God bless America

Re: God bless America  

  By: Morphy on Sabato 09 Luglio 2022 14:29

Peavey, 20anni fa un amico ingegnere meccanico (laurea 110 e lode), con la passione delle automobili, dopo qualche anno di lavoro riuscì ad entrare prima in Maserati e poi in Ferrari. Purtroppo si licenziò da entrambe, sia per la paga che era circa a 1500 come dici tu, sia perchè risulatava evidente che non c'era nessuna possibilità di migliorare la propria posizione durante gli anni. Alla fine si fece assumere da un'azienda elettromeccanica vicino a casa sua come addetto al personale.

 

L'Italia non è un paese per laureati, abbiamo un'industria manifatturiera che non si espande sui mercati esteri, ragion per cui non c'è nessuna complessità da gestire. Agli inizi speravo che l'unificazione dei mercati europei ci avrebbe abituato a vendere anche fuori dal nostro pollaio ma purtoppo questo non è avvenuto. Escluse pochissime realtà, la gran parte delle aziende opera ancora a livello locale e non esce dalla propria regione d'appartenenza. Non abbiamo la cultura dell'industrializzazione...

 

Io spengo i termosifoni, io abbasso la luce, io vado in monopattino, io cuocio la pasta a fuoco spento, io resto a casa, io mi vaccino, io ce la faremo...

 

 


 Last edited by: Morphy on Sabato 09 Luglio 2022 21:42, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: Peavey on Sabato 09 Luglio 2022 14:07

mah...  un compagno di universita di mia figlia, molto bravo, uscito in tempo con ottimi voti.

Assunto prima della laurea in Ferrari (design automotive)  dopo 4 anni se ne e' andato. Prendeva 1600 euro al mese.

E' proprio tutta la piramide che va riconsiderata.  Non puoi sottopagare i giovani in questo modo e poi pagare pensioni strepitose a bancari, nani e ballerine....

Re: God bless America  

  By: lmwillys1 on Sabato 09 Luglio 2022 13:11

Anti, c'è un boom del riciclo, del riuso ... mia moglie ormai è espertissima di wallapop, vinted, ecc.., ci trovi di tutto , h&m per contrastare un pò il fenomeno si è ridotta a darti 5 neuro di credito per ogni busta di stracci usati che gli porti , si vede che le vendite languono ... io ho venduto la mia bici da corsa che avevo messo qui comprata da decathlon con i 500 neuro di sconto del mio M5S ad un russo di Milano con subito, le auto endotermiche non si vendono a prescindere dai chip e favole varie, la gente non le vuole,  ecc.

 

riciclo, riuso, usato, mercatini, ecc. ... anche un risveglio della coscienza ambientale grazie a Greta ha inciso, produrre e consumare meno, è così, aggiungi il progresso tecnologico ecc. e capisci che il capitalismo è finito

Re: God bless America  

  By: antitrader on Sabato 09 Luglio 2022 12:38

Che l'aumento dei salari possa contribuire a far tornare "la voglia di lavorare" e' fuor

di dubbio, ma e' una strada impraticabile in Italia.

Ergo, piu' genericamente, e' un problema di fauna non piu' compatibile con l'ambiente.

Adesso si parla di aumenti salariali tramite riduzione del cuneo, si tratta di poche

decine di euro al mese che non cambiano assolutamente niente.

I livelli salariali sono funzione dell'economia sottostante, basti considerare che, se

anche costringi i privati ad aumentarli, poi li devi aumentare anche nel pubblico con

conseguente aumento della presione fiscale.

Agnelli (il bergamasco re delle pentole), non il barista di Scampia, ha lanciata una

campagna acqusti per 50 dipendenti, ne ha trovati 3.

Il tizio e' una pesona anziana e molto seria, non l'hoste sparacazzate che va in TV

a raccontare che non trova quello che frigge le anguille.

 

 

 

Re: God bless America  

  By: lmwillys1 on Sabato 09 Luglio 2022 12:13

esatto Peavey

sul totale consumatori quelli che non gliela fanno sono la percentuale quasi totalitaria dei consumatori un pò ovunque, in sfizzera non troppo totalitaria ...

