi la cifra varia da paese a paese..

 

davvero geniale , spendo 10.000 per avere 7000...

PER produrre bitcoin oggi si consuma più energia elettrica di quella necessaria per il fabbisogno di uno stato come l'Ohio. È la stima formulata da un ricercatore dell'università di Princeton, durante l'audizione al Senato degli Stati Uniti.

Secondo Arvind Narayanan, esperto di ingegneria informatica, in un giorno si utilizzano cinque gigawatt di energia solo per il mining, ovvero la produzione di bitcoin. Avviene impiegando computer e schede grafiche che elaborando algoritmi complessi riescono poi ad ottenere una monete virtuali. Le fabbriche di bitcoin spesso impiegano decine se non centinaia di pc collegati a schede video di ultima generazione, le più veloci a processar

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Domenica 26 Agosto 2018 15:53

vi rispondo una volta e poi lascio perdere l'argomento, ma solo perchè sputtanare gli stolti presuntuosi mi diverte.

questo è il grafico del 2013/14 e sono pronto a scommettere che eravate convinti che

"Bitcoin e company, la miglior trappola per pollame di sempre.. "

"solo l'ultimo dei cretini puo' non aver intuito che quella roba li' va a 0 (ZERO). "

e così vi siete persi l'occasione più remunerativa della storia dell'umanità (non male, come risultato... complimenti)

 

 

io non sono così presuntuoso, non conosco il futuro, faccio solo qualche piccola scommessa.

in ogni caso:

Gli utenti delle grandi piattaforme sono sempre in crescita, anche se oggi il mercato è in ribasso.

L’hashrate di bitcoin continua a incrementarsi, denotando un continuo investimento di capitali in nuovi hardware che migliorano la velocità e la convenienza del mining.

 

quanto al fatto che btc sia obsoleto, può essere, dipende da cosa si pensa sia btc.

 

Re: BITCOIN  

  By: shera on Domenica 26 Agosto 2018 14:12

I Bitcoin sono obsoleti, se credi nei digital assets vai sull'oro e real estate, se credi nella blockchain punti sugli ecommerce (fanno transazioni e hanno magazzino).

Il grafico sembra un accumulo ma i fondamentali dicono che vale quanto un cd con sopra linux.

Re: BITCOIN  

  By: Tuco on Domenica 26 Agosto 2018 13:19

hehehehehehehehe

Bitcoin e company, la miglior trappola per pollame di sempre...


 Last edited by: Tuco on Domenica 26 Agosto 2018 13:20, edited 1 time in total.

Re: BITCOIN  

  By: antitrader on Domenica 26 Agosto 2018 13:13

Il grafico su quella roba li'?

Ma voi siete fuori di zucca, solo l'ultimo dei cretini puo' non aver intuito che quella roba li' va a 0 (ZERO).

Non ci va subito solo perche' ci sono i futures sui quali operano gli operatori veri che lo accompagneranno a zero in tempi non brevissimi

in modo da spennare altri polli. Dove sarebbe il valore di quella roba li'?

Come tutte le catene di sant'Antonio, per autosostenersi c'e' bisogno di un numero sempre crescente di polli.

Il fatto che sia da tempo molto lontano dai massimi e' una chiarissima evidenza che le riserve di pollastri si sono prosciugate, ghe c'e' piu'!