Russia, Lettonia, Estonia, Bielorussia ed Ukraina

 

  By: pana on Venerdì 06 Febbraio 2015 12:17

Una materia prima importate come il petrolio ,adoperato da 6 miliardi di persone viene prezzata nella valuta di un paese di 300 milioni di persone, secondo alcuni economisti questo genera squilibri finanziari una possibile soluzione potrebbe essere accelerare il cosidetto processo di DEDOLLARIZZARIONE http://journal-neo.org/2015/02/02/rus-dedollarizatsiya-i-ssha/

 

  By: Gano di Maganza on Venerdì 06 Febbraio 2015 11:52

La Russia ha fatto con la Cina uno swap Rublo Yuan a tasso fisso e il prezzo del petrolio sta risalendo. Delle sanzioni secondo me se ne strabatte. Aspettano che ci sia il colpo di stato a Kiev da parte di chi non ne può più di Poroshenko e della guerra. Il colpo grosso l' ha preso l' UE, che per fare la cameriera degli USA si ritroverà con un pezzetto di Ucraina (2/3?) economicamente distrutta e da ricostruire da zero. Visto la voglia che hanno avuto di pagare per la Grecia, voglio vedere ora cosa faranno per Kiev.

 

  By: Morphy on Venerdì 06 Febbraio 2015 10:50

La Russia, viste le basi nato in Europa, ha già calato anche troppo le braghe (negli anni). Il caso di Cuba vede un accordo tra le parti: no invasione no missili. Diplomaticamente è chiaro che Putin non può permettersi la perdita dell'Ucraina sarebbe un perfetto deficiente per il semplice motivo che la NATO vorrebbe, a quanto pare, stendere una linea di basi sul confine russo. Pretendere di mettere testate atomiche nemiche a 300 km da Mosca ed in più pretendere che lo Zar stia zitto è un azzardo da due soldi. Sembra che la Merkel abbia messo un veto su questa faccenda. In Ucraina ci sono già stati migliaia di morti ed è meglio per tutti che il fuoco venga spento. In caso contrario è molto difficile che si riesca a contenere il conflitto alla sola Ucraina. Escalation in quelle zone sono altamente poco auspicabili. Noi pensiamo che gli umani siano sostanzialmente una razza molto intelligente quando in realtà la gran parte degli umani fa solo cose che qualsiasi animale riesce a fare senza problema: dormire, mangiare e respirare. Il fatto che abbiamo decine di migliaia di atomiche pronte a partire in caso di strizza è una cosa che la dice lunga sulla nostra razza. Dormire sonni tranquilli sperando sull'intelligenza humana è una cosa altamente stupida...

 

  By: shabib on Giovedì 05 Febbraio 2015 09:44

almeno KENNEDY ebbe il buon senso di lasciare perdere CUBA .... non si scherza con il nucleare ....

 

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 04 Febbraio 2015 21:17

Scusa Morphy, non avevo capito il tuo post. Certo, d'accordissimo. #i#"oppure Putin non molla."#/i# La nuova dottrina militare russa è di usare #i#anche per primi#/i# gli armamenti nucleari nel caso siano messi in pericolo gli interessi vitali nazionali (la Crimea è sicuramente un interesse vitale e probabilmente lo è anche l' Ucraina). La Russia ha il più grande arsenale nucleare del mondo. Non so se gli americani pensino che Mosca si limiterebbe a colpire la Polonia o la Gran Bretagna (confinare all' Europa un eventuale conflitto nucleare era la strategia degli "euromissili" degli anni '80) e non a tirare giù anche qualche posticino in California o nel Massachussetts.... Tu se fossi Obama andresti a vedere se Putin "molla"? Il presidente Bush dopo aver promesso ogni possibile appoggio militare alla Georgia, quando vide la malaparata se la diede a gambe. E non c'è confronti tra la potenza militare russa del 2008 e quella del 2014...

