Trame, Connessioni, Network e Intrighi

 

  By: VincenzoS on Giovedì 11 Aprile 2013 11:44

x Nfbloor Io credo che l'autore di questo articolo sia lui stesso un pupillo degli eroi thatcheriani Friedman, Haykes, ecc. --------------------------- Quando si valuta un personagio che è entrato nella storia sarebbe innanzi tutto opportuno valutare il contesto in cui ha operato. La Thatcher ha preso un Regno Unito che era allo sbando totale e si stava mangiando gli ultimi residui di ricchezza rimasti dall'epoca dell'impero coloniale per tirare avanti. I minatori, e tanti altri, erano pagati non con il frutto del loro lavoro ma appunto raschiando il fondo del barile. Ancora nel 1983 , anno in cui mi capitò di passare una settimana in Inghilterra per lavoro presso la consociata inglese dell'azienda per cui lavoravo e lavoro tuttora (la proprietà è cambiata ma è sempre multinazionale americana), si vedeva chiaramente che i britannici non erano certo abituati ad ammazzarsi di lavoro ma se la prendevano con molta calma. Quando andavo a pranzo con i miei colleghi era per loro usuale scolarsi un paio di pinte di birra (più di un litro), con i facilmente immaginabili effetti sulla produttività pomeridiana. Infatti alle 5 spaccate del pomeriggio, qualunque cosa uno fosse impegnato a fare per quanto importante e urgente, si lasciava cadere la penna sulla scrivania e arrivederci a domani. Infatti in quegli anni, e già da prima, la struttura direttiva europea dell'azienda era fondamentalmente composta da italiani e belgi, molto ma molto più attivi degli inglesi, nonostante il fatto che, trattandosi di una multinazionale americana, gli inglesi avessero indubbi vantaggi di consonanza linguistica e culturale. Ora le cose sono cambiate, in cima ci sono gli inglesi che hanno recuperato lo spirito di fare mentre noi italiani guardiamo solo a mamma-stato per risolvere i problemi. E non ci rendiamo conto che l'inventiva di un ragazzino risolve i problemi che decine di leggi non potrebbero mai risolvere. http://www.corriere.it/esteri/13_aprile_10/ragazzo-luci-leoni-mucche-masai-kenia_30782f38-a214-11e2-8e0a-db656702af56.shtml

 

  By: nfbloor on Giovedì 11 Aprile 2013 03:15

Io credo che l'autore di questo articolo sia lui stesso un pupillo degli eroi thatcheriani Friedman, Haykes, ecc. 1) Avrai vissuto a Londra, ma non credo tu abbia mai vissuto e neppure visto il resto della Gran Bretagna in quegli anni. Intere comunita' vennero annientate, e BADA BENE non si sono più risollevate. Se tu vai nei vecchi paesi di minatori o nei quartieri delle grandi acciaierie vedrai il deserto sociale, la tossicodipendenza, l'alcolismo, ... - molto diffusi ancora oggi perche' quelle comunita' persero di punto in bianco la loro identita' e niente venne messo a colmare il vuoto! 2) L'Inghilterra ha quasi 1.5 milioni di impiegati nel servizio sanitario e ne sono fieri - sono tra i pochissimi al mondo a dare un servizio veramente universale completamente gratis a tutti - dalle malattie croniche agli interventi chirurgici piu' complessi, alla fertilizzazione artificiale, la cura dentale e ortodontica, ..... fino all'unghia incarnita. Tutto gratis e di eccellente qualita'. Il pubblico cosi' ben venga! 3) Abbiamo visto com'era necessario privatizzare l'industria in Gran Bretagna, ... cosi' e praticamente sparita! 4) Il debito pubblico sara' anche salito, ma per lo piu' ha ingrassato il settore finanziario e dal 2008 le banche. Poi che dire delle privatizzazioni come la British Railways che e' costata molto denaro pubblico da quando e' stata venduta, o meglio svenduta ad un branco di privati incompetenti! 5) E poi dicci, da quando il benessere di una nazione e' stato provato dal rapporto al ribasso spesa pubblica e PIL. 6) Ti dimentichi di far notare che tra quelli che vanno peggio come l' Afghanistan, Etiopia e Bangladesh anche li la spesa pubblica e' minima e allora che cosa hai provato??? 7) E riguardo l'est asiatico: Se dire che vivere come vivono i cinesi va meglio allora puoi anche dire che gli asini volano! E all'opposto Singapore dove senza dubbio la classe borghese e' molto piu' consistente che altrove allora si' che buone scuole, buone cure, .... tutti possono pagarseli e chi se ne frega se lo stato non li procura, lo facciamo risparmiare andando piacevolmente dal privato! 8) Il '79 era un anno difficile a livello internazionale, tra l'altro l'Italia non era da meno - MA STAVAMO MOLTO MEGLIO IN TERMINI REALI (e chi se ne frega dei termini finanziari!). 9) La Thatcher non avra' aumentato il debito pubblico, ma ha aperto la strada affinche' questo accadesse, e assicuro' che accadesse non per favorire gli ultimi, ma la classe parassitaria che lei aveva partorito. 10) Stalin fu un mostro psicopatico e siamo d'accordo, ma adesso descrivere Pinochet come uno statista di tutto rispetto mi pare veramente troppo! E in piu' disputo l'insinuazione che il Cile stia meglio (in termini reali) del Brazile o altri paesi emergenti. 11) Ah dimenticavo, troppi italiani vanno a Londra e credono di vedere l'Inghilterra, ma cosi' facendo vi sfugge una cruda realta', l'Inghilterra e' divisa nettamente in 2: Londra (con la City e il suo capitalismo finanziario parassitario che riesce a far sgocciolare un po' della sua ricchezza nell'area circostante) e il resto del paese che languisce e si impoverisce!

