Draghi è un domatore di serpenti

 

  By: giveme5 on Venerdì 25 Maggio 2007 18:12

Devo ringraziare tutti voi, specialmente te, se ho cominciato ad osservare i tassi. Riguardo la bolla del credito veramente su questo sito se ne parla approfonditamente, è stato l'argomento x cui ho iniziato ad interessarmi al sito dopo che lo scoprii casualmente a Dicembre.

 

  By: Fortunato on Venerdì 25 Maggio 2007 17:59

Che non è possibile continuare a non rispettare in Giapponbe, come in qualsiasi altra parte del mondo, i dettami della vera analisi finanziaria. Vedi, queste eccezioni non possono e non debbono assolutamente diventare la realtà, rimarranno sempre eccezioni. Hai guardato l'evoluzione dei tassi nel mondo? Sono sicuro che lo hai fatto! Nessuno parla mai della bolle del credito. Chissà perchè? Quella è la peggiore in assoluto e il Giappone ne è dentro all'inverosimile. Sotto certi aspetti è peggiore di quella del resto del mondo. Siamo al redde rationem? Fortunato

 

  By: Esteban on Venerdì 25 Maggio 2007 17:59

Precisazione ... Son domande che io mi faccio leggendo le varie tesi sul sito ... + che altro questo Carl Faber , pare un po pessimista ... Però non evita le risposte con frasi banali , dice chiaramente come la vede ... ed i motivi per il quale è pessimista . Vedi link "previsioni del tempo a marzo 2007" che ho inserito sotto ... Al punto che alla fine non puoi fare a meno di confrontarle con ciò che leggo ovunque. Leggi certe interviste dove sembra vivano in un altro pianeta ...

 

  By: giveme5 on Venerdì 25 Maggio 2007 17:44

Scusa Fortunato penso di aver intuito cosa vuoi dire ma puoi spiegare cosa intendi esattamente ?

 

  By: Fortunato on Venerdì 25 Maggio 2007 17:35

Hobi, è venuto nuovamente il momento per ristabilire le regole del mercati,non del mercato. Mi piace inoltre questo ottimismo così diffuso in tutto il mondo. Fortunato

 

  By: hobi on Venerdì 25 Maggio 2007 17:30

Io penso proprio che la cattiva performance dell'indice giapponese sia dovuta solo alla valuta. Sicuramente mi convince molto poco la tesi dei P/E. Da SEMPRE i P/E del Giappone sono i + sfavorevoli . Ma non può essere che così per via dei bassi tassi. I tassi a lungo in Giappone sono l'1,75% : un P/E pari a 33 ( che sicuramente qualcuno giudicherebbe alto) da un rendimento annuo del 3,5%( esattamente il doppio dei rendimenti dei titoli a lungo, quindi ...). Anche chi guarda i bilanci delle aziende giapponesi rimane sconcertato: hanno dei leverage molto + alti che nel rest del mondo. Il perchè è semplice :possono sopportare debiti molto alti in virtù degli interessi storicamente bassi. Hobi

 

  By: giveme5 on Venerdì 25 Maggio 2007 17:04

Sono in sintonia con Esteban. Sto valutando l’acquisto di un ETF in Yen dopo aver valutato singoli titoli immobiliari (di cui si discuteva qui tempo fa) ma mi sembrano già ben prezzati; altro “stock picking” in Giappone non so farlo. Mi trattengono dal comprare queste considerazioni: - il Giappone vive di export, ha un mercato interno a domanda 0% o negativa ed un brutto trend demografico (= all’Italia); - vendono molto in USA, dove probabilmente la domanda dei consumatori è prossima a rallentare molto; - vendono molto in Cina, qui sul medio-lungo periodo forse andrà meglio, nel breve una correzzione di borsa brucerà via molti risparmi dei cinesi, che acquisteranno meno. Se fosse vero che Topix & Nikkei sono rimasti compressi x via dello Yen che si è continuamente svalutato (tesi che non mi persuade molto: x me dipende soprattutto dai P/E piuttosto alti), quando lo Yen inizierà a rivalutarsi siamo sicuri che la borsa si rivaluterà ? Le merci giapponesi costeranno di +, venderanno meno, ci sarà minor profitto atteso sulle aziende quotate giapponesi. Penso sia interesse del Giappone ritardare il + possibile la risalita dello YEN, x me alzeranno il tasso BOJ il + tardi possibile, quando proprio costretti dall'inflazione. Dove sbaglio ?

