Next is Italy, La Prossima è l'Italia

 

  By: pablo on Domenica 24 Maggio 2015 01:32

Siete sempre più grotteschi, mi chiedo come facciate a non rendervene conto. Oscar, aspetta un attimo: se ti si dimostra (cosa facilissima peraltro) che la corruzione e le porcherie ci sono dappertutto anziché ammettere di avere sbagliato ti arrampichi sugli specchi in modo così assurdo da dire che la corruzione e tutto il resto fanno danni solo da noi e non altrove? Ragazzi, ma siete dei comici, dite la verità... non dite sul serio... comunque alla prossima seduta di psicoterapia ve ne posterò altre, su ciò che succede all'estero. Un tentativo va fatto, anche se siete casi disperati.

 

  By: Tuco on Domenica 24 Maggio 2015 01:15

.

 

  By: antitrader on Sabato 23 Maggio 2015 22:27

Oscar! La cosa incredibile e' che questi pensano davvero di vivere in un paese normale. Ma se questi a 30/40 qnni son gia' conciati in cotanto indecente modo cosa diventeranno a 60/70? Io lo so, pero' non glielo dico, poi finisce che si arrabbiano.

 

  By: antitrader on Sabato 23 Maggio 2015 22:21

"Vedo che hai fatto degli enormi progressi,sei rimasto a Casoria e Noemi. .." Esatto, l'unica cosa che mi dispiace e' che devo pagare er vitalizio al fidanzato (quello farlocco) della Noemi. Pero' mi rincuora il fatto che glielo paghi anche tu, i tuoi figli e quelli qui sotto.

 

  By: traderosca on Sabato 23 Maggio 2015 20:17

Pablo e gli altri gattopardi..... Ero sicuro che saresti uscito con qualche esempio sulla corruzione di altri. Ma si,va tutto bene, non affrontiamo il problema Italiano perchè tanto rubano tutti. Peccato che da noi ha un impatto micidiale sulla crescita economica al contrario di altre nazioni. Ma si, da noi si ruba ma anche gli altri rubano,da noi si evadano le tasse ma va bene anche gli altri evadano le tasse. Questi sono ragionamenti che non fanno bene all'Italia perchè la giustificano in maniera indiretta. "Il vantaggio dello stato di guerra è evidente, perché comporta la Legge Marziale. La magistratura ordinaria viene sovrastata da tribunali di guerra. I danni alle classi pubbliche per ripicca politica, divengono giudicabili come alto tradimento a livelli superiori; ai livelli medio-bassi, quello degli scioperanti scioperati pubblici, come disfattismo, diserzione, impedimento ed ostacolo alla difesa della nazione, forse anche intelligenza col nemico. In guerra, pensare solo ai propri egoistici interessi individuali a danno degli altri, è un reato gravissimo e punibile con la morte; emolumenti e benefici vari, come «profitti di guerra», verranno sequestrati. I reati pubblici più comuni, come corruzione e malversazione, peculato e truffa, saranno interpretabili come attività di sabotaggio dello sforzo bellico supremo, lesione dello Stato e della sua capacità di agire come soggetto sovrano, attentato alla sua integrità territoriale e alla sua indipendenza politica. I processi sarebbero spicci, la pena dei traditori la fucilazione (alla schiena), ai sabotatori in linea che scioperano, ossia rifiutano di trasportare i lavoratori produttivi (fratelli combattenti), si può applicare la decimazione. Sì, lo so bene, i tempi non sono maturi. Ma lasciatemi sognare. È solo una modesta proposta. Ma è anche la sola riforma che può raddrizzare le nostre sorti collettive."

 

  By: Gano di Maganza on Sabato 23 Maggio 2015 19:32

#i#Tradeosca> "Perché un liberale non può elogiare articoli di Blondet come questo? http://www.rischiocalcolato.it/2015/05/modesta-proposta-dichiarare-lo-stato-di-guerra-e-corte-marziale-di-maurizio-blondet-blondet.html "#/i# Bell' articolo Oscar!

