Ologrammi di vita reale

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 19:09

vi ricordate quando la sx stigmatizzava (giustamente) a gran voce il conflitto di interessi del berlusca?

strano a dirsi, le anime belle adesso fan finta di niente:

Matteo Bassetti, il paperone degli esperti

Digitando sui motori di ricerca “Matteo Bassetti conflitti di interesse”, si apre la pagina del modulo dell’Icmje (Recommendations for the Conduct, Reporting, Editing, and Publication of Scholarly Work in Medical Journals) per la comunicazione dei potenziali conflitti di interessi, datato dicembre 2020. Tale strumento di trasparenza è redatto dall’International committee of medical journal editors, composto dagli editori delle più rinomate riviste scientifiche, come The Lancet e il British Medical Journal. Nel modulo dell’Icmje, si legge che il professor Matteo Bassetti ha ricevuto finanziamenti per consulenze scientifiche, viaggi e congressi da: Angelini, Astellas, AstraZeneca, Basilea, Bayer, BioMèrieux, Cidara, Correvio, Cubist, Menarini, Molteni, MSD, Nabriva, Paratek, Pfizer, Roche, Shionogi, Tetraphase, Thermo Fisher e The Medicine Company.

Dal 2015 al 2020, Matteo Bassetti ha avuto rapporti economici con le sedi italiane delle case farmaceutiche AngeliniMSD (conosciuta negli Stati Uniti e in Canada con il nome di Merck & Co) BayerGileadSanofiAstellas e Menarini. Tra corrispettivi per consulenze, viaggi e ospitalità, e spese per attività di consulenze, Bassetti ha ricevuto quasi 370mila euro. Ciò lo incorona il paperone degli esperti televisivi dei vaccini. È quantomeno particolare che, alla luce del modulo dell’Icmje e dei codici di trasparenza delle case farmaceutiche, nessun giornalista abbia chiesto al professor Bassetti spiegazioni sui suoi potenziali conflitti di interessi.

Luca Richeldi, il membro del Cts che chiede l’obbligo vaccinale

All’inizio di agosto, Luca Richeldi, direttore di Pneumologia al Policlinico Gemelli di Roma e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), si era detto favorevole all’obbligo vaccinale da un salotto televisivo. Nel modulo dell’Icmje sui conflitti di interessi, datato maggio 2020, viene evidenziata la collaborazione di Richeldi con Boehringer, Fibrogen, InterMune, Cipla, Vertex, GSK, AstraZeneca, Sanofi, Celgene, Prometic, Roche e Takeda.

In Italia, Luca Richeldi ha intrattenuto rapporti economici con sei case farmaceutiche. Ciò gli ha permesso di guadagnare quasi 115mila euro, nel periodo compreso tra il 2017 e il 2020.

Franco Locatelli, coordinatore del Cts, ha effettuato consulenze per la Pfizer

...

 

 

 

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza


 Last edited by: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 19:09, edited 1 time in total.

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 19:00

allora non sono certamente no-vax (fb e twitter censurano ferocemente)

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: gianlini on Martedì 31 Agosto 2021 18:57

Non preoccuparti Shera.

Le idiozie attirano sempre una quota di finti intelligenti che si credono gli unici ad averla capita giusta e che nel 2021 si abbeverano su  Facebook o twitter

 

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 31 Agosto 2021 18:58, edited 1 time in total.

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: shera on Martedì 31 Agosto 2021 18:48

Paragone, spero che riesca a creare la sua area politica, ma senza giornali e tv come fa?

 

Comprare due bancali di pellet, stanno accaparrando (e stufa bruciatutto)

Petrolio oltre i 300$ al barile appena finisce l'emergenza covid

se ne andranno solo dopo aver cagato in mezzo alla stanza...

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: Morphy on Martedì 31 Agosto 2021 12:09

 

Shera: "I 5 stelle sono finiti, vedo bene il movimento Italexit"

 

Se il momentum rimane stabile, nei prossimi due anni Italexit sarà una realtà molto importante. Paragone sta facendo un buon lavoro ed è una persona credibile (rispetto ai 5Stelle lo sarebbe anche Pinocchio). Bisogna considerare che mentre tutti 5 partiti maggiori (forse tranne Meloni) prendono la quasi totalità del loro consenso dal voto di scambio, Italexit invece è la forza politica che pesca esclusivamente (e pescherà sempre di più) sul malcontento della ex classe media lavoratrice (artigiani, piccoli commercianti, piccoli imprenditori). Classe che vede nell'Euro la causa dei loro mali.

