ancora dynegy

 

  By: leonardo70 on Martedì 14 Gennaio 2003 22:31

Che si fa?

 

  By: dardarg on Giovedì 09 Gennaio 2003 17:50

continuo ad aspettarmi un calo, c'è molto denaro nuovo e nervoso sul titolo e ad ogni piccolo segno di scivolata probabile che un milione di azioni esca, come successo ieri sera.

 

  By: dardarg on Giovedì 09 Gennaio 2003 01:05

oh bene, ecco che puntuale il coro di j cramer ha scagliato il suo anatema.

 

  By: GZ on Mercoledì 08 Gennaio 2003 17:12

.... una voce mi dice che potrebbe andare giù.. ahh... questo ora fa +19% con volumi 5 volte quelli di ieri e tu ci tieni fuori ad arte! Modificato da - gz on 1/8/2003 16:13:26

 

  By: dardarg on Mercoledì 08 Gennaio 2003 15:41

mi corrego ora fa 2.18 con un max del giorno a 2.35. i volumi sono insolitamente elevati sul mercato europeo di dyn: piu' di 20000 pezzi contro una media a 30 g di 5000. meno elevati comunque di ieri che con piu' di 30000 è stato il picco degli ultimi 6 mesi. una voce dentro mi dice che oggi, dopo l'apertura in gap si potrebbe andare giu', a replicare quanto già successo in novembre. il movimento di dyn di fine 2002 e primi 03 mi è parso davvero facile da intuire ( anche se non è stato facile comprare proprio perchè si pensa che le cose troppo scontate non accadano). ora il gioco diventa piu' complicato. il mercato ha reagito come da copione al pompaggio del ceo ossia con euforia e spinte verticali. poi ricomincerà la danza solita: gli short torneranno a sibilare i loro esorcismi bk huge debt etc. terror enron.

 

  By: dardarg on Mercoledì 08 Gennaio 2003 15:17

per chi seguisse il titolo davvero attenzione: B.Williamson ha fatto solo delle previsioni ( comunque è stato prudente contando l'elettricità a 36$ per mgw/h quando ora sono 41 e rotti $) e ha dato un max di 0.24 c e un min di parità come guadagno per il 2003 a seconda delle varie contingenze tempo, prezzi del petrolio economia etc. è banale dirlo ma oggi è difficile comprare occorre molta cautela: il titolo è manipolato e c'è poco flottante. i fondi che hanno venduto a fine 2002 per ragioni fiscali forse cercheranno di abbassare il prezzo per rientrare. vedo che ora a francoforte siamo su 2.39.

DYNEGY - gz  

  By: GZ on Mercoledì 08 Gennaio 2003 11:02

+50% ieri, in effetti, ehi qui dopo aver vinto con il titolo del'anno (Edison School, ^EDSN#^ ) ecco che cerchi di vincere anche quest'anno (chi suggerisce il SINGOLO titolo con il rendimento migliore vince un abbonamento gratis di un anno) Comunque la cosa apprezzabile è che in effetti qui sul forum Dardarg ha spiegato vita morte e miracoli della società per due mesi per cui si poteva dargli retta Beh...non bisogna mai distrarsi con questi titoli come ^Dynegy#^ tra l'altro se uno prestava attenzione c'era anche il grafico che dava dei segnali tecnici netti (media a 50 , trendline, sequential sul minimo) Modificato da - gz on 1/8/2003 10:37:50

Dynegy: la Vendetta - dardarg  

  By: dardarg on Mercoledì 08 Gennaio 2003 10:46

ieri è stata una giornata epica per chi ha investito su dyn. il titolo ha guadagnato piu' del 50% ( 2.22 in a.h.). non voglio farmi un'autocelebrazione, anche se è ovvio che sono abbastanza euforico, dopo le batoste dell'anno scorso quando valeva piu' o meno un $. vorrei affrontare invece l'altro dilemma del prendere o lasciare. credo che valga la pena tener botta: 1) perchè Dyn ha un nuovo ceo B.Williamson carismatico, lucido, giovane, ma già molto esperto,con alle spalle 20 anni di lavoro in shell e duke ed è chiaro che risollevare dyn per lui possa essere una svolta decisiva per la sua carriera. è quindi estremamente motivato e deciso e tutti sanno la fondamentale importanza di queste doti negli affari. 2)perchè c'è n. Caruso CFO, che ha lavorato alle finanze di Shell dal 69 al 2001. Si era ritirato, ma è uscito dal buco per riincontrarsi con B.Willamson, suo ex collega a shell.non credo che lo abbia fatto per accompaganre il suo vecchio amico e dyn alla bancxarotta. 3) lasciando da parte i sentimentalismi c'è il fatto che dyn ha beni solidi che producono cash: dyn midstream, dyn generation e illinois power e sta lavorondo per dare la massima trasparenza alla loro redditività e questo è una grande attrativa per gli investitori. 4)Nei recenti CC Williamson ha dichiarato che i rapporti con CVX sono buoni: il che vuol dire che il 1,5 bill sarà rimborsato con calma e dyn potrà uscire dai contratti che la vedono acquistare a premio da CVX il ng. ora debbo andare ma tornerò sull'argomento con altri motivi.

