Il ciclo del dollaro si ripete sempre

Il ciclo del dollaro si ripete sempre  

  By: bearthatad on Mercoledì 01 Febbraio 2017 22:10

Tanto di cappello a GZ al quale quando ha postato qua sotto non credevo.

Oggi ho smontato le posizioni che avevo sul dollaro da poco più di due anni (non strumenti sofisticati ma banale capitale preso di peso e investito in USD).

In verità il segnale di uscita dal COT, quello che aspetto di norma con disciplina, non è arrivato neanche adesso, men che mai a metà gennaio. I large sono ancora pesantemente lunghi sul dollato e le inversioni SEGUONO, mai anticipano il loro riposizionamento.

Dall'altra parte c'erano il mio nervosismo legato all'esposizione un po pesante, (grosso gain che mi spiaceva veder erodere), Trump che fin dalla campagna elettorale aveva promesso guerra alla svalutazione competitiva contro dollaro, il fatto che il segnale del COT è strutturalmente ritardato quindi quando arriva magari si è già girato di troppi punti. Per tutto gennaio il dollaro si è comportato male scendendo sulla forza dell'oro, ma non risalendo sulla sua debolezza, e questa considerazione è stata la goccia finale.

Ho switchato sulla sterlina. Considerazioni alla base della decisione: molti mesi passati dal referendum e prezzi che hanno avuto tutto il tempo di digerire l'evento. Convinzione che l'euro resta debole strutturalmente, e che perfino le buone notizie dalla Germania sono in realtà cattive notizie perché il divario nord-sud si allarga, e con esso le tensioni interne e ciò che ne consegue; large traders che hanno dimezzato l'esposizione short su GBP mentre questa ha smesso di scendere (il segnale COT su GBP è più sporco di quello che entra di solito sul USD. Qui diciamo che al doppio minimo della valuta corrispondono minimi crescenti sui large).

Obiettivo: almeno 15% (max 20%) di rialzo della sterlina in 12-18 mesi contro EUR.


 Last edited by: bearthatad on Mercoledì 01 Febbraio 2017 22:12, edited 1 time in total.

Segnale di acquisto su Euro (Yen, Corona, Franco...e altre valute)  

  By: G.Zibordi on Giovedì 12 Gennaio 2017 10:53

Sembra che il Dollaro abbia invertito finalmente il suo trend al rialzo che lo aveva portato ai massimi degli ultimi 15 anni in dicembre.Sia sullo Yen che sull'Euro ho segnalato (nel forum, nell'Advisor, su Twitter) tra natale e capodanno che c'era un segnale di inversione e ieri la prima conferenza stampa di Trump ha avuto l'effetto di confermare questo cambio di trend.

 

 

Va detto che ogni volta che gli indici USA segnano nuovi massimi il Dollaro tende a risalire, perchè il mercato si è abitutato all'idea che con Trump l'America attira capitali e cresce più del resto del mondo e quindi alza anche i tassi di interesse più di tutti (e anzi è l'unica a farlo). Quindi se il Dow Jones torna a fare un massimo e rompe in su i 20,000 punti può esserci un altro ritorno del Dollaro. Ma la forbice tra borse USA e il resto del mondo è sempre più ampia, i dati mostrano che 70 miliardi sono entrati da novembre a Wall Street mentre ad esempio la borsa europea ha perso circa 3-4 miliardi come saldo di flussi di capitale. In qualche modo questo indica che siamo alla fine e non ancora nel mezzo di un trend. Il dollaro forte ha intanto allargato il deficit estero USA e il surplus estero dell'eurozona e corretto i deficit esteri inglesi e australiani ad esempio. La Cina ha dovuto lasciar scendere lo Yuan fino al punto in cui stava perdendo il controllo della situazione e ha poi alzato di colpo il costo del denaro (il loro "Libor" che si chiama Shibor) e ha fermato la discesa dello Yuan verso Dollaro. Trump ha parlato ieri solo di protezionismo e muro con il Messico e non di espansione fiscale e questo ha innervosito le borse e appunto fatto cedere il Dolllaro su tutto (tranne il Peso). In sintesi sembra esserci un insieme di fattori che convergono a invertire il trend del Dollaro e si possono comprare le valute europee in particolare e lo Yen contro Dollaro.

