Next is Italy, La Prossima è l'Italia

 

  By: SanTommaso on Giovedì 24 Ottobre 2013 00:20

Confermo. Almeno per ora, vivere in altre nazioni, sia pure europee, mette in crisi molti di questi meccanismi perversi. A patto di non esagerare : )

 

  By: fultra on Mercoledì 23 Ottobre 2013 23:03

A questo punto conviene farsi un passaporto rumeno, così sei esente da tutte queste procedure, e se per caso investi qualcuno sotto l'effetto dell'alcol, ti lasciano a piede libero. Se fai un paio di vittime ti prendi un paio d'anni massimo. Sei sei italiano e bevi mezzo bicchiere al compleanno della nonna ,sei fottuto per la vita. Ma in che casso di paese viviamo? Invece se vai in parlamento a votare qualche legge di un certo peso e ti sei fumato qualche canna,o hai tirato polverina bianca va tutto bene, perchè le leggi esistono solo per il popolino. Ma perchè a uno deve venir voglia di scappare dal suo paese perchè fa schifo da come l'hanno ridotto, invece di mandare affan.c.lo questa classe politica venduta ed inefficente e ladra , che emana olezzo quanto e peggio di una porcilaia anche solo a vederla in tv.

 

  By: SanTommaso on Mercoledì 23 Ottobre 2013 19:51

>650 Euro di multa e due mesi di carcere... L' Alcol test eseguito entro un'ora dopo una birra da 3/4 in due risulta positivo: sei in stato di ebrezza. Stanno ritirando milioni di patenti. Tratto dalle infinite news italiane sull'argomento: "Ciao,anche a me hanno ritirato la patente l'anno scorso per guida in stato d'ebrezza e sono ancora nel pieno dello svolgimento dell'iter..io posso dirti che nonostante gli esami richiesti varino da caso a caso più che da commissione a commissione mi sento di dirti con abbastanza sicurezza che alla commissione di treviso se ti fermano per la sola ebrezza alcolica (anche se alta:a me han pizzicato con più di 1.5)non ti fanno ulteriori test (urine o capello,molto costosi) se non gli esami del sangue specifici per l'alcool" Con l'esame del capello se hai fumato una canna un mese prima risulti positivo. Con gli esami del sangue, se il tuo fagato non e' in ordine sei considerato alcolizzato. Questi eventi cambiano la procedura: Dovrai sottoporti ad analisi a pagamento organizzate malissimo per gli anni a seguire, nonche' avere diversi incontri con psicologi. Se sei bravo e paziente otterrai la patente valida per 3 anni. Dopo di che devi rifare visite, incontri etc etc.

 

  By: lutrom on Mercoledì 23 Ottobre 2013 19:09

Un grande articolo questo citato da Shabib qui sotto (L'ITALIA COME GLI ANIMALI DA MACELLO....), un articolo molto TRISTE che invito tutti a leggere e che è un'ottima sintesi della situazione attuale, con acute osservazioni...

 

  By: gianlini on Mercoledì 23 Ottobre 2013 18:08

650 euro e 2 mesi di carcere???? così impara cosa vuol dire avere un governo di sinistra... Positivo all’alco test. E la giustificazione - «era soltanto uno sciroppo che conteneva alcolici» - non è servita per evitare la condanna di due mesi (sia pure con la pena sospesa) e il pagamento di una multa di 650 euro. E’ successo al cantautore Roberto Vecchioni, fermato ad un controllo della polizia stradale lungo l’A4, in provincia di Brescia. Il tribunale lo ha condannato, appunto, a 2 mesi di arresto anche se il giudice ha ordinato la sospensione della pena visto che la condanna è per contravvenzione ed inferiore ai due anni. Inoltre la patente è stata ritirata per 6 mesi.