 

riguardo i dipendenti la recessione in corso con le ovvie conseguenze colpisce ovunque


 Last edited by: lmwillys1 on Sabato 09 Luglio 2022 12:15, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: Peavey on Sabato 09 Luglio 2022 12:11

No Anti, non in tutto l'occidente...  in EUROPA.

Perche' se vieni in Svizzera e cerchi un dipendente, trovi in meno di una settimana.

Francia, Germania, Spagna hanno lo stesso problema (meno che in Italia) ma e' questione di stipendi e di tipo di lavoro.

Se lo stipendio non ti permette di sopravvivere, e' meglio non lavorare a stipendio.

 

Voglio dire un operaio tedesco prende in media il doppio di un operaio italiano. Anche se la "media" e' viziata dallo stipendio degli anziani che prendono moltissimo rispetto ai giovani.

Un giovane in germania, con lo stipendio base e' costretto a dimenticare i supermercati veri e deve rifornirsi ai vari discount tipo REWE. 

Fa fatica a mettere su famiglia.. (anche se gli aiuti sono consistenti)


 Last edited by: Peavey on Sabato 09 Luglio 2022 12:16, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: antitrader on Sabato 09 Luglio 2022 12:08

La rarefazione del lavoratori e' un fenomeno che si e' manifestato in contemporanea

in tutto l'occidente, ergo, non puo' dipendere solo dai salari bassi che e' una vergogna

principalmente italiana, ma non perche' i datori di lavoro italiani sono piu' cattivi, ma per

le condizioni economiche generali (il mercato e' piu' potente del padrone delle ferriere).

Nelle grandi aziende il contratto e' comunque quello sindacale, purtroppo pero' in

Italia le grandi aziende sono poche per cui una buona parte della classe lavoratrice si

ritrova alla merce' del pizzicagnolo che ti paga il meno possibile.

Uno dei motivi per cui alzavi il culo e ti mettevi a fare qualcosa era la noia, adesso la

noia e' stata distrutta dal webbe con l'aggravante che credi di "lavorare" mentre, in

relata' stai facendo solo stupidaggini che compromettono anche la salute mentale.

Cosi' ti illudi di poter fare l'influencer, Ciccio Gamer, il tronista, la zampogna (e qualche

mignotta).Bastano pochi anni cosi' e ti riduci a un ferro vecchio.

 

 

Re: God bless America  

  By: Peavey on Sabato 09 Luglio 2022 12:05

mah.. io vedo il lusso andare in orbita (come prezzi) e mantenere la domanda o accrescerla addirittura. 

Vedo i prezzi dei beni di prima necessita salire in modo costante. Mi rendo conto pero' che una fetta sempre maggiore della clientela non ce la fa piu' a sostenerli.

 

Paradossalmente, una bottiglia da sei settemila euro ha piu' domanda rispetto a tre quattro anni fa, mentre la bottiglia da 30-40 euro sta perdendo mercato a favore di bottiglie molto piu economiche.

Lo stesso succede nella ristorazione e nella moda.

Per le auto e' un discorso a parte. In Italia molti stanno rivolgendosi all'auto vintage. Riesumano vecchi cadaveri pur di pagare poco di bollo e assicurazione ed aggirare i blocchi.

Ho qualche auto moto d'epoca. Sono auto comprate nuove e mai vendute perche' belle e modelli "interessanti".  Sono subissato di offerte di acquisto, anche a prezzi alti (sconsiderati).

Auto che nessuno voleva due anni fa. Oggi, solo perche'd'epoca, ricevono offerte a partire dai dieci-quindicimila euro. 


 Last edited by: Peavey on Sabato 09 Luglio 2022 12:07, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: lmwillys1 on Sabato 09 Luglio 2022 11:52

Nel frattempo però ,per i noti problemi di disruption della supply chain ,l'offerta non riusciva a soddisfare la domanda.