 

Il "consenso" sull'Euro / Dollaro è ancora che l'Euro debba cedere e ci sono chiamate anche per andare a 0,95 $, ma se i flussi di capitale che per ora erano tutti rivolti all'America si fermano allora l'enorme deficit estero USA e l'enorme surplus estero europeo possono invece spingere l'Euro su a 1,15$, Buona parte della visione negativa sull'Euro dipende dai "fattori politici" cioè il populismo in ascesa, ma in realtà come si può vedere anche in Italia il famoso populismo non ha molte chances. In Spagna e Grecia è sparito, in Francia la LePen non da segno di sfondare e in Italia come si vede il M5S è europeista in realtà. Per cui in assenza di shock politici alla fine il fatto che i mercati europei sono relativamente sottovalutati e i 300 mld e rotti di surplus estero dovrebbero riportare denaro sull'Euro

 

 

Sul Dollaro/Yen in particolare il segnale che ho indicato ha già preso 4 figure e si può provare a puntare a 110 yen


 Last edited by: G.Zibordi on Giovedì 12 Gennaio 2017 11:02, edited 5 times in total.

L'Euro sta per inverire al rialzo  

  By: G.Zibordi on Mercoledì 04 Gennaio 2017 11:28

i dati degli ultimi giorni e il grafico indicano che l'Euro può risalire ora

L'inflazione della zona Euro è risalita da 0,6% a 1,1% con la Germania a 1,7% e aumenti dei prezzi degli input industriali intorno al 2%

Le borse europee sono da 8 gg più forti di quella americana indicando un flusso verso l'europa e i bonds europei scendono di più per cui il differenziale di rendimento

si sta leggermente riducendo

 

 

  By: bearthatad on Giovedì 13 Ottobre 2016 12:46

Da quasi un anno, dopo il violento rimbalzo da quota 1,05, EUR sta rompendo supporti dinamici nel tentativo di trovare una trendline che ne sostenga il recupero, accontentandosi di pendenze via via più modeste. L'ultima rottura due giorni fa. Quello che inizialmente poteva sembrare una ripartenza dopo un doppio minimo ormai appare sempre più come una pausa laterale nel contesto di un movimento ribassista di lungo che dovrebbe ancora mostrare la gamba più audace. Dieci anni di forte sopravvalutazione di EUR hanno prodotto una crisi economica in eurolandia che le quotazioni più ragionevoli dell'ultimo periodo hanno fermato ma non invertito. E' chiaro che l'economia dell'area euro, per avere la frustata di cui ha un disperato bisogno, richiede un cambio svalutato ancora di parecchio anche rispetto ai valori attuali. Le elezioni americane stanno giocando a favore di USD: Trump si era dichiarato a suo tempo contrario a un rafforzamento relativo della moneta, puntando il dito contro le svalutazioni competitive delle principali valute antagoniste. In effetti, a me non sembra casuale, finché Trump sembrava in lenta ma inesorabile salita nei sondaggi il $ non mostrava gran forza. Cosa che si è invertita da quando la Clinton ha ripreso quota e pare ormai avere l'elezione in pugno. Dulcis in fundo sul COT i large hanno assunto una posizione che sembrerebbe di attesa, ben lontani dalla quota 0 che segna di norma le fasi ribassiste di USD. 10-20k posizioni lunghe su USD e corte su EUR strutturalmente in essere da un annetto che sembrano indicare lo stare sui rulli di partenza in attesa del segnale di via. Per me la situazione è fin troppo chiara. 1,09 è un livello importante, ma mi azzardo a dire che il movimento che porterà il cross fin sotto la parità potrebbe essere già iniziato. Con le banche centrali che appaiono ben disponibili ad assecondarlo.

 

  By: bearthatad on Giovedì 13 Ottobre 2016 12:42

.

 

  By: Smile on Sabato 11 Giugno 2016 20:40

Analizzando le monete che sono offerte a tassi interessanti dalle banche centrali e con aspettative non troppo negative, mi sembrano evidenti la Lira Turca e il Real Brasiliano, entrambi i cross contro Dollaro Usa.

 

  By: shera on Mercoledì 02 Dicembre 2015 20:24

l'idea è che il dollaro può indebolirsi, il neozelandese difficile che scenda molto anzi può risalire, i tassi di interesse dovrebbero essere favorevoli al nzd per i prossimi anni

 

  By: alberta on Mercoledì 02 Dicembre 2015 18:53

A leggere qui, andare short USD, potrebbe essere comunque una win-win bet..... http://www.reuters.com/article/2015/12/02/us-global-forex-dollarindex-idUSKBN0TL1OR20151202#JwUD0cxj0QWWmUzQ.97 Forse non immediatamente, ma nelle prossime settimane, un carry short si può progressivamente impostare....

 

  By: shera on Mercoledì 02 Dicembre 2015 18:26

può essere interessante aprire un carry trade nzdusd o nzdchf?

 

  By: defilstrok on Sabato 24 Gennaio 2015 10:28

Bellissima!! Altre 70 tonn di Oro ritirate dalla Cina questa settimana. Qua ci stiamo perdendo dietro al dito della Grecia e del QE mentre la luna è il nuovo scacchiere di alleanze che tra un po' farà vedere all'Occidente la fine che gli spetterà

 

  By: Vaicru on Venerdì 23 Gennaio 2015 07:01

Ciao tutti Vedo che il moderatore ha fatto un po' di pulizia . Ci voleva. Progetti per il futuro : È se mettessi su una coltivazione di tartufi ?

 

  By: SanTommaso on Giovedì 22 Gennaio 2015 16:12

> I am negative with IGMARKETS at about $280K AUD.... My stop was at 1.200 but IG closed me out at 0.925. http://www.trade2win.com/boards/forex-brokers/202648-personal-eurchf-losses.html

 

  By: Discolo on Mercoledì 21 Gennaio 2015 16:21

Ti era stata data l'ultima possibilità per non farti bannare. Cosa fai ? questa mattina rilanci e ricominci ha spaccare il c.a.zz.o. Sei proprio un testone - Grazie a Dio ti hanno eliminato dal blog. Pensa ogni tanto prima di scrivere puttanate.

 