 

  By: Morphy on Mercoledì 04 Febbraio 2015 11:45

Gano, la questione non è se vengono applicate o non vengono applicate le sanzioni economiche per cui non è una questione puramente economica. La questione è che l'Europa sostiene di essere stata attaccata dalla Russia. Ed in più USA ed UE parlano di mandare armi in Ucraina. Allora, quando il governo americano decide di mandare le sue barche davanti alle "coste" irachene è un conto, nel senso che vai li e spari bombe nel deserto. Quando invece cominci a dire che il tuo nemico è la Russia credo di poter dire che le cose sono diverse. Ma diverse di qualche ordine di grandezza. Ora posso capire che gli USA essendo la in fondo siano più frivoli difronte a questa nuova situazione (è probabile che manco sappiano dove sta l'Ucraina (come d'altronde fecero con la Iugoslavia)); ma gli europei? A mio avviso non è che si debbano aspettare i fatti o le dichiarazioni ufficiali per preoccuparsi di questa situazione che è di fatto una situazione molto grave. Nell'ipotesi che gli armamenti occidentali dovessero veramente arrivare, poi rimangono solo due ipotesi. Putin molla oppure Putin non molla. Nella seconda ipotesi ci si deve rendere conto che sarebbe una catastrofe e che difficilmente si riuscirebbe a tenere il conflitto circoscritto. In guerra la regola è quella dei muscoli, nel senso che non ci si risparmia. Questa potrebbe benissimo essere fantapolitica ma io dico che a giocare con il fuoco ci si brucia.

 

  By: Gano di Maganza on Domenica 01 Febbraio 2015 12:59

#i#Morphy> "L'inasprimento delle sanzioni contro la Russia per via del bombardamento di Mariupol significa una cosa:"#/i# Quale "inasprimento" delle sanzioni conro la Russia? Sono curioso, perché io l' "inasprimento" non l' ho visto. E penso che non l abbia visto nessuno.

 

  By: Morphy on Sabato 31 Gennaio 2015 23:37

L'inasprimento delle sanzioni contro la Russia per via del bombardamento di Mariupol significa una cosa: l'Europa accusa la Russia di aver bombardato una città europea. Va bene che viviamo in un epoca di rincitrullimento mediatico che da assuefazione ma rimanere più o meno indifferenti difronte a certe posizioni tra stati mi sembra un po' eccessivo oltre che allarmante. La comunità europea dice che mette le sanzioni alla Russia perché lei (la Russia) gli bombarda le città. Io dico che a questo punto farsi un bel bunker sotto casa non sarebbe nemmeno così da "fuori di testa". Non siamo poi così lontani da una situazione tipo Crisi dei missili di Cuba ma allora la situazione era molto allarmistica dato che si era appena usciti da una guerra mondiale e si avevano i ricordi freschi. Adesso invece tutti tranquilli. Boh...

 

  By: pana on Martedì 27 Gennaio 2015 09:30

la borsa italiana sale anche dopo la il voto in Grecia, comemai? semplice,grazie al calo del petrolio (che riduce la bolletta energetica) ,grazie al calo dell EURO he favorisce l 'export e grazie al QE si prevede un pil a +2% nel 2015 -2016 !!! e ripeto +2 %!! ottime news ma ci pensate se avessimo ancora la liretta ? saremmo stati sballotati da tutte le parti come una canoa di giunchi, e ora invece navighiamo su una gigantesca portaerei ! http://www.repubblica.it/economia/2015/01/24/news/confindustria_con_il_qe_il_pil_aumenter_dell_1_8_fra_2015-2016-105657078/?rss

 

  By: pana on Venerdì 16 Gennaio 2015 11:06

ma le sanzioni gli americani le impongono a noi europei mica alle aziende usa...

 

  By: Gano di Maganza on Venerdì 16 Gennaio 2015 10:58

^Russia, US Sign $1Bln Contract on RD-181 Rocket Engine Deliveries#http://sputniknews.com/business/20150116/1016958540.html^ Ma non c'erano le sanzioni?

 

  By: hobi50 on Venerdì 16 Gennaio 2015 10:54

Atteggiamento classico. Anche in Argentina si continuava a cambiare il Governatore della Banca Centrale. E tempo fa anche il responsabile dell'Ufficio Statistiche dello stato ( i numeri dell'inflazione erano troppo alti ...). Hobi

 

  By: pasco on Venerdì 16 Gennaio 2015 10:44

Putin boccia la Banca Centrale di Russia. Cambio al vertice operativo http://www.teleborsa.it/News/2015/01/15/putin-boccia-la-banca-centrale-di-russia-cambio-al-vertice-operativo-659.html

 

  By: pana on Venerdì 16 Gennaio 2015 09:57

Questo studio della banca centrale LItuana dice che avessero avutol'euro gia nel 2007 avrebbero risparmiato molti soldi durante la crisi.. http://lb.lt/impact_of_the_euro_adoption_on_the_national_economy_an_overview_of_the_quantitative_assessment notate come man mano che si avvicina l entrata nell EURO il rating sale ?

 

  By: lutrom on Mercoledì 14 Gennaio 2015 18:58

Festa grandein LItuania per l ingresso nell EURO [...] --------------------------