Next is Italy, La Prossima è l'Italia

 

  By: gianlini on Martedì 23 Dicembre 2014 11:54

MR, quale piagnisteo?? se più del 50 % della popolazione italica è convinta che gli devi pagare la pensione a prescindere, che gli devi pagare qualsiasi e tutte le spese mediche a prescindere, che i figli devono studiare fino a 25 anni a prescindere (e a spese della collettività, anche se studiano filosofia orientale), che devi avere ogni sorta di autorizzazione e certificazione e controllo per fare qualsiasi cosa, che anzi, "ci sono pochi controlli" e "ci sono troppi evasori", ecc.ecc.ecc. toglierti dal gruppo è il minimo che dovresti mirare a fare

 

  By: MR on Martedì 23 Dicembre 2014 11:49

Perché nel piagnisteo autolesionista che va tanto di moda si sta facendo l'apologia della fuga. Io non sono mai scappato in vita mia. E non inizierò a farlo adesso, anche se con il mio titolo di studio e la conoscenza di due lingue straniere credo che potrei trovare da lavorare meglio della media degli s *** tissimi italiani all'estero che anziché fare i baristi in Italia fanno gli sguatteri a Londra, perché è strafico.

 

  By: gianlini on Martedì 23 Dicembre 2014 11:46

MR perchè sei passato da una metafora ad un caso personale reale? Anti, una delle altre cause del declino è che un tipo così è stato apprezzato dalle donne [ipse dixit]! una volta dovevi essere forte e vigoroso (e alto) per piacere, [mia mamma, alta 1,52 ha sempre detto che lei "uno meno di 1,80 nemmeno l'ho mai guardato!"] ora più sei sfig..to e più hai successo.....e la gens italica si indebolisce....

 

  By: antitrader on Martedì 23 Dicembre 2014 11:33

"Io sono sempre stato gracilino, miope ed ho fatto scuole malfrequentate, però chissà perché quasi nessuno mi ha mai rotto i coglioni." Ecco, bravo! questo iperprotezionisamo dei pargoli e' una delle cause del declino italiano.

 

  By: ciciola on Martedì 23 Dicembre 2014 07:37

Auguri, Auguri, Auguri...

 

  By: MR on Martedì 23 Dicembre 2014 00:28

#i#E invece no purtroppo. Qui ci troviamo con il preside che lui stesso fa lo stalking e bullismo contro il ragazzino. Ora o il ragazzino si arma e fa giustizia da se (sconsigliato) oppure si cambia scuola.#/i# Chi si astiene dalla lotta è un gran figlio di mignotta, è risaputo. Io sono sempre stato gracilino, miope ed ho fatto scuole malfrequentate, però chissà perché quasi nessuno mi ha mai rotto i coglioni.

 

  By: traderosca on Lunedì 22 Dicembre 2014 23:12

"Come farai senza il cavolo nero! Senza le prelibatezze della tua terra!" Tuco,come pesce e carne sono ad un ottimo livello,sono un ottimo cuoco,quindi cucino italiano,poi ogni tanto un salto in italia lo farò,mica sono in esilio,sono 3-4 ore di volo.

 

  By: Bullfin on Lunedì 22 Dicembre 2014 21:25

Spero fosse un post ironico. Perché altrimenti è come dire al ragazzino maltrattato dal bullo di cambiare scuola... E invece no purtroppo. Qui ci troviamo con il preside che lui stesso fa lo stalking e bullismo contro il ragazzino. Ora o il ragazzino si arma e fa giustizia da se (sconsigliato) oppure si cambia scuola.

 

  By: Tuco on Lunedì 22 Dicembre 2014 21:15

Oscar! Come farai senza il cavolo nero! Senza le prelibatezze della tua terra! Ma rob de matt!

 

  By: traderosca on Lunedì 22 Dicembre 2014 20:35

"Sono incuriosito molto dalle Canarie e seguirò la storia di Oscar, che saluto affettuosamente ed al quale auguro il meglio" Ciciola,fa sempre piacere leggere i tuoi interventi ed incontrarti,persona veramente squisita. Le Canarie sono indicate per trascorrere periodi prolungati in particolare invernali, anche per viverci,ma per chi è ancora in attività lavorativa non vi sono molte opportunità salvo settori particolari. Un affettuoso saluto e tanti auguri

 

  By: MR on Lunedì 22 Dicembre 2014 13:37

#i#Invece per me è fondamentale che la gente vada via. Il cannibalismo dei burocrati che ci governano deve trovare un contraltare nelle fuga. Come il consumatore va da produttore migliore noi tutti cittadini dobbiamo andare da chi ci governa meglio....fan *** alle radici culturali, alla nazione etc...deve vincere la logica...non sono mona, tu mi massacri e io me ne vo....... Dobbiamo essere tutti Depardieu.....W Depardieu... W la liberta'..#/i# Spero fosse un post ironico. Perché altrimenti è come dire al ragazzino maltrattato dal bullo di cambiare scuola...

