Matrimonio Gay e Altre Stupidaggini

 

  By: Moderatore on Venerdì 02 Maggio 2014 03:21

....8 su 10 paesi benestanti al mondo sono gay-friendly, e 9,5 su 10 paesi poveri al mondo sono gay-haters....qualcosa vorrà dire... --------------- Lo sai qual'è il paese al mondo che ha la % di approvazione più elevata del matrimonio gay ? La Spagna con l'82%... Qual'è il paese al mondo messo peggio (tra quelli industrializzati) ? la Spagna... stai dicendo che siccome in Yemen o Egitto sono contro il matrimonio gay e intolleranti in genere allora c'è una correlazione tra omofobia e miseria... Innanzitutto i paesi arabi e africani hanno diversi usi e costumi barbari e repressivi, ma poi nella pratica fanno il contrario di quello che dicono ufficialmente, in Afganistan ad esempio se leggi i resoconti dei soldati italiani che ci sono stati, è normale e anzi un segno di autorità e benessere prendersi un ragazzino. Ci sono un paio di libri di soldati italiani dall'Afganistan che ti raccontano come funziona, è un fatto accettato tacitamente da tutti, anche se non ne parlano. Hai mai letto Lawrence d'Arabia (che era gay) ? Quando i soldati turchi lo catturano la prima cosa che fanno è sodomizzarlo. Uno dei motivi per cui appunto ha passato il suo tempo da quelle parti ("d'Arabia") era la diffusione della pratica che ha incontrato. Non hai mai sentito di tutta la gente che va in Marocco e nei paesi arabi meno fanatici perchè appunto c'è una tradizione... Pasolini dove andava.. Lasciamo perdere i paesi africani e arabi... In base ai sondaggi, i paesi europei occidentali e in particolare la Spagna, il Portogallo e l'Inghilterra sono quelli in cui ad esempio oltre il 75% è favorevole al matrimonio gay (le adozioni non so, non ho mai visto sondaggi), gli USA sono sul 50% , Israele è meno del 50%, ma l'Est Asia è tutta contraria anche quando sono ricchi Giappone, Korea, Malesia, Taiwan, Hong Kong, Singapore, Cina sono abbastanza estranei alla mentalità di Hollywood di promozione dello stile di vita gay, ma non vanno male economicamente mi sembra....I paesi del Sudamerica più poveri hanno tutti percentuali di approvazione del matrimonio gay doppie dell'Est Asia... In Argentina la maggioranza è a favore ed a Singapore contro... E l'esempio dell'antica Grecia ? Sicuro, è interessante che la Grecia classica del periodo maturo, una civiltà così sofisticata, fosse molto pro-gay, però appunto c'è abbondanza di testimonianze storiche sul fatto che Atene ad esempio soffrì un crollo demografico

 

  By: gianlini on Venerdì 02 Maggio 2014 01:54

anti, la cosa divertente è che io non ho niente a che fare col mondo gay, non conosco nessuno personalmente di gay, e non ho mai partecipato ad alcuna iniziativa che li riguardi, e non ho mai avuto alcuna tentazione a riguardo (nemmeno come alternativa estemporanea al tradizionale). semplicemente mi sembra assurdo indicarli quali la causa dei mali del mondo e della sua degenerazione, quando basta aprire qualsiasi libro di storia per trovarci nefandezze 100 volte più gravi e terribili per i protagonisti; soprattutto in un forum di economisti e traders, dovrebbe essere lampante la relazione inversa fra omofobia e benessere economico....8 su 10 paesi benestanti al mondo sono gay-friendly, e 9,5 su 10 paesi poveri al mondo sono gay-haters....qualcosa vorrà dire... tornando al libro, secondo me a 15 anni trovavi spunti erotici perfino nei Promessi Sposi...il fatto che l'autrice sia, in quel passaggio (che non è tutto il libro), un tantino più esplicita ha caso mai l'unico effetto di far ridere l'adolescente e smorzarne la fantasia più che stimolarla....vorrei ricordarvi che basta entrare nel bagno di un autogrill per leggere (e vedere) ben di peggio...o nemmeno all'autogrill siete mai stati?

