Quanto si guadagna al ribasso ?

 

  By: antitrader on Giovedì 27 Ottobre 2011 15:35

"per i poveri cristi (come lo scrivente )che hanno scommesso su un possibile rialzo del titolo" Credo che tra oggi e domani rivediamo i prezzi di carico, si puo' sempre uscire. Io me la gioco e in modo molto pesante, e se mi va bene a dicembre avro' le munizioni per sganciare una testata nucleare sul MIB. Ciao ragazzi!

 

  By: baro on Giovedì 27 Ottobre 2011 14:52

sono propenso a pesare le considerazioni di persone ricche di esperienza e conoscitrici del mercato come GZ ,e devo dire che molti dubbi me li ha instillati ... diciamo che finche' c'era Jobs , non ce n'era per nessuno ... adesso che il guru se n'è andato ,anche la mitologia del personaggio scemera' , non sara' un fatto immediato , ma quasi certo nel futuro ... ora , per i poveri cristi (come lo scrivente )che hanno scommesso su un possibile rialzo del titolo , la speranza è che l'onda momentanea positiva odierna dall'europa si propaghi benefica anche sulla mela , che le vendite proseguano e aumentino fino a Natale ... poi , giustamente , la concorrenza nel campo è micidiale , i prezzi dei pad con tecnologia android sono 1/3 , anche se sara' ancora cool il marchio per chissa' quanto , il titolo potra' ridimensionarsi ... le stesse previsioni da me lette per un Apple a 1050 $ , erano state fatte prima della morte del mito , ora ...

 

  By: antitrader on Giovedì 27 Ottobre 2011 14:25

Android sicuramente e' un pericolo per iphone, microsoft non lo e' proprio per niente, quella ormai e' come una bella donna molto matura che se la esamini per bene scopri che le resta ben poco da dare. In teoria il ribasso su AAPL potrebbe anche funzionare, diciamo che i presupposti teorici per provarci ci sono tutti. Pero' tieni presente che ti sei messo contro l'antitrader e mettersi contro quello raramente si rivela una grande idea. Quando ho chiesto alla mia portinaia come mai si fosse rincoglionita a tal punto da spendere 700 euro per comprarsi l'iphone mi ha demolito con considerazioni molto innovative: "questo ti cambia la vita!" ha tuonato. Se non lo tocchi non puoi capire, con questo mi sono trovata anche l'amante nuovo! Insomma, Steve vendeva emozioni, e quando vendi emozioni non c'e' nuova tecnologia che ti possa contrastare. Naturalmente nulla e' eterno e quando iphone finira' saran cazzzzzz per chi ha in mano AAPL.

