Sulla "dichiarazione di Meseberg"

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 13 Settembre 2018 11:31

(euro)buffonata perché è partito tutto dalle sanzioni (impossibili) dell'Europarlamento ad Orban. Tutta una (euro)sceneggiata quindi, una (euro)buffonata. Mi sembrava si fosse tutti d'accordo. Non capisco perché quando siamo d'accordo tu debba metterti in posizione contraria. Hai così bisogno di postare? E allora trova argomenti nuovi ed interessanti, altrimenti alla fine diventi te un bersaglio delle bombe "per tenere più alta la media mondiale" (del QI). :)))))

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 11:21

Buffonate. Non capisco il prefisso euro.

Come ad esempio questa megaesercitaione russo-sino-mongola.

La definiresti russo-buffonata, o sinobuffonata o gengis-buffonata? no, semplicemente buffonata.

Il mondo attuale non può permettersi che buffonate.

 


"E' anche un modo per tenere più alta la media mondiale. " Questa era una battuta, ovviamente, ma capisco che senza il tono di voce potesse non capirsi. La non battuta era che le bombe vanno sempre a sfavore di QI.


 Last edited by: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 11:29, edited 3 times in total.

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 13 Settembre 2018 11:19

Gianlini> "Rileggi quello che ho scritto"

 

Ok

 

 

Gianlini> "Se puoi permetterti il college ad Edinburgo per i figli, è anche un po' merito di quelle bombe"

 

Gianlini> "Tutta gente con QI molto basso. E' anche un modo per tenere più alta la media mondiale. "

 

Gianlini> "E anche per le bombe, da qualche parte ogni tanto un po' devi buttarle, altrimenti come fa ad andare avanti la produzione? ma è tutta roba finta"

 

Tutta roba finta. Eurobuffonate anche quelle...

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 11:13

Rileggi quello che ho scritto, perchè mi sembra che tu abbia capito praticamente niente di quello che ho detto.

Ti fornisco solo un suggerimento. Gli yemeniti sono i fili d'erba dell'area di rigore.


 Last edited by: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 11:16, edited 3 times in total.

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 13 Settembre 2018 11:11

Gianlini> "Quella lì è la guerra vera"

 

Mi era parso di capire che fosse una (euro)sceneggiata anche quella. Cambiato idea?

 

 

Gianlini> "Ma se speri di non subire goal senza  dover nemmeno marcare l'avversario....."

 

E la guerra in Occidente la eviteresti bombardando gli yemeniti che non ci hanno nemmeno li occhi per piangere? Sarebbero loro l'avversario da marcare? Avevo capito da te che si bombardavano gli yemeniti per potersi permettere (in Europa) l'iPhone o le univeristà top. Cambiato improvvisamente strategia difensiva? :)))))


 Last edited by: Gano di Maganza on Giovedì 13 Settembre 2018 11:14, edited 1 time in total.

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:48

Le bombe sugli yemeniti, siriani o libici sono come i contrasti in area PRIMA che venga battuto un calcio d'angolo. Contrasti anche spesso aspri, per impedire che l'avversario guadagni una posizione di vantaggio eccessiva. Ma in quel momento è impossibile che venga segnato un goal. Il goal può avvenire solo DOPO la battuta del calcio d'angolo e se non hai  marcato sufficientemente bene l'avversario.

Quella lì è la guerra vera, che io dubito e mi auguro non avrà più luogo in Occidente. Ma se speri di non subire goal senza  dover nemmeno marcare l'avversario.....

 

 


 Last edited by: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:50, edited 2 times in total.

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 13 Settembre 2018 10:43

Gianlini, non ci penso nemmeno. Non sono un santo e so che da solo non ci potrei far nulla. Poi come te e come altri 700 milioni di europei ci sguazzo.

 

Mi dà invece fastidio chi queste cose finge di non vederle e magari versa pure le lacrimuccie ipocrite. Anche tu benefici di questa euroipocrisia.  

 

E Hobi ha descritto benissimo la situazione delle sanzioni ad Orban come eurobuffonate. Sanzioni che non saranno mai messe.

 

PS Hobi, basta che la composizione del Parlamento Europei cambi, come in molti si aspettano che accada dopo le elezioni di marzo 2019, che per miracolo cambia anche "chi fa schifo" agli europei.

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: hobi50 on Giovedì 13 Settembre 2018 10:31

No,nessuna sceneggiata.

Il parlamento europeo  è il massimo organo elettivo e proporzionale dell'Europa .

Il suo voto è molto significativo perchè rappresenta il  sentiment della popolazione ma vale poco.

.Questo perchè già 50 anni fa in Europa c'era un tasso di nazionalismo tale da impedire l'idea europea.

Figuriamoci ora ma almeno sappiamo che Orban fa schifo a due terzi degli europei.

 

Hobi

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:27

Sei sempre libero di rinunciare al tuo benessere, se ti da tanto fastidio il modo con cui l'occidente nel suo complesso, se lo procura.

 

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 13 Settembre 2018 10:25

Certo, le eurosceneggiate degli euroipocriti

 

E non solo per le bombe. Pensa che con tutte le lacrime di coccodrillo che l'Europa fa sugli africani, noi mettiamo dazi sui prodotti agricoli lavorati ma non sui prodotti grezzi. Per cui per es. il cacao viene importato senza dazi, ma ci sono dazi elevati sulla cioccolata, in modo che l'Africa non possa sviluppare un'industria agricola propria.

 

Poi ovviamente mandiamo avanti la Boldrini a farsi i suoi bravi piagnistei...

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:20

Se puoi permetterti il college ad Edinburgo per i figli, è anche un po' merito di quelle bombe, Gano.

Sad but true.

Io non critico il QI altrui. Sono dati ufficiali pubblicati da svariate fonti. Mi attengo semplicemente a quei dati. L'hai sempre detto anche tu che il QI degli italiani è fra i più alti al mondo. Non capisco ora perchè mi accusi di "criticare il QI altrui".

Se siamo noi a tirare le bombe a loro e non l'inverso, è merito del QI.

Boom di export delle armi italiane grazie alle monarchie del Golfo

Le esportazioni italiane di armamenti nel 2016 hanno raggiunto 14,6 miliardi di euro, con un aumento dell'85,7% rispetto ai 7,9 miliardi del 2015.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-04-27/boom-export-armi-italia85-eurofighter-kuwait-100300.shtml?uuid=AEmvKMCB


 Last edited by: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:25, edited 2 times in total.

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 13 Settembre 2018 10:19

Magari se sei fra quelli che muoiono bombardati per te non è una sceneggiata. Spesso dipende dai punti di vista. Poi prima di criticare i QI altrui dovresti pensare al tuo. Magari si bombarda anche te.

 

Ma su queste sono d'accordo. Sono eurobuffonate da tutti i punti di vista, o per dirla come Gianlini eurosceneggiate.

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:18

gli irakeni, i libici, i siriani, gli afghani, gli yemeniti... che se ne muoiono qualche centinaio di migliaia se ne fregano...

--------

Tutta gente con QI molto basso. E' anche un modo per tenere più alta la media mondiale. Ai cinesi le bombe non le tirano, eppure sono molti di più degli yemeniti.....

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:18, edited 1 time in total.

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 13 Settembre 2018 10:16

Dicevo che è vero. Che sono tutte sceneggiate fino ché non cominciano a buttare le bombe. Ma poi tanto le bombe le buttano sempre sui soliti poveri disgraziati: gli irakeni, i libici, i siriani, gli afghani, gli yemeniti... che se ne muoiono qualche centinaio di migliaia se ne fregano...

 

 

Re: Sulla "dichiarazione di Meseberg"  

  By: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:16

Anche al supermercato quando deve arrivare la serie di prodotti nuovi fanno il 2 x 3 per svuotare gli scaffali.

E anche per le bombe, da qualche parte ogni tanto un po' devi buttarle, altrimenti come fa ad andare avanti la produzione? ma è tutta roba finta, proprio come spesso accade con la data di scadenza dei prodotti....

Più che finta, direi proprio artefatta, cioè architettata per smaltire un po' di scorte e tenersi un po' in allenamento


 Last edited by: gianlini on Giovedì 13 Settembre 2018 10:17, edited 1 time in total.