Medio Oriente e intrighi

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: XTOL on Venerdì 10 Gennaio 2020 08:09

per capire come funziona il mondo...

 

I would be on a phone call with a client from Saudi Arabia who asked about gold and I said it depended on what OPEC would say that day. He put me on hold and dialed into the OPEC meeting and they put me on speakerphone. Those days taught me about war and how capital flows could be used to forecast war and geopolitical events.

 

https://www.armstrongeconomics.com/world-news/conspiracy/the-forex-wild-west-days-of-the-80s/

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: foibar on Giovedì 09 Gennaio 2020 21:46

Truppe americane, decine di migliaia, sono dirette in europa e poche migliaia in m.o.,

purtroppo il punto dove loro vogliono arrivare lo hanno definito,

manca solo l'appiglio o falsa bandiera come la si vuol chiamare (737 abbattuto in iran) per cominciare le danze.

 

"trump vince e nel 2022 esce di scena, quindi non arriva a fine mandato (impeachment o altro)" concordo, dopo ci sarà una donna, ma non sarà per l'impiccio...........


 Last edited by: foibar on Giovedì 09 Gennaio 2020 21:49, edited 1 time in total.

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: XTOL on Giovedì 09 Gennaio 2020 15:47

tanto per vedere se ci prende, ricordatevi questa previsione (armstrong): trump vince e nel 2022 esce di scena, quindi non arriva a fine mandato (impeachment o altro)

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: gianlini on Giovedì 09 Gennaio 2020 15:38

E poi ci sono 4 anni di tempo per cambiare la regola dei due mandati .

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: shera on Giovedì 09 Gennaio 2020 15:37

sì gli servono i soldi e l'approvazione delle lobby per fare la campagna elettorale, ormai ha la vittoria in tasca

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: XTOL on Giovedì 09 Gennaio 2020 12:03

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 09 Gennaio 2020 11:59

"Se vai a dire a un pezzaculista italieno che lui e' povero quello ti piglia a bastonate"

 

A me pare che gli italiani stiano rendendosi conto benissimo di essere poveri. 

 

 

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: antitrader on Giovedì 09 Gennaio 2020 11:53

Ma no Oscar!

Le guerre non mi piacciono, pero' una sana e furibonda lotta di classe ci vuole, altrimenti la

sicieta' finisce come il bitcoin, alcune decine di delinquenti che gestiscono il banco con i loro

siti correi (e con l'aggiunta di qualche cretino), e centinaia di milioni di pezzaculisti sparsi per

il mondo che si giocano i loro spiccioli.

Se ci pensi si sta andando proprio in questa direzione, stamperia per i palloni gonfiati e pezze

al cul per il popolo (munnezza).

 

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: traderosca on Giovedì 09 Gennaio 2020 11:40

Anti, ti stai rettilizzando? cosa preferisci guerre e rivoluzioni? ovviamente da tastiera.........

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: antitrader on Giovedì 09 Gennaio 2020 11:28

Giusto Gian,

anche l'Iran e' uscito dal fronte dei paesi rivoluzionari, e cosi' il capitalismo procede indisturbato

nella riduzione dei popoli a un branco di pezzaculisti.

Tutto questo e' stato possibile con la caduta della Grande Unione Sovietica finita anch'essa

nelle mani di un delinquente.

Unico aspetto positivo di questa insana evoluzione e' il trasferimento di ricchezza dal pezzaculisti

occidentali a quelli dei paesi piu' poveri, non che l'occidente non fosse diventato povero, ma deve

ancora iniziare la presa di coscienza.

Se vai a dire a un pezzaculista italieno che lui e' povero quello ti piglia a bastonate.

 

 

 

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 09 Gennaio 2020 11:23

È una tradizione italiana direi. Non abbiamo mai avuto un Presidente del Consiglio donna, mentre paesi islamici come Turchia e perfino Pakistan l'hanno avuta.

 

Mi viene ora in mente che anche USA e Francia non hanno mai avuto un Presidente donna. 

 

 

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: gianlini on Giovedì 09 Gennaio 2020 11:01

Il veleno nel calice te l'ha versato Trump.  Chi ti ha invitato al brindisi era per forza o Trump stesso o qualcuno d'accordo con Trump.

Poco cambia. Nella folla osannante il cadavere di Soleimani non era presente una sola donna. 

Mi sembra ormai anche caduta ogni velleità di fare guerre di religione.  Molto meglio fare profitti e riportare la donna occidentale vicina al ruolo che ha nell'islam piuttosto che provare a occidentalizzare i musulmani.

 

 


 Last edited by: gianlini on Giovedì 09 Gennaio 2020 11:06, edited 2 times in total.

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 09 Gennaio 2020 10:30

O sono i mullah che lo hanno mandato nella trappola?

 

Te ti fideresti di Khamenei? Io no. Circa Trump è difficile che faccia azioni temerarie senza prima non aver messo d'accordo tutti i giocatori sul tavolo. Anche la reazione ai gas siriani fu spettacolare ma concordata con Putin e Assad.

 

Il 90% di quello che vediamo è fatto per la stupefazione dei semplici. 

 

 

 Last edited by: Gano di Maganza on Giovedì 09 Gennaio 2020 10:48, edited 2 times in total.

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: shera on Giovedì 09 Gennaio 2020 09:57

situazione complessa, forse solo una mossa per sparigliare una situazione fallimentare, una debacle su tutti i fronti

 

 

certo Trump ha perso autorevolezza internazionale, per sempre, se fosse vero che ha attirato personalmente nella trappola il generale, invitandolo a mediare al summit per poi eliminarlo

 

Blondet diventa sempre più affidabile, non è un buon segno

 

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: Medio Oriente e intrighi  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 09 Gennaio 2020 08:50

Riguardo quanto detto da Antitrader, sicuramente ha esagerato i termini per farla passare come una boutade, ma potrebbe avere un suo fondo di verità: l'ultimo passaggio militare e diplomatico di Trump verso l'Iran non sarebbe stato possibile senza l'eliminazione di Soleimani, un personaggio potente, ma sicuramente anche ingombrante nella dirigenza e nelle scelte politiche iraniane.

 

Infatti queste sono state le utime dichiarazioni del Commander in Chief.

 

"Iran appears to be standing down, which is a good thing for all parties concerned" 

"The fact that we have this great military and equipment, however, does not mean we have to use it." 

"US is ready to embrace peace"

 

Se ci si aggiunge l'attacco-farsa missilistico sulle basi USA, si direbbe che da ambo le parti ci sia una chiara volontà di de-escalation sia militare che politica, che doveva necessariamente passare attraverso l'eliminazione di Soleimani. Poi vedremo i frutti. Se son rose fioriranno.

 

 

 

 

 Last edited by: Gano di Maganza on Giovedì 09 Gennaio 2020 09:22, edited 10 times in total.