Trame, Connessioni, Network e Intrighi

 

  By: pana on Mercoledì 02 Ottobre 2013 09:04

Libia? Hollande? strano io mi ricordavo un certo Sarkozy(bella riconoscenza dopo che il Gheddafi gli ha finanziato la campagna elettorale conmilioni di euro ) , e poi parliamo di Bush, Iraq e afghanistan, quanti paesi ha invaso OBAMA ? secono uno studio di Harvard le 2 guerre di Bush coteranno dai 4 ai 6 trilioni $, ad esempmpio ora Roma affondain centiania di milionidi debiti, colpa di Ignazio Marino vero ?

Russian conscripts allegedly killed for their organs - YouTube

 

  By: Gano* on Martedì 01 Ottobre 2013 20:09

Premio Nobel per la Pace? Obama voleva anche radere al suolo la Siria, non pago dei risultati ottenuti in Irak e Libia. Insieme al suo amico, quel botolo ringhioso socialista di Hollande.

 

  By: pana on Martedì 01 Ottobre 2013 09:22

che grande delusione OBAMA ! gli han dato il Nobeler per la pace e ora quando finalmente aveva l opportunita di far chiudere tutte le basina militari nelmondo ti segna la leggina per continuare a finanziarle malgrado lo shutdownche fare chiuddere solo i parchi ! che buffonata O ther services continue uninterrupted. Social Security and Medicare benefits would be paid. U.S. troops would remain at their posts around the world and would get paid under a bill Obama signed yesterday. Air traffic controllers and airport security screeners would keep working. http://www.bloomberg.com/news/2013-10-01/government-shutdown-begins-as-deadlocked-congress-flails.html

Russian conscripts allegedly killed for their organs - YouTube

 

  By: Gano* on Domenica 29 Settembre 2013 21:34

> tu mi dirai che hanno offeso il senso religioso dei russi ----------------------------------------------------------------------------- No, dico piuttosto che ^quella delle Pussy Riots#http://www.youtube.com/watch?v=9NWgZYB_ZZw^ è stata un gag organizzata ad uso e consumo del popolo (occidentale) bove e ignorante. E' di questo rango la protesta verso la Russia di Putin? Allora si sta freschi.... Forse sono state punite più per la stupidità che per l'offesa. Non certo per la stupidità loro, quanto quella del pubblico cui era rivolto il messaggio. I russi sono un popolo intelligente. Infatti la pena è stata clemente rispetto a quella che era stata chiesta dal magistrato secondo il codice penale russo. E' un po' triste vedere che la lobotomizzazione in Occidente è arrivata a tal punto che oggi sono queste le dimostrazioni di democrazia che fanno notizia. Come l' unico messaggio che è uscito dal Forum di Valdai è stato quello sulla gag di berlusconi e le donne. La fica! la fica! Pussy! pussy! Poi se in Europa abbiamo leader come quel botolo ringhioso di Hollande che fomenta la guerra in Siria fornendo armi ai ribelli e vuole per forza bombardare il paese allargando il conflitto e aprendo scenari sinistri, nessuno ci fa caso. Già dimenticatisi di quei bei risultati che abbiamo ottenuto in Libia e in Irak. Fa parte della stessa logica che in un Europa devastata dalla recessione e dalla disoccupazione, non ci si preoccupa della forbice sempre più grande tra ricchi e poveri né dello smantellamento dello stato sociale, né del fatto che la nostra e le future generazioni avranno una pensione con cui forse ci si potrà comprare il KitKat per cena. No. Ci si preoccupa dei cosiddetti "diritti civili" che altro non sono che i matrimoni fra persone dello stesso sesso e le adozioni gay. Al massimo ci si preoccupa di quali sono le troie che ha scopato berlusconi, arrivando a istruirci sopra processi (veri), mobilitando tribunali, avvocati, giornali, magistrati (tutti veri)... per la soddisfazione mediatica del popolo (bove). Fica! fica! pussy! pussy!