 

  By: antitrader on Venerdì 02 Maggio 2014 01:46

"ho fatto esattamente la stessa considerazione che fai tu..." E si Gian, queste famigliole "felici" in giro con i figli gia' in eta' avanzata sono lo specchio dei tempi moderni. Poi il papa' se la fa con la collega in ufficio, e mamma' c'ha l'amante su feis buc salvo poi andersela a prendere con l'insegnante manifestando tutta la propria indignazione. Io sono certo che quella (l'insegnante) il libro manco l'aveva letto altrimenti non era cosi' cretina da andare a infilarsi in un vespaio del genere. Ogni insegnante degno di questo nome conosce i suoi polli e, sopratutto, i genitori dei polli.

 

  By: gianlini on Venerdì 02 Maggio 2014 01:32

il problema di mia figlia è che non c'è verso di convincerla a leggere nulla se per caso dovesse capitare (ma dubito) che sia interessata a questo libro, non vedo perchè non dovrei farglielo leggere (la trama del libro è un po' più articolata del brano postato); ma cmq non c'è mica bisogno che legga un libro per ascoltare certe cose, basta che parli con qualche suo compagno o compagna di classe, e il libro viene surclassato quanto a contenuto pornografico... Anti, oggi sono andato a fare due passi su una ciclabile....sai che sono rimasto agghiacciato dal numero di padri a spassso in bici con i figli? e dai pochissimi gruppetti di ragazzi da soli?? ho fatto esattamente la stessa considerazione che fai tu... Trucco, non so quanto sia nichilista davvero e quanto no, però ti assicuro che sull'argomento sesso ho una apertura mentale e assenza di implicazioni tale che difficilmente troveresti elementi che mi avvicinino a quella che sembra essere la vostra posizione (oddio gli omosessuali...che schifo!)...per me è un'azione normalissima, tipo mangiare un piatto di pastasciutta, o giocare una partita di tennis...pura attività fisica

 

  By: MR on Venerdì 02 Maggio 2014 00:53

Il luogocomunismo è cento volte peggio del comunismo, per quanto anche il comunismo non scherzi...

 

  By: antitrader on Venerdì 02 Maggio 2014 00:11

"Gianlini lo comprerai il libro a tua figlia? " Non c'e' nessun motivo per cui Gianlini lo debba comprare alla figlia, ma ci sono tanti motivi per cui la figlia (o il figlio) si possa incuriosire e comprarselo di nascosto. Sta storia che i ragazzi debbano essere seguiti in tutto e per tutto come fossero degli emeriti cretini la dice lunga sulle cause che han portato al declino del paese. La faccenda che i genitori debbano essere "amici" dei figli o che li debbano controllare in tutto e per tutto e' una stronzata colossale che finisce per ostacolare quel processo di ribellione che fara' dell'adolescente un individuo autonomo e non un mezzo rimbambito. Quello che serve son solo dei sani ceffoni quando il pargolo sta sbarellando. Mettetevelo bene nella zucca, il processo di crescita comporta dei rischi inevitabili e ogni tentativo di rimuovere sempre e comunque quei rischi mette l'adolescente alla stregua di un animale allevato in cattivita'.

 

  By: Trucco on Giovedì 01 Maggio 2014 22:41

Mi aspettavo un intervento bastian contrario da Gianlini. Gianlini lo comprerai il libro a tua figlia? Perché io ogni tanto ho la sensazione che ti diverti a scrivere caz.zate su cobraf ma che tu nella realtà poi sia una persona meno nichilista di quanto cerchi di far credere.

