Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: lmwillys1 on Lunedì 21 Ottobre 2019 18:45

vedi Morphy, per scrivere bisogna prima capire qualcosa ... ti spiego ... BP è una compagnia fossile e (come IEA) SOPRAVVALUTA le fossili e stronca le rinnovabili nei suoi conteggi risibili ... nei suoi grafici scrive 'global 'ENERGY consumption' ma per le fossili il trattamento nei 'calcoli' è DIVERSO

tralasciando la questione 'estrazione raffinazione trasporto' cioè utilizzo INUTILE che corrisponde al 13% delle fossili estratte ogni anno BP (come IEA) calcola come prescrive un manuale vecchio ocse e che questa immagine spiega

 

 

tu non mangi carbone petrolio o gas ma usi quello che producono, ci sono PERDITE passando dal petrolio all'auto che si muove o dal carbone o gas all'elettricità, BP e IEA calcolano le fossili PRIMA delle perdite di conversione (nucleare e biomasse invece le moltiplica per 3 per pareggiare le perdite tra il 60% e l'80% delle fossili) , per solare ed eolico invece si calcola direttamente l'output finale

in pratica se vuoi leggere BP o IEA devi MOLTIPLICARE il solare per 5 e vento e idro per 2,5-3 e alle fossili devi togliere prima 1/8 di estrazione raffinazione trasporto

 

per il futuro calcola che quando leggerai roba tipo 'una unità di solare che rimpiazza fossili' sognifica che hai tolto 6 unità fossili, per 1 di solare ne togli 6 di fossili

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 21 Ottobre 2019 18:51, edited 1 time in total.

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: Morphy on Lunedì 21 Ottobre 2019 17:14

LA CIVILTA MODERNA DIVORA ENERGIA... MOLTA ENERGIA...

 

Solitamente mi leggo i report annuali di BP e la sensazione è che di anno in anno si tenda a rendere più difficile il reperimento online di questi report, infilandoli in cartelle web poco probabili, nominate poi con nomi ancor meno probabili. BP si è fatta tutta in green e ti fa faticare per i dati Excel (va beh, sì sa, la gente si offende… per cui un po' è giusto nascondere la realtà).

 

Sotto ci sono i consumi globali di energia: 2003 e 2013 in percentuale e 2018 espressi in TEP (tonnellate equivalenti di petrolio). Notare come nel 2018 si preferisce far sparire le percentuali. Comunque, più o meno, la distribuzione tra le varie fonti energetiche rimane invariata. Se si guardano le rinnovabili che cubano un 10% circa, la parte del leone la fa l’idroelettrico che si mangia un bel 7%. Rimane un 3% per le altre, che fanno (a spanne dal grafico 2018) 500 milioni di TEP sul totale di 14 miliardi. Di questo 3%, 1% il vento, 1% il geotermico e biomasse.

 

Il rimanente 1% se lo spartiscono solare e biocarburanti, dati che espressi in numeri interi danno un bello 0 (zero) tondo percento.

 

 

 

Nel file Excel al foglio Primary Energy Consumption, alla fine in basso abbiamo lo storico dei consumi di energia totale nei vari anni. Vediamo per esempio che nel 2000 erano (sempre a spanne) 9 miliardi di TEP e nel 2018 sono 14 miliardi. Direi che il mondo ha sempre più fame di energia, la civiltà moderna divora energia.

 

Ora credo che ci siano i presupposti (i dati minimi) per fare ragionamenti non troppo stupidi sulla materia dell’inquinamento. Possiamo porci domande del tipo: facciamo la rivoluzione con il solare che oggi cuba uno zero tondo percentuale? Magari si. Ma in quali tempi facciamo la conversione? Rottamare un miliardo di auto in acciaio per ricostruirne altre in acciaio (elettriche). Con che energie produco questo acciaio? Rottamo milioni di impianti per produrre acciaio fatti in acciaio, per farne altri in acciaio. Poi ci sono i mezzi di trasporto, camion, treni, navi, aerei. Dobbiamo dismettere intere centrali elettriche e nucleari.