 

  By: ciciola on Lunedì 22 Dicembre 2014 05:12

Discorso complicato e, secondo me, soggettivo... Vivo ad HK da quasi quattro anni e sono contento di essere qui: molto contento... Condivido molto di quello che avete scritto (a chi non manca qualcosa del proprio Paese...) ma, allo stesso tempo, devo dirvi che oggi la "mia" vita personale, familiare e professionale, è sicuramente migliorata: non ho alcun dubbio in merito... Il miglioramento è evidente e sostanziale: difficilmente, se e quando me ne andrò, troverò un posto così sicuro, così civile, così "funzionante" come HK... Ovviamente, non è tutto rosa e fiori... Ad esempio l'immobiliare, come ho più volte sottolineato, è una follia pura ed anche la sanità può a volte rappresentare un problema (di costo, non di qualità...): per il resto, però, qui funziona tutto... Non ho mai acquistato un appartamento e credo che mai lo acquisterò, per due fondamentali motivi: innanzitutto, per essere libero di spostarmi "in tempo reale", poi perché ho sempre scelto di vivere in zone nelle quali non mi sarei mai potuto permettere di comprarlo... Anche qui ad HK, vivo sull'isola a Mid Level dove per comprare un appartamento medio ci vogliono diversi milioni di euro: no way... La sanità, invece, andando avanti con gli anni potrebbe essere un problema: per ora, diciamo che non ci penso... Sto invece pensando seriamente di spostarmi negli Stati Uniti quando mia figlia, tra un paio di anni, dovrà andare al college e temo però di non trovare alcuno Stato che possa garantirmi la qualità della vita che "globalmente parlando" ho raggiunto oggi... Sto valutando e studiando, sotto ogni punto di vista, California, Colorado, Florida, New York, Massachusetts e Connecticut: anche se sono tutti Stati che conosco bene, al momento, in pole position avrei la California (nonostante l'alto costo della vita...) seguita a ruota dal Colorado... Sono incuriosito molto dalle Canarie e seguirò la storia di Oscar, che saluto affettuosamente ed al quale auguro il meglio, così come sono incuriosito dai programmi del nostro padrone di casa che spero si trasferisca a Santa Barbara: caro zibo, la parte della California che avrei adocchiato è proprio quella, da Santa Monica a Santa Barbara (a febbraio andrò a fare l'ennesima perlustrazione...)... Devo essere molto sincero: al momento, di tornare in Italia non ci penso proprio... Il nostro Paese, secondo il mio punto di vista, è il miglior posto per fare 15 giorni di vacanza: per vivere e lavorare, in giro c'è molto di meglio... Forse troppo...

 

  By: Bullfin on Lunedì 22 Dicembre 2014 00:16

Invece per me è fondamentale che la gente vada via. Il cannibalismo dei burocrati che ci governano deve trovare un contraltare nelle fuga. Come il consumatore va da produttore migliore noi tutti cittadini dobbiamo andare da chi ci governa meglio....fan *** alle radici culturali, alla nazione etc...deve vincere la logica...non sono mona, tu mi massacri e io me ne vo....... Dobbiamo essere tutti Depardieu.....W Depardieu... W la liberta'..

 

  By: Tuco on Lunedì 22 Dicembre 2014 00:00

Il desiderio di fuggire viene, ma poi, riflettendo si capisce che per i più il gioco non vale la candela. Come detto da Anti, a meno di non essere giovani o nella miseria nera, andar a far la vita da profugo all'estero non è facile e dignitoso. È una cosa faticosissima, solo l'adattarsi è un altro lavoro parecchio stressante. Oggi, mentre guidavo speditamente la mia auto sulle mie colline mi domandavo, proverei la stessa sicurezza, e sensazione di casa a guidare su strade altrui? Certamente la risposta è no. Una persona intelligente non deve aver problemi a vivere in un paese come questo, una scappatoia la riesce a trovare, d'altronde ci sopravviviamo in 60 milioni... Io non sono cittadino del mondo, io ho le mie radici qui, posso girare e ho girato il mondo, ma casa mia è e rimarrà sempre questa. IMHO IMHO

 

  By: lutrom on Domenica 21 Dicembre 2014 22:04

Potremmo andare invece sull'Isola dei famosi: la compagnia femminile è delle migliori (cervello a parte, ma tanto in una donna quello interessa poco, eh eh eh...)!!! P.S.: magari, in incognito, viene anche il nano a fare una visitina e, se uno collabora ad organizzargli i festini, poi magari ci dà anche una mano per avere un posto da megadirettore in un ufficio statale a riscaldar la sedia, oppure ci mette nel giro dell'immondizia e dell'assistenza agli immigrati (per incassare tangenti milionarie): tanto questo è quello che conta in Italia... Nelle mie zone si dice: chi di speranza (nel miglioramento) vive, disperato muore (vedendo che tra 40 anni presidente del Consiglio sarà uno dei figli del nano e suo sfidante sarà il nipote della mummia quirinalizia, sposato con la figlia dell'ebetino...). ^Isola dei Famosi, ufficiali Fanny, Minetti e Cecilia Rodriguez#www.corriere.it/foto-gallery/spettacoli/14_dicembre_21/isola-famosi-ufficiali-fanny-minetti-cecilia-rodriguez-9bc2e9fc-8923-11e4-87e1-ec26c60de2cb.shtml^