Trame, Connessioni, Network e Intrighi

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: pana on Lunedì 03 Dicembre 2018 08:55

ma dove e finito il topic terremoti, asteroidi virus ebola sars e cavalieri templari?

strane onde sismiche, alcuni geologi pensano sia imminente l inversione magnetica dei poli

Le strane onde sismiche che l'11 novembre hanno scosso il Pianeta

Un terremoto anomalo rilevato dai sismografi di diversi paesi per più di 20 minuti, che nessuno sembra aver avvertito. I ricercatori sono ora al lavoro per scoprire le cause dell’insolito evento

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: lutrom on Martedì 30 Ottobre 2018 18:40

Gano, preghiamo per loro perché non sanno quel che fanno (e che dicono).

P.S.: diceva mio nonno: camminano e non sanno dove vanno, parlano e non sanno quel che dicono...

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 30 Ottobre 2018 18:26

Lutrom, come scrivevo su un altro thread, ci vuole pazienza.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: lutrom on Martedì 30 Ottobre 2018 17:19

Gano, ormai gente come te -ed anche un po' il sottoscritto- credo che sia trattenuta qui dentro solo da motivi umanitari (cioè: bisogna aiutare il disabile, soccorrere il demente, prestare assistenza all'infermo mentale, ecc.).

 

 

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 30 Ottobre 2018 15:20

Gianlini, mi sembra che stai andando un po' troppo sul filosofico. Evidentemente il tuo QI è troppo alto per noialtri.

 

La bottom line è che ai lavoratori italiani (di sinistra) la globalizzazione gliel'ha messa nel culo. Scusa i francesismi.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 30 Ottobre 2018 14:35

l'invidia "reale" la provano molto di più glij impiegati e i borghesucci non militanti.

per i "manifestanti" è un'invidia di ruolo, di facciata, tant'è che fra loro ce ne sono molti che sono loro stessi ricchi

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 30 Ottobre 2018 14:02

La famosa invidia comunistoide.

 

Quando da ragazzetto ero di ultrasinistra io, non provavo nessuna invidia per i ricchi. Ma forse per il background da cui provenivo. O forse perché ho un QI superiore alla media.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 30 Ottobre 2018 12:15

Che gli frega al no global se il capitalista si arricchisce o no?

dal momento che penso che il no-global sia povero o comunque non certo un capitalista.

----------------------------

????

Gano, non ti capisco. il tipico personaggio  no global era il ragazzotto di sinistra, di buona famiglia, che si nutriva di discorsi anti-imperialismo e anti-capitalismo . Esempio tipico il defunto Giuliani.

Io discorsi tipo : "il cinese ci ruberà li lavoro" non li ho mai sentiti da nessuno

 

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 30 Ottobre 2018 12:49, edited 5 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 30 Ottobre 2018 12:14

Gianlini> " I no global non volevano l'ulteriore arricchimento dei capitalisti, non si preoccupavano certo dell'eventuale depauperimento della classe operaia occidentale."

 

Mi sembrano i classici ragionamenti all'arrovescio e forse ho capito qual è la tua scuola di formazione sull'inquinamento globale.  Che gli frega al no global se il capitalista si arricchisce o no? Fino a prova contraria sono cazzi del capitalista. Semmai dovrebbe preoccuparsi del depauperamento suo proprio, dal momento che penso che il no-global sia povero o comunque non certo un capitalista.

 

 

Gianlini> "è ovvio che uno di sinistra sia per la globalizzazione."

 

Mi fa piacere di leggere che quelli di sinistra si adoperino per il benessere mio e di tutti i capitalisti in giro per il mondo. Dire che il mondo è all'arrovescia non sarà mai abbastanza. Mi pare che ci sia stato un ingente lavaggio di cervelli in giro.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 30 Ottobre 2018 11:47

Nell'ottica di accelerare il processo di conseguimento di un livello di vita decente alla classe operaia di mezzo mondo, è ovvio che uno di sinistra sia per la globalizzazione.

Che poi questo alla resa dei conti (ex post) si sia rivelato ogni tanto deleterio per se stessi, è un problema che nessuno a sinistra aveva previsto. I no global non volevano l'ulteriore arricchimento dei capitalisti, non si preoccupavano certo dell'eventuale depauperimento della classe operaia occidentale.

 

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 30 Ottobre 2018 11:38

Gianlini> "contemporaneamente contro l'inquinamento e pro-globalizzazione."

