Letture consigliate per la salute

 

  By: Bullfin on Domenica 13 Luglio 2014 07:26

Ah beh sai che *** ta, puoi fare una cosa a tre :).

 

  By: MR on Domenica 13 Luglio 2014 07:20

Ehm...no, semplicemente le piacciono anche le donne.

 

  By: Bullfin on Domenica 13 Luglio 2014 07:07

Esattamente Gian. Su Mr intende dire un'amante di vino, penso...

 

  By: gianlini on Domenica 13 Luglio 2014 06:58

più che altro non mangiavano.... quando mangiavano, poi, mangiavano tantissimo pane (ancora oggi il pane è sacro per un over-80enne....), tantissima polenta, formaggio (una delle cose più semplici da continuare a produrre e conservare), salumi, latte e conserve; e in generale avevano diete estremamente poco variate PS MR, la tua donna ha una amante?? allora non sei solo libri e provette...;)

 

  By: Bullfin on Domenica 13 Luglio 2014 06:54

ummm su questo non sono d'accordo ho un caso familiare che grazie all'agopuntura ha evitato una pesantissima operazione e adesso va pure in palestra sollevando pesi che per una donna sono veramente proibitivi.

 

  By: MR on Domenica 13 Luglio 2014 06:45

Mozzi viceversa è un *** di ciarlatano, un pazzo manipolatore che si approfitta delle disgrazie della gente per farsi una nomea. Più o meno come gli omeopati, gli agopunturisti o Wanna Marchi.

 

  By: MR on Domenica 13 Luglio 2014 06:30

Vero. Il vino nobilita e rinfranca, e per i popoli latini (ma in particolare per Italiani e Francesi) è parte imprescindibile della cultura nazionale e locale. Ammetto di essere sempre stato un tipo da birra e scotch (il vino da troppi problemi allo stomaco, se assunto eccessivamente) ma ho negli ultimi anni riscoperto questo piacere dei miei avi grazie un pochino a mio padre che mi ha regalato alcune ottime bottiglie e grazie alla amante della mia donna che fa la somelier (se si scrive così). Indi, come disse il profeta della Santa Bottiglia a Pantagruele...BEVI!!!

 

  By: Bullfin on Domenica 13 Luglio 2014 05:33

Appunto e allora giu' di vin :)

 

  By: Gano di Maganza on Domenica 13 Luglio 2014 05:05

Io penso che i nostri veci mangiassero grosso modo come mangio io ora. A parte il vin... :)))

 

  By: Bullfin on Domenica 13 Luglio 2014 05:04

mah quante seghe. Mangiate come mangiavano i nostri veci che sono ancora qui a ottanta e novanta anni e stanno benone. punto.

 

  By: Gano di Maganza on Domenica 13 Luglio 2014 05:02

Bisogna stare attenti a complicare troppo. Io ho raggiunto un peso forma quasi perfetto eliminando completamente i cereali (pane, pasta e riso) e mangiando: insalata cruda e verdure cotte a tutti e due i pasti, fagioli o ceci a un pasto, e carne, pesce, affettati o formaggio a quell' altro. Niente cibi complicati, specialmente con grassi cotti: va bene quindi il bollito di carne in salsa verde oppure la fettina saltata o come formaggi la ricotta oppure lo yogurth magro (500 ml). La mattina solo caffellatte, fatto da due tazzine di caffe, 350/400 ml di latte parzialmente scremato e un quarto/mezzo cucchiaino di zucchero (lo zucchero deve essere limitatissimo! Meglio ancora se se ne fa a meno). Una tazzina di caffé dopo pranzo (sempre con un quarto di cucchiaino di zucchero) e frutta a piacere a merenda. Niente alcolici, al massimo una birra al sabato sera se esco con mia moglie o gli amici. Proibitissimi i dolci di qualsiasi tipo. I dolci proprio non sono da prendere MAI.

 

  By: Trucco on Domenica 13 Luglio 2014 04:55

^in effetti però mi sorge un dubbio, forse a mia nonna se non avesse bevuto latte e mangiato formaggi non avrebbero dovuto operarla di cataratta a 88 anni#https://www.youtube.com/watch?v=6TylgkrOfus^ però pure te GZ non mi puoi dire che ^questo lo prendi sul serio al 100%#https://www.youtube.com/watch?v=uBrW54L-er4^, sii sincero, mandami un messaggio privato in cui lo ammetti, in pubblico non dirlo se non vuoi, però se insisti che questo lo prendi sul serio al 100% mi crolla un mito! Se sbagli su questo allora mi fai venire dubbi anche su tutto il resto! Ma tu poi, per il problemino che accusavi, sei stato in ospedale, o hai risolto tutto eliminando i latticini tossici?

