Matrimonio Gay e Altre Stupidaggini

 

  By: pana on Lunedì 01 Luglio 2013 11:15

11 richieste di nuovi centri commerciali? ristoranti cosi pieni che devi prenotare giorni prima ? stai a vedere che aveva ragione il berlusca quando diceva "ne usciremo prima e meglio degli altri paesi" eheheh

 

  By: gianlini on Domenica 30 Giugno 2013 23:18

Lutrom, che io non veda una gran fetta di realtà, è senz'altro vero; come detto spesso qui a Milano la situazione è probabilmente diversa che altrove (e altrove non ho contatti ne ultimamente mi sono trovato a spostarmi) per cui hai senz'altro ragione a dire che le mie impressioni sono imprecise o incomplete detto questo, bisogna anche ribaltare il punto di vista ogni tanto; sicuramente ci saranno pizzerie in difficoltà, ma mi sembra di poter dire senza smentita di dubbio che in Italia non sia mai andata così bene per i kebabbari..... per non parlare poi dei ristoranti cinesi, hai presente i WOK, quelli che paghi 20 euro e mangi quanto vuoi? non sono pieni, sono STRAPIENI.... ne apre uno nuovo ogni settimana, e spesso se non prenoti il venerdì sera o il sabato sera non mangi.... ci sono negozi che chiudono, ma mi risulta che Maroni abbia dovuto bloccare 11 richieste di apertura di nuovi centri commerciali attorno a Milano, .... questo solo per dire che occorre sempre pensare che la realtà è continuo movimento e che immaginare che il passato si proponga inalterato e costante nel futuro è un grave errore

 

  By: lutrom on Domenica 30 Giugno 2013 22:44

Beh, Gianlini, io non sono un trader (ALMENO ATTUALMENTE, perché in passato un po' lo sono stato), e così, qui, molti non lo sono (per esempio non credo che Giorgio sia un trader)... Comunque, con tutto il rispetto nei tuoi confronti, da come parli mi sembra certe volte che tu non ti renda conto della realtà e di come certe persone stiano soffrendo, e spesso non si tratta di sfaticati o di nullafacenti: il fatto poi di dire che c'è gente che sta bene, che i soldi girano perché il traffico è tanto, le pizzerie sono piene (tra l'altro cosa non vera, visto che nelle mie zone, per la prima volta da decenni, anche non poche pizzerie stanno avendo seri problemi), ecc. ecc., è vero fino ad un certo punto: infatti anche durante la seconda guerra mondiale c'era gente che stava bene, un lontano cugino di mio nonno ad esempio faceva i soldi vendendo (in cambio di oro, ecc.) generi alimentari alle persone affamate. Ti potrei fare molti altri esempi, però forse è inutile, perché se non si vuol intendere, non c'è nulla da fare...

 

  By: gianlini on Domenica 30 Giugno 2013 22:25

probabilmente per chi fa l'impiegato bancario o l'operaio alla Indesit, il mondo è peggiorato ma per noi traders gli ultimi 20 anni sono stati davvero il periodo d'oro in termini di vincoli tolti e ventaglio di opportunità a cui è possibile accedere, merito anche sicuramente di tutte le mosse attuate dall'elite globale, per cui leggere su questo sito questi interventi grondanti di pessimismo, fa veramente a pugni con la coerenza!

 

  By: lutrom on Domenica 30 Giugno 2013 22:16

Ottimo intervento, Trucco! Sottolineo, comunque, in particolar modo, le seguenti parole: "[...]E' una realta' triste purtroppo. A volte penso che sarebbe stato meglio per me non leggere mai gli articoli di GZ e restare all'oscuro di questo sistema".

 

  By: gianlini on Domenica 30 Giugno 2013 22:06

alla luce di quanto fin qui trattato, direi che esiste una palese relazione (inversa) fra simpatia per i gay e antisemitismo i russi sono noti per il loro spiccato antisemitismo (direi molto più forte che non per popolazioni con posizioni antiisraele più manifeste, tipo gli iraniani) e non sembra un caso questo loro accanirsi tanto contro i gay

 

  By: Vaicru on Domenica 30 Giugno 2013 17:51

http://www.repubblica.it/esteri/2013/06/30/news/putin_ha_firmato_la_legge_contro_i_gay_vietata_la_propaganda_omosessuale-62124563/

 

  By: Gano* on Domenica 30 Giugno 2013 13:26

[Gianlini] Io non credo a nessun complotto ----------------------------------------------------------------------- A proposito di complotti, leggo ora che l' NSA sarebbe stata beccata qualche anno fa a spiare il palazzo Justus Lipsius a Bruxelles, quello per intenderci che ospita i vertici del Consiglio Europeo.

