SEQUENTIAL Tom DeMark applicato

 

  By: GZ on Mercoledì 05 Ottobre 2011 23:09

tra poco apparirà su Bloomberg Tom DeMark per spiegare come mai ieri il suo sistema del Sequential ha chiamato il minimo del mercato

 

  By: deltazero on Mercoledì 23 Febbraio 2011 23:12

http://www.forexpros.it/indices/us-volatility-index-futures 11-16% ? non bastano

 

  By: Esteban. on Mercoledì 23 Febbraio 2011 20:23

Fagli vedere questa a Demark ...

 

  By: Sergix on Mercoledì 23 Febbraio 2011 20:07

^De Mark conferma la previsione di un ribasso degli indici americani tra l'11% e il 16%#http://www.distressedvolatility.com/2011/02/tom-demark-predicts-112-168-decline-on.html^ Guarda in basso all'articolo l'intervista di ieri

DeMark - GZ  

  By: GZ on Venerdì 21 Gennaio 2011 19:10

^U.S. Stocks Near ‘Significant’ Top, Tom DeMark Says#http://www.businessweek.com/news/2011-01-19/u-s-stocks-near-significant-top-tom-demark-says.html^. DeMark ieri su Bloomberg dice ha avuto il primo segnale di vendita da marzo 2009. Si aspetta un -11% degli S&P da questo livello come obiettivo minimo (140 punti, quindi da 1.282 a 1.140 ^S&P#^. Sembra il solito analisi tecnico e ce ne sono migliaia al mondo ognuno con il suo indicatore. Però leggo qui che ora Steve Cohen di SAC capital e John Burbank di Passport capital, due mega hedge funds, sono partner nella società di analisi tecnica di DeMark. Oltre al fatto che il Combo e Sequential sono l'indicatore più popolare su Bloomberg (200 dollari al mese di affitto). Non so quanti altri analisti tecnici hanno come soci gente come ^Steve Cohen#http://en.wikipedia.org/wiki/Steven_A._Cohen^ che gestisce 6 miliardi ed è il 32esimo nella classifica dei ricchi americani. Ora come mai DeMark appare su Bloomberg con un intera storia dedicata a lui e al suo segnale ? (capita una volta all'anno). Forse lo mandano avanti quelli come Cohen (che sono suoi soci) ? Jan. 18 (Bloomberg) -- U.S. stocks are within a week of “a significant market top” that is likely to precede a drop of at least 11 percent in the Standard & Poor’s 500 Index, said Tom DeMark, creator of a set of market-timing indicators. DeMark’s Sequential and Combo indicators, designed to identify market tops and bottoms, are giving a sell signal on the main U.S. stock benchmark for the first time since mid-2007, he said in a telephone interview. The S&P 500 began its 57 percent plunge from a record in October 2007. “I’m pretty confident that in one to two weeks, the market will be in a descent,” said DeMark, founder and chief executive officer of Market Studies LLC. “It could be pretty sharp.” DeMark’s forecast follows projections from Wall Street strategists that the S&P 500 will climb to 1,384, an annual gain of 10 percent, through the end of the year, according to the average of 12 estimates in a Bloomberg survey. Short selling of companies in the index has fallen to the lowest level in a year, according to Data Explorers, a New York-based research firm. On a weekly basis, the two indicators signaled on Jan. 14 that a reversal is imminent as the S&P 500 closed at its highest level since August 2008. DeMark expects a decline of at least 11 percent because his work shows that markets move in increments of 5.56 percent, he said. Assuming a drop twice that size is “a conservative estimate,” he said. Steven A. Cohen, founder of Stamford, Connecticut-based SAC Capital Advisors LP, which manages $12 billion, and John H. Burbank, founder of San Francisco-based Passport Capital LLC, which manages $4.2 billion, are partners in Market Studies, DeMark said. The firm has its headquarters near Scottsdale, Arizona. On a weekly basis, the two indicators signaled on Jan. 14 that a reversal is imminent as the S&P 500 closed at its highest level since August 2008. DeMark expects a decline of at least 11 percent because his work shows that markets move in increments of 5.56 percent, he said. Assuming a drop twice that size is “a conservative estimate,” he said. The indicators are based on comparisons of the current closing level of the index with closing and intraday levels over previous periods. The reading Jan. 14 was the first signal of a reversal in the S&P 500 since March 2009, when the indicators showed a rebound was imminent, he said. That month the S&P 500 fell to a 12-year low from which it has rebounded more than 90 percent