 

  By: Trucco on Domenica 13 Luglio 2014 03:58

Ma cosa c'entra la paleodieta di Zibordi con la dieta del gruppo sanguigno di Mozzi? La paleodieta e' un'altra cosa, il crudismo pure. I punti in comune di queste due e dell'emodieta di Mozzi (no a cereali e latticini) sono certamente utili a produrre benefici (lo dico da non esperto ben inteso) ma Mozzi se uno legge i suoi libri come ho fatto io, e fa la sua dieta, come ho provato io, dice molto molto altro. A un gruppo sanguigno dice che il latte e i latticini addirittura fanno bene, a un altro gruppo sanguigno lascia più cereali, però toglie la frutta magari, al che uno si chiede: cosa caspita c'entra la paleodieta? La paleodieta, ma io non sono un esperto, la trovo onestamente la più azzeccata. Solo che poi si tratta di aver voglia di fare moltissime rinunce se la si vuole perseguire al 100% ed ognuno deve valutare se il gioco vale la candela. Tra tutte quella che mi ha portato più risultati è stata il crudismo credo (dall'inizio di quest'anno ho perso 6 kg ma ho sovrapposto per certi periodi un paio di approcci alla volta, e non sono mai stato integralista), ma in generale tutte hanno un grosso merito, levandoti dalla tavola il 50% degli alimenti esistenti per forza ti costringono a mangiare meno e meno condito. Dopo un certo periodo di peregrinazioni, pur da profano, mi sono fatto l'idea che quella più ragionevole sia la paleodieta, la trovo anche razionale come spiegazione (ma non la pratico al 100%, non potrei rinunciare a tutti i primi). Ma Mozzi va molto CONTRO la paleodieta. Ad esempio dice che il maiale non vada bene a nessun gruppo sanguigno (?), ogni gruppo deve preferire certe carni ed evitarne altre, idem con i pesci, idem con qualunque tipologia di alimenti, i tacchini e i polli da allevamento industriale dice che non sono il massimo ma sempre meglio che mangiare cereali col glutine, nei libri non parla mai di carne di qualità e di carne scadente (in un video, interrogato su questo punto, spiega anche che semplicemente nella civiltà odierna con città da milioni di abitanti l'allevamento industriale è una necessità), ma parla solo di carne di quella bestia o di quell'altra (i teorici paleo invece raccomandano selvaggina e polli ruspanti se non ho capito male no?), poi in ogni gruppo sanguigno se vai a leggere il libro (tu non lo hai fatto di sicuro) trovi che sconsiglia un sacco di frutta e verdura e di carni. Ad esempio al gruppo zero sono vietate arance, mandarini, avocado, fragole, more, meloni, cocco, rabarbaro, succo di mela, cavoli rossi, cavolfiori, melanzane, patate, olive, lenticchie, arachidi, pistacchi, carne di oca e cinghiale, eccetera. Ma davvero tu pensi Zibordi che le arance facciano male a tutti quelli del gruppo zero? Lui conduce una vita ascetica, in alta montagna, ti leva all'alba, si corica presto, salta la cena, vive senza computer e televisori, si taglia la legna da solo, se deve farsi affilare la sega dall'arrotino scende dal cocuzzolo della montagna e ci risale a piedi, la domenica anziché riposare si fa 9 ore in piedi al mercatino, poi quando torna a casa stanco per lavarsi si fa ancora un tuffo nel laghetto ghiacciato, e che caz.zo anche se mangiasse salsiccia di cinghiale a colazione e formaggio delle sue mucche che brucano in montagna a pranzo starebbe benone ugualmente. Chi l'ammazza a uno che fa sta vita? Mio nonno e mia nonna sono venuti su di 95 anni ciascuno stando bene fino ai 90, ma credo che la dieta centrasse poco e lo stile di vita molto (non sto a citare aneddoti se no non finisco più). Magari avessero fatto diete particolari invece poi a mio nonno avrebbero dovuto asportargli la prostata, chi può dirlo? Eppure andavano avanti a latte, formaggi, pane e pasta, per dire... Anche il teorico del crudismo 80-10-10 di cui mi ha parlato Burghy (Graham, ^il suo libro il pdf lo trovate qui gratis#http://download.audible.com/product_related_docs/BK_ACX0_013482.pdf^) fa sport agonistico a 80 anni, e mangia solo frutta e semi, però non si può generalizzare troppo, come spiegava bene Mozzi in un video su youtube (li ho visti tutti) il fruttariano crudista Steve Jobbs ad esempio si è beccato un tumore al pancreas a 50 anni. Invece col criterio di giudizio di Zibordi dovrebbero avere ragione entrambi, ma semplicemente questo è IMPOSSIBILE no? Visto che uno è vegetariano e l'altro raccomanda di mangiare carne e pesce tutti i giorni! Probabilmente hanno ragione da vendere in quanto a stile di vita: se invece uno mangia come un maiale e fa vita sedentaria come faceva il sottoscritto fino a due anni fa, non è detto che la sua situazione dipenda interamente da COSA mangia, ma magari da QUANTO mangia, no? Detto questo io non posso escludere al 100% che le cose che dica D'Adamo (e che Mozzi ha diligentemente scopiazzato, lo ammette anche lui) siano quelle corrette e il 99,999% dei nutrizionisti abbia torto (compresi i teorici della Paleodieta in questo caso), perché potrebbe anche essere così, in teologia ad esempio è avvenuto esattamente questo, per duemila anni centinaia di teologi hanno ripetuto sempre gli stessi concetti ricavati da una traduzione errata dell'Antico Testamento (la prima dall'ebraico al greco) e tutti i teologi di oggi ripetono ancora quegli stessi errori, mentre soltanto uno oggi io credo abbia capito tutto, ma con la teologia è più probabile che possa capitare che la stragrande maggioranza abbia torto e una minoranza esigua abbia ragione, perché lì non puoi fare delle prove e delle controprove, nei campi scientifici è diverso, certo esistono grandi conflitti di interesse, ma se dici che glutine e latte sono veleni è difficile che nessuno se ne sia accorto anche se avevi ragione, se davvero il bicarbonato guarisse i tumori, non c'è multinazionale farmaceutica che tenga che sta notizia si divulga. Poi arriva Zibordi magari a dire che siccome quello che ha scoperto il bicarbonato come medicina è guarito da un tumore allora deve per forza avere ragione lui...