 

Solamente a pensare di portare il solare al 10% credo possa considerarsi un’impresa titanica. Qui non voglio dire che sia impossibile (tutto è possibile), intendo dire che però si devono smorzare i toni delle discussioni (che a me paiono da stadio). Le questioni legate all’economia per cui all’energia, sono questioni di carattere tecnico, che si attengono a numeri freddi e a volte impietosi. Per cui si devono mettere da parte tutte le fantasie romanzate e fantascientifiche. Per questo ci sono già i politici che ne sparano a sufficienza di cose strampalate. Ma i politici sono giustificati in quanto sanno di rivolgersi ad una manica di idioti che non capisce una sega di nulla. Considerando poi che il capobranco pare essere una tal Gretina, un fenomeno che riesce a mobilitare immense folle pacifiste ma che sotto l’aspetto dei risultati conta come il solare: un bello zero tondo.

 

14 miliardi di TEP sono un cubo con lato di 2.5 km. Più o meno occuperebbe l’intera isola di Ustica. Una bella montagna di roba, se pensiamo di incendiare ogni anno una montagna di questa roba.

 

 

Poi sempre su GoogleMap facciamo lo zoo-out (provare per credere (sparisce quasi subito)), vediamo il pianeta intero e ci accorgiamo che Ustica non è pervenuta, non è più visibile. Un puntino invisibile nell’oceano è tutta l’energia che divoriamo, e questo puntino tutti gli anni brucia e inquina. Una pagliuca manzoniana? Boh… qui parlano gli scienziati.

 

 

Comunque la questione riguarda l’inquinamento e per fermare l’inquinamento è ovvio che bisogna guardare al concreto, alle cose che pesano di più. Puntare sul biofluel (qui ci sarebbe una bella parentesi da aprire), sul solare, sui bicchierini di plastica, sulle foche monache e Dio solo sa su quali altre cretinate? Sicuramente rimane imperativo ignorare le cose che contano e che spesso sono quelle che danno fastidio alle grandi industrie che di solito non sprecano soldi per l’ecologia (cioè se ne fottono dell’inquinamento globale). I grandi testimonial contro l’inquinamento globale (gli attori, i gretini…), per fare conferenze, girano il mondo con jet privati (sai quanto gliene fotte ai ricchi della salute del pianeta).

 

E per le multinazionali non è difficile ignorare queste cose dato che la quasi totalità degli esseri umani è stupida come una pietra. Meglio dire che si deve ridurre i consumi piuttosto che parlare, per esempio, di flaring, cioè quella tecnica che brucia il gas prodotto nell’estrazione di petrolio che economicamente non conviene liquefare e trasportare (quella cosa che però voleva fare l’America con l’Europa). Allora si preferisce bruciare tutto a cielo aperto, in mezzo ai deserti, lontano dagli occhi di Greta che si guarda bene dall’andare andare in questi deserti puzzolenti. Sempre che sappia che esistono i deserti.

 

 

“Qualche dettaglio tecnico è necessario per riuscire a capire quanto sto per descrivere. Insieme al petrolio greggio tipicamente si estrae un’enorme quantità di gas. Dai giacimenti da cui sono riportate le foto in questo articolo, si estraggono quasi 800 m3 di gas (a pressione atmosferica) per ogni m3 di petrolio estratto. Il rapporto tra il volume di gas estratto una volta portato a pressione atmosferica e quello del petrolio estratto è di 800 a 1!  Ora, nel sud dell’Iraq ogni giorno si estraggono oltre 3 milioni di barili di greggio (in m3 circa 500 mila). Se ipotizziamo ora per un momento che tutti i pozzi estrattivi si comportino come quelli descritti in quest’articolo, arriviamo a 140 miliardi di metri cubi di gas (Smc) bruciati in un anno…”

 

Ecco, magari se qualcuno avvisasse le Greta che oltre alle bottigliette in plastica ci sono cose ben più interessanti. Come il flaring o altre mille cose stupide che gli umani fanno (che accettano per ignoranza) ma che vanno a indubbio vantaggio della grande industria… beh forse allora…

 


 Last edited by: Morphy on Lunedì 21 Ottobre 2019 17:19, edited 2 times in total.

