Il Problema è l'Europa

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: pana on Mercoledì 05 Febbraio 2020 07:07

SU DAVIGO NON TRANSIGO !

"la stragrande parte dei colletti bianchi che commette reati gravissi, in carcere non ci finisce mai"!!!!!!!!!!!!

piercamillo davigo a dimartedi' 1

“Se un paese che non ha la prescrizione è barbaro e incivile allora tutta l’Europa, con l’eccezione della Grecia, è barbara e incivile. Bisogna pensare a quello che si dice perché questa cosa non riesco proprio a capirla”. Piercamillo Davigo, magistrato di Cassazione e membro del Csm, commenta così a Circo Massimo su Radio Capital gli attacchi che arrivano dal fronte politico, Italia Viva in particolare, allo stop alla prescrizione. “Si protesta contro una legge già in vigore – aggiunge Davigo - anche se il nuovo regime si applica solo ai reati commessi dal primo gennaio e i primi effetti si vedranno dopo la metà del 2027. La corsa all’allarme mi sembra spropositata perché ci sono 7 anni per far fronte e difetti e difficoltà”.

 

 Secondo il magistrato “una delle cause della durata dei processi è proprio la prescrizione perché incentiva comportamenti dilatori. Quando è entrato in vigore il nuovo codice circa 30 anni fa avevamo segnalato il problema della durata dei processi e che quel codice avrebbe aggravato i problemi.

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: XTOL on Martedì 04 Febbraio 2020 19:47

!

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: XTOL on Martedì 04 Febbraio 2020 13:13

!

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: gianlini on Sabato 01 Febbraio 2020 09:53

Io la trovo una mise molto sexy, molto di più dei tacchi a spillo e minigonne

 

 

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: traderosca on Sabato 01 Febbraio 2020 09:49

be un tailleur con scarponcini bassi senza scarpe con tacchi non mi sembra molto attractive e di classe........

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: gianlini on Sabato 01 Febbraio 2020 09:23

Quanto sono attractive le trentenni in tailleur???

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 01 Febbraio 2020 09:29, edited 1 time in total.

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: Tuco on Sabato 01 Febbraio 2020 02:02

 

 


 Last edited by: Tuco on Sabato 01 Febbraio 2020 02:08, edited 1 time in total.

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: antitrader on Venerdì 31 Gennaio 2020 21:41

Solo per fare un esempio,

quelli di IG han dovuto alzare i margini di 7/8 volte e vietare le opzioni agli operatori al dettaglio

perche' imposto dai "regolatori europei" quelli che ti vogliono proteggere.

Quando sento qualcuno che mi vuole proteggere metto mani alla fondina.

Adesso il terrore dei palloni gonfiati di Bruxelles e' che gli inglesi facciano un boom economico,

cosa da non escludere.

 

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: alberta on Venerdì 31 Gennaio 2020 20:13

A Londra e' tutto piu' facile.

non credo cha la borsa di Londra sara' fortemente ridimensionata, hanno un rapporto privilegiato con gli USA e molti titoli son gli stessi quotati a wall street.

____________________

Esatto Anti, Londra lo è sempre stato, ora lo diventerà in modo esponenenziale.

Se ricordate , le magheggiate finanziarie nel primo decennio 2000 sono TUTTE partite da Londra, anche se si trattava di Banche USA, in GB la vigilanza è molto meno restrittiva, soprattutto per i grossi di WS....rispetto alla FED ed alla SEC, soprattutto......

Non ricordo un solo caso di insider trading partito da Londra, mentre negli USA ti crocifiggono.....

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: alberta on Venerdì 31 Gennaio 2020 20:06

La differenza sta nel " manico ".....ovvero gli americani fanno meglio impresa che gli europei.

Gli Usa sono comunque diventati un unfair competitor del mondo intero.

_________________________

La differenza fondamentale è rimasta la FISCALITA' ...... se lo dovrebbero mettere in testa a Bruxelles, una volta per tutte......

Quella generale e quella locale: non ci sono paragoni possibili, Trump ha reso praticamente invulnerabili le grandi Corporation, mentre la fiscalità ufficiale è comunque meno della metà .....

Così è diventato molto più semplice attingere a capitale di rischio a costo ZERO e non avere fiscalità penalizzante sugli utili..... il migliore dei mondi possibili....

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: pana on Venerdì 31 Gennaio 2020 19:55

6 milioni di euro ....

ha partecipato solo al 40 % delle sedute

Stipendi per 3 milioni e pensione da 6mila euro, il bottino di Farage in 21 anni da eurodeputato

ra entrato nel Parlamento europeo in nome della Brexit. E dopo quasi 21 anni da deputato, ci è riuscito. Percependo nel frattempo, tra stipendi e benefit, un bottino complessivo di 3 milioni di euro, pagati dalla casse di quell'Ue a lui tanto invisa. E garantendosi un assegno pensionistico da 6mila euro mensili. Il tutto senza lasciare molte tracce sull'attività legislativa. Che è poi il lavoro per cui Nigel Farage è stato pagato in questi anni.

Un paradosso per un politico che ha fatto delle denunce contro gli sprechi di Bruxelles una delle sue armi di propaganda per convincere i britannici ad abbandonare l'Unione. Lui sostiene invece che si paradossale non vi sia nulla: "Ho lavorato 13 ore al giorno", ha dichiarato in una recente intervista. Sarà, ma sembra difficile che questo impegno sia andato a contribuire alle attività parlamentari.

Facendo una ricerca negli archivi dell'Eurocamera, infatti, resta poca traccia del suo lavoro legislativo. Alla prima esperienza da eurodeputato, dal 1999 al 2004, Farage ha fatto registrare in 5 anni solo 4 interrogazioni parlamentari, che rappresentano una della principali attività dei deputati. Tra il 2004 e il 2009, al suo secondo mandato, il leader del Brexit party (e allora guida dell'Ukip) si è dato un po' più da fare: 109 interrogazioni e 3 mozioni. Sarà il suo record. Già, perché al terzo mandato, dal 2009 al 2014, presenterà 101 interrogazioni e 2 mozioni, in leggero calo rispetto ai 5 anni precedenti. L'impegno lavorativo subisce un crollo deciso nel corso del quarto mandato, tra il 2014 e il 2019: 2 sole interrogazioni e 2 mozioni. Inoltre, come registrato da VoteWatch, partecipo' ad appena il 40% delle sedute plenarie, risultando il 745esimo eurodeputato in quanto ad attività. Su 751.



 

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: XTOL on Venerdì 31 Gennaio 2020 12:42

Farage ha tutte le ragioni per festeggiare.. beato lui!

 

Nigel Farage's dramatic final speech at the European Parliament ahead of the Brexit vote

 

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 31 Gennaio 2020 12:04

Vediamo. Anche se ci credo fino a un certo punto. Questa è come quando davi per imminente l'ingresso della Polonia nell'Euro. Poi com'è finita? Che a furia di rimandare alla fine non entreranno mai, non sono fessi.

 

Comunque ci attendono tempi interessanti.

 

 

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: pana on Venerdì 31 Gennaio 2020 12:02

" NOI IN EUROPA

TORNEREMO

DA INDIPENDENTI " lo prometta la premier scozzese

NICOLA STURGEON maiuscolo pe rmax rispettp

ah ma allora intende fare la secesisone e sfanqulare belli capelli johnoson?

https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2020/01/31/news/sturgeon_noi_in_europa_torneremo_da_indipendenti_-247192991/?ref=RHPPLF-BH-I247210853-C8-P9-S1.8-T1

Re: Il Problema è l'Europa  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 23 Gennaio 2020 17:07

Sì, è vero.