Oligarchia Finanziaria

 

  By: pana on Martedì 15 Dicembre 2015 11:12

ma che rischia di saltare, gianlini! non lo sai che hanno sovranita monetaria e valutaria e possono stampare quanto vogliono?

 

  By: gianlini on Martedì 15 Dicembre 2015 10:27

Questa discesa del petrolio (e del gas naturale) è molto più pericolosa dell'abbattimento del caccia russo. Tutto il bilancio statale russo rischia di saltare, e non credo che Putin se ne starà con le mani in mano....

 

  By: DOTT JOSE on Lunedì 14 Dicembre 2015 17:17

il gas naturale e il petrolio franano ai minimi dal 2009 , segno che la domanda scompare, recessione in vista, Un fondo high yielse' in liquidazione, Lucidus Capital, volevano vendere un corporate bond societario a 71 e il primo compratore si e' visto a 64 ??? ahahah la liquidità scompare,non ci sono le controparti, come vi ripeto sempre, le bische dei padroni stanno per chiudere http://www.zerohedge.com/news/2015-12-14/another-high-yield-domino-falls-900-million-lucidus-capital-liquidates

 

  By: Bullfin on Venerdì 11 Dicembre 2015 13:30

Qualsiasi prestito fatto ad un PIIGS non tornerebbe indietro se non ci fosse la BCE. Hobi Se per quello anche quelli fatti a Olanda, Francia, Inghilterra, etc non tornano indietro... (parliamo di debito complessivo maggiore di quello italiano, parliamo di debito privato maggiore di quello italiano)....

 

 

 

  By: hobi50 on Venerdì 11 Dicembre 2015 13:17

Qualsiasi prestito fatto ad un PIIGS non tornerebbe indietro se non ci fosse la BCE. Hobi

 

  By: cicala on Venerdì 11 Dicembre 2015 12:48

Buongiorno. Hobi: Il Mes serve per FARE PRESTITI ,per giunta agli stati e non al sistema bancario. ................................................................................... E magari è anche convinto che tornino indietro.

 

  By: lmwillys5S on Venerdì 11 Dicembre 2015 11:21

nel breve probabile un incremento dell'uso di bitcoin et similia e un continuo sotterraneo ritiro liquidità dai conti ... nel lungo (non troppo) auspico la fine del denaro la cosa che fa sorridere (o veramente inkazzare, questo è il mio caso) sono gli articoli 'quanto è sicura la tua banca ?' ... da zero a cento direi zero, TUTTE le banche ZERO :-) questo delle 4 bancuccine è solo l'ultimo caso, gente rimasta senza un tubo è tanta e nel passato i nostri bravi governanti se ne sono sempre fregati ... TUTTO è una giostra CRIMINALE, una volta sceglievi se partecipare o meno, ora balli volente o nolente, TU DEVI avere un conto in banca finiremo con le BC che sanano tutto e tutti ? vogliamo sbragare del tutto si o no ? :-)

 

  By: hobi50 on Venerdì 11 Dicembre 2015 11:10

Se Salvini tuona che l'Italia ha sborsato 60 miliardi per il MES e le altre nazioni hanno salvato le loro banche mentre noi azzeriamo azionisti ed obbligazionistisubordinati ...ci sta. E' un politico ...è un leghista ...ed è un buzzurro. Ma che le stesse cose le gridi Borghi mi va meno bene. Dopo tutto è un professore universitario ed a lui è concessa solo la malafede ...non l'ignoranza. Quindi per il suo bene ( o meglio il suo futuro ) spero sia solo in malafede e non un somaro. Il Mes serve per FARE PRESTITI ,per giunta agli stati e non al sistema bancario. Anche la Spagna che ha dovuto iniettare 50 miliardi di Euro nel suo sistema bancario lo ha dovuto fare con l'intermediazione dello stato spagnolo. Lo stato spagnolo ha preso soldi dal Mes e li ha girati alle banche. MA SONO PRESTITI. Le 4 banche italiane fallite non avevano bisogno di prestiti : avevano bisogno di soldi a fondo perduto per non far pagare ad azionisti ed obbligazionisti. Quindi gridare al Mes è una cosa degna di Salvini ...una vera "salvinata " degna del personaggio e dei suoi elettori. Sui cosiddetti "aiuti di stato" non sono un esperto. So solo che quanto in emergenza si poteva fare alcuni anni fa ,ora,per fortuna,non si può più fare. Dico per fortuna perché non è la Germania che ha bisogno di una rete di protezione ma ...i PIIGS. Hobi

 

  By: antitrader on Venerdì 11 Dicembre 2015 10:41

Esatto Tuco, quello sarebbe il vero effetto benefico della lira, quello di riportare salari e pensioni a livelli compatibili con l'ambiente sperando che poi le imprese tornino in massa. La famigerata "lotta all'evasione" ha combinato disastri, la grande impresa elude, la piccola e le partite iva son massacrate e non si possono difdendere. Avendo caricato di responsabilita' personali i commercialisti adesso hai che ciascuno di noi ha il suo controller fiscale personale e allora mandi tutti affankul e ti metti a tradare.