 

  By: giaguaro on Sabato 23 Maggio 2015 19:16

"Quanto a wall street l'unico interesse che ho e' quello di indovinare quando sale e quando scende."" Noooo per carita'......queste pirlate dille ai nuovi arrivati!! Vedo che hai fatto degli enormi progressi,sei rimasto a Casoria e Noemi. .... Va a laura' barbun!

 

  By: pablo on Sabato 23 Maggio 2015 18:39

"MI FANNO RIDERE quelli per cui "ah, ma all'estero..." perché all'estero non c'è solo la Svizzera e perché evidentemente costoro non sanno come la corruzione sia legata alla forma istituzionale. In un Stato autocratico prevale la CONCUSSIONE, in uno Stato di diritto la CORRUZIONE, ma esiste una terza situazione che sfugge a tutti i cialtroni del "all'estero", che vale per la Germania, la Perfida Albione e gli USA: la superconcentrazione della ricchezza, dei media e del sistema rappresentativo in poche mani". Caxxo, MR, lo sai che con questo semplice passaggio mi hai quasi commosso? Mi sembrava di essere il protagonista di un racconto di Kafka. @ Bull Grazie, mi fa piacere che ti siano piaciuti i miei post, ma ti assicuro che sono dettati da pura disperazione... :-)

 

  By: pablo on Sabato 23 Maggio 2015 18:34

Ochei, vivete sul pianeta dei Minipony. A me un po' dispiace di essere così "entrante", ma a questo punto basta, non c'è altra soluzione. Non si può dialogare con chi è preda di una psicopatologia, si finisce per essere trascinati in un meccanismo perverso altrimenti. Toh, facciamo un po' di psicoterapia! Ci vorranno tante sedute e un costante impegno da parte vostra, ma con un po' di pazienza forse riuscirete a venirne fuori: FRANCIA E SPAGNA "La Francia di Hollande è scossa dal terremoto dei paradisi fiscali e vacilla sotto il peso di una crisi feroce. La Spagna del re Juan Carlos assiste basita allo scandalo corruzione che ha travolto la casa reale, mentre anche il partito conservatore al potere viene accusato di un maxi-sistema di tangenti pubbliche... Hollande non deve solo fare i conti con una crisi che ha messo la Francia in ginocchio, ma deve anche difendersi da una tempesta politica che ha travolto il suo governo. Le dimissioni nella vergogna del suo ministro del Bilancio, Jerome Cahuzac, che è stato scoperto con le mani nel sacco di investimenti in vari paradisi fiscali, proprio lui che aveva appoggiato strenuamente la supertassa per i ricchi al 75%, ha fatto definitivamente crollare la fiducia dei cittadini d'Oltralpe nella loro classe politica". "Ma la Spagna certo non ride. Le notizie da Madrid si susseguono senza soluzione di continuità, gettando fango sulla casa reale. L'infanta Cristina, secondogenita del re Juan Carlos, è indagata per corruzione all'interno del caso Noos, che vede sul banco degli imputati suo marito, il faccendiere Iñaki Urdangarin, che avrebbe ottenuto pagamenti illeciti da amministrazioni comunali e regionali per eventi mai organizzati. Si parla di un giro di 15 milioni di euro". GERMANIA "Dopo lo scandalo Siemens, un altro fronte tangentizio si apre sull’asse Berlino-Atene. Le rivelazioni dell’ex numero uno della Direzione Armamenti della Ministero della Difesa greco Antonis Kantà stanno terremotando la Germania nell’ambito di un’inchiesta sulla fornitura di armi tedesche ad Atene. Circa 18 milioni di euro sarebbero dirottati verso funzionari greci per “incoraggiare” l’acquisto di sottomarini Poseidon. In ballo anche 170 carri armati Leopard 2A6 Hel dalla tedesca Krauss-Maffei Wegmann (KMW), per i quali Kantà avrebbe ricevuto un totale di 1,7 milioni di euro da un intermediario greco. Oltre a 1,5 milioni per la fornitura di missili Stinger e 600mila euro per i caccia F-15". "Negli ultimi mesi abbiamo assistito ai sexy scandali del partito della cancelliera Merkel, al caso dell’ex ministro della difesa Karl-Theodor zu Guttenberg accusato di aver copiato la tesi di dottorato e all’abuso di potere del presidente federale Christian Wulff, indagato per aver ottenuto un prestito ad un tasso di interesse palesemente inferiore alla media. Vi ricorda qualcosa?". "Relativamente all’evasione fiscale, è un’altra la notizia che colpisce di più: è stato stimato che siano depositati in Svizzera capitali tedeschi per circa 100-130 miliardi di euro. Proprio questo stato delle cose ha portato di recente ad un accordo tra Berna e Berlino per la dichiarazione dei capitali depositati, fatto salvo l’anonimato". L'ora è finita, ci vediamo la settimana prossima.