 

  By: shabib on Mercoledì 23 Ottobre 2013 17:08

L'ITALIA COME GLI ANIMALI DA MACELLO.... Quando si vuole fare uscire tutto il sangue da un animale prima di ucciderlo, non gli si taglia l’arteria carotide, cioè la mandata del sangue al cervello, perché così morirebbe subito, il cuore si fermerebbe e il sangue non uscirebbe più. Gli si taglia invece la vena giugulare, ossia il ritorno del sangue dal cervello al cuore, in modo che il suo cuore continuerà a pulsare mandando sangue al cervello fino a che il sangue non sarà uscito tutto. E’ su questo principio, che funzionano il metodo ebraico detto kosher e quello islamico detto halal. E anche quello di Dracula, suppongo. Ed è così che funziona la politica economica italiana, al servizio di interessi stranieri, da qualche decennio a questa parte: svuotare il Paese di tutta la sua linfa, ma lentamente, in modo che non “muoia”, ossia che non tracolli, interrompendo il deflusso; e che non soffra troppo, arrivando a ribellarsi. All’avvio dell’Euro, qualche anno di bassi tassi per la finanza pubblica, per gonfiare fabbisogno strutturale e debito, poi, di colpo, austerità e tassi alti (spread), per creare l’emergenza, imporre il presidenzialismo de facto e la “sospensione della democrazia” a tempo indeterminato. http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12485

 

  By: SanTommaso on Martedì 22 Ottobre 2013 22:30

> negli ultimi 10 anni la Borsa di Milano è stata la peggiore tra le principali Borse mondiali, l'unica con un andamento negativo. Lo rivela un rapporto dell'ufficio studi Mediobanca. Ouch,ma pensa te questi dell'Ufficio Studi di Mediobanca : )

 

  By: lutrom on Lunedì 21 Ottobre 2013 20:39

Bravo, Lelik, qualche altro somarone plurilaureato (Repubblica, ecc.) sta finalmente iniziando a rendersi conto di ciò che anche il giardiniere analfabeta di Giorgio aveva già compreso da diversi anni... Purtroppo, però, il raglio dei somari, in Italia, è ancora fortissimo, e spesso si tratta di somari plurilaureati, bocconiani, ecc. ecc. Quello di cui mi dispiace è che, oggi ed in futuro, spesso paga e pagherà il "giusto" (cioè il non somaro) per il "PECCATORE RAGLIANTE"...

 

  By: Lelik on Lunedì 21 Ottobre 2013 19:43

E ciliegina sulla torta (con finalmente qualcuno che realizza): http://xrl.us/bpzufa ovvero Schaeuble che da tedesco doc ci dice: chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato, scurdámmoce 'o ppassato... Simmo 'e Europa paisà!

 

  By: defilstrok on Domenica 20 Ottobre 2013 20:09

Tutto il programma è uno spot di propaganda per Letta, la Troika, l'Euro e le Banche, costruito deliberatamente dall'inizio alla fine in questo modo con malizia...la Gabanelli si sta tenendo aperta la carriera, sta collezionando punti con chi comanda, è una militante del PD, finirà a dirigere una delle reti TV. ................ Esatto! Una schifosa insopportabile serva di apparato. Ho cominciato a pensarlo quando si dedicava a farneticare contro l'abolizione del contante durante Monti; me ne sono convinto quando ha bruciato Di Pietro. Quest'ultima puntata è solo la prova del nove

 

  By: Ferpa on Domenica 20 Ottobre 2013 13:52

Il governo Letta aveva espresso la ferma volontà di varare misure volte a far ripartire il mercato immobiliare e finalmente alle promesse seguono i fatti concreti ! ^L'esproprio della casa diventa legge . La Camera dà ai prefetti il potere di impedire gli sfratti.#http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1331786/L-esproprio-della-casa-diventa-legge.html#^

 

