Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...

Re: Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 21 Aprile 2017 14:34

Forse per essere preso nella giusta considerazione dovresti dirla tutta Gianlini. Chi e' secondo te che organizza attentati per spostare il voto a destra in Francia? E perche'?


 Last edited by: Gano di Maganza on Venerdì 21 Aprile 2017 14:35, edited 1 time in total.

Re: Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...  

  By: gianlini on Venerdì 21 Aprile 2017 14:27

Ricordo ancora quando Gano mi prendeva in giro perchè dicevo che prima delle elezioni di quest'anno ci sarebbe stata una ondata di attentati "islamici" per spostare l'opinione pubblica verso destra......

 

2 h2 ore fa

Another terrorist attack in Paris. The people of France will not take much more of this. Will have a big effect on presidential election!


 Last edited by: gianlini on Venerdì 21 Aprile 2017 14:27, edited 1 time in total.

Re: Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...  

  By: DOTT JOSE on Venerdì 21 Aprile 2017 08:45

erano pure riusciti ad infiltrare gli irlandesi dell I.R.A

In 2008, Roy McShane, also formerly of IRA Internal Security, was taken into “protective custody” for fear his role as a British agent was about to be revealed.

Scappaticci, Donaldson, and McShane are only a few of the most prominent figures thus far identified, in what is now assumed to be a list of agents that runs into many hundreds.

http://www.wsws.org/en/articles/2017/04/21/scap-a21.html

Re: Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...  

  By: DOTT JOSE on Mercoledì 19 Aprile 2017 09:07

il segreto di pulcinella e chissà quanti altri ancora

L’episodio rivelato in questi giorni, al partire dal britannico The Guardian, è relativo ad un agente inglese infiltrato tra i black bloc in azione a Genova, nel luglio 2001. In particolare, attivo nell’attacco sferrato in Corso Italia, da cui presero il via tre giorni di scontri, pestaggi indiscriminati, montature (la Diaz, perdio!), torture riconosciute come tali da tutte le magistrature del continente.

 

http://contropiano.org/news/politica-news/2017/04/18/agente-inglese-infiltrato-black-bloc-genova-2001-lunga-storia-090998

Re: Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...  

  By: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 12:59

Un articolo interessante sui fatti di  Siria.

 

Former CIA Officer: "The Intelligence Confirms The Russian Account On Syria"

 

"(...) But a number of intelligence sources have made contradictory assessments, saying the preponderance of evidence suggests that Al Qaeda-affiliated rebels were at fault, either by orchestrating an intentional release of a chemical agent as a provocation or by possessing containers of poison gas that ruptured during a conventional bombing raid.

 

One intelligence source told me that the most likely scenario was a staged event by the rebels intended to force Trump to reverse a policy, announced only days earlier, that the U.S. government would no longer seek “regime change” in Syria and would focus on attacking the common enemy, Islamic terror groups that represent the core of the rebel forces. (...)"


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 09 Aprile 2017 13:00, edited 1 time in total.

Re: Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...  

  By: Melchior! on Giovedì 06 Aprile 2017 17:31

http://www.maurizioblondet.it/nella-menzogna-totale-riconosco-lopera-dei-padroni-del-discorso/


 Last edited by: Melchior! on Giovedì 06 Aprile 2017 17:32, edited 1 time in total.

Re: Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...  

  By: DOTT JOSE on Mercoledì 05 Aprile 2017 08:37

"l'area diventa un parco protetto quindi vi sradichiamo gli ulivi, il ragionamento non mi quadra....."

 Lunedì, le autorità dell’occupazione israeliana hanno sradicato 135 ulivi da terreni di proprietà palestinese nell’area di Wadi Qana, a ovest del villaggio di Deir Istiya, nella provincia cisgiordana di Salfit.

http://www.infopal.it/israele-sradica-135-ulivi-wadi-qana/

Re: Anca ogi g'han ciapà Binladen, l'ISIS...  

  By: Melchior! on Martedì 04 Aprile 2017 22:56

L'impostura dell'osservatorio siriano per i diritti umani:

https://www.youtube.com/watch?v=SGdA2yHxb00&feature=youtu.be&app=desktop

 

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/losservatorio-siriano-i-diritti-umani-unimpostura-che-ha-sed-1188149.html

 

  By: DOTT JOSE on Martedì 21 Ottobre 2014 19:05

lEGGO Sempre più spesso di raid Nato farlocchi, fatti su palazzi vuoti per stupefare il popolo bove, giusto per mandrali in televisione e dire "attacchiamo i cattivi". Oppure qualcune uccellino avverte i tagliagole dell ISIS e loro liberano il campo, ad erdogan non pare vero che qualcuno gli tolga dal fuoco le castagne dei combattenti marxiti dell YPG http://www.globalresearch.ca/us-bombed-empty-buildings-in-raqqa-in-airstrike-on-isil-in-syria/5404140 Damon revealed on air early Wednesday that ISIL terrorists who were held up in the town may have been tipped off weeks in advance to the US airstrikes on Tuesday. According to Damon: Marcello Foa sulle finte rivoluzioni arabe pilotate dall 'esterno http://www.youtube.com/watch?v=ZFtJYopfqXU