 

  By: traderosca on Sabato 23 Maggio 2015 18:13

"Detto questo, tieni presente che la maggior parte di coloro che scrivono qui vengono chiamati In macroeconomia con una parola che inizia con R. Le loro opinioni sono spesso distanti dalle tue anche per questo motivo... Pensaci un po' su." Tuco,non penso sia quello il motivo e non generalizzare.............

 

  By: XTOL on Sabato 23 Maggio 2015 18:09

"I simpatizzanti per il nazionalsocialismo su questo forum sono altri." ah sììì? chi è che non "ha paura dello stato d'eccezione, della guerra, della mobilitazione di massa, del decisionismo, dell'individuazione collettiva del nemico"? chi è che vuole uno stato forte? chi è che vuole uno stato che metta le mani nell'economia, che finanzi infrastrutture e ricerca, che faccia politiche anticicliche? non abbia paura delle parole, le piace tanto etichettare le posizioni altrui e non accetta quelle che le calzano a pennello?

 

  By: traderosca on Sabato 23 Maggio 2015 18:03

"I simpatizzanti per il nazionalsocialismo su questo forum sono altri. Per esempio, quelli che si definiscono liberali e poi elogiano un nazista cattolico come Blondet." Mr,sei un millantatore degno della migliore commedia dell'arte........ Perché un liberale non può elogiare articoli di Blondet come questo? http://www.rischiocalcolato.it/2015/05/modesta-proposta-dichiarare-lo-stato-di-guerra-e-corte-marziale-di-maurizio-blondet-blondet.html Blondet è un nazista secondo te perché contrario alle politiche di Israele?

 

  By: Gano di Maganza on Sabato 23 Maggio 2015 17:49

#i#"te sottovaluti la potenza delle Noemi,"#/i# Sempre pensato che i rivoluzionari de' noantri sono il top. Fini politici e penetranti analisti (ANAListi? :)

 

  By: antitrader on Sabato 23 Maggio 2015 17:43

Gano, te sottovaluti la potenza delle Noemi, la tua parrucchiera e' molto piu' accorta. Il casino a cui si arrivo' nel 2011 parti' proprio da Casoria (mentre i fessi credono che parti' da Francoforte), e c'e' anche uno strascico molto attuale: tal cozzolino (in nomen omen) fidanzato farlocco della Noemi (quello cha catapultarono a Casoria da mediaset per far da scudo umano al cav) adesso e' candidato nella lista di caldoro. Tempo pochi giorni e gli paghi pure er vitalizio. Tie!

 

  By: Gano di Maganza on Sabato 23 Maggio 2015 17:18

Te Anti non sai cosa succede di là da Sesto San Giovanni e ti fai impressionare da quello che dicono i capipolo de' noantri nei talk-show nostrali, ma il sistema giudiziario tedesco, e in parte anche quello francese, è più serio di quello italiano... Lì se ti accusano, non è detto che tu sia colpevole, ma le accuse sono sempre solidamente fondate. E' naturale quindi che tu ti dimetta.