La nuova civiltà

 

  By: DOTT JOSE on Sabato 29 Agosto 2015 13:33

Finalmente una voce libera, fuori dal coro non condizionabile in fondo e' quello cheripeto da anni, le guerra di aggressione imperialistica in Medio Oriente e Africa hanno prodotto milioni di profughi “Di questo grande afflusso di rifugiati e di clandestini illegali verso l’Europa sono responsabili gli Stati Uniti ed i paesi europei che hanno partecipato nella esecuzione dei piani dementi attuati in paesi come l’Iraq, la Libia e la Siria, ha dichiarato ieri il presidente Milos Zeman http://www.informarexresistere.fr/2015/08/04/il-presidente-della-repubblica-ceca-spiega-senza-fronzoli-quali-sono-i-veri-motivi-dellondata-di-immigrazione-in-europa/

 

  By: foibar on Martedì 25 Agosto 2015 15:58

MLG, il dubbio è su questo "amico" che ha divulgato in questi tempi sospetti "la confidenza" e non sul Maestro G.A.R.

 

  By: MLG on Martedì 25 Agosto 2015 02:18

Questo genere di previsioni derivano da tendenze linearizzabili nel corto periodo, ma totalmente false nel lungo (tipo: "con questo tasso di decrescita gli Italiani si estingueranno nel 2080", oppure "seguendo il trend xxx i valori di borsa toccheranno yyy tra 5 anni!). In realta' la linearizzazione di questo genere di fenomeni maschera spesso l'ignoranza nel comprenderli, e' molto improbabile che le equazioni di sistemi complessi siano lineari (anche se quella fondamentale della meccanica quantistica lo e'!!!) Un' alternativa che a me sembra plausibile e' che il sensitivo abbia voluto essere ricordato anche dai posteri facendo qualche sparata che poteva sembrargli (erroneamente) plausibile (se sbaglia ci si dimentica della previsione, se ci azzecca diventa immortale come Nostradamus). Ma magari sbagliamo noi a capire il senso delle sue previsioni (come con Nostradamus, del resto)...forse il Maestro intendeva riferirsi allo stato emotivo della popolazione italiana, nel senso che tra 5 anni il 60% sara' incazz"to NERO. Se e' cosi' allora si e' sbagliato di sicuro, ma per difetto.

 

  By: foibar on Domenica 23 Agosto 2015 13:33

In rete si trova un video di un certo "amico" del Maestro Gustavo Adolfo Rol dove rivela che da noi nel 2020 il 60% della popolazione sarà composta da neri (chiamiamoli migranti). Queste "confidenze ad amici", rivelate di recente, penso che siano poco affidabili ma nello stesso tempo non le sottovaluto e mi interrogo su come sia possibile che tra 5 anni gli italiani siano una minoranza. E' praticamente impossibile che arrivino da noi oltre 65 mil di persone, 13 mil anno, oltre 1,1 mil mese; allora quale potrebbero essere le altre alternative?

 

  By: DOTT JOSE on Sabato 22 Agosto 2015 13:49

molto moderati , strano , dato che la nirenstein ci assicura che israele e' un modello di convivenza civile sarebbe da far vedere pure a lerner che non perde occasione di ripetere quando siamo cattivi e razzisti http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_jcs&view=jcs&layout=form&Itemid=100018&aid=319847

 

  By: DOTT JOSE on Giovedì 20 Agosto 2015 14:02

Giustizia a doppio binario http://contropiano.org/vignette/item/32391-stato-laido

 

  By: MR on Lunedì 10 Agosto 2015 18:05

Oltretutto, Gianlini, l'accusa che di solito viene rivolta proprio dai cattolici tradizionalisti agli ebrei, cioè quella di praticare l'usura, manca di una importante componente: la Chiesa, che a parole condannava l'usura, nei fatti...la tassava rilasciando regolari licenze ai "fratelli maggiori". Comodo...

 

  By: Bullfin on Lunedì 10 Agosto 2015 16:48

Questo non giustifica che ci invitino a mantenere tutta l'Africa senza metterci un loro dindino

 

  By: gianlini on Lunedì 10 Agosto 2015 16:43

Bullfin, devi pensare che su 10 nuovi preti che vengono ordinati, gli extraeuropei saranno come minimo 7.

 

  By: Bullfin on Lunedì 10 Agosto 2015 16:28

Quella volta che vedro' clandestini in Vaticano allora non mandero' afc i preti...