Iphone minacciato dagli Android - Moderatore  

  By: Moderatore on Giovedì 27 Ottobre 2011 00:29

Stock: Apple Computer

Comincio ad avere l'impressione che anche lo short su ^Apple#^ possa funzionare davvero. Oltre alle ragioni già indicate (trimestrale che manca i risultati in modo netto...) c'è proprio la questione della superiore qualità dei prodotti Apple In termini di prodotto il KindleFire di Amazon è un competitore temibile dell'Ipad perchè costa la metà esatta e non è che poi sia tanto inferiore, ma ovviamente il cuore di Apple è l'Iphone Ricopio qui l'esperienza di Cullen Roche che tiene uno dei siti di borsa americani più seguiti con ^l'Iphone e i suoi nuovi concorrenti Android, Samsung Galaxy e soprattuto, sorpresa, sorpresa... Motorola Atrix 2#http://pragcap.com/apple-and-the-winds-of-change^. Ho già letto da varie parti che gli smartphone basati su Android stanno chiudendo il gap verso l'Iphone velocemente (i numeri di crescita degli Android ora sono molto più alti degli Iphone) e ^questo smartphone Motorola#http://www.motorola.com/Consumers/US-EN/Consumer-Product-and-Services/Mobile-Phones/Motorola-ATRIX-US-EN^, che costa molto meno di un Iphone, è un vero concorrente in termini di qualità ------------------ I bought the original Iphone for however much it was outrageously marked up. I stayed up til 2AM EST while on vacation so I could order the Ipad when it first became available (sad, yes). So I wouldn’t say I’ve been ahead of the trend, but I am not exactly out of the loop. I’ve been in love with all of my Apple products over the last 5 years. And then this past weekend my Iphone started having some issues. The touch screen was acting up and the power button stopped working. I had jailbroken the phone and rigged it up in a way that was very specific to my tastes so the thought of getting a new phone was like breaking up with a long-time girlfriend (ironically, my obsession with technology has often been the greatest threat to my relationships or so they say). But then the screen’s brightness went out and it was hardly legible. I was driving home yesterday afternoon and decided to stop at the local AT&T store to order the new 4S. There was no debate about it. I was getting the new Iphone. I was programmed to get it and I would rig it up the same way I loved my current phone. When the sales guy started his pitch about the new Android phones I thought to myself “buddy, I was in sales for years and I know what you’re doing and why you’re trying to sell me the phone that AT&T wants me to buy”. But I listened. And then he showed me. And then when he realized I didn’t care about how much I was going to spend he quickly pushed the most expensive phone in the store. I thought to myself: “this guy thinks he’s dealing with a total moron”. And the moron kept listening. And the moron kept getting more and more interested. He went through the Samsung Galaxy S2. And then his partner came over and said I should get the Motorola Atrix 2. He said it was better than the Galaxy, cheaper and had just arrived. I was skeptical because I had messed with some of the Android phones before and never found them as user friendly, visually appealing or as dynamic as the Iphones. So now I was thrown entirely off my game. It was like I had walked up to the bar to order a White Russian and they were out of Kahlua. You have to think quick because you always feel like you’re wasting the bartender’s time if you don’t order quickly. This is how mistakes are made. But I wasn’t buying a drink. So I stopped him in his tracks and said: “look, I have this super nerd friend who knows all of this much better than I do. I’ll be back in 5 minutes”. So I consult the friend and he tells me he made the switch from Iphone to Samsung Galaxy and that he had heard great things about the Atrix, but didn’t know much about the Atrix 2. So I walked back in and said “Can I return this thing when I hate it?” He said yes. I told him to ring me up. So, my relationship with the Iphone officially ended and I became an Android user. And I have to say – Apple finally has real competition. I’m still learning how to use the phone, but I am incredibly impressed by the Atrix 2 at first glance. First, the phone is sleek, light and just as aesthetically pleasing as any iPhone. This was always a major gripe of mine with the first few Android phones. They were clunky or felt odd. Not the Atrix. It’s very light, has a massive display, but doesn’t feel huge. You barely even notice it in your pocket. The touch screen experience is every bit as impressive as the iPhone. This was always another distinguishing feature on the early Android phones. The user experience via touch was clunky compared to a super smooth iPhone. That’s all been rectified. And the screen is crystal clear as if you’re staring into blue ocean water. As far as the technology goes – the Andoird OS is really impressive. It’s every bit as fast as the iPhone, but the Android OS has the potential to outmatch the Apple OS. The voice recognition is a big plus. And Google’s built-in voice navigation is a huge selling point. You are basically buying a Garmin GPS navigator for free. And this doesn’t even mention all the other benefits of the voice recognition such as talk to text and search. It’s all seamlessly intertwined with Google so the synergies are obvious right off the bat. The apps are no different. As far as I can tell, Android has everything that the Itunes store had. The web experience on Android is every bit as convenient as the iPhone and the phone is 4G so it’s blazing fast. One strange thing was navigating to a flash website and having video actually play. It makes a huge difference. The hardware appears every bit as impressive as any iPhone. The camera is a monster at 8 megapixels with HD 1080P video. It has a powerful LED flash and front and back cameras. The only real weaknesses I see at this point are the battery life and the memory. But again, you can actually take the back off of your Android phone and insert larger memory chips (~$30) so that’s not much of an issue. The battery is a problem on most smart phones and if you’re a nerd you just get over it and make sure you have car chargers, office chargers, etc. All in all, I am impressed with the new phone. And I think Apple has reason to finally be scared of the competition. The Android OS has always had the capability to outpace the Apple OS. It was only a matter of time before the hardware caught up with the software and created the same seamless experience. All of this makes me wonder if the Apple fad isn’t getting a bit blown out of proportion. Back when I bought my first iPhone it was unique. I would find people staring at my phone in public because it was a rare item. Today, everyone and their mother owns an iPhone. It reminds me of the Motorola RAZR when it first came out and everyone owned one. I am not saying that Apple is ready to be crushed by Google, but they finally have some competition. The days of 20% annual unimpeded growth might finally be at risk. And that’s the problem with being #1. There’s only one direction to go. Before he passed away, Steve Jobs said he wanted to crush Android: “I’m going to destroy Android, because it’s a stolen product. I’m willing to go thermonuclear war on this.” Unfortunately, Jobs passed away before he ever had the chance. And from my individual experience, it looks like Android has the potential to go thermonuclear on Apple…..

