FED, BCE e Banche Centrali

Se una meteora colpisse la Terra, quante migliaia di miliardi stamperebbero le Banche Centrali ?  

  By: G.Zibordi on Lunedì 13 Aprile 2020 11:13

Nel mese di marzo le Banche Centrali hanno comprato 1,400 miliardi di dollari di titoli. il grafico qui sotto mostra un calo nei mesi successivi sulla base dei programmi, ma l'unico dato reale è quello di marzo, nei mesi successivi possono continuare al ritmo di 1,000 mld al mese. Se prendi solo la FED ha aumentato da fine febbraio in 6 settimane di 1,900 miliardi il suo bilancio che arriva ora a 6mila miliardi e questa estate era di 4mila miliardi

 

 

Se una meteora colpisse la Terra, quante migliaia di miliardi stamperebbero le Banche Centrali ?

 

Bisogna veramente rendersi conto di queste cifre. I giornali ne parlano come cose secondarie perchè contano i contagiati a uno a uno anche se essere contagiato di un virus influenzale nuovo non ha significato. In America ad es M2 la cosiddetta “money supply” cioè i soldi liquidi in banca nei correnti sono aumentati di $371 billion in una settiman fino a  $16.669 miliardi. M2 è aumentata di 1.136 miliardi in 5 settimane ($2.123 miliardi rispetto all'anno scorso).Poi ci sono Money Fund Assets cioè liquidità presso fondi monetari che sonos saliti di $676 billion da fine febbraio di $2.935 miliardi. La liquidità viene creata dal niente dalla FED e si riflette nei conti bancari e monetari 

 

Anche in Europa la BCE sta in pratica creando denaro senza limiti per cui i discorsi sugli eurobonds ad esempio sono ridicoli tanto per ora venire a parlare di casa nostra. La BCE non ha più nessun vincolo e lo sta dimostrando. In questo momento se emetti 100 miliardi di BTP te li compra. Non è la soluzione giusta come ho spiegato, ma al momento lo puoi fare se vuoi e se non lo fanno è perchè sono totalmente incapaci, sia di fornire mascherine che di emettere BTP.

 

I governi vanno al traino delle Banche Centrali che monetizzano ora tutto quello che si vuole senza limiti, in UK lo fa ora senza neanche passare per il mercato, finanzia direttamente lo stato

Il mercato finanziario come bonds e azioni di riflesso può essere manipolato in questo modo e infatti quello americano ha avuto la settimana migliore dal 1974, invece le materie prime e i cambi no. Le materie prime perchè finora le Banche Centrali non le comprano... e i cambi perchè dato che lo fanno tutte non c'è qualcuno che controlla un cambio.

Quindi se vuoi capire cosa succede veramente guardi il Petrolio, l'Oro e Argento, il Rame e in misura minore altre materie come Palladio, Platino

E soprattutto guardi il Dollaro perchè se continua a salire aumenta il peso del debito globale che sta aumentando ancora ed è sopra 240mila miliardi.. Se invece il Dollaro comincia a cedere allora l'economia globale può reggere meglio, perchè altrimenti è una vera Depressione

 

 


 Last edited by: G.Zibordi on Lunedì 13 Aprile 2020 11:28, edited 7 times in total.

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: shera on Venerdì 10 Aprile 2020 14:01

Complimenti Hoby riesci ad essere d'accordo e non capire niente lo stesso, non vedi che la FED sta stampando moneta...

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: hobi50 on Venerdì 10 Aprile 2020 10:05

Una volta tanto sono daccordo anch'io ...

Pero lo stato dell'arte è ancora peggio.

Il sistema bancario Usa è stato blindato dall'azione del  Governo USA  e dalla FED.

Cosicchè  ,in tempi buoni ,ha  il diritto/dovere di fare utili a go-go e distribuirli ai propri azionisti.

Detto per inciso ,anche il banchiere più cretino è capace di farlo ...

In tempi cattivi invece il mestiere del banchiere passa  di fatto nell'orbita del governo  USA che prende TUTTI I RISCHI.

Questa è la situazione più scandalosa che si possa immaginare.

Ma poi c'è una curiosità .

Coloro che un tempo si accanivano contro le banche ,ora non si sono nemmeno accorti in quale situazione di privilegio  è riuscito a metterle  il trumpanaro.

Proprio dei somari !

 

Hobi

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: G.Zibordi on Venerdì 10 Aprile 2020 02:27

Come scrive oggi Bob Rodriguez tra i tanti, con il pretesto della crisi del Corona Virus l'intero sistema finanziario americano viene ora controllato dalla Federal Reserve

 

 

 

 


 Last edited by: G.Zibordi on Venerdì 10 Aprile 2020 03:00, edited 2 times in total.

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: G.Zibordi on Venerdì 10 Aprile 2020 01:33

 

 

Re:OGGI A ROMA!!!!!  

