Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: pana on Venerdì 18 Agosto 2017 11:27

mi astengo dal commentare. senno verreii bannato da cobraf e da internet

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: pana on Giovedì 17 Agosto 2017 11:44

beh meglio tardi che mai, chiedere scusa per le ributtanti e vomitevoli parole sui rom

 

Ungheria: Jobbik fa mea culpa per passata politica razzista

Leader Vona, 'disposto a chiedere scusa a ebrei e Rom'

- BUDAPEST, 16 AUG - Il leader del partito ungherese di estrema destra nazionalista Jobbik, Gabor Vona, si è dichiarato pronto a chiedere perdono a ebrei e Rom per la linea politica razzista seguita in passato dal suo partito. "Sono disposto a chiedere scusa per le frasi sbagliate, per una politica deviata su ebrei e Rom", ha detto Vona, nel segno del cambiamento netto di linea che Jobbik, il partito di estrema destra più votato d'Europa, sta seguendo da qualche tempo.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: pana on Mercoledì 16 Agosto 2017 10:52

biutiful!

my great friend paolo gentiloni is doing a great job

MAKE ITALY GREAT AGAIN !

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 16 Agosto 2017 10:45

Effetto Trump anche per l'Italia! e vaiiii!!

 

Pil: Istat, in secondo trimestre 2017 crescita al livello massimo da 6 anni

Prodotto interno lordo in aumento dello 0,4% rispetto al primo trimestre di quest'anno, in crescita dell'1,5% rispetto allo stesso periodo del 2016: è l'incremento più alto dal 2011 a oggi

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 23 Giugno 2017 09:42

Pana> "trump sta compattando cina, russai, iran  e e tanti altri paesi in un fronte antiusa alla fine gli usa rimarrano da soli, dietor un muro"

 

Aveva cominciato Obama. Ci sono delle politiche strategiche USA di fondo che sono indipendenti dal presidente. E questo lo dico per te e per Gianlini che avete opinioni estreme e poco obiettive nei confronti di Trump e in senso opposto su Obama. E' dai tempi di Obama che dico che gli USA stanno spingendo la Russia ad un rapporto sempre piu' stretto con la Cina. Con Trump nella sostanza le cose non sono cambiate, sono cambiate solo nel metodo. Infatti il problema piu' grosso per gli USA, che sono una potenza navale, e' il ricompattamento continentale dell' Eurasia. Innanzitutto un' Europa che contenga in se stessa anche la Russia, con la tecnologia e i capitali europei e con l'energia, le estensioni e le materie prime russe. Se vedi infatti cercano in tutti i modi di metterci zeppe ai confini: il colpo di stato in Ucraina, i Paesi Baltici nella NATO e che strillano contro la Russia, il Montenegro nella NATO, appartenenza completamente inutile per l'alleanza, fatta solo per provocare la Russia; direi quasi che gli sta bene che il poverissimo Montenegro dovra' ora dedicare il 2% del suo quasi inesistente PIL per gli armamenti...  Poi un accordo soprattutto in materia di scambio di materie prime, energia e tecnologia militare tra Russia e Cina, oltre ad un accordo valutario per bypassare gli scambi in dollari.

 

Il blocco di qualsiasi progetto euroasiatico e' un' esigenza strategica per gli USA indipendentemente dal fatto che sia presidente Obama o Trump.  Gli USA pero' hanno difficolta' a combattere su tutti i fronti: se cercano di staccare la Russia dall' Europa,sia con le sanzioni che usando i propri servi europei, come stanno facendo ora, la Russia si spinge verso la Cina, e viceversa.

 

Obama e Trump tanno rispondendo a questa sfida in modo nemmeno non molto diverso e direi anche tutti e due in modo piuttosto maldestro. La strategia russa invece e' secondo me quella giusta per un paese di quelle caratteristiche: e' la strategia soft. Di non mettersi in contrasto diretto con gli USA, nonostante le provocazioni, ma di cedere terreno per poi riacquistarlo da un' altra parte, lasciando fare l' avversario, che sta invece facendo casini in tutto il mondo: Iraq, Libia, Afghanistan, Ucraina, Siria, Mar della Cina, Filippine, Messico, la guerra per procura saudita contro lo Yemen e contro l'Iran, lo Stretto di Hormuz, i tentativi di destabilizzazione in Russia e in altri paesi attraverso personaggi come Navalny, la guerra contro Wikipedia e Assange...  e nel fronte interno il Russia Gate che sta mettendo in un conflitto istituzionale senza precedenti le Presidenza degli Stati Uniti con le piu' importanti e piu' potenti agenzie del paese...  Oramai sono solo i camerieri europei (e il Giappone) che li seguono. E sono considerati cosi' camerieri e quindi cosi' di poco conto che Trump manco li interpella piu'. La Cina invece mi sembra che se ne freghi. Sa di essere sufficientemente grande e potente e fa sostanzialmente quello che gli pare.  