 

  By: gianlini on Lunedì 10 Agosto 2015 16:06

MR ha ragione a prendersela più con la Chiesa che con gli ebrei sulla questione: Galantino (Cei): «Contro i migranti i soliti piazzisti da 4 soldi» Il segretario generale della Conferenza episcopale dei vescovi attacca le posizioni di Grillo e Salvini sugli immigrati Questa volta i vescovi sono stati più chiari che mai. «Piazzisti da quattro soldi che pur di prendere voti, di raccattare voti, dicono cose straordinariamente insulse!». Così il segretario generale della Cei, Nunzio Galantino, pur senza citare espressamente il leader della Lega Matteo Salvini e il portavoce dell’M5s Beppe Grillo, qualifica i leader politici che in questi giorni hanno affermato la necessità di più efficaci restrizioni all’ingresso in Italia di nuovi immigrati e profughi. «Lo so - ammette Galantino - che l’accoglienza è faticosa; lo so che è difficile aprire le proprie case, aprire il proprio cuore, aprire le proprie realtà all’accoglienza». Il segretario della Cei indica dunque all’Italia e all’Europa l’esempio di paesi che sanno accogliere di più. «La Giordania - esemplifica - ha una popolazione che è di circa 6 milioni, 6 milioni e mezzo, ma sapete che lì ci sono due milioni e mezzo di profughi che vengono accolti?». Per monsignor Galantino, in definitiva, «quello che distingue la Giordania, il Kurdistan iracheno e le altre zone che stanno accogliendo i profughi in questo momento dall’Italia, da noi è questo: non perché loro hanno più mezzi, probabilmente hanno solo un cuore un poco più grande; probabilmente vogliono veramente mettere vita con vita con queste persone». «E soprattutto - conclude - questa attenzione che da noi ahimè manca, questa attenzione ai perseguitati cristiani e yazidi, minoranze che hanno fatto la storia del Medio Oriente».

 

  By: MR on Domenica 09 Agosto 2015 22:38

Vero. certo, hai bypassato con tranquillità 2000 anni di cristianesimo, ma per il resto tutto bene.

 

  By: minnocen on Domenica 09 Agosto 2015 20:12

Credere che le persone sono tutte uguali davanti a Dio non vuol dire credere che le persone siano identiche ma che vengono trattate con la stessa benevolenza e la stessa attenzione. Direi che sia evidente che le persone non sono tutte alte uguali, non abbiano lo stesso peso, non abbiano la stessa intelligenza, non abbiano la stessa età, non abbiano le stesse condizioni di salute, non siano dello stesso sesso, ecc. Dire che sono comunque uguali davanti a Dio non significa chiudere gli occhi su queste differenze ma affermare che non sono queste le caratteristiche che contano veramente, queste le misure da utilizzare per decidere se amare o no una persona.

 

  By: MR on Sabato 08 Agosto 2015 22:45

E qui in effetti si potrebbe dire che l'influenza ebraica ad Holliwood è notevole. Ma, ripeto, è sempre e comunque colpa dei cattolici e dei comunisti (genericamente intesi). Per dire: Zibordi (che peraltro non è prettamente un "ariano", si guardi il video perfettamente Kosher con Saba per capire cosa intendo) ha spesso scritto interventi che riprendevano la vecchissima teoria del QI, ed al contempo si è sempre definito (se non ho capito male, nel qual caso me ne scuso e faccio ammenda) cattolico. Io non so se sia vero che determinate razze sono mediamente più sceme di altre. Lo dico con sincerità: NON HO LE COMPETENZE PER AFFERMARLO!!! La cosa devo dire che non mi ha mai interessato (me ne frego se chi ho davanti è negro, ariano, asiatico, marziano o alien), ma se scoprissi che è vero non mi cambierebbe la vita. Ma come può un cattolico dire questo, quando per dogma di fede è tenuto a credere che siamo tutti uguali davanti a YHWH? Ipocrisia, bipensiero, alienazione abramitica.

 

  By: gianlini on Sabato 08 Agosto 2015 14:40

Questa volta condivido in pieno il pensiero di MR MR, però tu sei colto. Tutte quelle persecuzioni lì la gente comune non le conosce, conosce solo la Shoà (e i Pellirossa). Questo perché la filmografia e la televisione ha insistito su questi soli due temi.