Matrimonio Gay e Altre Stupidaggini

 

  By: Danilo Fabbroni on Venerdì 17 Gennaio 2014 15:08

BASTA LEGGERE "PINK SWASTIKA"

 

  By: Danilo Fabbroni on Venerdì 17 Gennaio 2014 15:06

ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO!

PD, M5S e "matrimonio tris" - Moderatore  

  By: Moderatore on Venerdì 20 Dicembre 2013 00:37

ieri c'era la notizia (di cui non trovo più il link) di un uomo sposato con un altro uomo in Nevada che ha chiesto di sposare simultaneamente una donna in un altro stato americano, (Wyoming credo) perchè la legge sulla bigamia non sarebbe di ostacolo. Della serie nel formulario chiedono: "Lei è sposato con un altra donna ? No, sono sposato con un uomo. Ah... bene allora procediamo...". Sembra che essersi sposati tra uomini con le nuove leggi del matrimonio gay non sia di ostacolo a sposare anche una donna, creando una forma di "matrimonio tris" Comunque, anche in Italia i deficienti in parlamento lavorano sodo per risolvere la crisi...del matrimonio gay... -------- ...martedì pomeriggio nella commissione Giustizia del Senato presieduta da Francesco Nitto Palma. Il nuovo ^Pd di Matteo Renzi e il Movimento 5 stelle hanno trovato un accordo#http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/miracolo-gayo-le-nozze-omosessuali-mettono-d-accordo-pd-e-grillini-in-commissione-giustizia-68727.htm^ formando un diverso tipo di maggioranza per dare una corsia preferenziale per una legge che introduca in Italia i matrimoni gay. Il blitz di Lumia ha trovato subito l'appoggio di Enrico Cappelletti e del gruppo M5S, che ha messo a verbale «l'orientamento favorevole affinchè prosegua prioritariamente l'esame dei disegni di legge» sui matrimoni fra persone dello stesso sesso, mettendo in secondo piano il pacchetto di disegni di legge sulle unioni civili solidali .... ------ C'è un unico motivo per cui questi cretini si preoccupano di idiozie del genere, il fatto che leggono che LO FANNO IN AMERICA e che a cascata i giornali e settimanali italiani imitano quelli americani, per cui se compri Vanity Fair italia trovi in un singolo numero due servizi e un articolo su Jody Forster che ha avuto il coraggio di dire che è lesbica e su non so quale altro "artista" che vuole sposare un uomo e l'articolo serioso che lamenta che l'italia è rimasta indietro... Sempre ieri in America, l'attore protagonista dello show più popolare del momento sulle TV via cavo, Duck Dynasty, ^è stato sospeso dal suo show dopo che in un intervista ha detto che è contrario al matrimonio gay#http://edition.cnn.com/2013/12/18/showbiz/duck-dynasty-suspension^ ("Duck Dynasty' star suspended for anti-gay remarks" CNN December 19, 2013) Un paio di settimane fa uno degli attori più noti al mondo e tra l'altro uno politicamente iper-progressista, ^Alec Baldwin, è stato cancellato dal suo show#https://www.google.it/search?q=alec+baldwin+gay+slurs&oq=alec+baldwin+gay+slurs&aqs=chrome..69i57.13978j0j4&sourceid=chrome&espv=210&es_sm=122&ie=UTF-8^ appena iniziato perchè è stato filmato mentre insultava un paparazzo che infastidiva la moglie chiamandolo "cocksucker" (succhiacaz...). Questa parola è un insulto americano molto noto e relativamente usato, ma adesso viene considerato come "omofobico" e cancellano lo show di Alec Baldwin, l'attore sopra i 50 forse più noto del momento Non lo fanno per fare soldi, al contrario cancellando questi show ci rimettono. Lo fanno perchè ormai sono andati oltre il semplice arricchirsi, vogliono "educare la popolazione", anche a costo di perdere soldi. Hollywood ad esempio ha smesso da almeno due decenni di produrre film che abbiano un qualche senso e interesse, ma insiste a produrre spazzatura spesso seriosa che però ha sempre un contenuto politico e un "messaggio" Ma in Italia questi dementi del M5S eletti pensano di essere coraggiosi nel seguire il trend dettato dalle multinazionali delle mafia globalista di New York e Los Angeles Bisogna cominciare ad imitare la Russia !