 

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Venerdì 23 Giugno 2017 10:06, edited 9 times in total.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: gianlini on Giovedì 22 Giugno 2017 12:45

cavoli! devo andare anche io alla Casa Bianca...twitterebbe che è stato un great honor to welcome Gianlini! lo fa con tutti....

21 giu

It was a great honor to welcome President Petro Poroshenko of Ukraine to the today with Pence.


 Last edited by: gianlini on Giovedì 22 Giugno 2017 12:46, edited 1 time in total.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: pana on Giovedì 22 Giugno 2017 11:17

trump sta compattando cina, russai, iran  e e tanti altri paesi in un fronte antiusa

alla fine gli usa rimarrano da soli, dietor un muro

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: gianlini on Giovedì 22 Giugno 2017 11:03

Pana, ti ricordi che avevo scritto a chiare lettere che i cinesi si stavano fregando le mani per le parole anti-Messico di Trump??

Tra l'altro ho scritto proprio due giorni fa che Trump si deve essere preso una stoppata fenomenale dal cinese e mi sembra che ogni episodio stia confermandolo

 

Dal sito Ford:
Exciting new Ford Focus on the way for North American customers beginning in 2019 with more technology, more space and a number of new Focus models. Next-generation Focus for North America will be globally sourced primarily from China – rather than Hermosillo, Mexico – with production starting in the second half of 2019. Current model production ends in mid-2018
 
No U.S. hourly employees will be out of a job tied to the new manufacturing plan for Focus.
 
e gli altri? non è che anche loro hanno capito che i cinesi c'hanno un QI superiore ?

 


 Last edited by: gianlini on Giovedì 22 Giugno 2017 11:09, edited 1 time in total.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: pana on Giovedì 22 Giugno 2017 10:54

dove sei mr trump?? where are you??

dove siette trumpisti??? where are you trumpists???

avete presente l impianto chela ford invece di costruire in Messico lo avrebbe spostato in Usa grazie al miracolo economico di trump??

bene, bene, sedetevi e preratatevi

LA FORD QUELL IMPIANTO LO VA A COSTRUIRE IN CINAAAAAAAAAA

IN CINAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

C-L-A-M-O-R-O-S-O- tegolone sul crapone dell arancione

trumpocchio pinocchio vi ha infinocchiato per la milionesima volta e voi ancora a berle tutte

tutti i media che sono contro trump ne stanno parlando

glu glu glu glu gluuuuuuuuuu

DETROIT — In a move that highlights the shifting landscape of global auto production, Ford Motor said Tuesday that it would build its next-generation small car in China rather than in the United States or Mexico.

 

https://www.nytimes.com/2017/06/20/business/ford-focus-china-production.html


 Last edited by: pana on Giovedì 22 Giugno 2017 10:55, edited 1 time in total.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: pana on Martedì 20 Giugno 2017 10:15

l argentina emette bond in dollari??

ma come? sicuramente leggo male

paga una cedola dell 8,25% ??

ma se hanno sovranita monetaria e valutariaperche si indebitano in una valuta che non controllano e

pagano l 8%??

non fanno prima a stampare pesos argentini invece di indebitarsi ??

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: gianlini on Domenica 18 Giugno 2017 15:11

Gli incendi a Londra sono stati storicamente devastanti, ma quello che è capitato in Portogallo si avvicina a ciò che finora aveva partorito soltanto la fantasia di Hollywood!

TREMENDO!


 Last edited by: gianlini on Domenica 18 Giugno 2017 15:12, edited 1 time in total.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: Tuco on Lunedì 05 Giugno 2017 11:47

Poor Switzerland...

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: gianlini on Lunedì 05 Giugno 2017 11:34

Pana, non scrivere solo per il gusto di provocare!

Se cè una banca centrale che ha stampato senza alcun freno inibitore è proprio la Banca Centrale Svizzera!!!!

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: pana on Lunedì 05 Giugno 2017 11:03

ma come ? ma come? ma se hanno sovranita monetaria e valutaria non possono stampare franchi a gogo e risolvere??

Svizzera, la Marina costretta a vendere 13 navi. Il governo interviene con 200 milioni

La Confederazione mantiene ancora 49 imbarcazioni in partnership con armatori privati. Ma i debiti accumulati costrngono Berna a metter mano al portafoglio. L'esperto: "Un'eredità della seconda guerra mondiale"

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: gianlini on Lunedì 05 Giugno 2017 08:06

Non possono far niente oggi perchè l'Eurex è praticamente chiuso oggi, festa in Germania Svizzera e Austria...

Niente DAX quindi