-----------

chejevoidìì Peavey ... illo vede domanda incontrollabile, specie in usa  ....  non so ... farsi un giro in un qualsiasi forum yankee aiuterebbe ... il pce usufruisce di un deflatore dichiarato RISIBILE ( ' The PCE price index for May increased 6.3 percent from one year ago, reflecting increases in both goods and services (table 11). Energy prices increased 35.8 percent while food prices increased 11.0 percent. Excluding food and energy, the PCE price index for May increased 4.7 percent from one year ago.  ' ... CAZZATE, MOLTIPLICARE PER 2 E CI SI AVVICINA ...)  ... 'Real DPI decreased 0.1 percent in May and Real PCE decreased 0.4 percent; goods decreased 1.6 percent and services increased 0.3 percent'

 

 

https://www.bea.gov/news/2022/personal-income-and-outlays-may-2022

 

ma per lui c'è la fila ai negozi ... infatti chiudo a migliaia, si vede che proprio non esce di casa

 

 

 

la deflazione feroce è comunque in arrivo ed inevitabile, con le scorte che ti sommergono prima o poi cedi

 


 Last edited by: lmwillys1 on Sabato 09 Luglio 2022 11:56, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: Peavey on Sabato 09 Luglio 2022 11:32

Curioso ma nell'economia moderna,per l'intervento dei governi e delle BC,nei periodi di crisi,una parte della popolazione ,invece che attingere ai risparmi ...li aumenta .

 

Curioso? ma dove vive?  su Marte?   

Basta guardarsi attorno per capirlo...  gente miracolata che paga una pessima pizza 60 euro. Servita da un cameriere a cui viene offerto il valore di una pizza in cambio di 10 ore di lavoro.

E si stupiscono di non trovare dipendenti. Cadono dal pero... poverini.   

Le pensioni faraoniche, i diritti acquisiti, le rendite hanno prodotto lo stesso gettito nei due anni passati. I prezzi per contro sono crollati. 

Biglietti aerei a cinque euro, auto svendute, prezzi al dettaglio scesi anche del 30% e meno occasioni di sfoggiare quindi, meno spese.

C'e' da stupirsi?

Ora pero' i nodi stanno venendo al pettine. 

I prezzi vengono teleguidati verso l'alto.  E' partito il saccheggio.

Buona fortuna...


 Last edited by: Peavey on Sabato 09 Luglio 2022 11:35, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: hobi50 on Venerdì 08 Luglio 2022 12:34

L'altro giorno ho letto un dato interessante sul risparmio USA che spiega il giro del fumo sull'inflazione.

Mi riferisco al  record del risparmio totale avutosi a fine 2021 (21,8 trilioni di $ ) da confrontare con il il dato a fine 2019 ( 19 e rotti trilioni di $ ).

Curioso ma nell'economia moderna,per l'intervento dei governi e delle BC,nei periodi di crisi,una parte della popolazione ,invece che attingere ai risparmi ...li aumenta ...

Oddio interessante ma non totalmente inatteso perché tutto si spiega con la contrazione dei consumi registratasi in periodo di COVID e con la pioggia di $  ,per la prima volta paracadutati dalle due amministrazioni ,su "main street ".

Ma il punto di svolta sono stati i primi sei mesi del 2022 in cui gli americani si sono spesi non solo i redditi guadagnati nel periodo ma anche 600 miliardi di risparmio, passato da 21,8 a 21,2 trilioni di $ ( in pratica il 3% del Pil ).

Nel frattempo però ,per i noti problemi di disruption della supply chain ,l'offerta non riusciva a soddisfare la domanda.

Se a ciò si aggiunge la speculazione che ha pensato fosse giunto il momento di cambiare assets passando dagli immobili e dai titoli alle commodity ( più la guerra in Ucraina ) ,ci troviamo in questo pesante quadri inflazionistico.

La politica passata delle BC è responsabile solamente delle diseguaglianze prodotte con l'aumento  di valore degli assets finanziari.

 

Hobi

 


 Last edited by: hobi50 on Venerdì 08 Luglio 2022 12:36, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: antitrader on Venerdì 08 Luglio 2022 12:12

Esatto Pana,

la ragazzina stava tutto il giorno (e la notte) a rincoglionirsi sui social, la mamma (donna d'altri tempi),

piglia il cellulare e glielo butta nel cesso.

E cosa succede ? Viene denunciata, condannata e spedita in risaia (la mamma eh? Non quella

scimunita della figlia). Insomma, la fauna de termosifone al posto della zucca.

 

 

 

 

Re: God bless America  

  By: Ganzo il Magnifico on Giovedì 07 Luglio 2022 22:20

> "hobi ha fatto la battuta!"

 

Simpatico!

Re: God bless America  

  By: XTOL on Giovedì 07 Luglio 2022 22:02

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza