BITCOIN

Re: BITCOIN  

  By: antitrader on Martedì 19 Novembre 2019 11:24

L'ultima sparata il bitcoin l'ha fatta sulla notizia che anche UBER (l'azienda piu' ciofega del nasdaq)

vuol fare "la sua moneta".

Ennesima conferma di quanto il bitcoin sia il mercato degli imbecilli.

Se ognuno si fa "la sua moneta" a che cazzzz serve il bitcoin? Ah gia', la blockchain (la firma elettronica).

Ciao ragazzi!

Re: BITCOIN  

  By: Bullfin on Lunedì 11 Novembre 2019 22:12

mai una volta che Xtol ragioni con la propria testa...

viene il dubbio che non ne abbia una!!

 

 

Forse perchè vuole evitare di dire stronzate come molti qui sul forum, tipo quelli che guardando i dati traggono leggi che le tavole di Mose' a confronto sono acqua fresca....

 

 

 

 

 

Re: BITCOIN  

  By: antitrader on Lunedì 11 Novembre 2019 21:52

Niente paura,

il bitcoin va a zero di suo, non serve di certo il qubit il quale, tra le altre cose, sara' operativo tra

almeno mezzo secolo, un qubit costa ancora 10 milioni di dollari (e sbaglia pure a fare i conti).

In ogni caso, se qualcuno avesse il qbit non sarebbe di certo cosi' cretino da andare a forzare

la firma elettronica che c'e' ogni tot record, se anche si impossessase di tutti i bitcoin non ci

farebbe una beata mazza perche' andrebbe immediatamente tutto a 0 (ZERO).

Il possessore del qubit, piu' furbescamente si limiterebbe ad aggiudicersi tutti i bitcoin estratti

e a venderli immediatamente a qualche imbecille che glieli paga 10.000 USD cadauno.

 

 

Re: BITCOIN  

  By: gianlini on Lunedì 11 Novembre 2019 20:53

mai una volta che Xtol ragioni con la propria testa...

viene il dubbio che non ne abbia una!!

 

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 11 Novembre 2019 20:37

Io non sarei così sicuro di quello che scrive il giornalista.

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Lunedì 11 Novembre 2019 18:54

...In conclusione, i computer quantistici non sono ancora in grado, non solo attualmente ma molto probabilmente anche nel prossimo futuro, di scalfire la robustezza delle blockchain e delle crypto.

Infatti, anche se il super computer di Google ha raggiunto 53 qubit, questi valori non sono minimamente sufficienti per avviare un processo del genere.

 

Quantum computer vs Blockchain: chi vince?

Re: BITCOIN  

  By: gianlini on Lunedì 11 Novembre 2019 18:40

Credo che per i Bitcoin valga la considerazione che si faceva della freccia di Zenone. Se ricordo bene Ogni volta che dimezza il numero di Bitcoin disponibile Raddoppia la potenza di calcolo necessario per minare i rimanenti L'ultimo Bitcoin non è minabile ovvero è minabile in un tempo infinito


 Last edited by: gianlini on Lunedì 11 Novembre 2019 18:44, edited 1 time in total.

Re: BITCOIN  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 11 Novembre 2019 18:16

Mi stavo chiedendo una cosa. Se è vero quello che dicono di Sycamore, il quantum computer di Google, questo potrebbe minare in meno di 1 sec tutti i 3 milioni di Bitcoin rimasti in giro, e in 10 sec far saltare la criptografia che protegge il sistema. O no?

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Lunedì 11 Novembre 2019 15:02

in attesa delle ineluttabili stupidaggini del presuntuoso cretino, faccio notare un paio di notiziole:

1- nei paesi dove cresce l'instabilità (cile, venezuela, argentina), bitcoin è considerata sempre di più una delle vie di fuga.

2- il gate moneta-cryptomoneta di cui si parla nell'articolo -localbitcoins- adesso fa il kyc, cioè chi scambia lo fa alla luce del sole

 

sappiatevelo

 

Nuovi record per i volumi su LocalBitcoins in Venezuela ed Argentina

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Lunedì 04 Novembre 2019 11:52

qui il grande cazzaro sei tu che, non resistendo alla tentazione compulsiva di scrivere le tue stronzatine, anche questa volta hai fatto la tua brava figura da presuntuoso cretino

Re: BITCOIN  

  By: antitrader on Lunedì 04 Novembre 2019 11:19

Questa si che e' una grande operatrice. Mica i cazzari che "la moneta che non si svaluta".


Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Lunedì 04 Novembre 2019 09:04

è sembrato sorprendente anche a me, per questo l'ho girato qui.

cmq l'analisi viene da semrush, che non ha nessun particolare legame con le crypto: https://www.semrush.com/

sito in italiano

così a occhio, tra pensare che siano cazzari loro e pensare che tu sia un presuntuoso cretino, la scelta è facile

 

 

 

qui l'articolo: https://en.cryptonomist.ch/2019/10/30/ecommerce-italy-bitcoin-payment-method/


 Last edited by: XTOL on Lunedì 04 Novembre 2019 09:52, edited 2 times in total.

Re: BITCOIN  

  By: antitrader on Domenica 03 Novembre 2019 20:20

Xtol,

ma lo vedi che sei caduto alla merce' dei peggiori cazzari del web? Come fa bitcoin ad essere piu' usato

delle carte di credito, proprio in italia dove almeno il 95% della popolazione non sa manco cosa sia

quella roba li', e, tra quelli che lo sanno, solo lo 0,1% li avra' comprati almeno una volta?

Quell'articolo e' un superconcentrato di boiate pazzesche, quando paghi con Paypal paghi di fatto

con la carta di credito, non e' piu' necessario passare attraverso un conto Paypal.

Tra le altre cose, non mi risulta che amazon o ebay o alibaba' accettino bitcoin (e nemmeno il fruttarolo

all'angolo), e, qualora in futuro dovessero consentire pagamenti in bitcoin lo faranno tramite un intermediario

che si mette tra loro e il cliente.

In questo modo ad Amazon arrivano euro o dollari, mentre la fuffa se la gestira' l'intermediario che

provvedera' a spennare, attraverso il cambio, il pollo che ha pagato in bitcoin, il quale pollo sara' tutto

contento perche' "ha risparmiato 10 cent di commissioni" (cosi' crede il pollo).

 

 

 

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Domenica 03 Novembre 2019 18:05

Bitcoin è il terzo metodo di pagamento più utilizzato sulle piattaforme di ecommerce in Italia. I dati arrivano da un’analisi effettuata da SEMrush, piattaforma per la gestione della visibilità online. I dati prendono in riferimento un anno di ricerche, da ottobre 2018 a settembre 2019.

Gli italiani preferiscono pagare con PayPal (1.383.000 pagamenti al mese), seguito da PostePay (una media mensile pari a 1.175.000 pagamenti), e terzo, appunto, bitcoin

Si tratta di un risultato sorprendente: sulle piattaforme di ecommerce Bitcoin è utilizzato in media 215.800 volte al mese. La regina delle criptovalute riesce a fare persino meglio di American Express che si piazza quarta in questa classifica con 189.000 transazioni mensili. Precipita l’uso delle carte di credito, utilizzate “solo” 33.950 volte al mese. 

Il piazzamento di bitcoin è a dir poco sorprendente, perché si tratta di un metodo di pagamento che non è accettato da tutti i portali online. In un certo senso bitcoin non può competere con i suoi concorrenti, quali Paypal ad esempio, ormai accettati ovunque. Ciò nonostante, bitcoin sta conquistando la fiducia dei consumatori. Il mese in cui bitcoin è stato utilizzato di più per i pagamenti online è stato giugno 2019, con circa 368.000 transazioni. Non un caso se si considera che giugno 2019 coincide con il picco annuale di bitcoin, arrivato a sfiorare i 13.000 dollari di valore. 

L’analisi di Semrush evidenzia anche che aumentano gli acquisti fatti dagli italiani sulle piattaforme di ecommerce. Nel 2018 la spesa è stata pari a 40 miliardi di euro. Il 62% dei residenti in Italia ammette di aver comprato su internet almeno una volta l’anno.

Per quanto riguarda bitcoin, la sua diffusione non può più essere negata o messa in discussione. Non solo online, ma anche nei negozi fisici sta diventando un metodo di pagamento sempre più diffuso, grazie anche alle soluzioni rapide garantite da Lightning Network.

Re: BITCOIN  

  By: XTOL on Venerdì 11 Ottobre 2019 09:30

chiuse tutte le operazioni, casomai qcn fosse stato così stupido da guadagnare seguendomi