 

  By: gianlini on Domenica 29 Settembre 2013 20:09

certo che le difendo!! se c'è una cosa che mi manda in bestia è che chi proclama di agire in nome della religione, cioè di qualcosa di spirituale ed ultraterreno, vada poi a prendersela per un gesto fisico e infligga sofferenze mondane (cioè di mondo) a chi se ne rende protagonista anziché demandare al Dio in cui dice di credere eventuali punizioni di chi va contro la religione, si arroga il diritto di intervenire in prima persona lo trovo scandaloso! (e segno che tutta questa fiducia in Dio non c'è!!) tu mi dirai che hanno offeso il senso religioso dei russi; io trovo che dato che questo senso religioso non poggia su basi reali ma su assunzioni personali e arbitrarie, uno dovrebbe dire : tu mi offendi nel senso religioso che però so che può essere una mia fantasia e illusione, pertanto se c'è in tutto questo qualcosa di più realistico Iddio se ne prenderà cura (di punirti) altrimenti un'illusione non può certo essere offesa naturalmente quanto scritto sopra, vale a maggior ragione per i musulmani

 

  By: Gano* on Domenica 29 Settembre 2013 19:15

Sì che lo sapevi delle Pussy Riots. Non barare. Ne facesti una difesa sperticata un annetto fa.

 

  By: gianlini on Domenica 29 Settembre 2013 19:06

ma guarda che nemmeno io sapevo nulla delle Pussy Riots è che se leggo la parola referendum o radicali o matrimonio, passo oltre, se leggo la parola Pussy, chissà perché, ma si accende quella lampadina che fa sì che uno vada a curiosare di cosa si tratta tutto qui, i mezzi di informazione non c'entrano niente (se vuoi è chiaro che nella scelta dei nomi chi vuol fare propaganda scelga qualcosa che attiri l'attenzione piuttosto che no, si fossero chiamate Zielenije Gori probabilmente nessuno saprebbe niente di loro....)

 

  By: Gano* on Domenica 29 Settembre 2013 17:32

Il matrimonio ha senso perché garantisce una certa sicurezza al nucleo familiare e quindi ai figli. Penso per esempio che la stabilità del mio nucleo familiare abbia un effetto molto positivo sui miei figli. Ma se una coppia litiga dalla mattina alla sera è inutile tenerla insieme. E' peggio, non solo per loro ma anche per i figli. Se litigassi con mia moglie e la convivenza fosse impossibile, vorrei avere un sistema legale che mi permettesse di porre fine al rapporto quanto prima e con i minori strascichi giudiziari possibile. Per questo ho firmato per i ^referendum radicali#http://www.referendumradicali.it/^ (la raccolta delle firme scade il 30 settembre!), e nell' occasione ho firmato anche quelli sulla giustizia, che non è materia di secondaria importanza. Curioso (anzi, no) che tu di questi referendum non ne sapessi nulla. Mentre ti ricordo informatissimo per esempio sul caso delle Pussy Riots. Quando si parla di disinformazione del popolo bove... Detto questo, se non hai figli non vedo perché dover garantire la possibilità di sposarsi anche per gli omosessuali. Non solo non ne vedo la necessità, ma il matrimonio fra gay potrebbe essere usato impropriamente, per es. per i ricongiungimenti. Purtroppo l' Europa è diventata questo: la casa del politically correct. L' etica non è più frutto della nostra storia e della nostra cultura ma della superficialità che è seguita alla globalizzazione. Un botolo ringhioso come Hollande vorrebbe imporre anche alla maggioranza i così detti diritti civili (quali? -non lo sa bene neanche lui-) e allo stesso tempo dopo aver fomentato i terroristi ribelli per destabilizzare il paese vorrebbe ora a tutti i costi ^radere al suolo la Siria#http://www.youtube.com/watch?v=B8ZaqeDIelA^. Guardate che questa è gente pericolosa. L' Europa è nelle mani di pazzi squilibrati. In Libia è stata portata all' anarchia totale, l' Irak, pure. Ora la Siria... Putin si è eretto come un gigante tra i leader europei quando è riuscito a trovare una soluzione pacifica alla crisi siriana.