 

  By: Morphy on Giovedì 01 Maggio 2014 22:15

Gianlini ma per favore. A parte la questione omosessuale che, va beh, data la cialtronaggine diffusa può anche starci, ma passare come letteratura un pom.pino con ingoio proprio si è passato il limite. Ma ora vado sul volgare per rendere l'idea. Chi vorrebbe vedere le immagini di propria figlia di 14 anni mentre si fa fare alla pecora da un marocchino e mentre davanti la alliscia ad un amica. Il sesso è una cosa intima e va trattato come tale. Divulgarlo in quel modo e in quel contesto poi perde il significato di rapporto sessuale e diventa pornografia. Pornografia imposta a minorenni poi. Poi ci si meraviglia se Putin sta diventando una star a livello globale. morphy

 

  By: MR on Giovedì 01 Maggio 2014 22:06

Nonostante sia abbastanza addentro alla filosofia postmoderna (che condanna sostanzialmente gli ultimi 5000 anni di Storia come "Totalitarismo") mai mi era capitato di leggere una simile condanna della cultura classica in pochissime righe. Complimenti, nemmeno Sloterdjick è riuscito ad arrivare a tanto.

 

  By: gianlini on Giovedì 01 Maggio 2014 20:26

quelli che han letto solo Erodoto, Platone e Cicerone e ascoltato Beethoven e Wagner, hanno fatto un paio di guerre mondiali da 50 milioni di morti, oltre che stermini con gulag e deportazioni per altri 20 o 30 milioni di morti, tratte degli schiavi, bruciavano streghe e torturavano infedeli... magari leggere ANCHE altre cose porta meglio, cosa ne dite? o magari no, pazienza... non capisco da dove nasca la vostra pruderie...a quattordici anni e anche prima, ricordo che cercavo materiale illustrato e scritto piuttosto più pesante del brano citato, è vero che non venivo "consigliato" a farlo, ma dovevo farlo di nascosto, questo cambia qualcosa? voi tutti a leggere Peter Pan e De Amicis? descrivere la realtà vi pare tanto inopportuno? quello che è stato realmente DETERMINANTE per la sorte di miliardi di persone è stata la tecnologia...ecco...un testo che la dileggiasse e inducesse i ragazzi a disinteressarsi a scienza, matematica, tecnica e medicina sarebbe da escludere e bandire totalmente dall'ordinamento scolastico, per un libro così sarebbe assolutamente necessario insorgere e manifestare tutto il proprio sdegno, ma fintantoché descrive la realtà....non vedo di cosa preoccuparsi

 

  By: Trucco on Giovedì 01 Maggio 2014 19:38

I bastardi del TG3 mica l'hanno data giusta la notizia. Hanno fatto sembrare che dei trogloditi avessero criticato una saggia scelta dei professori illuminati per pregiudizi omofobi e intervistavano dei professori che facevano ironia dicendo che se quel romanzo non andava bene allora sarebbero dovuto essere tolti dai programmi moltissimi scrittori, confondendo scrittori omosessuali con romanzi pornogay.

Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale - Moderatore  

  By: Moderatore on Mercoledì 30 Aprile 2014 22:52

U.N.A.R., Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale abbiamo in Italia istituito un ^U.N.A.R., Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale#http://www.unar.it/unar/portal/?lang=it^ dalla denuncia presentata da dei genitori del liceo di Roma: #i# "...“In attuazione del documento dell’U.N.A.R., Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale, che va sotto il nome di Strategia nazionale per la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere (2013-2015), il quale prevede, tra l’altro, l’«arricchimento delle offerte di formazione con la predisposizione di bibliografie sulle tematiche LGBT e sulle nuove realtà familiari», alcuni docenti del Liceo Classico Giulio Cesare di Roma, nelle prime classi del ginnasio (frequentate quindi da studenti di età compresa tra i quattordici – e forse qualcuno di tredici – ed i sedici anni), gli allievi sono stati obbligati a leggere un romanzo, a forte impronta omosessualista, dal titolo ^“Sei come sei” della scrittrice Melania Mazzucco (Edizioni Einaudi)#http://www.ibs.it/code/9788806209469/mazzucco-melania-g-/sei-come-sei.html^, alcuni passi del quale rivelano, in realtà, un chiaro contenuto pornografico…....#/i# Si è completato il giro a 180 gradi dall'Ufficio Nazionale per la Difesa della Razza