 

  By: DOTT JOSE on Lunedì 20 Ottobre 2014 21:09

La Turchia di erdogan gioca molto sporco, al confine con la Siria fanno passare i combattenti pro.Isis mentre fermano quelli pro-curdi ,non danno le basi aeree per i raid Nato (anche qui ci sarebbe da discutere su quanti ne fanno, molti di meno di quelli che potrebbero) A Erdogan resta molto comodo avere migliaia di tagliagole che gli azzerano la spina dei separatisti curdI.

 

  By: Trucco on Martedì 14 Ottobre 2014 11:42

Hanno intervistato il fratello e la sorella del primo sequestrato decapitato dall'ISIS, si vede che ad un certo punto un quadro cade dietro di loro (come se fosse stato montato superficialmente in un set) e loro non si girano per guardare dopo il botto, poi però continuando l'intervista ad un certo punto la sorella inizia a scompisciarsi dalle risa e fatica a trattenersi. La decapitazione del tizio nel video è stata giudicata non attendibile da esperti forensi che hanno esaminato il video, ^secondo il Telegraph#http://www.telegraph.co.uk/journalists/bill-gardner/11054488/Foley-murder-video-may-have-been-staged.html^ ^Per approfondire#http://www.losai.eu/analisi-seconda-video-decapitazione-falso-fake/^ ^qui un video in inglese#https://www.youtube.com/watch?v=LmeDwsguvkA^

 

  By: Gano di Maganza on Domenica 12 Ottobre 2014 13:11

DOTT JOSE, ma non riesci mai a mettere due parole in croce, che si capisca almeno cosa vuoi dire?

 

  By: MR on Sabato 11 Ottobre 2014 22:26

#i#A chi giova una destabilizzazione nella parte settentrionale del Medio Oriente? #/i# A chi la sta destabilizzando da circa un secolo, in nome e per conto di Sua Maestà.

 

  By: DOTT JOSE on Sabato 11 Ottobre 2014 17:58

Anche il lancio di razzi da parte di Hamas ( razzi che poi venivano tutti distrutti dal sofisticato sistema Iron Domee non avevano laminima chance di arrecare danno) pareva controproducete, attirava solo l'odio dell Occidente e la risposta militare di ISraele. Strano poi perche Hamas stava per chiudere un riccocontratto di sfruttamento di giacimenti di gasconla Gazprom. Evidentemente i "tafazzi boys" ci sono non solo in Italia e in Europa ma pure in Medio Oriente, tanta gente gode a martellarsi lo scroto.

 

  By: Gano di Maganza on Sabato 11 Ottobre 2014 13:43

In ogni caso le decapitazioni dell' ISIS sembrano fatte apposta per attirarsi l' ira occidentale, in particolare quella USA, cosa che mi pare effettivamente controproducente per chi sta già combattendo una guerra ed ha già un numero sufficiente di nemici. Cosa succederà? Che la cosa rischia di andare avanti per anni, come annunciato per altro da varie fonti americane, con l' ISIS che eroicamente resisterà agli attacchi del "Grande Satana" (forse è proprio quello che vuole dimostrare facendosi attaccare), e gli USA che avranno ancora un nemico esterno sufficientemente lontano (il Messico è troppo vicino e ci sono troppi inetressi comuni). #b#A chi giova una destabilizzazione nella parte settentrionale del Medio Oriente?#/b# Non saprei, non all' Europa che si vede in continuazione diminuire le proprie fonti disponibili di energia: la Libia, ex feudo italiano, è fuori gioco, grazie soprattutto ad UK e Francia che ci hanno fatto lo scherzetto (siamo nell' #b#Unione#/b# Europea, giusto, no? ;-) , l' Iraq è pure fuori gioco e l' Iran, il Venezuela e la Nigeria sono a rischio, fra noi e la Russia stanno rimettendo la cortina di ferro (*) ... Rimane l' Arabia Saudita, gli Emirati del Golfo e il petrolio e lo shale gas americano... (*) La Nuland al Center for European Policy Analysis, a proposito del SouthStream, il pipeline che dovrebbe portare il gas dalla Russia direttamente alla Bulgaria e all' Italia, e quindi essere rivenduto in Europa bypassando l' Ucraina ha detto: "I ask the same of those who … cut dirty deals that increase their countries’ dependence on one source of energy despite their stated policy of diversification”. Cioè, ora si sarebbe noi che #i#limitiamo#/i# la nostra diversificazione cercando di bypassare l' Ucraina dove stanno costruendoci una cortina di ferro? mah...