Next is Italy, La Prossima è l'Italia

 

  By: Morphy on Sabato 28 Maggio 2016 12:15

Dottore, Lei che è un sindacalista duepuntozero, in rete le è scappata questa, digiti: USA big del pollo, pannolone...

 

  By: DOTT JOSE on Sabato 28 Maggio 2016 10:48

Le destre della conservazione borghese all'attacco dell istruzione pubblica (vogliono silenziare il dissenso popolare) vogliono caricare i giovani studenti di pesantissimi debiti per depredarli al meglio The new universities are given a license to exploit the lucrative “education export market” with courses, mainly in business and high-paying professions, targeting overseas students who pay astronomical fees averaging £12,000 per year and reaching £36,600 for medicine courses. http://www.wsws.org/en/articles/2016/05/28/educ-m28.html

 

  By: Morphy on Venerdì 27 Maggio 2016 15:03

Siamo al capolinea...

 

  By: gianlini on Venerdì 27 Maggio 2016 11:34

Il vero problema è costituito dalla prossima invasione commerciale cinese Ieri sera sentivo l'intervista al tizio cinese che vuole rilevare dall'indonesiano un 20 o 30 % dell'Inter. Sostanzialmente del calcio non gliene frega niente, quello che gli interessa è portare in Italia e in Europa il suo marchio (Suning) ....infatti l'Inter o un'altra squadra fa lo stesso. L'importante è acquistare notorietà, contatti, canali di penetrazione Anche la cessione del Milan ai cinesi è ormai cosa sostanzialmente fatta

 

  By: hobi50 on Venerdì 27 Maggio 2016 11:31

Rifiuto per principio di studiarmi cose complesse. Quindi solo letture selezionate (la cosiddetta "pappa pronta "). In questo caso ,caro Anti,la "cultura" ha qualche vantaggio. Almeno eliminare i "similsignoraggisti " sull'argomento. Quindi solo studiosi (economisti ,professori ) che appaiono meritevoli di fiducia e si siano dedicati all'argomento. Preferirei i "vecchi" . Sono con Travaglio a pensare che i vecchi ,ritiratisi o quasi ,siano meno manipolabili dei "giovani" in carriera. Insomma devo trovare in questo campo i Rodotà o i Davigo della situazione. Hobi

 

  By: DOTT JOSE on Venerdì 27 Maggio 2016 01:17

kompagno anti, se non conosci niente del TTIP inizia ad informarti ad esempio con : https://www.youtube.com/watch?v=_47NMfJQFc8 anti: un kompagno che sbaglia

 

  By: lutrom on Venerdì 27 Maggio 2016 00:00

Qui sotto avete un tipico ragionamento dell'IMBECILLE Anti (insomma un ragionamento che è il contrario del rigore teutonico che il suddetto dice di amare): una o due cose giuste tra diverse megacapzate, il tutto con un filo logico... illogico. ANTI, SEI ACIDO COME UNA VECCHIA ZITELLA RACCHIA FIN DA GIOVANE IN MANEOPAUSA DA DECENNI CHE NON RICORDA NEANCHE PIU' SE IL CAPZ E' DRITTO O TONDO!!! CURATI!!!!!

 

  By: antitrader on Giovedì 26 Maggio 2016 23:10

Dice renzi che vuole il TTIP. Cosa e' successo? il nostro aveva tirato un bidone ad Obama quando gli aveva promesso di mandare soldati in Libia e adesso gli arriva il conto (non puoi dire sempre di no all'imperatore). Io non so se il TTIP sia cosa buona o non buona (le fesserie che si narrano in rete sono appunto fesserie), sta di fatto che si aderisce o meno solo in relazione alle necessita' contingenti di renzi (e degni compari). Ecco, per due decenni il paese e' stato amministrato eclusivamente in funzione delle esigenze e interessi del cav (e lo e' tuttora tramite l'intermediario verdini). A un certo punto si scopre che il paese e' fallito, e con chi se la pigliano i somari? Con la Merkel!

 

  By: fultra on Giovedì 26 Maggio 2016 18:45

Anche se il detto che la speranza è l'ultima a morire, la mia , una volta sentito parlare un paio di volte quel tizio la, a cui han dato pure una carica, ha deciso di abbandonarmi . Perchè dice che "siamo fot-tuti" . Tutti , beninteso coloro che credono ancora in questo paese ( no la P -maiuscola- non lo merita e mi spiace per la brava gente che siamo, ma abbiamo una classe p. di m.).

 

  By: gianlini on Giovedì 26 Maggio 2016 16:56

Vero Anti! Pazzesco! ho pensato la stessa cosa quando ho letto l'intervista!

 

  By: antitrader on Giovedì 26 Maggio 2016 13:52

Si e' persa anche la sana usanza della pernacchia. Un ministro spara simili boiate (competitivita' de che?) e quelli di confindustria lo ascoltano come scolaretti disciplinati (senza manco la pernacchia). Maledetto perbenismo (e "istruzione" di massa). -- CONFINDUSTRIA: Franceschini, cultura carta formidabile per competitivita' ROMA (MF-DJ)--"La cultura e' davvero una carta formidabile per la competitivita' del Paese". Lo ha affermato il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, intervenendo all'assemblea di Confindustria. "Dal 2000 al 2013 - ha proseguito il ministro - il bilancio del mio Ministero e' stato dimezzato, ora nel 2016 e' aumentato del 36% rispetto al 2015. Questo dimostra la volonta' del Governo, sostenuto dalla maggioranza del Parlamento, di investire sulla cultura". La cultura, ha sottolineato Franceschini, "e' tornata centrale nel dibattito del Paese e l'invito di oggi e' la conferma che l'offerta culturale aumenta la competitivita'".

 

  By: antitrader on Giovedì 26 Maggio 2016 02:35

Fra poco torno in Padania e riprendo anche a operare. Si torna alla normalita' (si spera). Adesso inizia la stagione dei grandi ribassi e voglio esserci (poi magari smetto). Ciao ragazzi!

Video di Giovanni Zibordi a ITForum Riminii - 2016 - Moderatore  

  By: Moderatore on Lunedì 23 Maggio 2016 17:01

^QUI#https://www.youtube.com/watch?v=pXqsQguvshg^ potete trovare una parte dell'intervento di Giovanni Zibordi a ITForum Rimini 2016. Ringraziamo per il video Claudio Pisapia. #ALLEGATO_1#

 

  By: gianlini on Lunedì 23 Maggio 2016 16:33

In effetti non sono stato chiaro, non esplicitando il motivo per cui postavo quei dati. Cercavo di capire in quale condizione (età, estrazione sociale, stato civile, ecc.ecc.) siano le donne che abortiscono e quali sono generalmente i motivi che portano le donne ad abortire. Una volta individuate cause e condizioni al contorno, è anche più facile dare suggerimenti su come evitarlo, no? Questo mi interessava indagare Quindi se le immigrate sono molto più propense ad abortire, direi che una delle cause può essere un insufficiente ricorso alla contraccezione, oltre che un motivo economico (una immigrata difficilmente può contare su genitori e parenti dal punto di vista economico e se per caso perde il lavoro, è foxxuta..)

 

  By: MR on Lunedì 23 Maggio 2016 16:28

"Chissenefotte se le immigrate abortiscono più delle italiane"?