  By: hobi50 on Domenica 20 Ottobre 2013 13:06

Purtroppo i somari hanno torto ...anche quando hanno ragione. Prestano il fianco ad attacchi per i loro errori e ,quindi,è meglio che stiano zitti. Oppure ,per proteggersi,dovrebbero accordarsi con il conduttore come quel tal Barnard che vedo da qualche tempo a "La Gabbia ". Paragone usa un noto trucco mediatico. Lo separa da tutti gli altri partecipanti e lo posiziona sulla parte alta dello studio ( la "verità scende proprio dall'alto .. "). Poi gli concede il privilegio ( che Berlusconi voleva SEMPRE per se ) di fare un monologo con poco o nullo contradditorio. E gli fa pure domande dandogli una dignità di studioso ed esperto che non ha. E così ,con questi modesti trucchetti berlusconiani ,il nostro eroe può sparare cazzate senza essere sommerso dai " buu " come tutti gli altri. Ne consegue che " il debito pubblico Italiano " non c'è ( almeno in parte ...bontà sua " ). Infatti ,ci informa, che per ben 1240 milioni i creditori sono italiani. Il "genio " ci ha fatto meravigliosamente notare che ad ogni debito corrisponde un credito. Ma la mamma di Gianlini lo sa che se il debito non c'è ,non c'è nemmeno il suo credito ESSENDO RESIDENTE IN ITALIA. O meglio sa che il suo credito ,nella migliore delle ipotesi ,sarà soggetto a modalità di rimborso che ,di norma, non piacciono ai creditori ? Hobi

 

  By: Kurtinaitis on Domenica 20 Ottobre 2013 11:41

La parte di report sul fiscal compact è davvero clamorosa, si attaccano all'errore puramente algebrico di Ferrero per stravolgere la sostanza del ragionamento. Con tutti i sotterfugi che vediamo mettere in atto da parte del governo per riportare sotto il 3% il rapporto deficit/pil per il 2013 (con debito/pil in crescita e pil in calo da non si sa più quanti trimestri consecutivi), a report fanno passare l'idea che, con un po' di crescita e un po' di inflazione, il rapporto debito/pil si mette a posto per conto suo... ovvero la teoria che vuole imporsi a dispetto della realtà che stiamo osservando anche in questi giorni.