 

  By: pana on Venerdì 11 Dicembre 2015 10:39

una inflazione stile Venezuela? pero le elezioni le ha perse lo stesso maduro, ma non poteva stampare pesos e regalarli in caso vincesse ? Venezuela, Pil -4% e inflazione al 100% Tweet 09 dicembre 2015 07.48 Per l'anno in corso l'inflazione annua del Venezuela sarà prossima al 100%,con il Prodotto interno lordo in contrazione del 4%. Lo ha annunciato il presidente Maduro, nel corso di un intervento tv, dopo la sconfitta elettorale. Ma molti economisti dipingono un quadro del Paese a tinte ancora più fosche e parlano di un tasso di inflazione superiore al 100% e una contrazione del Pil pari al 10%. L'economia di Caracas sarebbe penalizzata dal controllo della valuta e dei prezzi, nonché dal crollo delle quotazioni del petrolio. - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/ContentItem-7d008567-3830-41fc-a0a5-b7a8a585a8e5.html

 

  By: Tuco on Venerdì 11 Dicembre 2015 10:02

Su questi aspetti non si può dar torto ad Anti. Io ho una PIVA ( nel mondo reale ) e questo macigno lo vivo quotidianamente. La cosa spaventosa è anche che quelli di Bruxelles continuano a sfornare una massa di obblighi, regole ed adempimenti spaventosa, e entrano in attuazione a carico delle aziende in un momento che il buonsenso sconsiglierebbe. Ma questi nada, son li giù a scrivere, hanno paura di non esser produttivi si vede. La cosa suggerisce un parallelismo non azzardato con le cause che innescarono la rivoluzione francese... Regina, il popolo non ha pane... Mangino Brioches... Comunque l'italico se la è sempre cavata con l'arte dell'arrangiarsi, ma queste scappatoie son state tutte chiuse dai vari controlli automatizzati. Quando dico uscire dall'Euro, è per poter abbassare la pressione fiscale reale sulla popolazione ( della quale mi onoro di far parte ). Una bella bordata d'inflazione e sterminiamo il valore di pensioni, prebende, accise e balzelli, oltre al debito pubblico interno. Questo è il vero motivo per il quale i pensionati non vogliono sentir parlare di uscire dall'Euro

 

  By: antitrader on Venerdì 11 Dicembre 2015 09:36

"Il problema nasce quando sempre di più possono comprare sempre di meno" Questo succede quando non c'e' piu' lavoro e quando i salari sono distribuiti in modo poco equo. Il motivo principale della mancanza di lavoro son le tasse e la ragnatela in cui resti impigliato se hai l'ardire di metterti a fare qualcosa in proprio. Aggiungi la criminalita' che tiene sotto schiaffo mezza Italia e il quadro e' completo. Certo, qualche giochino temporaneo con la moneta e altri artifici finanziari lo puoi anche fare al di fuori dell'euro ma sarebbe solo un sollievo di breve durata. La cosa raccapricciante e' che in 7 anni di crisi pazzesca non e' stato fatto alcunche' di significativo, solo stronzate infinite su imu,ici, iuc, tasi, tarsi e fesserie. Spendiamo tutto in pensioni (e ruberie) e i soldi vengono dalle tasse, e le tasse fan chiudere o fuggire le imprese (perfino i call center stanno andando tutti in Albania) e qui restano solo sussidi di varia natura da pagare (e quindi ulteriori tasse). La Spagna (che ha fatto quel che doveva fare) cresce del 3,5%, la tanto vituperta Francia del 1,2 e noi gridiamo al trionfo per uno 0,7 dovuto, peraltro, a motivi contingenti. Adesso, col petrolio a 0 (ZERO) la benzina fa sempre lo stesso prezzo, e per forza! Son tutte tasse, e non son nemmeno tasse in percentuali sul prezzo, le chiamano accise, vale a dire che lo stato cialtrone vuole sempre la stessa cifra anche se il prezzo scende. Poi ci toccava sentire casini (e altri strambi individui) che tuonavano: noi paghiamo l'energia il doppio perche' non abbiamo il nucleare! Sisi, la paghiamo il doppio per il pizzo esagerato che impone lo stato cosa che contribuisce ulteriormente a devastare le aziende.

 

  By: Gano di Maganza on Venerdì 11 Dicembre 2015 09:07

#i#Gianlini> "Bull, Anti ti dice che i 2,6 milioni ora comprano 500!"#/i# Il problema nasce quando sempre di più possono comprare sempre di meno. Se cioè sei in un ciclo arrestabile oppure no. Prima compri per mille, poi per 900 e noi fai il viaggio come quello dell' intervista di Anti, poi per 700 e rinunci anche alla macchina, quindi per 500 e cominci a mangiare di meno, a non comprarti le scarpe e a non mandare i figli a scuola poi per 100 e hai masse di povertà cui manca di tutto. Non so se noi siamo in questo ciclo -spero di no- ma non so nemmeno se "abbassare le tasse sul lavoro" sarebbe sufficiente. Dubito. E il concetto di andare a mignotte è molto relativo. Quando Anti dice che "la nostra economia è andata a mignotte" è sicuro di quello che scrive? E' sicuro cioè che sia GIA' andata a mignotte e non sia invece solo un inizio? Questo precipizio verso la povertà è quello che è accaduto ad Argentina e Venezuela quando peggarono la loro valuta al dollaro. Non voglio con questo dare la colpa di tutto all' Euro, ma qualche indizio negativo in realtà esiste...

 

  By: pana on Venerdì 11 Dicembre 2015 08:57

la sergi rossi ritorna italiana grazie al fondo d Bonomi e la silver sea costruira le sue navi SUPERLUSSO in italia... mi dispiace rovinarti la colazione gufos http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2015-12-10/silversea-vuole-costruire-nuove-navi-italia-181309.shtml?uuid=AC1h1tqB

 

  By: Bullfin on Venerdì 11 Dicembre 2015 08:47

Pana, inizi a sommergerci delle tue cazzate gia' all'alba??? sono conversioni da determinato a indeterminato...ergo zero nuovi posti di lavoro praticamente...studia studia..somaro gioioso...