titoli cinesi in odore di frode - GZ  

  By: GZ on Sabato 08 Ottobre 2011 20:12

Stock: Harbin Electric, Noha Holding

Quali sono i migliori titoli cinesi in odore di frode e da vendere al ribasso qualche punto più in alto ? Hollys Automation, simbolo HOLI ^Harbin Electric#^, simbolo HRBN ^Noha Holding#^, simbolo NOAH (che in inglese significa "noè" come nell'arca di noè)

 

  By: pana on Martedì 30 Agosto 2011 12:03

orcocan !! Questo si cche significa fare previsioni ribassiste !!! Robert Wiedemeier prevede disoccupazione al 50 %, crollo della borsa del 90% e inflazione annua del 100 %!! http://www.moneynews.com/StreetTalk/aftershock-financial-wiedemer-economy/2011/08/17/id/407695

RUSSIA VS UCRAINA: Soloviev "mobilitato" si ribella!!! - YouTube

 

  By: alberta on Martedì 30 Agosto 2011 00:11

Consigli per gli acquisti.... al ribasso...titoli che sembrano un affare..... http://www.marketwatch.com/story/avoid-these-5-victims-of-apple-and-google-2011-08-29?link=MW_story_popular

 

  By: pana on Lunedì 29 Agosto 2011 12:36

"Pensare l' impensabile.. esiste una via d'uscita per l Inghilterra ? Progetto Armageddon : il report finale".. interessante paper in pdf sul sito del broker TullettPrebon (e in home page ) a livello pratico per giocarsi il crack dell Inghilterra che si fa ? http://www.tullettprebon.com/

RUSSIA VS UCRAINA: Soloviev "mobilitato" si ribella!!! - YouTube

 

  By: GZ on Venerdì 26 Agosto 2011 19:43

Alla fine sulla famosa società cinese ^Sino-Forest#^ (in teoria il maggiore produttore di legname al mondo, in pratica una truffa) avevo ragione, oggi le autorità hanno sospeso il titolo in borsa per frode, chi ha delle azioni rischia che si azzerino e non può fare niente, non può più neanche venderle ^Sino-Forest Stock Ordered Halted by Canadian Officials#http://www.cnbc.com/id/44286803^

 

  By: Paolo_B on Martedì 23 Agosto 2011 18:20

Anche io sto meditando di entrare da cassettista, per poi guardare i titoli fa 10 anni, tipo. C'è parecchia roba interessante. Cosa dite de La Doria ? E' il maggiore produttore di legumi e pomodoro in scatola italiano. Se la crisi avanza i fagioli e una spaghettata non se la nega nessuno lo stesso.

 

  By: Trucco on Martedì 23 Agosto 2011 18:12

Stock: Ja Solar

non traggo conclusioni, però a me sembra appunto che la borsa italiana, nel suo insieme, sia ora su livelli di prezzo ragionevoli, non lo so dove sia il bottom, però chi entra adesso su certi titoli, ad esempio quelli che non competono all'estero (a Terna, Atlantia, tutte le utilities elettriche italiane, ecc. ma chi le ammazza???) fa un cattivo affare? Se anche il prezzo sbanda un pò ma lui tiene il titolo e il titolo mantiene questa resa, intanto porta a casa un 8% annuo medio di dividendo. Io di solito penso alle azioni come si pensa ad una partecipazione in una società non quotata, penso a quanto mi sembrerebbe giusto valutare l'azienda per investirci, e poi se il prezzo mi pare conveniente ci posso entrare. Ora come ora, lasciando perdere le banche che hanno rischi particolari, i titoli difensivi mi sembrano approcciabili. Per i titoli in business dal futuro incerto do ragione ad Anti che non c'è PE basso che tenga. Nel settore fotovoltaico ci sono 2 compagnie cinesi che valgono 2 (DUE) volte gli utili: ^JA Solar#http://it.finance.yahoo.com/q?s=jaso&ql=1^ e ^Jinko Solar#http://it.finance.yahoo.com/q?s=jks&ql=1^! Li non mi sono tenuto e ne ho presa una, la prima. Però di solito quando opero fuori dal settore delle commodities non ci prendo, non imitatemi.