 

  By: pigreco-san on Mercoledì 10 Aprile 2013 21:07

Mi son sempre chiesto come mai i cinesi sono pieni di soldi. vendono le merci a meno e pagano un nulla la gente. forse non mangiano. :)

 

  By: Burghy on Mercoledì 10 Aprile 2013 19:07

I cinesi di adesso sono TANTI, PIENI DI SOLDI e in grado di corrompere in Africa le varie polizie, le bande e le tribu... pronto a essere smentito ovviamente.. ma immagino una carneficina tra le varie bande di baluba coi cinesi che gli portano via le varie ricchezze del sottosuolo arricchendo qualche funzionario locale e qualche capo banda un po piu furbo... magari mi sbaglio..

 

  By: Giovanni-bg on Mercoledì 10 Aprile 2013 18:22

Mi sa che tanto lungimiranti non sono perchè queste città fantasma se non resteranno fantasma si spopoleranno dopo pochi anni. Il motivo è che una città fatta solo da cinesi sarebbe un boccone molto prelibato per le varie bande dei leader locali. I cinesi non sono fisicamente, culturalmente e mentalmente preparati a scontrarsi contro bande di ragazzini fatti di coca, armati di tutto punto e avvezzi a ogni possibile crudeltà. Li faranno a pezzi alla prima occasione. Questi hanno pensato che colonizzare l'Angola è come colonizzare l'Indonesia. Errore gravissimo. Ricordiamoci che i cinesi nella loro storia non hanno mai vinto una guerra contro altre popolazioni Nell'ordine le hanno prese di santa ragione da: - Mongoli - Giapponesi (varie volte l'ultima si sono slavati grazie all'intervento occidentale) - Thailandesi - Russi - Europei (la guerra dei Boxer) - Vietnamiti Mancano appunto solo gli africani all'appello.

 

  By: Burghy on Mercoledì 10 Aprile 2013 17:02

Direi che i Cinesi, come sempre,(inquinamento escluso) sono infinitamente piu lungimiranti degli europei!

 

  By: pigreco-san on Mercoledì 10 Aprile 2013 16:37

Perchè la Cina sta costruendo città fantasma in Africa? http://ilnavigatorecurioso.myblog.it/archive/2013/04/10/perche-la-cina-sta-costruendo-citta-fantasma-in-africa.html

 

  By: gianlini on Mercoledì 10 Aprile 2013 16:28

Gano,, infatti l'Argentina (con 17700 USD di pil procapite nel 2011) è leggermente più ricca del Cile (17.400 USD) 51esima e 52esima posizione http://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_PIL_%28PPA%29_pro_capite

 

  By: Gano* on Mercoledì 10 Aprile 2013 16:22

[Gianlini] Io penso che il Cile vada meglio degli altri paesi perchè ha meno latifondo e meno indios ------------------- Era venuta in mente la stessa cosa anche a me, ma questo allora dovrebbe valere a maggior ragione per l' Argentina.

 

  By: gianlini on Mercoledì 10 Aprile 2013 14:39

io penso che il Cile vada meglio degli altri paesi perchè ha meno latifondo e meno indios

 

  By: TotoTruffa on Mercoledì 10 Aprile 2013 14:38

Al contrario l'Asia, dove i livelli di spesa pubblica sono rimasti molto molto bassi, per cui forse si può argomentare che a differenza dell'Europa NON ha seguito il "Keynesismo", va abbastanza benone. --- Si ma i soldi all'Asia li abbiamo dati noi occidentali americani su tutti altrimenti col ca!zzo che crescevano.

