La nuova civiltà

Re: La nuova civiltà  

  By: Bullfin on Giovedì 19 Settembre 2019 08:40

By: DOTT JOSE on Martedì 17 Settembre 2019 23:40

AddThis Sharing Buttons
Share to Facebook

Share to TwitterShare to StampaShare to LinkedInShare to Più... Notizie che scaldano e confortano il cuore, 50.000 operai della General Motors si uniscono in uno sciopero, ilprimo da 10 anni a questa parte, pur di combattere la cupidigia dei padroni sono disposti a 250$ di paga settimanale, da fame,un vero ricatto-- If the strike by United Auto Workers (UAW) members drags on, they could soon end up earning just $250 per week, and there’s fear about what that could mean for their families. But picketers who spoke with the Guardian said they were also certain about their mission, and accept the need to “sacrifice” while standing up to what line worker James Cotton called “flat-out greed” on management’s part. The UAW called a strike on Sunday for the first time in over a decade as negotiations reached an impasse. Talks began again on Monday. Cotton and other workers insist they are not just there for the 49,000 union employees at GM’s US plants and distribution centers, but for workers across America who aren’t sharing in high corporate profits, as well as their families and their communities. “We got families to feed, bills to pay just like anyone else, and that’s tough on us, but we have to do what we have to do to make us stronger in the long run,” Cotton said. “It’s not about me, it’s about our kids and families and the people who are coming after us, and our fathers and grandfathers who fought for us before. It’s about all of them, and we don’t want to go backwards._______________________________________________________________________________________________________________________________________________ che dire, cari kompagni e kompagne del cobraf, possa questo fulgido esempio di coscienza di classe che prende corpo della tana del tecnoliberismo finanz.feudale dare il buon esempio a tutti i proletari sfruttati. Possano tutti gli operai del mondo cementarsi con uno spirito di resistenza partigiana e lottare per i loro diritti.______________________________________________________________________________________________________________________________________________________ https://www.theguardian.com/business/2019/sep/17/gm-strike-auto-workers-fight-management-greed

Re: La nuova civiltà  

  By: Bullfin on Giovedì 19 Settembre 2019 08:40

Re: La nuova civiltà

  By: pana on Mercoledì 18 Settembre 2019 09:58

una xtoltat al giorno

toglie il medico di torno, come andare al cesso acagare...

Re: La nuova civiltà  

  By: Bullfin on Giovedì 19 Settembre 2019 08:40

!

Re: La nuova civiltà  

  By: lmwillys1 on Giovedì 19 Settembre 2019 08:22

tralasciando gli imbecilli qui sotto di nessuna utilità nel forum nessuno ha commentato l'ultima fatica di Tony che avevo messo http://cobraf.com/forum/forum/societa-italiana-290/topic/w-litalialitalia-che-lavora-de-gregori-20746/?post=1106330#1106330 

nel thread 'nuova civiltà' ci sta bene secondo me roba 'produrre cibo dall'aria' , evidenzia bene quello che arriva dalla tecnologia e che in pochissimi anni porterà finalmente alla nuova civiltà del comunismo tecnologico planetario

partono tra 2 anni a 6 dollari al chilo (producendo con costo del lavoro alto) dei quali 2,5 dollari è l'elettricità, puntano ai 2 dollari al chilo

invece di perdere tempo con imbecilli meglio aggiornarsi farsi un'idea e esprimere opinioni possibilmente intelligenti

https://www.youtube.com/watch?v=_Iv0857U3UE

https://solarfoods.fi

Re: La nuova civiltà  

  By: Bullfin on Giovedì 19 Settembre 2019 08:19

Vuoi mettere, ci si aiuta sempre tra colleghi :)

Re: La nuova civiltà  

  By: XTOL on Giovedì 19 Settembre 2019 08:06

grazie Bull, ieri sera ho fatto tardi..  :)

Re: La nuova civiltà  

  By: Bullfin on Mercoledì 18 Settembre 2019 22:00

  By: pana on Mercoledì 18 Settembre 2019 09:18

AddThis Sharing Buttons
Share to Facebook

Share to TwitterShare to StampaShare to LinkedInShare to Più...

emergenza criminalita insicurezza causa migranti e sinti e rom e zingari e negher e profughi e vegani e pastafariani

Ha tenuto prigioniere per dodici ore in auto la sua ex compagna 28enne, picchiandola ripetutamente, e la figlia di due anni. Poi, dopo aver girato per la città senza meta, è tornato a casa e lì ha violentato la sua ex.

È accaduto a Varcaturo, nel Napoletano. Nei confronti dell'uomo c'era già un divieto di avvicinamento alla donna disposto dal Tribunale, dopo che per mesi l'aveva perseguitata. Ora il 27enne, originario di Giugliano, è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale, sequestro di persona e stalking.

Re: La nuova civiltà  

  By: Bullfin on Mercoledì 18 Settembre 2019 21:29

Re: La nuova civiltà

  By: pana on Mercoledì 18 Settembre 2019 09:58

una xtoltat al giorno

toglie il medico di torno, come andare al cesso acagare...

Re: La nuova civiltà  

  By: Bullfin on Mercoledì 18 Settembre 2019 21:29

Re: La nuova civiltà

  By: pana on Mercoledì 18 Settembre 2019 09:58

una xtoltat al giorno

toglie il medico di torno, come andare al cesso acagare...

