Bimbominkia

 

  By: michelino di notredame on Lunedì 02 Febbraio 2004 21:35

ugfg fai bene a parlare dell'ambito psichiatrico. lì ci sono piu' tso che malati. ma vorrei fermarmi 1 secondo su questo piccolo concetto. si forza la volonta' di una persona PER IL SUO BENE. in sostanza ci sono persone/istituzioni/comunita'sociali eccetera che ritengono di sapere che cosa e' bene e che cosa no, e in base a questo agiscono PER IL TUO BENE. e' quello che accade nel rapporto genitori-figli, fino a quando i figli non sono maggiorenni. vince la LIBERTA' o vince il BENE?

 

  By: ungiornoforseguru on Lunedì 02 Febbraio 2004 21:34

con 2 gambe muore. qui è materia dei medici specializzati . qui non vi è nulla da discutere è cosi. il campo è cmq vasto psichiatria eutanasia accanimento terapeutico ecc ecc volendo si può discutere tutto. volendo.

 

  By: gianlini on Lunedì 02 Febbraio 2004 21:24

a me sembra una crudeltà gratuita....se ha deciso che non se la sente di vivere con mezza gamba in meno....mi sembra assolutamente umano non forzarla....

 

  By: ungiornoforseguru on Lunedì 02 Febbraio 2004 21:14

il tso va fatto. io lo farei se non si amputa muore a breve. omicidio delle autorità...??? eutanasia passiva permessa? morale la libertà individuale viene dopo. un sindaco e 2 medici non della stessa unità operativa mi pare. per come la vedo io morirà piu avanti senza un piede. ora non può morire per l^arto cmq è bello il mondo fisico. penso a tutti i tso fatti in ambito psichiatrico. qui basta la fede e l^etichetta nessuno discute. è il mondo.

 

  By: michelino di notredame on Lunedì 02 Febbraio 2004 21:06

ah perche', appartiene a una setta?

 

  By: michelino di notredame on Lunedì 02 Febbraio 2004 21:05

cioe' in pratica panarea tu cosa faresti, se fossi il sindaco, cioe', lo firmeresti il tso? alla fine c'e' la decisione del sindaco e basta. non puoi neanche lavartene le mani perche' se te ne lavi le mani il tempo passa non firmi e quella e' gia' una decisione.

 

  By: panarea on Lunedì 02 Febbraio 2004 20:05

un vero liberale lascerebbe il diritto alla donna di scegliere cosa fare del proprio corpo (così come di andare in motorino senza casco o in auto senza le cinture) in un paese in cui l'azione penale è obbligatoria e le spese mediche a carico del contribuente buon senso vuole e impone che lo stato obblighi il singolo a quelle coerzioni (casco, cinture, vaccinazioni) che statisticamente ne aumentano la salute e riducono eventuali future complicanze. nello specifico le conseguenze morali sono altissime, ma il caso è un vero labirinto legale. X uscirne fuori secondo me cercherano o di convincerla ancora o di dichiararla "soggiogata" alla setta a cui appartiene, pertanto incapace (ora hanno provato subito l'incapicità ma gliela hanno negata)

 

  By: michelino di notredame on Lunedì 02 Febbraio 2004 17:19

rubo i soliti 5 minuti alla borsa x qualcosa che non c'entra niente. ma voi, lo firmereste il TSO? abbastanza curioso vedere che su un tema del genere le appartenenze ideologiche contano zero. questione morale ma secondo me di altissimo significato.