 

  By: Trucco on Domenica 30 Giugno 2013 10:49

Io non ho parlato di un complotto, ma di un disegno armonico. La possibilità dello 0,1% della popolazione mondiale di beneficiare del 50% delle risorse senza che il 99,9% degli altri occidentali opponga resistenza deve necessariamente passare attraverso un sistema in cui il 99,9% consumi meno, lavori di più a minor prezzo, tenga gli occhi lontani dalle proprietà altrui, si dimentichi di vivere in una democrazia in cui il 50,1% dei cittadini possono far tutelare i loro interessi e non in un sistema feudale. Per mantenere la massa in uno stato di intorbidimento mentale è inevitabile ricorrere a dei diversivi, dei lavaggi del cervello sofisticati che passano attraverso la perversione dei valori. Non occorre sedersi ad un tavolo per ordire un complotto, è sufficiente essere nei panni della elité per comprendere cosa sia più vantaggioso per lei. Il resto è tutto consequenziale, il fatto che le democrazie rappresentative siano poi molto permeabili al denaro, permette infine di far sì che i politici convergano nel fare gli interessi delle elite, siano essi di destra o di sinistra. Ma per far sì che nessuno si accorga che gli eletti non fanno l'interesse degli elettori, occorre fare anche tutto un insieme di strategie di contorno, volte in particolar modo a disorientare gli elettori e, se possibile, a convincerli che il loro interesse è un altro, che è meglio rassegnarsi. Per fare questo occorrono i media, occorre elevare gli opinion leader "comodi" e boicottare o ridicolizzare quelli scomodi, occorre mescolare popoli diversi in base al motto "divide et impera"... Risultato: l'opinione pubblica è perfettamente allineata agli interessi delle elite, i movimenti nazionalisti prendono lo 0,1% dei voti, la gente come Gianlini paga il 60% di tasse e le multinazionali (ed i loro proprietari indirettamente) il 10%, ma Gianlini dice che questo non fa parte di alcun complotto, insomma il sistema funziona benissimo. Tra le vittime non fanno tutti la stessa vita grama, il 5-10% degli occidentali più benestanti per certi versi non patiscono più svantaggi che vantaggi, anche loro possono investire in azioni Apple e indirettamente pagare solo il 10% di tasse, anche loro possono prendere una domestica, una badante o un imbianchino a 8 euro l'ora grazie all'immigrazione, anche loro possono insomma tendere ad accumulare ricchezze su cui pagheranno poche tasse, se solo sono riusciti ad accantonare una parte dei redditi iper-tassati. Quello che a me stupisce è come il restante 90-95% della popolazione non insorga, come gente che non ha nulla da perdere, anziché diventare brigatista, preferisca suicidarsi. Poi però penso che anche le mucche negli allevamenti non si ribellano all'allevatore e così ho l'illuminazione: si tratta di stare su piani diversi della "catena alimentare", e chi appartiene all'elite ha mediamente un intelligenza molto superiore a quella di chi sta sotto, cosa che gli permette di prosperare a discapito della minoranza numerica. Ormai la gente non capisce più in quale sistema si trova a vivere (e non è leggendo i giornali che può venire informato, al massimo può ricevere più indizi da mettere assieme), ma anche se lo capisse probabilmente si rende conto che non ha nessuna possibilità di successo nel cercare di capovolgere il sistema, è un pò quello che capita anche a me. Se non avessi iniziato a leggere Zibordi dodici anni fa probabilmente ancora oggi non avrei capito un tubo. L'unica speranza, paradossalmente, sono i "dissidenti" dell'elite, un pò come per le mucche la speranza più grande risiede nell'aumentato numero di vegetariani. Ancora più paradossale poi è che i cani da guardia delle elite siano quei partiti progressisti che sostengono di voler ricercare l'eguaglianza! Non giova purtroppo alla causa del popolo occidentale che i due terzi di quella elite abbiano una appartenenza etnico/religiosa ad un altro popolo, tra parentesi un popolo che tende a non provare particolare empatia verso gli altri, un popolo che ha dei rancori per quello che gli è stato fatto in passato e che anche grazie a questa esperienza ha elaborato un istinto di sopravvivenza ed una capacità di nascondersi molto spiccati, un popolo che non ha tratti somatici distintivi rispetto a quello caucasico e che quindi ha buon gioco nel restare anonimo. E' una realta' triste purtroppo. A volte penso che sarebbe stato meglio per me non leggere mai gli articoli di GZ e restare all'oscuro di questo sistema.