Gabanelli e Report vaff... - Moderatore  

  By: Moderatore on Domenica 20 Ottobre 2013 07:16

^"Report" della Gabanelli ha fatto una puntata sull'euro, il debito pubblico, le banche#http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-3665f8ed-14a5-4a30-9aba-9cdf5b81dc70.html^ che mi hanno segnalato ed è uno spot di propaganda per la Troika, la BCE, Monti, Letta, l'austerità e la grande finanza. "Report" (considerato il programma più alternativo e critico della TV italiana) ^difende persino il Fiscal Compact#http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-6646f85a-f2d1-4eff-8807-059129b5213d.html#p=^ con un giochetto. La tecnica che usa la Gabanelli è prendere un clip di 20 secondi di Ferrero di Rifondazione che dice che "il Fiscal Compact è peggio di un atomica" e si chiede "ma è vero ?" e poi un altro clip in cui Ferrero dice che ogni anno l'Italia dovrà ridurre il deficit di 45 miliardi per i prossimi 20 anni a causa del Fiscal Compact. Dato che questo è tecnicamente non esatto, lo fa ridicolizzare da uno del Ministero che indica il piccolo errore aritmetico di Ferrero (all'inizio sono 45 mld, ma poi un poco di meno. In realtà, dato l'impatto sul denominatore del debito/PIL, anche se formalmente inesatto ha ragione nella sostanza Ferrero perchè il debito/PIL aumenta sempre anche se riduci il deficit a zero...). Giocato questo scherzo a Ferrero, la Gabanelli passa ad altro, dando l'impressione al pubblico che chi critica il Fiscal Compact siano analfabeti economici che non sanno neanche contare La Gabanelli è sofisticata, sa come manipolare. Se guardi sovrappone da una parte dei clip di alcuni secondi di Bossi, Vendola, Ferrero, Berlusconi e Alfano che esprimono qualcosa contro l'euro, l'austerità o le banche (della serie: cose che possono pensare solo i pirla, gli arruffapopolo, i populisti ignoranti...) e ogni volta li mette a contrasto con clip più estesi, come tempo concesso, in cui ^Mario Seminerio/Phastidio, Lucrezia Reichlin e persino Alessandro Penati (quelli seri e competenti)#http://phastidio.net/2013/10/18/i-grandi-miti-di-un-paese-inconsapevole-ed-infelice/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+phastidio%2Flhrg+%28Phastidio.net%29^ spiegavano che l'Italia è a rischio default, che senza l'euro si perde il 30% dei risparmi, che le banche non prestano perchè poverine non possono... L'"esperto" più intervistato da Report era Mario Seminerio, che è un analista di borsa come mestiere, ma grazie al fatto che scrive cinque post di economia al giorno ogni singolo giorno 365 giorni l'anno senza mai prendere le ferie o ammalarsi ha pure un seguito su internet e ora si vede anche in TV. Semimerio ha solo una laurea con una tesi "sul cambiamento culturale" e poi si è occupato di fondi comuni... ^e sproloquia a getto continuo su default, Keynes, il QE, l'ignoranza di economia#http://phastidio.net/^ di tutti (è un secondo Oscar Giannino) La trasmissione sembra sponosorizzata dalla Bundesbank, Paribas, Societe Generale, Deutsche Bank, Unicredit e Intesa : la voce della Gabanelli o la sua vice ^"...ma è più facile dire che è tutt colpa delle banche"#http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-3665f8ed-14a5-4a30-9aba-9cdf5b81dc70.html^ " invece di usare i 1.000 miliardi che la BCE ha prestato loro all'1% le banche AVREBBERO USATI per comprare BTP... vero è falso ?". Nota che questo è un fatto, non è soggetto a opinioni, è scritto ovunque che le banche hanno ricevuto nel caso di quelle italiane circa 350 miliardi all'1% e ci hanno comprato BTP. Per la Gabanelli invece è un accusa, un illazione di qualche ignorante! Persino Draghi ammette che è un incongruenza, ma la Gabanelli va oltre Draghi nello sponsorizzare le banche al 100%. E Seminerio viene intervistato di nuovo per prendere in giro gli ignoranti per cui le banche sono "cattivone", mentre invece lui che è l'esperto (è laureato!) spiega che sono giustificate a fare così "perchè il risk weighting dei loro asset bla bla" ... Tutto il programma è uno spot di propaganda per Letta, la Troika, l'Euro e le Banche, costruito deliberatamente dall'inizio alla fine in questo modo con malizia...la Gabanelli si sta tenendo aperta la carriera, sta collezionando punti con chi comanda, è una militante del PD, finirà a dirigere una delle reti TV... --- Per chi voglia ^approfondire come funziona il Debito/PIL#http://cobraf.com/DocumentiScaricabiliCobraf/28_PDF.pdf^

 

  By: antitrader on Sabato 19 Ottobre 2013 22:44

Una delle tante patacche inserite nella finanziaria e' la rivalutazione delle azioni di bankitalia detenute dalle banche. Il valore, periziato da un comitati di saggi di cui non si conosce il nome (l'Italia e' un paese infestato da orde di presunti saggi) e' stato stabilito a 7 miliardi di euro, questo naturalmente servira' a patrimonializzare le banche senza spendere na' lira. Quanto possono valere le azioni di bankitalia? Trattasi di azioni che PER LEGGE non si possono vendere e il dividendo massimo che e' possibile distribuire su tali azioni e' stabilito ANCH'ESSO PER LEGGE, entro un massimo di 20.000 euro (dicasi ventimila) totali. Ora chi comprerebbe azioni deturpate da tali gravami? Ovviamente nessuno con buona pace di legioni di somari di grossa taglia i quali infestano la rete con l'annosa stronzata secondo la quale le banche centrali sono private e distribuiscono agli azionisti i proventi da signoraggio.