 

  By: MR on Mercoledì 30 Aprile 2014 20:53

Tremendo.

invece di leggere l'Odissea - Moderatore  

  By: Moderatore on Mercoledì 30 Aprile 2014 20:32

Questo è un brano di un romanzo fatto leggere agli studenti (dai quattordici anni in su) del Liceo Giulio Cesare di Roma. #i# “(…) Nessuno avrebbe mai sospettato che quel muscoloso, ruvido, stopper della squadra di calcio dell’oratorio (…) la notte si stancava la mano sulle foto di Jimi Hendrix, Valerij Borzov e Cassius Clay. Pure, benché sapesse che Mariani Andrea non soltanto lo avrebbe respinto ma anche tradito e sputtanato, un pomeriggio, quando dopo la partita indugiò nello spogliatoio e si ritrovò solo con lui, Giose decise di agire – indifferente alle conseguenze. Si inginocchiò, fingendo di cercare l’accappatoio nel borsone, e poi, con un guizzo fulmineo, con una disinvoltura di cui non si immaginava capace, ficcò la testa fra le gambe di Mariani e si infilò l’uc***lo in bocca. Aveva un odore penetrante di u***a, e un sapore dolce. Invece di dargli un pugno in testa, Mariani lasciò fare. Giose lo ing***ttì fino all’ultima goccia e sentì il suo sapore in gola per giorni. Il fatto si ripeté altre due volte, innalzandolo a livelli di beatitudine inaudita”.#/i# E' contenuto ^in un romanzo che gli allievi di alcune prime classi del Liceo Giulio Cesare di Roma hanno avuto come lettura#http://www.losai.eu/assurdo-ecco-il-testo-osceno-fatto-leggere-agli-studenti-del-liceo-di-roma/#sthash.RC57YEAU.dpuf^ Di conseguenza l’associazione Giuristi per la Vita (www.giuristiperlavita.org) e l’associazione Pro Vita Onlus (www.notizieprovita.it) hanno presentato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma una denuncia per i reati previsti e puniti dagli artt. 528 e 609 quinquies del Codice Penale, aggravati ex art. 61, primo comma, n.9 del medesimo Codice, commessi da insegnanti del Liceo Classico Giulio Cesare di Roma. Un comunicato spiega perché. “In attuazione del documento dell’U.N.A.R., Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale, che va sotto il nome di Strategia nazionale per la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere (2013-2015), il quale prevede, tra l’altro, l’«arricchimento delle offerte di formazione con la predisposizione di bibliografie sulle tematiche LGBT e sulle nuove realtà familiari», alcuni docenti del Liceo Classico Giulio Cesare di Roma, nelle prime classi del ginnasio (frequentate quindi da studenti di età compresa tra i quattordici – e forse qualcuno di tredici – ed i sedici anni), gli allievi sono stati obbligati a leggere un romanzo, a forte impronta omosessualista, dal titolo “Sei come sei” della scrittrice Melania Mazzucco (Edizioni Einaudi), alcuni passi del quale rivelano, in realtà, un chiaro contenuto pornografico…Si tratta di divulgazione di materiale dichiaratamente osceno, che non può non urtare la a sensibilità dell’uomo medio, specie se si considera che tale divulgazione era diretta ad un pubblico composto da minorenni”. - See more at: http://www.losai.eu/assurdo-ecco-il-testo-osceno-fatto-leggere-agli-studenti-del-liceo-di-roma/#sthash.4WPOJ2k2.dpuf

 

  By: gianlini on Martedì 11 Febbraio 2014 12:12

non tutto quanto è naturale o normale viene raffigurato, non pensa Zibordi? anzi direi che si tende sempre ad accettare come più rispettabile l'artificiale (ad esempio il burqa) rispetto al normale (ad esempio la nudità)