 

  By: gianlini on Domenica 30 Giugno 2013 00:58

io non credo a nessun complotto; la situazione attuale è solo il risultato di 70 anni di pace in occidente e della caduta del comunismo in oriente, che non favorisce il riequilibrio ma solo l'esaltazione dei divari esistenti prendete il caso della Pasticceria Cova, venduta l'altro giorno per 32 milioni di euro a LVMH primo risultato, quello di avere un pasticciere milionario, nella statistica aumenta di un altro granellino il divario fra ricchi e poveri secondo risultato, non ci sarà più posto per un nuovo Cova (quindi nessun nuovo ricco in vista), perché la potenza di fuoco di LVMH lo impedirà categoricamente terzo risultato; mezzo mondo comprerà un Cova che condividerà solo per lo il più il nome col suo originale, sicuramente non avrà più alcun tocco di artigianalità personale, e in quanto tale impiegherà una pluralità di operai del panettone anziché pochi artisti del dolce, con evidenti ripercussioni su professionalità e stipendi questo è solo un piccolo esempio di quanto avviene su larga scala in decine di settori e industrie

 

  By: foibar on Sabato 29 Giugno 2013 17:37

Complimenti sig. Trucco, Quello che lei dice è vero, come tanti piccoli chicchi di riso, alla lunga, sradicano, stravolgono e riprogrammano le volontà dei popoli (già si vedono i nefasti risultati da noi) rendendoli schiavi e automi . Sarà un duro atterraggio.

 

  By: lutrom on Sabato 29 Giugno 2013 00:51

Condivido pienamente, Trucco!!

 

  By: Trucco on Venerdì 28 Giugno 2013 23:21

Secondo me non è una follia. È tutto parte di un disegno. E funziona. Ed io guardo con stupore alla mancanza assoluta di reazione da parte della gente. Ci sono persone come GZ a cui questa crisi non fa alcun danno che si sbatte, senza troppa convinzione, per divulgare. E poi ci sono quei 99% di italiani che invece hanno tutto da perdere e non fanno niente. Io avessi molto da perdere, non fossi in una situazione piuttosto hedged diciamo, qualcosa farei. Quello di concentrare l'attenzione pubblica sui matrimoni tra omosessuali sembra quasi uno sberleffo, una presa per i fondelli, ma ce lo meritiamo. Il messaggio subliminale e': vi stiamo sodomizzando ma non ci basta, vi vogliamo corrompere a tal punto e disorientare e pervetire, da convincervi che il vostro desiderio deve essere quello di autorizzare il matrimonio tra sodomiti. E poi a convincervi che il meglio per voi sia che i figli che non potete più mantenere e che doveste mettere al mondo per sbaglio vengano dati in adozione ai sodomiti. Ma non vogliono che la popolazione semplicemente subisca queste cose, vogliono persuaderla che questo e' ciò che essi stessi desiderano. Devo misurare il potere infinito del lavaggio del cervello di cui sono capaci, per poter in seguito esercitarlo su altre forme di autodistruzione. Non è una cosa sbagliata, noi ci nutriamo di cadaveri di animali che giudichiamo esseri inferiori, le elite vogliono nutrirsi di voi. Sono su un gradino più in alto della catena alimentare...

 

  By: ciciola on Venerdì 28 Giugno 2013 02:49

Mi riferivo, ovviamente, ai nostri governanti...

 

  By: gianlini on Giovedì 27 Giugno 2013 16:22

immagino di doverlo prendere come complimento...;)