Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Domenica 17 Settembre 2017 22:53

NO, è Ita. ti piace neeeee!!!!

 

Vedi Gian... questo è il livello che piace a me. Guarda come salta sul sedile...

 

 


 Last edited by: Morphy on Domenica 17 Settembre 2017 22:54, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 17 Settembre 2017 22:45

Che f...!

È serba?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Domenica 17 Settembre 2017 21:06

Chi mi conosce sa che solitamente non sono molto tenero nel giudicare il genere femminile di oggi. Per cui per ristabilire un po' di doveroso equilibrio metto questo video di Giulia. Secondo il mio personale giudizio se si dovesse dare un voto alla sua femminilità, in una scala da 1 a 10, un bel 11 non glielo leva nessuno. Alcune poverine aspettano le quote rosa ahahah..., a questa invece Cleopatra gli fa una pippa...

 

http://www.youtube.com/watch?v=JjjcBcp97zk&t=208s

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 17 Settembre 2017 14:38

Puoi sempre preferire morire di fame anziché di lavoro, o magari accontentarti di un lavoro a rischio quasi nullo (ad esempio l'insegnante in una scuola accanto a casa - già di fronte rischieresti di essere investito attraversando...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 17 Settembre 2017 14:35

cmq nessuno ti costringe a lavorare

 

 

Gian, ti adoro sempre di piu' (non in senso omosessuale ben si intende).....è inutile frignare Jose...non ti va il lavoro in fabbrica, bene diventa imprenditore TE. Oppure passa ad una sana economica di solo consumo familiare coltivando il campo e cibandoti di quei frutti...alla fine dei conti basta anche una candela per fare luce e della legna per la stufa per riscaldarti....e fai a meno dei sporchi soldi dati con ricatto dall'imprenditore....COERENZA CAMERATA JOSE!!!

 

(PS. e non rompermi i coglioni nel dire che ci vogliono soldi perchè ho vissuto tra i 6 e 10 gradi per tre anni in pieno inverno....basta che continui a vestirti con abiti estivi in autunno e poi passi l'inverno senza problemi (e senza malanni di stagione per altro!!!))

 

 

 


 Last edited by: Bullfin on Domenica 17 Settembre 2017 14:38, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Domenica 17 Settembre 2017 14:20

dipende, se uno eredita dal papino e dalla mammina tanti sghei, allora può non lavorare

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 17 Settembre 2017 14:01

Un sacco di piccoli imprenditori sono morti in azienda José,  oltre a tanti agricoltori ad esempio 

José, cmq nessuno ti costringe a lavorare

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Domenica 17 Settembre 2017 13:55

un alpinista sceglie volontariamente di scalare una montagna,

un dipendente non sceglie volontariamente di rischiare la sua vita

(quanti padroni rimangono schiacciati in fabbrica?)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 17 Settembre 2017 13:53

esatto Gian..e i morti del sabato sera? etc..

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 17 Settembre 2017 13:49

Quante sono le morti per alpinismo, praticato forse dal 1 per mille della popolazione, e che non ti aiuta nemmeno a portare a casa il pane quotidiano ,  José ?

E per parto sono ben quasi 50 all'anno.

Numeri confrontabili quindi, non ci vedo nessun particolare scandalo, emergenza, assurdità nel dato da te citato delle morti per lavoro


 Last edited by: gianlini on Domenica 17 Settembre 2017 13:52, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Domenica 17 Settembre 2017 13:17

3 morti al giorno sul lavoro,

Le vittime invisibili Dunque: cinquecentonovantuno morti in sette mesi, quasi tre al giorno. La maggior parte di loro (431) ha perso la vita sul posto di lavoro, gli altri 160 (in forte crescita) durante il tragitto da casa alla fabbrica o al cantiere. Ma non per tutte queste tragedie i superstiti riceveranno un indennizzo dall’Inail (in genere pari a metà della retribuzione): bisognerà dimostrare che l’infortunio è legato al lavoro svolto. E soprattutto che il lavoratore fosse iscritto all’Inail prima di perdere la vita. Di solito viene riconosciuto un 65% dei casi denunciati. Si presume dunque che saranno alla fine circa 380 gli incidenti mortali indennizzabili per i primi sette mesi dell’anno. Ma lo sapremo solo tra un anno.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Giovedì 14 Settembre 2017 00:33

Pana, se vuoi accomodarti a mangiare grilli, lombrichi, bruchi, fai pure, il posto è tutto tuo...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Mercoledì 13 Settembre 2017 23:40

si,nel tavolo di chi ha votato NO !!!!


 Last edited by: traderosca on Giovedì 14 Settembre 2017 00:19, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: pana on Mercoledì 13 Settembre 2017 14:09

ottimo esempio della svizzera, invece di avvelenare la terra coin gli insetticidi

mangiamoceli

Sotto forma di burger e polpettine saranno in vendita da lunedì 27 agosto. Dallo scorso primo maggio Berna ha autorizzato l'uso alimentare di larva della farina, grillo domestico e cavallette. Per ora sono prodotti di importazione ma in autunno arriveranno quelli di produzione locale

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Martedì 12 Settembre 2017 08:19

Mish ... cazzo dici 

:-)