 

Paragone è abbastanza folle da uscire dall'Euro? Vedremo...

 

ps: "Sicuramente non può rimangiarsi la parola, visto il nome del suo partito. Al massimo può abbandonare"

MI DIVERTIREI A VEDERLI MORIRE COME MOSCHE (Andrea Scanzi - giornalista (si fa per dire))

 

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: Gano di Maganza on Martedì 31 Agosto 2021 10:17

Uillie> "come ripeto da anni vincono sicuramente anche le prossime erezioni"

 

Eccerto. Come no. Questi infatti sono quelli che li hanno votati la volta scorsa. 

 

 

 

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: lmwillys1 on Martedì 31 Agosto 2021 09:39

I 5 stelle sono finiti

-------

come ripeto da anni vincono sicuramente anche le prossime erezioni

:-)

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: shera on Martedì 31 Agosto 2021 09:32

I 5 stelle sono finiti, vedo bene il movimento Italexit

se riesce ad ammaestrare i no vax, no mask, no euro è fatta

Comprare due bancali di pellet, stanno accaparrando (e stufa bruciatutto)

Petrolio oltre i 300$ al barile appena finisce l'emergenza covid

se ne andranno solo dopo aver cagato in mezzo alla stanza...

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 09:29

tranquilli, andrà tutto bene

 

Due infermieri morti a poco più di 20 giorni di distanza l’uno dall’altro dopo che entrambi, circa un mese addietro, si erano sottoposti alla seconda dose del vaccino, pare prelevata da uno stesso lotto di Pfizer. Saranno però ora gli accertamenti a chiarire, con assoluta certezza, le cause della morte e verificare un eventuale collegamento tra i due decessi e la vaccinazione.

 

Il Giappone sospende un milione di dosi aggiuntive del vaccino Moderna.  La natura delle particelle estranee trovate nelle fiale, che sono state prodotte da un subappaltatore Moderna in Europa, non è ancora nota.  Tre giorni fa era già stato sospeso un primo lotto di 1,63 milioni di dosi del vaccino Moderna.

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza


 Last edited by: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 09:29, edited 1 time in total.

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: lmwillys1 on Martedì 31 Agosto 2021 09:27

tutto il tempo a ravanare sul web imbecillume vario ... ammetto comunque che hai una resistenza infinita nel supportare i massimi coglioni del web

:-)

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: lmwillys1 on Martedì 31 Agosto 2021 09:25

governavano

------

appunto

governavano

poi un ebete armato dai piddini ... che il M5S abbia l'intero parlamento contro non è una grande novità, chiunque abbia un quoziente intellettivo superiore a ZERO lo capisce, è palese

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 09:23

cmq, dei 5 seghe non frega più un cazzo a nessuno, ci sono cose più serie a cui pensare:

 