  By: G.Zibordi on Venerdì 23 Novembre 2018 09:43

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: pana on Venerdì 23 Novembre 2018 07:15

ma veramente la storia dei bassi costi cinesi oramai si sgonfia, i salari stanno crescendo tanto anche la e prima o poi supereranno i nostri..

ad es.gia superiori alla croazia

 

Potremmo vederlo come un bicchiere mezzo pieno. O la Cina sta raggiungendo alcune zone dell’Europa in termini di salari, o le retribuzioni nei paesi entrati più di recente nell’Unione europea sono schiacciati dalla competizione globale sul lavoro, una competizione che la Cina vince a mani basse. In realtà, si tratta di entrambe le cose.

 

Le retribuzioni mensili mediane cinesi a Shanghai ($ 1,135), Pechino ($ 983) e Shenzen ($ 938) sono più alte che in Croazia, nuovo paese membro dell’Unione europea. Lo stipendio medio netto in Croazia è di $ 887 al mese. Ha aderito all’UE nel 2013.

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: shera on Giovedì 22 Novembre 2018 23:03

Abbiamo tutto, anche troppo, serve solo un po' di decrescita felice.

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: Morphy on Giovedì 22 Novembre 2018 22:41

Muschio non tiene conto che nel prossimo decennio la Cina sarà il fornitore globale del 40% dei manufatti. E questo perchè hanno capacità di produrre a prezzi di un decimo, un ventesimo o un trentesimo dei nostri. Qui non siamo negli anni 90' dove una svalutazione del 30% sulla moneta poteva avere una valenza sulla produzione interna e di conseguenza un rilancio competitivo. Qui siamo nel post 2000 dove la Cina è di fatto, seppur con alcuni vincoli (e che Dio conservi questi vincoli), nel WTO. La svalutazione necessaria sulla nuova Lira per poter competere dovrà essere tale da portare gli stipendi medi a 400 euro. Ovviamente dovremo tagliare pure tutti gli stipendi dei palloni gonfiati, altrimenti quelli medi piombano a 200 o 100.

 

Cosa significa questo? Quello che si dice oramai da anni sul Cobraf: pezze al sedere per almeno 10 anni. Che tra l'altro non è mai morto nessuno per via delle pezze sulle braghe...

 

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: shera on Giovedì 22 Novembre 2018 22:33

Come al solito devo mettere ordine nelle idee confuse di chi non ha la fortuna di essere premio nobel per l'economia (anche per la fisica ci sono molto vicino)

 

Non è che se un'azienda va male cambi commercialista e va tutto a posto. Allo stesso modo se l'italia smette di pagare interessi sul debito si ritrova l'avanzo primario positivo, niente di più.

Rimarrebbero gli assessori e i prenditori nostrani. Ora oltre agli assessori ci sono i parassiti che si fanno pagare interessi perchè il debito sale, e il motivo per cui il debito sale è che si fanno pagare interessi.

 

Ora se uno lo vuole capire lo capisce, altrimenti fa le marchette per il banchiere di turno. E qui finisce il discorso banche centrali.

 

 

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: traderosca on Giovedì 22 Novembre 2018 18:25

Muschio, lo sai che non ci avevo pensato,poi si pagano pure i debiti in euro aumenta l'export quindi il pil,scommetto che diminuiscono pure spesa e tasse,

proprio il paese del bengodi!!!

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: muschio on Giovedì 22 Novembre 2018 17:09

Tramite una propria banca centrale che compra i titoli di stato invenduti ad un tasso deciso dal Tesoro.

Dopodiché, i saldi dei creditori e dei debitori resteranno invariati nel loro rapporto perché eventuali deprezzamenti-apprezzamenti della lira valorizzerebbero entrambe le voci.

Altra conseguenza sarebbe la diminuizione dell'import ed aumento dell'export, e quest'ultimo darebbe un importante contributo per ripagare il debito pubblico in euro, anche se legalmente andrebbe approfondito se un debito denominato in euro sia esigibile nella stessa valuta se la bamca centrale emittente (BCE) non è più di "proprietà" degli stessi paesi che la possedevano al momento dell'emissione del debito. ad ogni modo sono discorsi teorici, perché l'euro crollerà simultaneamente alla prossima guerra. 

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: traderosca on Giovedì 22 Novembre 2018 16:57

Shera, in che modo si dovrebbo portare a 0 l'interesse sui btp? non dirmi tramite lo spirito santo o altre fregnacce.....

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: shera on Giovedì 22 Novembre 2018 13:54

Mha l'italia ha l'avanzo primario e la bilancia commerciale in attivo, quindi dovrebbe solo portare a 0 l'interesse sui btp.

 

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: FED, BCE e Banche Centrali  

  By: pana on Giovedì 22 Novembre 2018 13:23

quanodo si parla si paesi stampatori sovrani risultano solo giappone e inghilterra,ma ..ma

tutti gli altri paesi sovrani? che fanno? non stampano?
qua ed esempio il pakistan paga un 8.75 sui prestiti avuti dai cinesi,

(dando in garanzia aereoporti austradet,etc.etc.)

This is appalling scenario for Pakistan public debt, which is already reaching alarming stage, with debt-to-GDP ratio galloping to 70%, burdening every Pakistani citizen with $982. The situation going fast from bad to worst as Pakistan has to recently raise loans from various IFIs by mortgaging its national assets; Motor Ways, Air Ports, radio & TV stations at 8.75% interest rate