 

  By: GZ on Venerdì 03 Gennaio 2003 10:37

tutto il settore ieri sera faceva dei +8% o +10% le varie ^Calpine#^, ^AES#^, ^Centerpoint#^ e simili.... era forse il settore migliore

 

  By: leonardo70 on Venerdì 03 Gennaio 2003 09:36

Il 2003 è iniziato bene...

 

  By: DOTT JOSE on Lunedì 16 Dicembre 2002 17:25

4 su 10 si beccherano un downgrade.. pero almeno chi sopravvive..dovra nadre bene in borsa. o no? Debt crunch expected for U.S. power sector-WSJ NEW YORK, Dec 16 (Reuters) - A debt crisis will dominate the U.S. power sector in 2003 and could last well in to 2004, according to an analysis by Fitch Ratings expected to be released Tuesday, the Wall Street Journal reported on Monday. ADVERTISEMENT With more than $25 billion of debt coming due next year and an inhospitable lending environment, the credit-rating agency said nearly 40 percent of the utility-holding companies and half of the merchant generators it rates face possible ratings downgrades, the article said. Companies that specialize in the sale of wholesale energy are coping by stretching out debt maturities, retaining the assets they can manage, shedding the rest and hoping they will stay afloat long enough for energy demand and prices to strengthen. As if to underscore the dismal projection, PG&E Corp (NYSE:PCG - News), of San Francisco, said lenders are giving its development unit, National Energy Group Inc., enough money to finish two giant power projects -- but the banks then will take possession of the plants by June, the newspaper reported. National Energy Group defaulted on $421 million of obligations on Nov. 14, setting in motion cross-defaults, including $605 million for plants in California and Connecticut. Total defaults by NEG total $2.7 billion. According to the report, Fitch said the situation is especially difficult for firms with large sums of debt coming due in the next two years and specifically cited Reliant Resources Inc. (NYSE:RRI - News), of Houston; Dynegy Inc. (NYSE:DYN - News) also in Houston; Aquila Inc (NYSE:ILA - News)., of Kansas City; Mirant Corp. (NYSE:MIR - News) in Atlanta; and Calpine Corp. (NYSE:CPN - News) of San Jose, California. Moody's Investors Service on Friday cut its long-term credit rating on Texas utility TXU Corp. (NYSE:TXU - News) to "junk" status, but said the liquidity at the company is "reasonable."

 

  By: dardarg on Venerdì 06 Dicembre 2002 18:05

avverto che il termine per l'esclusione dall'sp 500 non è ancora scaduto. dal mio punto di vista se ciò accadesse e ci fosse una svendita potrebbe essere un'occasione per comprare

Dynegy : decima puntata - dardarg  

  By: dardarg on Venerdì 06 Dicembre 2002 13:23

non posso trattenermi dal tornare su questo titolo che ha rinnovato completamente i suoi dirigenti. Il prezzo riflette il debito pesante ma sottovaluta le concrete possibilità di gestirlo . Se è vero che la ricchezza di una ditta è negli uomini allora dynegy pare che sia ben posizionata con Bruce Williamson e Nik Caruso entrambi provenienti da Shell e ottimamente referenziati. C'è stata una frenetica attività in questi mesi che ha completamente chiarito e ridisegnato le prostettive. Il bello adesso è che le brutte sorprese e le pulizie sembrano finite: la sec ha chiuso le indagini. la lite con enron è stata sistemata alcuni non core assets sono stati venduti e coi soldi incassati s'è risolta la crisi di liquidità ed evitata la bancarotta l'attività di trading è cessata (da essa proveniva circa il 30% delle entrate. sono in corso trattative interessanti con CVX per ridiscutere i contratti siglati fino al 2006. la questione californiana è stata gonfiata per evidenti scopi politici. il temuto delisting dall'sp 500 sembra evitato rimangono circa 7 bil $ in scadenza nel prossimo anno. Se volete sapere come faranno a pagarli andate a leggere sul sito di ^dyn#^ la CC di Williamson che è chiara e sintetica. ora voglio riferire un aspetto particolare cioè che per dynegy sembra esserci la prospettiva di una partnership con Shell, e qui entrano in ballo i nomi dei nuovi dirigenti: Williamson ha lavorato 14 anni alla Shell prima di distinguersi come strategist della Duke e Nik Caruso è stao CFO per 30 anni sempre di Shell. Ma che cosa ha dyn per interessarla? ^Dyn#^ ha the Hackberry lng venture, ossia una vasta area in Luisiana,di fronte al golfo del Messico in cui progetta di costruire un grande porto per commerciare conservare e trattare gas petrolio etc. queste sono cose su cui riflettere... Edited by - dardarg on 12/8/2002 14:17:9