 

  By: gianlini on Venerdì 25 Maggio 2007 16:56

un movimento di una valuta non può essere indefinito, proprio perchè più che "indicare del valore" è un naturale compensatore di disequilibri

 

  By: hobi on Venerdì 25 Maggio 2007 16:44

Vede Gianlini ,bisogna avere delle idee portanti ...e guardare meno il movimento day by day del mercato. Sullo Yen l'idea portante è semplicissima: sintanto che il mercato non avrà idea che la Boj inizierà a far salire i tassi ..lo yen scenderà. Questo lo diceva durante l'ultimo sell off dei mercati in cui,ovviamente,lo yen era risalito. Chi si mette lungo di yen ora ...è un matto perchè non c'è il minimo segnale di cambiamenti di rotta. Non si deve confondere il recupero dello yen dovuto alla chiusura momentanea di posizioni carry con la fine del carry trade stesso. Ciò non toglie che la Boj appena ce ne sarà l'opportunità,aumenterà i tassi. In occasione dell'ultimo aumento dello 0,25% la Boj ha agito su dati ASSOLUTAMENTE PROVVISORI che nei mesi successivi sono stati completamenti smentiti dalla realtà. Hobi

 

  By: Esteban on Venerdì 25 Maggio 2007 16:44

Salve Hobi, Il dubbio che mi assaliva è che tempo fa ho letto alcuni post riferiti ad investimenti azionari/fondi in giapp. in tale modo sfrutti la doppia leva valuta/riv.azioni , ma non mi era lontanamente passata per la testa l'idea che in caso di evv. storno il giappone, a livello azionario,potrebbe rimanere stabile o correggere ... Tutti danno per scontato che le azioni saliranno ma di fatto la situazione lì non è delle migliori (pare). Se quindi in caso di mancata rivalutazione del mercato si cercassero nuovi rendimenti altrove , avresti anzichè un effetto a doppia leva positiva , uno a doppia negativa .... Tanto vale, se il valore sta solo nello spread valuta, controllare quello. Che poi lo yen mi sembra sempre + lo specchietto per le allodole ... Buffett ha investito pesantemente in una valuta dicendo che tra 1 anno ci rivelerà la situazione ... Nessuno ha qualche idea ?

 

  By: gianlini on Venerdì 25 Maggio 2007 16:22

Per me il segnale anticipatore sarà l'inflazione interna :si è già visto che la Boj ha una gran voglia di alzare i tassi. -------------- hobi, la vedi solo tu questa gran voglia, mi sembra..... hai un collegamento diretto con la stanzetta del governatore??? magari fosse come dici tu...qui anche oggi hanno scaraventato un bel po' di yen sul mercato

 

  By: hobi on Venerdì 25 Maggio 2007 16:13

Mi sembra che il Dott. Zibordi qualche giorno fa ha mostrato un grafico in cui il Giappone è cresciuto poco o nulla nell'ultimo anno. Dato che invece è salito tutto ,ed il Giappone non va peggio degli altri, è evidente che è solo questione di valuta. Quando il carry trade( interno ed estero )finirà il mercato buono è proprio il Giappone:crescerà sia l'indice che la valuta. Per me il segnale anticipatore sarà l'inflazione interna :si è già visto che la Boj ha una gran voglia di alzare i tassi. Hobi

 

  By: gianlini on Venerdì 25 Maggio 2007 16:08

fortunato, forse ti è sfuggito che io sono short di dax da 6000 e di ibex da 13000 o giù di lì "vorrei aver comprato !! " Ah "come vorrei aver comprato" ma ho venduto : sigh! quelli che comprano, e che stanno guadagnano però sono i "bravi". perchè contro ogni logica e ogni considerazione razionale, capiscono che l'onda è verso l'alto e si adeguano senza fare elucubrazioni teoricamente corrette ma dannose per la salute del portafoglio gano ad esempio è "bravo" Greenspan dice che scenderà? ha venduto anche qualche cosa short, ha comprato put, o si è solo limitato a parlare? facile prevedere crolli quando qualcosa passa da 1000 a 4000 in 6 mesi, ma se poi va a 5000 in altri 10 gg sei fottuto, anche se poi scende a 1500 (se ci hai messo dei soldi, se invece parli e basta, ovvio che hai ragione)

 

  By: Esteban on Venerdì 25 Maggio 2007 15:54

Già è tutto relativo... Ascoltate bene cosa dice faber (verso la la prima e 2a parte di questa intervista ....(è tutta simpatica). Pare che il mercato giapp. sovraperformerà gli altri mercati non "aumenterà in Valore" ... ma lo dice in caso di flessione dei mercati e complice l'apprezzamento della valuta ... che è chiaro... Ma non per meriti del mercato ... pare che non ci sarà un sostanziale miglioramento ... se non per la valuta che si rivaluta , inoltre a ciò che si dice i consumi non cambiano ... cosa fa pensare che miglioreranno in caso di un crollo dei mercati ? Lascia intendere che se il Giappone non riparte ...lo yen continua a scendere ... e per ora i presupposti ci sono tutti visto che sarà forte quanto volete ma il giappone allo stato attuale si comporta ancora come una sanguisuga ... dato che a detta sua la maggior parte del carry trade è giapponese. ^previsioni del tempo a marzo 2007#http://www.youtube.com/results?search_query=marc+faber&search=Search^

 

  By: Fortunato on Venerdì 25 Maggio 2007 15:30

Gianlini, se Lei vuole acquistare: in bocca al lupo! Fortunato