 

  By: hobi on Martedì 23 Agosto 2011 17:22

Ricordo che nel 2006 le grandi banche americane che facevano tonnellate di utili avevano dei P/E intorno a 10. Il mercato prezzava beniissimo la "cattiva qualità" di questi utili . Hobi

 

  By: gianlini on Martedì 23 Agosto 2011 15:48

Trucco avevo sollevato anche io la questione ieri e sollevato di riflesso l'ilarità generale quello che è certo è che fra oro, bonds e azioni qualcuno di questi si sbaglia di grosso

 

  By: antitrader on Martedì 23 Agosto 2011 14:57

Trucco, in tarda eta' dovresti aver capito che i titoli che salgono non sono quelli con PE basso ma quello con PE alto. Nella fase di espansione un'azienda ha sempre un PE altissimo che sconta (ma solo in parte) gli sviluppi futuri. Una delle aziende che ha fatto meglio e' stata AMZN che ha un PE costantemente intorno a 100, mentre MSFT o INTC che hanno PE molto bassi languono sempre agli stessi prezzi.

 

  By: Trucco on Martedì 23 Agosto 2011 14:44

effettivamente come dice Alberta i rendimenti delle azioni "value" cominciano ad essere abbastanza attraenti, sabato scorrendo la pagina delle azioni del sole 24 ore ho evidenziato alcuni P/E e dividend yeld e mi si sono evidenziati ad esempio questi 12 titoli qui (NB: non ne ho nessuno in portafoglio e non ho fatto nessuna analisi su altri indicatori a parte i 2 detti prima, per cui non ho nessuna particolare preferenza per essi): CAIRO: P/E = 9.6 - dividend yeld = 9.8% ENEL: P/E = 7 - dividend yeld = 8.6% ENI: P/E = 8 - dividend yeld = 8% FINMECCANICA: P/E = 5.4 - dividend yeld = 8.9% GEOX: P/E = 12.4 - dividend yeld = 6.5% INTESA: P/E = 7 - dividend yeld = 7% IREN: P/E = 6.3 - dividend yeld = 9.8% MAIRE TECHNIMONT: P/E = 4 (!) - dividend yeld = 7.5% MEDIASET: P/E = 8.5 - dividend yeld = 13.8% (!) MONDADORI: P/E = 10.6 - dividend yeld = 9.4% TELECOM: P/E = 5 - dividend yeld = 7.2% TERNA: P/E = 8 - dividend yeld = 8.6% come dicevo prima, non so bene se questi rendimenti cedolari ed utili passati siano sostenibili, non faccio previsioni favorevoli su alcun titolo, ma l'osservazione che farei è che i livelli dei prezzi attuali di certo non sono elevate, dirò di più, in passato quando ho notato una simile scelta di titoli con dividendi superiori al 6-7% e me ne ero stupito, effettivamente poi il mercato si trovava in prossimità di un minimo relativo. Devo però anche ammettere che io ho vissuto la borsa in un'epoca in cui i rendimenti alti delle azioni erano una anomalia, non la normalità, magari stiamo per tornare ad una media storica dove invece l'anomalia sono i periodi in cui le borse dei Paesi emergenti come l'Italia rendano poco. a proposito, ma su cobraf non è rimasto più nessuno che opera su titoli e che dice quali azioni preferisce come dieci anni fa (esistevano persino dei 3d con i nomi delle singole azioni!)? ormai vi siete fatti prendere tutti dal trading sui derivati? non c'è nessuno qui ancora così demodè da investire nella borsa italiana che magari può offrire un parere sui titoli italiani che comprerebbe?