lo strano intreccio pro lobby gay - Moderatore  

  By: Moderatore on Venerdì 25 Ottobre 2013 04:05

^"Finanza e politica, lo strano intreccio pro lobby gay", di Angela Pellicciari#http://www.angelapellicciari.it/1/finanza_e_politica_lo_strano_intreccio_pro_lobby_gay_8736805.html^ Il capitalismo finanziario come fase suprema del capitalismo. Fase che porta a compimento la distruzione delle condizioni di vita del proletariato. Fase però che inevitabilmente innesca la rivoluzione. Così pensava Marx. Strano davvero, ma oggi il pensiero progressista fa proprie le ragioni del capitalismo finanziario. Ricorriamo a due notizie comparse in tempi diversi sul Corriere della Sera. Il 16 gennaio 2008 il giornale milanese riferiva di un “invito informale, qualche sera fa, all’università di Hong Kong, per una cena a buffet, a un patto: che gli studenti fossero tutti gay o lesbiche. Ospite della serata una banca d’affari, il colosso americano Lehman Brothers”. L’iniziativa verrà ripetuta ovunque in Asia, compreso Singapore dove l’omosessualità è vietata, specificava il quotidiano. Il 12 novembre 2012 in un articolo dal titolo “Se le grandi banche decidono di combattere per i diritti dei gay” il Corriere scriveva: “Domani a Londra, per la prima volta in Europa, i big della finanza mondiale (Bank of America Merrill Lynch, Citi, Deutsche, Credit Suisse, Goldman Sachs, Hsbc) si confronteranno su come favorire i diritti dei dipendenti gay, lesbiche, bisex, transgender”. Nel parlamento italiano a difendere la dignità dei gay dal pericolo dell’omofobia -ovvero della discriminazione e dell’intolleranza- in nome dell’uguaglianza, sono schierati in prima fila gli eredi del PCI. Non a caso il governo D’Alema nel 1999, poco prima di cadere, aveva presentato un disegno di legge il cui primo articolo dichiarava di perseguire “la piena attuazione del principio di uguaglianza, assicurando che le differenze di sesso, di razza, di origine etnica, di lingua, di religione o di convinzioni personali, di opinioni politiche, di disabilità, di età, di orientamento sessuale... non siano causa di ‘discriminazione’”. Ad essere onesti non è solo la sinistra a difendere le sorti di una morale in evoluzione permanente. Oggi, per esempio, è schierato per le nozze gay con relativa capacità di adozione non solo il governo del socialista Hollande ma anche quello del conservatore Cameron. Cosa accomuna ragioni economiche e politiche tanto diverse? Qual è il denominatore comune di banchieri, socialisti, ex marxisti e conservatori? La risposta è facile: ^la gnosi. Il credo di quanti ritengono di poter dettare il decalogo della vita virtuosa, felice e giusta#http://www.angelapellicciari.it/1/i_catari_sono_tornati_7407731.html^. Coloro che hanno una fiducia illimitata nelle diagnosi elaborate dalla propria ragione. Quanti vogliono cambiare il mondo a partire dai propri interessi sia economici che ideologici. Quanti vogliono imporre a tutti la propria sete di potere scambiata per ansia di giustizia. Il Novecento è stato la palestra, a sinistra come a destra, delle magnifiche realizzazioni della gnosi al potere. ....

 

  By: GZ on Venerdì 25 Ottobre 2013 04:03

.

 

  By: pana on Venerdì 09 Agosto 2013 09:55

ma che schifo ! non si salva nessuno qui! pure Batman e' gay !! http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/batman-gay-ama-il-fetish-e-allimbolsito-robin-preferisce-i-giovanotti-dei-party-con-60966.htm

 

  By: pana on Lunedì 01 Luglio 2013 13:50

e infatti se ogni famiglia butta via 2000 di cibo all anno se il 90 dei maturandi fara un viaggio premio se si buttano 70 miliardi all anno nel gioco d azzaro quando nel 2000 erano solo 10 etc..etc.etc..segno che girano piu soldi di quelli che si pensa.. o no?