 

Come faccia uno di sinistra ad essere pro globalizzazione devo capirlo.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 30 Ottobre 2018 11:31

la totale apparente non curanza del fatto di abitare in quella che forse è una tra le città più inquinate del mondo.

--------

Ti confermo che non me ne preoccupo minimamente ; purtroppo non amo la natura e soprattutto amo stare nella città più affollata e urbanizzata possibile. Ergo starei meglio come polmoni ma molto peggio come stato d'animo se dovessi essere costretto ad abitare ad esempio dove sta Muschio. Sono posti che è bello starci una domenica pomeriggio ogni tanto, così come bellissima la Scandinavia del nord, una settimana di vacanza ogni tanto....

 

Guarda che ho trovato interessante la informazione sull'inqinamento delle navi; come dicevo è controintuitivo e senza fare i conti avrei detto che era trascurabile.

 

Però la contraddizione più evidente è quella che riguarda fautori e promotori delle varie istanze. A sinistra hai chi è contemporaneamente contro l'inquinamento e pro-globalizzazione, che come sottolineavi tu a proposito del trasporto marittimo sono concetti antitetici.. A destra chi è pro-crescita economica, pro sostanziale menefreghismo per l'ambiente ma conttro la globalizzazione.  Un po' come le femministe progressiste di sinistra che gradiscono accogliere maschi estremamente maschilisti e portatori di mentalità di secoli fa.  Una continua lacerazione interiore.

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 30 Ottobre 2018 11:36, edited 2 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 30 Ottobre 2018 11:25

Scusa Gianlini se te la faccio lunga, ma quando parli (parlate) d'inquinamento globale (la cosa infatti non si limita al tuo caso) noto regolarmente due cose:

 

a) una levata di scudi ogni volta che si esce dalla narrativa ufficiale, e non ho nemmeno detto che non sia vero l'inquinamento globale, ho solo aggiunto una fonte importante e tirato alcune considerazioni. Magari era sulle considerazioni che si poteva discutere. Invece, quando si esce dalla traccia, la risposta (uso le parole come i campanelli di Pavlov) è regolarmente negare/sminuire. 

 

b) la totale apparente non curanza del fatto di abitare in quella che forse è una tra le città più inquinate del mondo. Visto che ti preoccupi così tanto, comincerei a preoccuparmi del giardino di casa, poi dei massimi sistemi. 


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 30 Ottobre 2018 11:27, edited 1 time in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 30 Ottobre 2018 11:14

Gianlini> "se mi parli di inquinamento da zolfo stiamo parlando di altra cosa."

 

Sì, infatti. Le pioggie acide. Lo zolfo nelle combustioni finisce in acido solforico e solforoso, dove è in forma ossidata (perché dici nel sulfidrico, dove è invece ridotto? in realtà finisce in anidride solforosa, ma non ve la farò lunga). Quindi le foreste che spariscono (chi l'assorbe il CO2?)... tutte cose ininfluenti sul clima. Sì, sì, certo, perché i venti non ci sono a spargerli omogeneamente in tutta l'atmosfera. Teniamocele così 'ste navi, solo perché altrimenti andrebbe contro alla tua narrativa.

 

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 30 Ottobre 2018 10:57

16 of the world’s largest ships can produce as much lung-clogging sulphur pollution as all the world’s cars.

 

Gano, se mi parli di inquinamento da zolfo stiamo parlando di altra cosa.

Io ho fatto un calcolo della emissione di CO2.

 

Non di inquinanti specifici o particolari, la cui emissione dipende dal tipo di combustibile, dalla efficienza di combustione e dalla qualità dei sistemi di abbattimento a valle. Nelle auto metti carburante molto più pulito che nelle navi. La legislazione in merito è sicuramente carente perchè la  maggior parte delle navi batte bandiere di paesi ridicoli, tipo Panama o Liberia.

Detto questo, la ratio di legislazioni molto più blande potrebbe anche stare nel fatto che le emissioni di zolfo in mare potrebbero avere una ricaduta al suolo (in questo caso in acqua) molto più innocua delle piogge acide,  Semplicemente piove H2S in acqua che poi forma ioni solfati .  Mentre le emissioni terrestri piovono in terra e aggrediscono con l'acidità le piante e l'uomo. Su questo punto un chimico come te dovrebbe però saperne di più di me. La mia è una ipotesi.

 

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 30 Ottobre 2018 11:06, edited 3 times in total.