 

  By: marcofroll on Sabato 12 Luglio 2014 22:34

Seguendo la logica del professore incontrato da Zibordi, logica che condivido, bisogna dire che intestino fegato stomaco e muscoli dell'uomo si sono evoluti non solo durante gli ultimi centomila anni, ma forse ancora prima. Siccome prima della scoperta del fuoco (centomila anni fa? Forse, e comunque non in tutte le comunità) difficilmente l'uomo, a causa di una dentatura insufficiente, poteva mangiare la carne (troppo dura, anche oggi del resto la carne viene frollata ossia fatta imputridire 15 giorni prima di essere macellata e poi cotta), allora si dovrebbe ritenere che l'uomo non dovrebbe mangiare neanche la carne. Un esperimento empirico da me condotto (quattro anni di fila SENZA!!! uova latte derivati del latte carne di qualsiasi tipo e pesce) mi ha convinto che il cibo che la gente crede faccia bene è tutta mondezza, ossia è buono solo per far guadagnare soldi alle multinazionali del cibo e della salute. Quindi, riassumendo: bisogna togliere pure uova e carne. Chi lo dice? Io, che l'ho provato per quattro anni di fila avendo tolto pure il pesce e che godo di tutti quei benefici di cui parla Zibordi. Provateci 4 anni, ma che ci vuole...!