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: lmwillys1 on Lunedì 21 Ottobre 2019 12:19

addirittura la bastarda IEA prevede MINIMO 1,2 TW di nuova potenza rinnovabile nei prossimi 5 anni, e questo prima del risveglio delle coscienze da parte di Greta ... :-)

https://www.iea.org/renewables2019/


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 21 Ottobre 2019 12:20, edited 1 time in total.

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: lmwillys1 on Mercoledì 16 Ottobre 2019 16:40

interessante, come tanti altri progetti

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: gip on Mercoledì 16 Ottobre 2019 15:48

 salve  a tutti gli esperti del  forum 

che ne pensate di questo progetto?   DeepSpeed.it  

grazie  a chi rispone 

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: lmwillys1 on Lunedì 14 Ottobre 2019 21:13

Elon in Cina si fa le batterie in proprio di fianco alla gigafactory cinese, dopo l'elettrolita e i supercapacitori di maxwell si è comprato hibar che produce macchinari per batterie e ora comincerà a produrre le celle di Dahn (che ha spiegato a tutti come sono fatte perché anche Elon come me vuole la fine del capitalismo) che durano un ventennio minimo

http://www.globaltimes.cn/content/1166869.shtml

https://www.youtube.com/watch?v=0KWmaZ57MLk

 

inglesi e svedesi possono prenotare la prima auto destinata all'uso urbano realizzata in fibra di carbonio riciclabile e materiali compositi organici destinata ad essere prodotta in piccole fabbriche a chiunque acquisterà la licenza di produzione, 3 posti, aggiornabile alla completa autonomia, pesa la metà delle auto assurde ma considerate oggi normali e quindi una batteria piccola è più che sufficiente

https://www.uniti.earth/global/2019/10/14/orders-open-for-swedens-pioneering-uniti-one-from-17760/

https://www.uniti.earth/global/uniti-one/

 

che periodo spettacolare sto vivendo

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 14 Ottobre 2019 21:16, edited 1 time in total.

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: antitrader on Lunedì 14 Ottobre 2019 00:36

Will,

Son tutte robe che non riguardano me (e nemmeno te), all'universita' gia' si parlava

dei computer quantistici, son passati piu' di 40 anni e siamo ancora agli inizi, ci

si e' messo anche il riscaldamento globale a romper le balle, i qbit funzionano a

una temperatura vicino all zero assoluto, e comunque son riusciti a metterne insieme

poche decine, per avere qualcosa di significativo ce ne vogliono milioni.

insomma, il Qbit non lo vdremo in funzione (e nemmeno l'auto autonoma), e, quel

che e' peggio. nemmeno la pinnola che ci toglie l'alzheimer, il parkinson, il tumore

e l'uccello moscio.

In compenso l'iphone con 22 telecamere lo vedremo di sicuro.

Ciao ragazzi!

 

 

 

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: lmwillys1 on Domenica 13 Ottobre 2019 23:45

'I risultati ottenuti finora hanno un significato che va al di là dei conti eseguiti: ci dicono che la Supremazia Quantistica è possibile. E con essa in futuro potremo eseguire conti e operazioni inimmaginabili per i computer attuali e che potranno essere utilizzati in medicina, nell’analisi , in biologia, nello studio dei cambiamenti climatici fino allo studio della stessa meccanica quantistica.

Il futuro è una danza di qubit, che ballerà probabilmente in parallelo, almeno per il prossimo futuro, a quella dei bit, per arrivare a una vera sinfonia quantistica.'

 

questa è una coinvolta

https://www.techeconomy.it/2019/10/10/la-supremazia-quantistica-e-realta/

 

 

Anti, arrenditi, ormai sei circondato, la tecnologia procede geometricamente, il capitalismo e il denaro sono al capolinea

:-)

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: antitrader on Domenica 13 Ottobre 2019 23:20

Will,

al momento il qubit costa 10 milioni di dollari (e sbaglia pure i conti).