lunedì 30 agosto 2021

«Quando sono andata a chiedere di essere esonerata dalla seconda dose mi sono sentita replicare: “E perché? Dovresti invece farla: ora sei un soggetto fragile”». È la risposta-beffa, tra l’assurdo e il sarcastico che Mariagrazia Pavone, 31 anni si è sentita dare dalla referente Asl per la farmacovigilanza della sua città. Solo che Mariagrazia è un soggetto fragile da quando ha fatto la sua prima dose di vaccino, Moderna, il 22 luglio e la sua vita è diventata impossibile. I bruciori, che la accomunano a tante altre storie sotterranee di reazioni avverse gravi da vaccino anti covid non indagate, sono terribili, in particolare alla testa e il suo stato di inabilità oggi si manifesta con la perdita di sensibilità della mano sinistra.
Anche Mariagrazia ha il terrore che questa invalidità possa essere permanente «ma io sono un leone e voglio lottare», dice con un filo residuo di ottimismo mentre chiede a gran voce che lo Stato, il Ministero della Salute, i medici con la M maiuscola che vanno in tv «si voltino verso di noi e incomincino ad affrontare questa piaga nascosta che non si vuole vedere e che è senza dubbio causata dal vaccino».
Invece, anche lei, oltre a tante ricette di Valium e inviti a “stare tranquilla che è solo un po’ di ansia” oggi non riesce a guidare, a fare le scale del negozio dove lavora. Ma invece di trovare comprensione riceve docce fredde come quella della funzionaria che la invita a vaccinarsi di nuovo perché ora è fragile, ma di una fragilità causata proprio dal vaccino.
L’intervista subisce qualche ritardo sulla tabella di marcia perché nei giorni scorsi Mariagrazia ha dovuto staccare il telefono: i dolori alla testa, alle gambe e al braccio si sono fatti insopportabili.
E oggi come sta, Mariagrazia?
Sono dieci giorni che la testa brucia senza sosta. Non riesco a chiudere la mano, se prendo qualcosa, anche una spazzola per capelli, ho dolore, dalla spalla in giù mi fa male, mentre la parte del braccio sopra la mano “brucia”.
Patologie prima del vaccino?
Nessuna, se non un leggero ipotiroidismo controllato farmacologicamente.
Dunque, la prima dose il 22 luglio…
Ero stata chiamata per il 17 agosto, ma il 22 luglio sono andata a pregare di farmi il vaccino perché non c’ero ad agosto.
Era convinta di farlo?
Più che convinta.
E poi?
Nei tre giorni seguenti le solite reazioni: febbre alta, un po’ di tachicardia, stanchezza. Ma la tachicardia era forte: 130 battiti, mai avuta. Vado in guardia medica.
Esito?
Tachipirina e attesa.
Attesa di cosa?
Che passasse. Alla domenica avevo di nuovo febbre altissima, tachicardia forte, non riuscivo ad alzarmi: chiamo l’ambulanza. In ps mi fanno le analisi del sangue, un’ecografia e un ECG. Flebo di Tachipirina e concludono dicendo che va tutto bene: probabilmente avevo un po’ di ansia.
Ansia? Tanti nella sua condizione hanno ricevuto questa risposta…
Certo, con anche un carico di sarcasmo: “Avete tutti l’ansia di sto vaccino…”, diceva.
Che succede dopo domenica?
Il giorno seguente non cambia nulla. Chiamo un cardiologo e gli faccio presente che inizia a bruciarmi la testa.
Bruciare…? Intende?
Un bruciore indescrivibile, da parte a parte. Mi da acqua e brufen, come fosse una cefalea, ma non aveva l’aspetto della cefalea. Il 27 luglio mi sveglio per andare a lavorare, ma la testa mi stava esplodendo, non era tanto il dolore, era la testa in fiamme. Arrivo al lavoro, non riesco a tenere gli occhi aperti, accuso una grande fotosensibilità, sono confusa e torno al pronto soccorso, mi faccio accompagnare da mio marito perché nel frattempo non riuscivo neanche a guidare.
Che succede?
Esami, Tac e visita, il neurologo mi dice: “Ne ho viste altre come lei”, ma nessuno ha il coraggio di affrontare il tema della possibile reazione avversa da vaccino. Al ps ci torno il giorno dopo, la testa è in fiamme, mi dicono ancora “passerà”, mi faccio prescrivere una risonanza magnetica.
E stavolta?
Negativa.
Il neurologo mi dice: “Valium e vai in ferie”. Capirai. Come se questo potesse risolvere il mio problema, il fatto è che io alla notte non dormo. Accetto l’ennesima diagnosi negativa e passano quattro giorni, ma la testa brucia ancora e brucia ancora oggi senza sosta, passa da un orecchio all’altro.
Va poi in ferie?
No. Il 7 agosto, 15 gg dopo il vaccino, mi sveglio con un bruciore alla gamba sinistra. Mi tirava dal ginocchio in giù. Ho zoppicato per sette giorni. Da quel giorno utilizzo il ghiaccio per trovare un po’ di ristoro. Dalla gamba è passato al braccio.
Esami ne ha fatti ancora?
Martedì scorso sono andata da un altro neurologo, mi propone di rifare la risonanza con liquido di contrasto estendendola anche alla colonna oltre a un esame di funzionamento dei nervi che si chiama “Potenziali evocati somatosensoriali”, ma una cosa, intanto, la trova.
Che cosa?
Ha notato che nella parte sinistra c’è una sensibilità inferiore rispetto alla destra, cosa che dalle precedenti visite neurologiche non era emerso. Il vaccino l’ho fatto a sinistra.
Teme che questa invalidità sia permanente?
Sarebbe una bugia dire di no, che non ho paura, ma ho anche voglia di trovare una soluzione.
La vita è cambiata?
Si, sto avendo molte difficoltà. Lavoro in negozio a due piani, fatico a fare su e giù e il braccio sinistro non riesco a usarlo. Non guido più, non ci riesco, la mano sinistra non me la sento sicura.
Che cosa ha provato a fare?
Quando mi sono sentita abbandonata ho scritto su Facebook e ho trovato centinaia di persone nella mia condizione. Tutte abbandonate, tutte senza diagnosi, tutte con la vita stravolta dal dolore.
Ha segnalato ad Aifa?
Ho fatto due segnalazioni. Il mio caso è registrato, ma non seguito.
È in quel frangente che le hanno detto di fare la seconda dose?
Sì, io chiedevo l’esenzione, loro invece me la volevano fare perché ora sono un soggetto fragile. Ma se sono un soggetto fragile è colpa di che cosa?
Del vaccino?
Sì, ne sono certa. È evidente

