God bless America

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 25 Luglio 2017 07:54

Ma si potrebbe utilizzare la leva fiscale per ottenere risultati simili a quelli che l'antitrust avrebbe.

Ho un amico che lavora in una grossa azienda famigliare italiana, con incarichi di alta dirigenza. Teme di perdere a breve il posto perchè pur essendo l'azienda di dimensioni notevoli e profittevole, in realtà i concorrenti si sono tutti fusi fra loro, e teme da un momento all'altro che verranno comprati da uno dei due poli dominanti.

L'alternativa, è quella di tornare a farsi davvero al guerra fra nazioni e blocchi. con delimitazioni territoriali ed etniche anche aziendali precise. Mi sembra ad esempio di aver letto che i due top  manager (numero 1 e 2) di Google siano entrambi indiani. Basta! se sei indiano lavori per un'azienda indiana. A Google ci lavorino solo gli americani.

Anche nell'azienda che si occupava di componentistica per impianti petroliferi in cui lavoravo anni fa, e in cui ho ancora qualche amico, mi dicevano che l'attuale responsabile dell'ingegneria a livello globale è un indiano (uno che aveva iniziato con me, tra l'altro, un paio d'anni in meno di me come età). Il responsabile invece del processo è un ceco.


 Last edited by: gianlini on Martedì 25 Luglio 2017 07:59, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Martedì 25 Luglio 2017 06:04

Non è materia di fiscalità ma di antitrust, che effettivamente sembra avere smesso di funzionare da un pezzo.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Lunedì 24 Luglio 2017 11:53

L'idea di dare una risposta sempre uguale a problematiche sempre diverse è segno di ottusità.

Quando eravamo ragazzi, i pavesini, il cornetto, i Tresor (ve li ricordate?), il Blob, i bastoncini di pesce, lo shampoo che non faceva piangere e i cotton fioc erano prodotti da ditte tutte diverse

Adesso sono tutti Unilever (perdonatemi se magari alcuni sono Nestlè o P&G, ma il senso è quello).

Ha ancora senso trattare fiscalmente Unilever alla stregua di una Colombo Gianni & C. qualsiasi?


 Last edited by: gianlini on Lunedì 24 Luglio 2017 11:54, edited 1 time in total.

Re: God bless America  

  By: pana on Lunedì 24 Luglio 2017 10:57

il grande nemico della finanza speculativa di wall street,

il grande nemico della finazna globalizzatrice degli hedge fund

nomina a capo dellla comunicazione...

eheheh chi nominera mai? un avvocato che ne ha messin galera a dozzine????

col fischiooooooooo

nomina tonino scaramucci, ex gestore del fondo skybridge

 

Re: God bless America  

  By: gianlini on Lunedì 24 Luglio 2017 09:19

La conclusione è sempre la stessa. Fra i numeri ufficiali di aliquote fiscali vigenti e quelli reali che le aziende pagano c'è un abisso. Ormai difficilmente sono soggetti che pagano più del 20 % di imposte.

Trump vorrebbe che le aziende US pagassero le stesse tasse che pagano ora ma le pagassero in Us anzichè in Irlanda o HK.

D'altronde le aziende non vorranno dimostrare troppo facilmente che si erano spostate in Irlanda solo per motivi fiscali.

Alla fine secondo me cambierà poco.

Quello che Trump e i governi un po' di tutto il mondo dovrebbero fare è invece modulare la tassazione sulla base della dimensione e tipo di business delle società.

Ormai le società sopra i 50 o 100 milioni di fatturato sono oligopolisti che godono di margini notevoli., talvolta notevolissimi (Google fa tipo il 30 % di utile netto sul fatturato!). A soffire e dover lottare sono le società più piccole. Sarebbe giusto che queste ultime pagassero poche imposte, mentre se sei Unilever o Microsoft, è più che giusto che ne paghi molte di più.

Le aziende automobilistiche andrebbero invece esentate tout court dal pagarle. Fra l'IVA all'acquisto e tutti i costi successivi (gravati da imposte e accise) che un auto comporta, oltre che tutte le tasse che pagano le maestranze, è del tutto inutile tassarle a livello aziendale. Generano, in ogni caso, un gettito enorme a valle.

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 24 Luglio 2017 09:53, edited 12 times in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 24 Luglio 2017 08:44

This Chart Shows How Much Americans Pay in Taxes vs. the Rest of the World

 

La seconda parte dell'articolo si riferisce alla corporate tax e perché Trump vuole abbassarla.

Re: God bless America  

  By: antitrader on Mercoledì 19 Luglio 2017 16:05

I giornalacci che gli sparano contro (quelli degli acculturati) lo fan diventare sempre piu' simpatico il trampanaro, anche perche' non si capisce cosa stia facendo di cosi' terriible.

I pennivendoli dei giornalacci non si rendono conto che i veri antipatici son diventati proprio loro con le balle che raccontano a getto continuo.

 

Re: God bless America  

  By: pana on Mercoledì 19 Luglio 2017 15:04

ROMA, 18 LUG - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha proclamato il 17 luglio 'la giornata del Made in America'

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 18 Luglio 2017 14:11

5 coreane ai primi 5 posti dell'US women Golf Open!!

 

Golf, US Women’s Open 2017: vince Sung Hyun Park davanti a Hye Jin Choi. La Corea domina la top 5.

https://www.oasport.it/2017/07/golf-us-womens-open-2017-vince-sung-hyun-park-davanti-a-hye-jin-choi-la-corea-domina-la-top-5-manca-il-taglio-virginia-elena-carta/

Re: God bless America  

  By: Tuco on Martedì 18 Luglio 2017 13:00

Tramp cazzaro mezzo scemo, oppure furbissimo populista.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Martedì 18 Luglio 2017 12:22

Qualcuno deve aver fatto notare a Trump che finchè faceva proclami economici il dollaro si rafforzava a discapito della possibilità di limitare il deficit commerciale statunitense. Da 3 mesi invece ha praticamente smesso di parlare di economia,e il dollaro si è indebolito (contribuendo probabilmente a diminuire, come da obiettivo, lo scompenso commerciale).

 

 

Re: God bless America  

  By: Tuco on Sabato 15 Luglio 2017 16:16

Il "ragazzo" è Gay

Re: God bless America  

  By: traderosca on Sabato 15 Luglio 2017 16:05

"Ma insomma, Oscar, questa è in menopausa da 20 anni e lui ha 39 anni, c'è qualcosa che non quadra."

 

lo so però vi sono eccezioni.

Ti sembra una vecchietta?

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 15 Luglio 2017 15:43

2 first lady eccezionali, effettivamente

 

Re: God bless America  

  By: Tuco on Sabato 15 Luglio 2017 15:11

Oscar, non lo metto in dubbio, ma alla nostra parte animale queste cose interessano zero.

Per un uomo giovane, stare insieme ad una donna anziana è innaturale, a meno che non sia sua madre.

C'è una sorta di repulsione automatica per i segni dell'invecchiamento, è una cosa animale, poi,

puoi volerle il bene che ti pare, stimarla, etc. 

Ma insomma, Oscar, questa è in menopausa da 20 anni e lui ha 39 anni, c'è qualcosa che non quadra.


 Last edited by: Tuco on Sabato 15 Luglio 2017 15:14, edited 1 time in total.