HUMOUR (politico-finanziario)

 

  By: Gano on Venerdì 23 Luglio 2004 16:21

Devo dire pero'che avevano un senso dello humor assente nell' amministrazione Bush. Ogni volta che accendo il sigaro e devo inumidirlo mi ci casca il pensiero... ;-)

 

  By: Moderatore on Venerdì 23 Luglio 2004 15:41

Uno dei consiglieri di John Kerry, Sandy Berger, che era anche il National Security Advisor sotto il Clinton, si è dimesso questa settimana perchè incriminato di avere trafugato documenti top secret sul terrorismo. E' accusato di esserseli infilati nei pantaloni per portarli fuori dagli archivi. Come difesa ha dichiarato oggi che non li aveva messi nei pantaloni per nasconderli, ma per impressionare le ragazze In questo modo quando una donna gli diceva "... ohh.. cosa è che hai che sporge nei pantaloni ?... ” poteva rispondere: ".. top secret! ” In un modo o nell'altro la gente dell'amministrazione Clinton finisce incriminata per qualcosa che riguarda quello che ha nei pantaloni

 

  By: gianlini on Venerdì 11 Giugno 2004 10:01

Dalla Home page di radio popolare: Radio Popolare è specializzata nell'informazione e nella comunicazione libera e anticonformista fin dal 1976. E' considerata da molti "Radio leader" in Italia nella comunicazione indipendente (in tutti i campi, dalla politica alla musica), essendo autonoma da proprieta' editoriali e politiche. E' controllata dalla Cooperativa dei lavoratori e da un vasto azionariato popolare, e si mantiene libera grazie al sostegno economico di migliaia di ascoltatori e alle inserzioni autonomamente prodotte. LIBERA e ANTICONFORMISTA!!! Due amare risate sui 10.000 euro persi in questa notte calda e afosa sul cross dollar-euro!

Swiss Re, un titolo da seguire - gz  

  By: GZ on Domenica 06 Giugno 2004 02:15

^Swiss Re#^, un titolo da segnalare: sensibile al benessere dei propri managers e allo stesso tempo attento ai costi. Il direttore finanziario di Swiss Re, la mega assicurazione svizzera, ^ha fatto causa a un locale di strip tease di New York a causa di un conto da 28 mila dollari#http://www.thesmokinggun.com/archive/0520041scores1.html^. Nella causa afferma che si aspettava un conto da 2 o 3 mila dollari. Il locale risponde che assieme a un amico ha consumato 5 bottiglie di Clos Du Mesnil Champagne da $3,200 l'una e richiesto un "centinaio" di lap dance al proprio tavolo.

 

  By: Moderatore on Mercoledì 26 Maggio 2004 21:04

Sabato Bush è caduto da una mountain bike al suo ranch in Texas. E come tutti sanno due settimane fa John Kerry era caduto mentre andava in bicicletta. Non è possibile avere qualcuno che sia presidente degli Stati Uniti e allo stesso tempo capace di andare in bici ? Si sente la mancanza di Clinton, era l'unico capace di montare qualunque cosa

 

  By: Bardamu on Mercoledì 19 Maggio 2004 14:00

x angelo: allora thanks!

 

  By: lanci on Mercoledì 19 Maggio 2004 11:26

----------- I need a woman whose name doesn't end in .jpg -----------

 

  By: angelo on Mercoledì 19 Maggio 2004 11:15

Anche se probabilmente non era dedicata a me............ ---------------- Bardamu ------------ Perchè no? Pensavo a te, Xtol, alcuni post di Noir e sicuramente dimentico qualcuno. :)

 

  By: pana on Mercoledì 19 Maggio 2004 10:55

, Bush ha detto a Rumsfeld, cito letteralmente: “Stai svolgendo un ottimo lavoro”. L’ultima volta che un presidente ha pronunciato una simile frase, stava guardando sotto la scrivania.

Russian conscripts allegedly killed for their organs - YouTube

 

  By: Bardamu on Mercoledì 19 Maggio 2004 10:48

Anche se probabilmente non era dedicata a me, commento citando il testo: "A me sembra solo l'ennesimo gesto insulso di un'epoca superficiale, che parla di buccia invece che di polpa e riconduce ogni problema, anche il più drammatico, a una questione di immagine." e, x chi di loro americani ama davvero la bandiera, e tutto solamente molto triste.

 

  By: angelo on Martedì 18 Maggio 2004 19:43

Dedicata a tutti quelli che la pensano diversamente da me, ma con cui è stato possibile avere un confronto civile. La metto qui perchè sembra una barzelletta ma purtroppo.......... è vera (da "La Stampa"). La bandiera della vergogna 18 maggio 2004 di Massimo Gramellini Come un pendolo apparentemente impazzito, l'America retorica dell'11 settembre si trasforma nel gigante fragile e accerchiato di questa nota d'agenzia: «Visti i sentimenti antiamericani che circolano nel mondo, il Comitato Olimpico degli Stati Uniti invita gli atleti che parteciperanno ai Giochi di Atene a festeggiare le vittorie con la massima prudenza, evitando di sventolare la bandiera a stelle e strisce». Incredibile. Sono bastati due anni, due guerre e qualche foto per passare dal «siamo tutti americani» a una situazione in cui persino loro si vergognano di esserlo, almeno davanti agli altri. Esultanza contenuta, dunque (assolutamente vietato mettere il guinzaglio agli avversari). E quella bandiera issata con fierezza a Ground Zero come vessillo di libertà che si trasforma in un simbolo pornografico da coccolare soltanto in privato, lontano dagli sguardi ostili del mondo. Ognuno può leggere in questa decisione ciò che gli fa comodo. Una prova di sensibilità democratica. O una forma più sottile di orgoglio isolazionista. A me sembra solo l'ennesimo gesto insulso di un'epoca superficiale, che parla di buccia invece che di polpa e riconduce ogni problema, anche il più drammatico, a una questione di immagine. Cosa si inventeranno, gli strateghi del Buon Nome Americano, se il pubblico greco fischierà l'inno durante le premiazioni? Lo sostituiranno con una canzone di John Lennon? A richiesta, uno dei loro alleati più fedeli può sempre mettere a disposizione bandiera e canzone del Milan.

 

  By: Bardamu on Martedì 18 Maggio 2004 19:17

Dedicata a Gianlini: TERRORISTI A NAPOLI Alcuni documenti del SISDE resi pubblici recentemente rivelano che, dopo le affermazioni del Presidente del Consiglio, secondo cui la civiltà occidentale è superiore a quella islamica, Bin Laden diede ordine di organizzare un attentato aereo in Italia. Due terroristi, provenienti da un Paese del Medio Oriente, arrivarono a Napoli con la ferma determinazione di eseguire "il castigo di Allah per gli infedeli italiani". Ecco la storia e l'itinerario dei due terroristi una volta giunti nel nostro Paese: Domenica ore 23:47: Arrivano all'aeroporto internazionale di Napoli, via aerea dalla Turchia; escono dall'aeroporto dopo otto ore perché gli hanno perso le valigie. La società di gestione dell'aeroporto non si assume la responsabilità della perdita ed un impiegato consiglia ai terroristi di provare a ripassare il giorno dopo: chissa, con un po' di fortuna...! Prendono un taxi. Il taxista (abusivo) li guarda dallo specchietto retrovisore; e vedendo che sono stranieri, li passeggia per tutta la citta, durata un'ora e mezza. Dal momento che non proferiscono lamentela, neanche dopo che il tassametro raggiunge i 190,00 Euro, decide di fare il colpo gobbo: arrivato alla rotonda di Villaricca, si ferma e fa salire un complice. Dopo averli derubati dei soldi e coperti di mazzate, li abbandonano esanimi nel Rione 167. Lunedi ore15:45: Arrivano all'aeroporto di Capodichino con la ferma intenzione di dirottare un aereo per farlo cadere sulle torri dell'Enel del centro direzionale. I piloti ALITALIA sono in sciopero; stessa cosa per i controllori di volo. L'unico aereo disponibile che c'è in pista è uno della MARADONA AIR con destinazione Sassari ed ha 18 ore di ritardo... gli impiegati ed i passeggeri sono accampati nelle sale d'attesa... intonano canti popolari... gridano slogan contro il governo ed i piloti! Arrivano i celerini... cominciano a dare manganellate a destra e a manca, contro tutti... si accaniscono in particolar modo sui due arabi. Lunedi 22:07: A questo punto, i terroristi discutono se farlo oppure no... non sanno più se, distruggere Napoli è un atto terroristico o un'opera di carità. Lunedi 23:30: Morti di fame, decidono di mangiare qualcosa al ristorante dell'aereoporto. Ordinano panino con la frittata ed impepata di cozze. Martedi 04:35: In preda ad una Salmonellosi fulminante causata dalla frittata, finiscono all'ospedale San Gennaro, dopo aver aspettato tutta la notte nel corridoio del pronto soccorso. La cosa non sarebbe durata più di un paio di giorni, se non fosse subentrato un sospetto di colera dovuto alle cozze. Domenica 17:20: Dopo dodici giorni escono dall'ospedale e si trovano nelle vicinanze dello stadio San Paolo. Il Napoli ha perso in casa con il neopromosso Palermo, per 3-0 con due rigori assegnati alla squadra siciliana dall'arbitro Concettino Riina da Corleone. Una banda di ultras della "MASSERIA CARDONE", vedendo i due arabi scuri di carnagione, li scambia per tifosi del Palermo e gli rifila un'altra caterva di legnate. Il Capo degli ultras è un tale "Ciccio o' ricchione" che abusa sessualmente di loro. Domenica 19:45: Finalmente, gli ultras se ne vanno. I due terroristi decidono di ubriacarsi (una volta nella vita, anche se è peccato!). In una bettola della zona portuale gli rifilano del vino adulterato con metanolo e i due rientrano al San Gennaro per l'intossicazione. Gli viene anche riscontrata la sieropositività all'HIV (Ciccio non perdona). Martedi 23:42: I due terroristi fuggono dall'Italia in zattera con direzione Libia, cagando per tutto il percorso, semiorbi per il metanolo ingerito e con una dozzina di infezioni e il virus HIV. Giurano su Allah che non tenteranno mai piu nulla contro il nostro amato Paese; gli attentati preferiscono farli negli Stati Uniti.

 

  By: polipolio on Martedì 18 Maggio 2004 00:16

Esplode una granata irakena al gas Sarin. Rumsfeld, finalmente, respira.

 

  By: Moderator on Mercoledì 12 Maggio 2004 19:24

Se vi alzate e andate allo specchio vedrete che incominciate ad assomigliare alla foto della vostra carta d'identità

 

  By: gianlini on Mercoledì 12 Maggio 2004 16:49

Beh, mica stupido ! (il secondo, il primo è metà arabo e metà reso scemo dalle torture precedenti) Va in America e si fa 3-4 show televisivi dai costanzo locali, magari a 100.000 dollari ad apparizione....vende i diritti per un bel libro (Delle mie prigioni), magari ci possono fare pure un film....