miracoli dell'indicatore in diretta - gz  

  By: GZ on Giovedì 24 Ottobre 2002 12:03

Della serie: i miracoli dell'indicatore in diretta. Questo non è un esempio a posteriori di funzionamento, ma in tempo reale. Ieri alle 16:46 ho segnalato, rispondendo a una questione sul sequential, che volendo fare un esempio pratico il ciclo a 10 minuti del fib30 era completo e quindi sembrava dovesse invertire. Bene, ha invertito esattamente in quel momento, con un errore di un paio di minuti ! (essendo un ciclo a 10 minuti parliamo di un inversione a breve termine, ma un 300 punti li valeva) ------------------------------------------------------ 23 October 16:46 ...................il ciclo a 10 minuti è completo dalle 16:45, cioè ora vediamo se fa invertire gli indici europei Modificato da - gz on 10/24/2002 10:5:11

 

  By: GZ on Mercoledì 23 Ottobre 2002 18:46

il 60 minuti non ha alcun 13 qui di acquisto e di vendita era un paio di giorni fa c'è qualche cosa che non va nel suo codice il ciclo a 10 minuti è completo dalle 16:45, cioè ora vediamo se fa invertire gli indici europei x gavelli - ci sono dei post sul forum altrimenti può tel alla giorgia

 

  By: Gmario on Mercoledì 23 Ottobre 2002 17:13

Mi piacerebbe essere così competente su DeMark.Ma non lo sono affatto(lo sto usando e settando solo da qualche giorno per incrociarlo anche con il metodo mio che utilizzo solitamente).Quindi mi scuserà se La "tormenterò" un poco (ma prometto solo il minimo indispensabile)su questo argomento nel quale Lei è una autorità più di altri. Comunque ,io avevo un 13 sulla barra a 60 minuti del fib-30(mi riferivo a quella); la barra con chiusura a 23800. Grazie della sua risposta . Gmario Grazie della risposta

 

  By: Paolo Gavelli on Mercoledì 23 Ottobre 2002 17:13

Mi intrometto per fare una domanda: poichè sto valutando l'acquisto di una tradestation, le istruzioni per de mark sono già comprese o altrimenti come si procurano? grazie 2ali

Il ciclo intraday del fib30 - gz  

  By: GZ on Mercoledì 23 Ottobre 2002 16:55

Come lei saprà, se parliamo di intervalli di 5 o 10 o 50 o anche 60 minuti l'applicazione di una tecnica "sequenziale" come appunto il sequential è delicata. Perchè basta che alle ore 2:15 il realtick che usa lei dia una chiusura a 23.235 e il teleborsa o Esignal o Bridge che uso io dia una chiusura a 23.240 e se il minimo di due barre prima era nell'ambito dei 5-10 tick rischiamo che a uno il conteggio scatti a all'altro no (e questo problema vale per molte barre !) Per questo motivo se NON USIAMO LO STESSO FORNITORE DATI e parliamo di intervalli intraday è probabile che io e lei, PUR USANDO LO STESSO CODICE (e non so se lei usi la mia stessa versione del codice) possiamo avere segnali diversi Fatta questa noiosa premessa (atta a scoraggiare chi legga da usare una tecnica così fastidiosa) io ovvio a questo problema ragionando che il "CICLO" intraday sia simile per la maggior parte degli indici. Per cui se su eurostoxx, cac, s&p, dax e fib due indici su tre mi fanno scattare il segnale lo considero valido. In particolare il "ciclo" intraday dell'eurostoxx in genere è il più preciso. Al momento su fib e eurostoxx quello a 5 minuti se lo è "mangiato". Sul ciclo a 10 minuti il conteggio è a 10 lo stoxx e a 9 il fib, non a 13. Per cui non ho ancora segnali di inversione, può perdere ancora un poco. Modificato da - gz on 10/23/2002 14:59:17

 

  By: Gmario on Mercoledì 23 Ottobre 2002 15:56

Egr.dr.Zibordi, mi darebbe un'aiuto su Demark?Io avrei , alle 02:15 (ora chicago) un 13 sul Fib-30.A Lei risulta?O forse ho settato male io De Mark.