dollaro e inflazione spiegati

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: gianlini on Venerdì 04 Agosto 2017 11:05

Ragazzi! ma se una cretina sfoggia una pelliccia ad Agrigento, dove la temperatura non scende praticamente mai sotto i 10 gradi Celsius, non a Jaroslavl, ad Agrigento! è cretina e strafottente, punto e basta! non ricamateci su troppo!


 Last edited by: gianlini on Venerdì 04 Agosto 2017 11:07, edited 2 times in total.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: lutrom on Venerdì 04 Agosto 2017 11:01

"il gattopardismo, il "cambiar tutto affinché non cambi nulla": in queste poche parole c'è scritta buona parte della storia passata (E PRESENTE!!) dell'Italia."

 

Lutrum,anche se l'intento di Tomasi era quello di raccontare una storia tutta siciliana........

-------------------------------------------

 

No, assoiutamente!

A parte che i grandi artisti tendono sempre a trascendere il particolare per raggiungere l'universale, si  nota nell'opera del Tomasi che la Sicilia e la sicilianità è spesso solo una maschera per parlare dei grandi temi umani: la morte, l'immobilismo parziale della storia umana (più statica di quel che sembra), il crollo delle illusioni, l'ascesa ed il crollo di nuove/vecchie classi sociali, l'arrivismo, l'amore (e i soldi), ecc. Certo, talora c'è anche in Tomasi del bozzettismo, qualche limitatezza, ma è umano, è un grande artista ma non è divino.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: gianlini on Venerdì 04 Agosto 2017 10:46

13 h13 ore fa

In USa l'esplosione del costo degli affitti sta creando una marea di senzatetto

 

ma allora c'è o non c'è inflazione????

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: traderosca on Venerdì 04 Agosto 2017 00:40

"il gattopardismo, il "cambiar tutto affinché non cambi nulla": in queste poche parole c'è scritta buona parte della storia passata (E PRESENTE!!) dell'Italia."

 

Lutrum,anche se l'intento di Tomasi era quello di raccontare una storia tutta siciliana........

Luchino Visconti apparteneva ad una delle famiglie più nobili da parte del padre e la madre era l'erede del grande gruppo  farmaceutico

di allora Carlo Erba. Era ricchissimo!! Aveva un difetto per quei tempi.....che oggi è un pregio......

 

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: lutrom on Venerdì 04 Agosto 2017 00:06

Luchino Visconti apparteneva ad una delle famiglie più nobili d'Italia: poi non so se era anche un gran signore.

Meno conosciuti e potenti dei Visconti erano i principi Tomasi, comunque una delle maggiori famiglie feudali sicialiane, a cui apparteneva il grande scrittore Giuseppe (quasi omonimo di un altro rappresentante della sua famiglia, San Giuseppe Maria Tomasi, grande esperto di liturgia, che, per amor di Dio, rinunciò a feudi e titoli di famiglia: ma non era l'unico, la famiglia ha avuto anche qualche altro beato/venerabile): però secondo me lo scrittore Giuseppe Tomasi, l'autore del Gattopardo, è stato uno dei più grandi scrittori italiani, in quanto, tra l'altro, ha magnificamente compreso un tratto dell'italianità (soprattutto "sudista", ma non solo), il gattopardismo, il "cambiar tutto affinché non cambi nulla": in queste poche parole c'è scritta buona parte della storia passata (E PRESENTE!!) dell'Italia.

 

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 03 Agosto 2017 18:25

Tradeosca> "Lucchino Visconti padre del neorealismo era ricchissimo di padre e madre e comunista."

 

L' esser ricco non ti dà la sensibilità del gran signore.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: traderosca on Giovedì 03 Agosto 2017 17:43

"Solo un Visconti di Modrone poteva fare un film cosi'.... Fra l'altro ho l'ímpressione che ad un certo punto la banda stoni e sarei pronto a scommettere che e' stato voluto."

 

Lucchino Visconti padre del neorealismo era ricchissimo di padre e madre e comunista.

Gano,la non perfetta esecuzione è stata voluta,registrata dalle prove non l'ha voluta rifare perchè fosse più reale,la scena era pur sempre

ambientata in una casa non in un teatro con orchestra ufficiale,quindi doveva essere un'orchestra non perfetta.

 

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 03 Agosto 2017 14:42

Tuco> "Gano: Tomasi di Lampedusa... Gattopardi..."

 

 

Solo un Visconti di Modrone poteva fare un film cosi'.... Fra l'altro ho l'ímpressione che ad un certo punto la banda stoni e sarei pronto a scommettere che e' stato voluto.

 

 

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Giovedì 03 Agosto 2017 14:42, edited 1 time in total.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: gianlini on Giovedì 03 Agosto 2017 12:44

La Sicilia è proprio il luogo in cui quello che pensi sia immaginazione di qualche narratore o sceneggiatore fecondo è invece realtà.....

Di paragonabile c'è solo l'India....;)


 Last edited by: gianlini on Giovedì 03 Agosto 2017 13:29, edited 3 times in total.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: Tuco on Giovedì 03 Agosto 2017 12:36

Ah Gian, mi pareva...

A Marsala faccio un salto ma non pernotto:

due notti Agrigento, due Trapani etc.

Gano: Tomasi di Lampedusa... Gattopardi...

 

 


 Last edited by: Tuco on Giovedì 03 Agosto 2017 14:10, edited 3 times in total.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: pana on Giovedì 03 Agosto 2017 11:57

ma come ? ma come? hanno sovranita e  laloro sterlina ma sono piu gli inglesi che vanno via degli italiani..

non possono dare la colpa all euro loro che hanno la sterlina

With all the political focus on immigration to these shores, it is easy to forget that anyone ever leaves Britain. But they do. Last year the Office for National Statistics recorded the emigration of 128,000 British citizens. Of course, that needs to be seen in context: out of a total population of 65 million, 128,000 is not even a fifth of a per cent.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: gianlini on Giovedì 03 Agosto 2017 08:50

Gano, lo so benissimo

Sottolineavo solo quanto ridicola può rendersi certa gente....

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Giovedì 03 Agosto 2017 08:52, edited 2 times in total.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 03 Agosto 2017 00:45

Gianlini> "ad Agrigento invece ero finito a cena nel ristorante in cui quella sera si riuniva la sezione locale del Rotary per una cena di beneficienza....mai visto tante pellicce e gioielli in vita mia ! "

 

Anche in Toscana se è per questo, ed in tutta Europa. Ma sono una fetta piccolissima della popolazione. E specialmente in Sicilia esiste sicuramente una piccola parte della popolazione molto ricca.


 Last edited by: Gano di Maganza on Giovedì 03 Agosto 2017 07:40, edited 2 times in total.

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: gianlini on Giovedì 03 Agosto 2017 00:27

Tuco,qui è come quando uno dice "adesso il mercato sale" e due minuti dopo crolla!

LE due località appena citate da me, riportate, proprio poco fa, anche dal Corriere!

 

Affitti «low cost» in vacanza? Mazara del Vallo e Marsala
in testa alla classifica

http://www.corriere.it/economia/cards/affitti-low-cost-mazara-vallo-marsala-testa-classifica-dieci-localita-piu-convenienti-agosto/mazara-vallo-cima-classifica-330-euro_principale.shtml

Re: dollaro e inflazione spiegati  

  By: gianlini on Mercoledì 02 Agosto 2017 15:06

Tuco, mi correggo, era Marsala, non Mazara del Vallo.  

Marsala è nobile, Mazara solo tunisini e pescherecci


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 02 Agosto 2017 19:41, edited 2 times in total.