Re: La nuova civiltà  

  By: pana on Mercoledì 18 Settembre 2019 09:58

una xtoltat al giorno

toglie il medico di torno, come andare al cesso acagare...

Re: La nuova civiltà  

  By: antitrader on Mercoledì 18 Settembre 2019 09:48

Pana,

ma che fai? Non si scende al livello dei cretini, vanno lasciati cuocere nel loro brodo

primordiale (in mezzo alle capre).

 

 

Re: La nuova civiltà  

  By: XTOL on Mercoledì 18 Settembre 2019 09:13

...la questione è solo finanziaria.

E attenzione, scacciate come la peste chi vi dice che è colpa del turbo-capitalismo o del liberismo selvaggio. Qui di capitalistico o liberistico non c’è niente: sono soldi del Monopoli creati da Banche centrali che si trasformano, sedimentandosi, in altrettante liabilities ingestibili per l’intero sistema. È la strategia dei novelli keynesiani, di qualsiasi ispirazione o latitudine: arrivare a un punto tale di dipendenza da avere un unico epilogo possibile, quello faustiano dell’helicopter money. Il Leviatano monetario, il sogno dei Bagnai e dei Borghi, le gioia suprema dei Casaleggio e dei Grillo, il Nirvana di chi non ha voglia di rischiare, né tantomeno di poter fallire, in nome della meritocrazia e della sacrosanta logica di domanda e offerta. Soldi a pioggia per tutti, paga lo Stato! E anche il debito pubblico non è più un problema, tanto c’è la Bce che compra e tiene artificialmente i costi per gli interessi in un range gestibile: e vai di spesa pubblica allegra, deficit, reddito di cittadinanza, salario minimo, quota 100 e chi più ne ha, più ne metta.

... Ormai viviamo nell’emergenza permanente e strutturale: dopo il Qe globale in fieri che Bank of America già prezza attraverso la sua supernova di liquidità, ne servirà un altro fra due o tre o quattro anni. O, magari, fra sei-otto mesi soltanto. Sempre più grande, sempre più onnicomprensivo: scusate, dove vedete turbo-capitalismo o ultra-liberismo in tutta questa dinamica? Dov’è il rischio d’impresa tipico del libero mercato? Chi rischia più nulla, se tanto periodicamente arrivano le Banche centrali a saldare i conti? È questo che deve farvi paura, altro che la finanza e le banche. Le quali, certamente, hanno le loro enormi responsabilità in quanto accaduto dal 1999 in poi, ma occorre anche vedere l’altra faccia della Luna: essendo imprese private, come ci si può “difendere” da uno Stato che diviene sempre più controllore e decisore unico e garantire ai propri clienti dei profitti?

 

https://www.ilsussidiario.net/news/spy-finanza-fed-la-scelta-che-va-oltre-il-taglio-dei-tassi/1926836/


 Last edited by: XTOL on Mercoledì 18 Settembre 2019 09:14, edited 1 time in total.

Re: La nuova civiltà  

  By: DOTT JOSE on Martedì 17 Settembre 2019 23:40

Notizie che scaldano e confortano il cuore, 50.000 operai della General Motors si uniscono in uno sciopero, ilprimo da 10 anni a questa parte, pur di combattere la cupidigia dei padroni sono disposti a 250$ di paga settimanale, da fame,un vero ricatto-- If the strike by United Auto Workers (UAW) members drags on, they could soon end up earning just $250 per week, and there’s fear about what that could mean for their families. But picketers who spoke with the Guardian said they were also certain about their mission, and accept the need to “sacrifice” while standing up to what line worker James Cotton called “flat-out greed” on management’s part. The UAW called a strike on Sunday for the first time in over a decade as negotiations reached an impasse. Talks began again on Monday. Cotton and other workers insist they are not just there for the 49,000 union employees at GM’s US plants and distribution centers, but for workers across America who aren’t sharing in high corporate profits, as well as their families and their communities. “We got families to feed, bills to pay just like anyone else, and that’s tough on us, but we have to do what we have to do to make us stronger in the long run,” Cotton said. “It’s not about me, it’s about our kids and families and the people who are coming after us, and our fathers and grandfathers who fought for us before. It’s about all of them, and we don’t want to go backwards._______________________________________________________________________________________________________________________________________________ che dire, cari kompagni e kompagne del cobraf, possa questo fulgido esempio di coscienza di classe che prende corpo della tana del tecnoliberismo finanz.feudale dare il buon esempio a tutti i proletari sfruttati. Possano tutti gli operai del mondo cementarsi con uno spirito di resistenza partigiana e lottare per i loro diritti.______________________________________________________________________________________________________________________________________________________ https://www.theguardian.com/business/2019/sep/17/gm-strike-auto-workers-fight-management-greed

Re: La nuova civiltà  

  By: gianlini on Lunedì 16 Settembre 2019 01:00

A giudicare dagli hotel in cui vanno (normali 3 stelle di periferia) direi media borghesia

quelli ricchi vanno al Gallia o al Principe di Savoia

Re: La nuova civiltà  

  By: gianlini on Domenica 15 Settembre 2019 20:29

Fanno sicuramente parte della media borghesia. probabilmente fra il popolino ancora le cose sono diverse.  ma è già un forte cambiamento rispetto a qualche anno fa