 

  By: temistocle2 on Mercoledì 10 Aprile 2013 14:22

Buoni, non azzuffatevi, ecco un buon articolo su Iron Lady ^http://www.nakedcapitalism.com/2013/04/michael-hudson-thatchers-legacy-of-failed-privatizations.html#http://www.nakedcapitalism.com/2013/04/michael-hudson-thatchers-legacy-of-failed-privatizations.html^ Lunghetto, ma ben fatto, con buona critica storica e macroeconomica (dice appunto che lei non ne capiva un gran che, ma era affascinata dalla scuola di Chicago, come Giannino! "...As in Chile, privatization in Britain was a victory for Chicago monetarism....") Bisogna sottolineare inoltre che, prima della Signora, in GB c'era più statalismo che in qualsiasi paese occidentale e i Labour miravano ad aumentarlo, si poneva quindi il problema di come spezzare il legame monolitico e auto-alimentante tra sindacati/dip.statali/politici di sx salut

 

  By: VincenzoS on Mercoledì 10 Aprile 2013 08:55

x Bullfin Tu come fai a far andare avanti un'economia in cui il bene che assorbe la maggior parte del patrimonio o reddito delle persone e che è una buona fetta del Pil è per l'80% già di proprieta'...? Se costruisci le case con calcestruzzo e laterizzi che durano un'eternità come fai ad avere nuova domanda di case???. ---------------------------------------- Scusa Bull, ma non ti viene in mente che se la domanda di case nuove cala perché ormai ce l'hanno tutti magari salirà la domanda di altri beni e servizi? Ti viene in mente che un tempo c'era un sacco di gente che allevava cavalli da tiro per le carrozze e i carretti e che dopo ci si è mesii a produrre treni, automobili, aerei? C'hai presente che fino a meno di 30 anni fa non c'era nessuno, ma proprio nessuno, impegnato a fabbricare e rivendere telefonini semplicemente perché i telefonini non esistevano? La crisi sta proprio qui; manca l'innovazione di prodotto e processo. Appiattiti sul mantra statalista regolatore tutti pensano di continuare a fare la stessa cosa per l'eternità e quando una produzione si dimostra ormai obsoleta non si sa cosa fare perché le poche persone che hanno spirito imprenditoriale se ne scappano dall'Italia.

 

  By: Roberto964 on Mercoledì 10 Aprile 2013 08:28

Il moderatore scrive: <Perchè copi e incolli della propaganda stile "Toni-Negri-Brigate-Rosse" senza neanche indicare da dove proviene invece di mettere un link e RIASSUMERE CON PAROLE TUE, come diceva la tua maestra ?> Laddove faccio copia-incolla ho sempre citato le fonti e linkato l'articolo completo. Quello sotto è uno scritto totalmente mio, nel bene o nel male. Per quanto concerne i personaggi sono tutte, interamente, mie personali idee condite di ricordi diretti; altresì NON ho mai letto toni negri, la repubblica e tanto meno panorama. La visione può essere diversa così come le idee: tutto dipende da che punto di osservazione guardiamo le cose. Personalmente penso che, sostanzialmente, iron lady due cose abbia fatto di positivo nella sua vita e per la sua nazione: NON entrare nell'euro e fissare un limite alle pensioni pubbliche. I black-out di ore li ricordo perfettamente anch'io, a San Severo...questa forse è la differenza tra nord e sud. Penso francamente che hai viaggiato moltissimo all'estero e niente o quasi al sud Italia, diversamente misureresti con altro metro le differenze tra le diverse realtà. Comunque, ti sei limitato ad un giudizio sui personaggi da me citati, su di cui non ho focalizzato il mio post, hai quasi santificando pinochet e non hai fatto una parola sul tema focale del post, dedicato interamente al falso storico dell'inflazione.

 

  By: Moderatore on Mercoledì 10 Aprile 2013 02:23

oggi internet è infestata da post che ripetono la solita favola sulla ^THATCHER crudele che ha ridotto in povertà un terzo dei bambini inglesi#http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=11707&mode=&order=0&thold=0^ (io sono andato a stare a Londra proprio nel periodo che lei si dimise nel 1992 e l'ho girata parecchio per cercare casa: non ricordo tutti questi ghetti di poveracci e bambini stracciati... Quelli li ho visti in certe zone dell'America, ma nel 1992, a Londra perlomeno, mi sembrava un poco meglio di Roma in cui avevo abitato per tre anni) Comunque a parte le impressioni soggettive, parlando di dati, oggi l'Inghilterra ha 6 milioni di impiegati pubblici, contro circa 4 milioni dell'Italia ad esempio. DOPO la THATCHER l'Inghilterra ha visto un esplosione di deficit pubblici e spesa pubblica (le linee blu sotto lo 0 indicano i deficit pubblici). Se per "keynesismo" si intende aumentare la spesa pubblica allora è da 20 anni che l'Inghilterra lo pratica.