Darwin e Mozzi (ci vuole il fisico) - GZ  

  By: GZ on Sabato 12 Luglio 2014 17:26

Trucco, ^il dott. Piero Mozzi#http://www.dottormozzi.it/^ ha 65 anni e se ne sta in piedi in piazza dalle 7 di mattina alle 6 di sera senza mai sedersi nè andare a pranzo per visitare duecento o trecento persone circa ogni domenica del mese (tre su quattro per la precisione). Ero a Pavia per parlargli domenica, sono arrivato alle 12:00 circa e c'era gente, da quello che mi dicevano, ad aspettarlo delle 6 del mattino. Ho preso un biglietto, numero D92, per il pomeriggio e sono arrivato a parlarli alle 17 circa. Ogni tanto ripassavo per la piazza del Duomo dove lui incontrava la gente e lo vedevo sempre in piedi, non c'era neanche la sedia, se ne è stato in piedi circa nove ore di fila e senza mangiare. Questo è un primo semplice test dell'efficacia di quello che predica in termini di efficienza fisica. Conosci dei medici che lavorano in piedi per 10 ore di fila quando potrebbero sedersi ? Il secondo test è che da anni centinaia di persone arrivano dovunque appaia per farsi curare. Mangiando come dice lui e tanti altri simili del movimento che si potrebbe ^definire in senso lato "paleo"#https://www.google.it/search?q=wall+street+journal+paleo+diet&oq=Wall+Street+Journal+paleo+&aqs=chrome.1.69i57j0j69i64.7038j0j4&sourceid=chrome&es_sm=0&ie=UTF-8#q=paleo+diet^ (che non è una setta bizzarra, è menzionato anche sul Wall Street Journal in prima pagina questo mese), mangi come la gente di molti secoli fa. E' molto semplice, l'agricoltura e poi l'agricoltura industriale indeboliscono l'organismo umano, perchè questo si è formato negli ultimi 100 mila anni e a livello di stomaco, fegato, cuore, ossa, muscoli è praticamente lo stesso di quello di un primitivo del neolitico. Il cervello è un poco cambiato, i muscoli e gli organi interni no. Per 100mila anni gli esseri che oggi si definiscono umani mangiavano frutti, cacciavano e pescavano, niente farine, latticini, dolci, frutta esotica o fuori stagione e niente maiale e vitello ad esempio...e i nostri geni lo riflettono. #i# (Gli individui meglio adattati ad un certo habitat si procureranno più facilmente il cibo e si accoppieranno più facilmente degli altri individui della stessa specie che non presentano tali caratteristiche. In altre parole, è l'ambiente a selezionare le mutazioni secondo il criterio di vantaggiosità sopra descritto: i geni forieri di vantaggio adattativo potranno così essere trasmessi, attraverso la riproduzione, alle generazioni successive e con il susseguirsi delle generazioni si potrà avere una progressiva affermazione dei geni buoni a discapito dei geni inutili o dannosi....)#/i# In particolare per gli europei e gli asiatici del nord c'è stata la glaciazione 22 mila anni fa, durata per 12 mila anni circa durante la quale la popolazione si è ridotta forse del 99% e i pochi sopravvissuti sono passati attraverso un clima e un ambiente come quello dell'Alaska e della Norvegia. Di conseguenza sono sopravvissuti con pochi frutti e più che altro pesce di acqua fredda, perchè si erano raccolti intorno al mare o ai laghi dove il clima era più mite e si riusciva a trovare nutrimento. Intorno a 10 mila anni fa il clima è tornato a riscaldarsi gradualmente e la varietà di frutti e animali è aumentata, ma il collo di bottiglia creato dalla glaciazione ha selezionato una razza di gente che è passata per questo tipo di alimentazione. ^La selezione della specie#http://it.wikipedia.org/wiki/Selezione_naturale^ accellera quando la popolazione si riduce ad esempio da 100 mila persone a forse alcune centinaia di persone, come si suppone sia accaduto in europa tra 20mila e 10mila anni fa. Oggi siamo in centinaia di milioni, ma siamo discendenti di questi pochi esseri che sono sopravvissuti alla glaciazione. Questo è il motivo evolutivo per cui carne, pesce, uova e verdure sono essenziali e gli altri alimenti che poi sono stati sviluppati negli ultimi 2-3mila anni invece indeboliscono l'organismo. La teoria poi del gruppo sanguigno è una particolarità che non è essenziale, in pratica la sostanza è che si tolgono farinacei, latticini, maiale e anche alcuni frutti, si toglie pomodoro, arancie, aceto... a quasi tutti (ci sono eccezioni). Questo elimina è il 70-80% di quello che oggi mangia la gente e mangi invece pesce, agnello, pollo, tacchino, verdure, frutta secca e semi oleosi, fagiolini o ceci e un poco di frutta. La logica è quella di Darwin, evoluzione e selezione della specie. Se lo provi noti che ti senti più forte (a meno che hai ancora 25 anni ovviamente...). Tu ad esempio hai quanto, mi sembra neanche quarantanni e sei piuttosto fiacco fisicamente no ? Senza offese, che ci conosciamo, dai, non sembri molto in forma...Mozzi che ha 30 anni di più di te da un impressione di forza della madonna al tuo confronto. Io, modestamente ad esempio, come ho raccontato, riesco a ^fare Crossfit#https://it-it.facebook.com/CrossFitTeam059^ in una palestra con circa 300 iscritti dove sono il più anziano di tutti (l'eta media è sui 25-30), non esagero e ci arrivo in fondo. Questo è un test di una dieta, prova a completare una routine di Crossfit ad un età in cui la gente al massimo massimo gioca un poco a tennis. E oltre a questo mi ha risolto dei problemi specifici di salute. Basta fare il test, provi per qualche mese e vedi. Altrimenti ti riduci fisicamente come Renzi, che ha solo 39 anni...