  By: lemu on Mercoledì 21 Gennaio 2015 09:48

X BEGINNER &CO.. BEGINNER 20 Gennaio 2015 13:58 Appello disperato al gestore del blog. Non ho nulla di personale contro l'utente SEMBRA LA CASALINGA DI VOGHERA CON LE SCALMANE DA MENOPAUSA LEMU ,infatti ritengo molto più dannosi altri personaggi che insultano in modo violento gli altri partecipanti. CONCORDO .. questo strano quanto inquietante figuro , che copia ed incolla ogni tipo di conversazione degli altri per scaricare le sue frustrazioni O MOSTRARE LE ALTRUI? , è la morte del blog. DELLE FESSERIE. .. postato le sue personalissime ORIGINALI E SPERIMENTALMENTE MOLTO VALIDE quanto incomprensibili teorie sui mercati finanziari. .. X TE , CON LIVELLO CULTURALE TRASPARENTE, SICURAMENTE la deve smettere di rompere il C.A.Z.Z.O. OZZAC, ANCHE LUI FRUSTATO DAGLI ARCOBALENI. .. non visionerò e non posterò più su questo blog finchè questo tizio sarà presente. LEGGE BIOLOGICA DI DARWIN, IN ORIGINE DELLA SPECIE. I DISADATTATI ALL’AMBIENTE, SPARISCONO. GB WallStreet chiude in lieve rialzo, petrolio in recupero dopo il crollo di stanotte 21/01/2015 07:09 – WS Il petrolio ha messo a segno un nuovo pesante calo, chiudendo con un calo del 4,7%, nel corso della notte c'è stato un cambio di trend, stamattina il Brent sale dell'1% a 48,4 dollari il barile..IL CANGURO CON LA PELLICCIA NERA…..Le Borse cinesi rimbalzano per il secondo giorno consecutivo, sembra essere stato archiviato come un episodio non rilevante, l'avvertimento lanciato dalle autorità cinesi sugli eccessi negli investimenti a leva.. E SI SA CHE SONO DINAMITE, SOPRATTUTTO CON SEGNALI DI DECREMENTO PIL CINESE… E RIPENSANDO AL RIFERIMENTO DI MORPHY CHE CHIEDEVA IN Petrolio di Morphy - 21:25 30/12/14 Riguardo al petrolio volevo chiedere se qualcuno qui sul forum sa dirmi se il picco di Hubbert è una cosa seria oppure no. Diciamo con un minimo di argomentazione... DA WIKIPEDIA. La teoria del picco di Hubbert (detta anche più brevemente picco di Hubbert) è una teoria scientifica (o modello) proposta, nella sua formulazione iniziale, nel 1956 dal geofisico americano Marion King Hubbert, che modella l'evoluzione temporale della produzione di una qualsiasi risorsa minerale o fonte fossile esauribile o fisicamente limitata come una curva di Hubbert . In particolare, l'applicazione della teoria ai tassi di produzione petrolifera risulta oggi densa di importanti conseguenze dal punto di vista geopolitico, economico e ingegneristico A ME SEMBRA UNA TH SENSATA… TUTTO QUELLO CHE HO SCRITTO, SECONDO IL TH DEL BA_KU_KKO, BEGINNER, NON SO COSA SIGNIFICHI. GB

 

  By: lemu on Martedì 20 Gennaio 2015 18:20

X GLI OSCURANTISTI MEDIOEVALI CHE OSCURANO, PENSANDO DI DIVENTAR + INTELLIGENTI, MA GUARDANO DAL BUCO DELLA SERRATURA... CONTENTI LORO CONTENTI TUTTI. 20 gennaio 2015 DA LA REPUBBLICA Fmi: economia mondiale frena, Italia "al rallentatore", torna la crescita ma debole Giù stime 2015-2016. "Bce faccia quanto anticipato da investitore" La Bce - secondo Blanchard - farà quello che gli investitori hanno anticipato. "Sotto un certo punto di vista, il quantitative easing", l'allentamento monetario, "è già avvenuto. I mercati lo hanno anticipato, i tassi di interesse sono scesi, l'euro si è deprezzato. Vogliamo assicurarci che quando ci sarà un annuncio, sarà dell'entità che i mercati si aspettano". SAGGE PAROLE.. I MKT SOGNANO LE ASPETTATIVE.. È COME CON UNA SCOPATA PRIMA L’ECCITAZIONE POI SI DORME. GB E SULLA COLLINA DEGLI STIVALI.. Wall Street debole ma crescono attese per azione banche centrali 20/01/2015 17:02 - RSF Crolla FXCM Inc (FXCM.N), oggi il titolo più trattato al New York Stock Exchange. Il broker valutario retail ha reso noto di essere stato costretto a prendere un prestito di 300 milioni di dollari da Leucadia National Corp per continuare l'attività dopo aver perso milioni a causa del recente rally del franco svizzero, provocato dalla decisione della banca centrale elvetica di lasciare fluttuare la propria valuta nei confronti dell'euro.