Segui il titolo IBM, quando vedi che va a 1000 USD allora il qubit diventa buono.

 

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: lmwillys1 on Domenica 13 Ottobre 2019 22:57

Anti, il tuo essere recalcitrante esagera ... sono in arrivo pure i qubit, 3 minuti invece di 10.000 anni

https://www.firstonline.info/il-computer-quantistico-di-google-e-il-paradosso-del-gatto-di-schrodinger/

 

ho scritto diverse volte che Kurzweil prevede che l'AI raggiungerà l'uomo nel 2029 e la singolarità nel 2045 ... secondo me è fin troppo prudente


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 14 Ottobre 2019 00:00, edited 2 times in total.

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: antitrader on Domenica 13 Ottobre 2019 22:44

Will,

sai quale sara' la piu' grande innovazione fra 10 anni? Saremo passati dall'iphone 11 all'iphone 21 con 22 telecamere,

l'app che ti avverte quando ti viene da cagare (pero' sempre nel ces devi andare), e il radar per non andare a sbattere

contro un altro rincoglionito con le dita (e gli occhi) sul telefono.

I salti generazionali di conoscenza possono venire solo dalla ricerca di base (quella alla 'ndo cojo cojo) e quella non la

fa piu' nessuno, meglio arrichirsi con snapchat o una pinnola "rivoluzionaria" che e' esattamente uguale a quella

di prima.

C'e' uno che ha fatto l'app per catalogare le tartarughe.

 

 

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: lmwillys1 on Domenica 13 Ottobre 2019 22:30

stanno studiando Anti, con approcci totalmente diversi dai soliti ...

un decennio, fra un decennio nulla sarà come oggi, sarà un mondo totalmente diverso


 Last edited by: lmwillys1 on Domenica 13 Ottobre 2019 22:32, edited 1 time in total.

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: antitrader on Domenica 13 Ottobre 2019 22:19

Will,

adesso non ti mettere anche te appresso ai siti rettiliani.

Dimmi una sola malattia importante che e' stata risolta al netto dell'unica grande scoperta chiamata "antibiotici",

scoperta fatta per caso da 50 anni a questa parte.

Tumore, parkinson, diabete, alzheimer, aids, psoriasi, ictus etc... etc... etc...

niente di niente!

 

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: lmwillys1 on Domenica 13 Ottobre 2019 18:52

forse tra un paio d'anni qualunque disturbo ti senti non ti muovi da casa

https://www.youtube.com/watch?v=8LFbsWRpcfk

 

progressi innumerevoli e con un sacco di tecniche diverse, mica posso distruggermi i polpastrelli a riportare tutto, tra un decennio scopriremo che la scienza medica avuta fino ad oggi faceva schifo

 

ogni tanto invece di sparare cazzate qui fai un giretto su qualche sito futurista, non so, ne metto uno qualsiasi , https://futurism.com/categories , c'è anche la categoria salute, sfoglia e leggi tutto quelloche ti interessa, ci sono anche tanti canali youtube, a me piace https://www.youtube.com/user/Kurzgesagt che tramite cartoni animati autoprodotti parla di tanta roba anche riguardante la salute in termini semplici, tanto per dire https://www.youtube.com/watch?v=jAhjPd4uNFY

 

Bull, dopo che ti sei visto il video kurz sulle modifiche genetiche crispr-cas9 pensa che è solo una delle tante tecniche impressionanti che si stanno sviluppando oggi ....


 Last edited by: lmwillys1 on Domenica 13 Ottobre 2019 19:25, edited 3 times in total.

Re: Re: Fotovoltaico, auto elettriche e autonome, eolico  

  By: Bullfin on Domenica 13 Ottobre 2019 18:46

Certo... facciamo 5, 16, 41 ....ambo, terna tombola....dati concreti di avanzamento scientifico?...