Il Problema è l'Europa

 

  By: Gano* on Sabato 19 Novembre 2011 11:27

Boh.... visto comunque un rischio di crollo del bund, se la contropartita e' di ricevere un mero 1.8% di interessi, preferisco tenerli liquidi. Non capisco la logica che c'e' ora dietro comprare il bund.

 

  By: manx on Sabato 19 Novembre 2011 11:16

in fondo potrebbe essere un'ottima cosa la vendita del Bund , andrebbe fatto un invito pubblico a non sottoscriverli . Scadono molte centinaia di miliardi di euro di Bund entro il 2012 , forse inizierebbero a fare i conti e vedere che il loro gioco non vale la candela , la pacchia del finanziamento a tassi negativi non ci sarebbe più e le loro banche inizierebbero ad appesantirsi anche per i bund.

 

  By: Sir Wildman on Sabato 19 Novembre 2011 02:18

Eccoci qua ... com'era? Ah si' ... se non ci fosse l'euro ! :-) ^Gli asiatici cominciano a scappare anche dai sacri BUND#http://www.telegraph.co.uk/finance/financialcrisis/8897775/Asian-powers-spurn-German-debt-on-EMU-chaos.html^ Ora qualche genio verra' a dire che e' sempre colpa degli altri. E' colpa degli altri una sega ... anche se la zona euro si spacca, i bond tedeschi rimarrebbero comunque in una valuta forte. Ma evidentemente qualcuno un po' piu' intelligente dei tedeschi si e' reso conto che loro non possono proprio fare la maestrina dalla penna rossa con l'82% di debito/pil piu' il sistema bancario esposto a quel modo (per non parlare della possibile depressione europea dovuta alle stupidissime misure di austerita' che vanno chiedendo). L'articolo dice che per la prima volta i tassi svedesi sono inferiori a quelli tedeschi, e che lo spred con quelli inglesi va anch'esso riducendosi. Qualcuno puo' confermare?

 

  By: SpiderMars on Venerdì 18 Novembre 2011 19:15

Abbiamo due Cina , una fuori e una dentro l'Europa ( al di fuori della reale situazione negativa italiana di cui siamo responsabili) ------------------------------------------ Ecco lo sapevo che prima o poi le persone Intelligenti lo dimostrano.

 

  By: manx on Venerdì 18 Novembre 2011 18:44

non faranno nulla se non costretti. Hanno la migliore delle situazioni possibili : debito finanziato a tassi reali negativi senza stampare ; anche grazie ai Piigs si compra bund . Surplus commerciale come la Cina legato ad una moneta (euro) svalutata rispetto a quello che sarebbe il Marco ; come la Cina che lega lo yuan ad una moneta più debole come il Dollaro . Abbiamo due Cina , una fuori e una dentro l'Europa ( al di fuori della reale situazione negativa italiana di cui siamo responsabili)

 

  By: carlog on Venerdì 18 Novembre 2011 17:08

GZ alla fine qualcosa faranno ... gia', ma prima i tedeschi vorranno imporre la pax germanica (per loro dominio economico e imporre la propria filosofia di vita coincidono) Piano della Germania per un Fondo in grado di commissariare i Paesi in crisi Secondo la stampa britannica, c'è una strategia di Berlino per la nascita di un direttorio che potrebbe soccorrere gli Stati in difficoltà, riducendo però la loro sovranità politica ed economica

 

  By: manx on Venerdì 18 Novembre 2011 11:31

Draghi finalmente fa il muso duro con la Germania Roma, 18 nov - E' ''urgente'' l'applicazione degli accordi tra i leader dell'Eurozona di aumentare le capacita' di intervento del Fondo europeo per la Stabilita' Finanziaria . ''Non possiamo aspettare ancora'', ha detto Draghi. Il numero uno della Bce ha poi ribadito la previsione di un aumento dei rischi al ribasso sulla crescita economica dell'Eurozona. ''E' il motivo per cui la Bce ha deciso di tagliare i tassi di interesse di 25 punti base, agendo nel pieno rispetto del suo mandato di garantire la stabiita' dei prezzi nel medio termine'',

 

  By: shabib on Venerdì 18 Novembre 2011 10:17

CRISI - capitale&lavoro, politica Appello di economisti per rilanciare domanda, sviluppo e occupazione Un nuovo esecutivo, tecnico o politico, che si configurasse invece come mero esecutore delle richieste europee, quali espresse nelle scorse settimane, determinerebbe un aggravamento della crisi economica e finanziaria in Italia e in Europa, con devastanti conseguenze sociali e l’insostenibilità degli attuali accordi, monetari e commerciali, nell’UE. Fermo nella denuncia di tali pericoli, il Governo italiano si dovrebbe pertanto fare promotore in ambito europeo e del G-20 di politiche fiscali, monetarie e salariali concertate volte al rilancio della domanda aggregata, in particolare da parte dei paesi in forte avanzo commerciale. http://documentoeconomisti.blogspot.com/2011/11/per-un-cambiamento-della-politica.html#more http://www.ilmanifesto.it/attualita/notizie/mricN/5860/

 

  By: manx on Giovedì 17 Novembre 2011 21:33

Junker : -il debito pubblico tedesco è a livelli preoccupanti- ieri declassamento per 10 su 12 Landsbanken tedesche

 

  By: manx on Giovedì 17 Novembre 2011 16:17

il Belgio sta a 300 , a Luglio era a 100

 

  By: SpiderMars on Giovedì 17 Novembre 2011 16:04

Il problema è la Merkel ----------------------------- è in questo momento delicato ma te lo devo dire Duca con simpatia: Il problema è tutto da ricercare dentro di te..! eheheh..! non hai proprio capito nulla..! -------------------------------------- > questa europa prima o poi sarebbero saltati tutti meno che olandesi e tedeschi... I prossimi sarebbero stati Francia e Belgio. Il Belgio ancora non si e' visto, ma aspetto trepidante. Ti dimentichi Austria ungheria polonia cechi Finlandia danimarca Norvegia e altri più piccoli e che si aggiungeranno ll Belgio fai a meno di aspettarlo perchè è sotto tutela da più di due anni

 

  By: Gano* on Giovedì 17 Novembre 2011 15:18

> Ho visto che stanno aumentando gli spread di tutti gli stati sui bunds tedeschi. Forse ve ne siete dimenticati, ma io e' tanto che lo dico che con questa europa prima o poi sarebbero saltati tutti meno che olandesi e tedeschi... I prossimi sarebbero stati Francia e Belgio. Il Belgio ancora non si e' visto, ma aspetto trepidante.

 

  By: hobi on Giovedì 17 Novembre 2011 15:17

Ma da "quelli" vecchi non mi aspetto niente ,mentre da chi è giovane mi aspetterei idee nuove,riflessione,scienza.Non "rimasticature" di internet. I cambiamenti nascono da idee ,non idiozie. Hobi

 

  By: antitrader on Giovedì 17 Novembre 2011 15:13

Hobi, piu' che dei giovani somari mi preoccuperei dei vecchi ASINI. Non vedi che le fesserie sulle banche, goldman etc... hanno contagiato tutta la politica sopratutto forzafasciopadanara? Anche la santache' si e' messa a sparlare di Gs, se poi ci si mettono gasparri, quagliariello, reguzzoni, larussa, sallusti,giovanardi etc...etc...etc.. siamo proprio a posto!

 

  By: hobi on Giovedì 17 Novembre 2011 15:04

I giovani SOMARI attaccano banche e Bocconi ( a proposito di battaglie di retroguardia ...) Hobi