 

  By: gianlini on Domenica 29 Settembre 2013 17:24

rimetto qui il punto che è fondamentale per la discussione (e su cui secondo me si fonda una bella fetta della differenza di approccio fra te e me - mentre sono sicuro che avrei l'appoggio di Vincenzo...;)) "pensare invece che una coppia dovrebbe stabilire il giorno del matrimonio anche le condizioni valevoli al suo scioglimento, pescando liberamente fra i propri desiderata e condizioni al contorno, è troppo "sgretolante le fondamenta morali della società"? se non è qualcosa "valido per tutti" non va bene?"

 

  By: Gano* on Domenica 29 Settembre 2013 17:19

Gianlini, davvero, non importa. Grazie. Per me puoi sposarti pure un uomo e poi farti tre anni di separazione prima del divorzio! Ahah... ;-) Comunque, visto che ci sono, ricordo a tutti che domani scade il termine per la presentazione delle firme per i ^referendum radicali#http://www.referendumradicali.it/^. Tra i quesiti c'è anche il divorzio breve (senza la necessità dei tre anni di separazione).

 

  By: gianlini on Domenica 29 Settembre 2013 17:10

sulla mia vita? ma io mica mi voglio sposare....cosa mi interessa quindi del divorzio lungo, breve o periodico?? ;)) pensare invece che una coppia dovrebbe stabilire il giorno del matrimonio anche le condizioni valevoli al suo scioglimento, pescando liberamente fra i propri desiderata e condizioni al contorno, è troppo "sgretolante le fondamenta morali della società"? se non è qualcosa "valido per tutti" non va bene?

 

  By: Gano* on Domenica 29 Settembre 2013 14:46

Era uno dei ^referendum dei radicali#http://www.referendumradicali.it/^, che riguardano anche la riforma della Giustizia. Forse proprio per questo non ne hai mai sentito parlare. I media nostrani preferiscono riempirti/ci il cervello con le gag sulle donne di berlusconi, le femen e le Pussy Riots piuttosto che con cose che possono influire realmente sulla tua vita. Uno dei quesiti era sul divorzio breve. AVETE TEMPO FINO A DOMANI PER FIRMARE!!!

 

  By: gianlini on Domenica 29 Settembre 2013 14:39

non ne avevo sentito nemmeno parlare. ma se uno si sposa, non vedo perché concedergli poi delle attenuanti....;)

 

  By: Gano* on Domenica 29 Settembre 2013 14:35

Giusto. Sono parzialmente d'accordo. Infatti diminuirei la forza del legame nel matrimonio convenzionale (se due persone litigano dalla mattina alla sera non ha senso tenerle insieme). Ma sinceramente non aggiungerei un ALTRO matrimonio, quello tra i gay. Men che meno permetterei le adozioni. Fra l' altro ho firmato per il referendum per riduzione dei tre anni della separazione prima del divorzio. Tu Gianlini lo hai fatto?

 

  By: gianlini on Domenica 29 Settembre 2013 14:31

la mia posizione in materia è questa Gano: non capisco cosa spinga qualcuno a sposarsi, non riesco a figurarmi alcuna condizione per la quale per me sarebbe vantaggioso, ma visto che sono circondato da persone che si sposano o manifestano desiderio a farlo, non vedo perché io, con la mia posizione contraria, e col solo eventuale piccolo danno economico del dover sopportare con in miei contributi le loro eventuali e future pensioni di reversibilità, dovrei influenzare la vita di queste persone in modo così forte e negativo, impedendo loro di sposarsi (sto parlando se non fosse chiaro, indifferentemente di etero e gay)