 

  By: gianlini on Lunedì 01 Luglio 2013 11:33

Pana, differentemente da altri qui, non mi invento niente http://alimentazione.letteradonna.it/27254/cibo-etnico/ http://www.02blog.it/post/46521/stop-ai-nuovi-ipermercati-e-centri-commerciali-maroni-rispettiamo-gli-impegni-presi-con-gli-elettori

 

  By: pana on Lunedì 01 Luglio 2013 11:15

11 richieste di nuovi centri commerciali? ristoranti cosi pieni che devi prenotare giorni prima ? stai a vedere che aveva ragione il berlusca quando diceva "ne usciremo prima e meglio degli altri paesi" eheheh

 

  By: gianlini on Domenica 30 Giugno 2013 23:18

Lutrom, che io non veda una gran fetta di realtà, è senz'altro vero; come detto spesso qui a Milano la situazione è probabilmente diversa che altrove (e altrove non ho contatti ne ultimamente mi sono trovato a spostarmi) per cui hai senz'altro ragione a dire che le mie impressioni sono imprecise o incomplete detto questo, bisogna anche ribaltare il punto di vista ogni tanto; sicuramente ci saranno pizzerie in difficoltà, ma mi sembra di poter dire senza smentita di dubbio che in Italia non sia mai andata così bene per i kebabbari..... per non parlare poi dei ristoranti cinesi, hai presente i WOK, quelli che paghi 20 euro e mangi quanto vuoi? non sono pieni, sono STRAPIENI.... ne apre uno nuovo ogni settimana, e spesso se non prenoti il venerdì sera o il sabato sera non mangi.... ci sono negozi che chiudono, ma mi risulta che Maroni abbia dovuto bloccare 11 richieste di apertura di nuovi centri commerciali attorno a Milano, .... questo solo per dire che occorre sempre pensare che la realtà è continuo movimento e che immaginare che il passato si proponga inalterato e costante nel futuro è un grave errore

 

  By: lutrom on Domenica 30 Giugno 2013 22:44

Beh, Gianlini, io non sono un trader (ALMENO ATTUALMENTE, perché in passato un po' lo sono stato), e così, qui, molti non lo sono (per esempio non credo che Giorgio sia un trader)... Comunque, con tutto il rispetto nei tuoi confronti, da come parli mi sembra certe volte che tu non ti renda conto della realtà e di come certe persone stiano soffrendo, e spesso non si tratta di sfaticati o di nullafacenti: il fatto poi di dire che c'è gente che sta bene, che i soldi girano perché il traffico è tanto, le pizzerie sono piene (tra l'altro cosa non vera, visto che nelle mie zone, per la prima volta da decenni, anche non poche pizzerie stanno avendo seri problemi), ecc. ecc., è vero fino ad un certo punto: infatti anche durante la seconda guerra mondiale c'era gente che stava bene, un lontano cugino di mio nonno ad esempio faceva i soldi vendendo (in cambio di oro, ecc.) generi alimentari alle persone affamate. Ti potrei fare molti altri esempi, però forse è inutile, perché se non si vuol intendere, non c'è nulla da fare...

 

  By: gianlini on Domenica 30 Giugno 2013 22:25

probabilmente per chi fa l'impiegato bancario o l'operaio alla Indesit, il mondo è peggiorato ma per noi traders gli ultimi 20 anni sono stati davvero il periodo d'oro in termini di vincoli tolti e ventaglio di opportunità a cui è possibile accedere, merito anche sicuramente di tutte le mosse attuate dall'elite globale, per cui leggere su questo sito questi interventi grondanti di pessimismo, fa veramente a pugni con la coerenza!

 

  By: lutrom on Domenica 30 Giugno 2013 22:16

Ottimo intervento, Trucco! Sottolineo, comunque, in particolar modo, le seguenti parole: "[...]E' una realta' triste purtroppo. A volte penso che sarebbe stato meglio per me non leggere mai gli articoli di GZ e restare all'oscuro di questo sistema".

 

  By: gianlini on Domenica 30 Giugno 2013 22:06

alla luce di quanto fin qui trattato, direi che esiste una palese relazione (inversa) fra simpatia per i gay e antisemitismo i russi sono noti per il loro spiccato antisemitismo (direi molto più forte che non per popolazioni con posizioni antiisraele più manifeste, tipo gli iraniani) e non sembra un caso questo loro accanirsi tanto contro i gay

 

  By: Vaicru on Domenica 30 Giugno 2013 17:51

http://www.repubblica.it/esteri/2013/06/30/news/putin_ha_firmato_la_legge_contro_i_gay_vietata_la_propaganda_omosessuale-62124563/