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 09:20

mi ricordo male?

o qui c'era un coglione che blaterava giorno e notte sul fatto che i 5seghe governavano in itaglia, in europa e nelll'universo intero?

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza


 Last edited by: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 09:21, edited 1 time in total.

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: lmwillys1 on Martedì 31 Agosto 2021 09:17

Non ho capito,

c'è qualcuno in Italia (e su Cobraf) che crede che governino i 5 Stelle?

---------

tra i normodotati nessuno

 

a meno che il fatto che questo governo sia l'unico al mondo a sussidiare l'acquisto SOLO di endotermiche, cha abbia tentato di affossare la bonafede e che ora ci provi col reddito di cittadinanza, che faccia di tutto per licenziare e privatizzare ( https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/08/30/draghi-con-le-privatizzazioni-sottrae-fonti-di-produzione-di-ricchezza-al-popolo-italiano/6305127/ ) basta pensare alla mia povera alitalia, che voglia cementificare anche il mio pisello, ecc. ecc. .... ecco si insomma che queste siano espressioni della politica del M5S può pensarlo solo XTOLT

:-)

il M5S cerca di limitare i danni cercando di far arrivare qui sul seiro i miliardi conquistati da Conte e M5S in Europa ... perché continuando così li vedremo col cazzo


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 31 Agosto 2021 09:19, edited 1 time in total.

Re: Ologrammi di vita reale  

  By: XTOL on Martedì 31 Agosto 2021 09:16

ecco, bastano questi giorni, spampina, o dovrà aspettare ancora?

 

lunedì 30 agosto 2021

«Quando sono andata a chiedere di essere esonerata dalla seconda dose mi sono sentita replicare: “E perché? Dovresti invece farla: ora sei un soggetto fragile”». È la risposta-beffa, tra l’assurdo e il sarcastico che Mariagrazia Pavone, 31 anni si è sentita dare dalla referente Asl per la farmacovigilanza della sua città. Solo che Mariagrazia è un soggetto fragile da quando ha fatto la sua prima dose di vaccino, Moderna, il 22 luglio e la sua vita è diventata impossibile. I bruciori, che la accomunano a tante altre storie sotterranee di reazioni avverse gravi da vaccino anti covid non indagate, sono terribili, in particolare alla testa e il suo stato di inabilità oggi si manifesta con la perdita di sensibilità della mano sinistra.
Anche Mariagrazia ha il terrore che questa invalidità possa essere permanente «ma io sono un leone e voglio lottare», dice con un filo residuo di ottimismo mentre chiede a gran voce che lo Stato, il Ministero della Salute, i medici con la M maiuscola che vanno in tv «si voltino verso di noi e incomincino ad affrontare questa piaga nascosta che non si vuole vedere e che è senza dubbio causata dal vaccino».
Invece, anche lei, oltre a tante ricette di Valium e inviti a “stare tranquilla che è solo un po’ di ansia” oggi non riesce a guidare, a fare le scale del negozio dove lavora. Ma invece di trovare comprensione riceve docce fredde come quella della funzionaria che la invita a vaccinarsi di nuovo perché ora è fragile, ma di una fragilità causata proprio dal vaccino.
L’intervista subisce qualche ritardo sulla tabella di marcia perché nei giorni scorsi Mariagrazia ha dovuto staccare il telefono: i dolori alla testa, alle gambe e al braccio si sono fatti insopportabili.
E oggi come sta, Mariagrazia?
Sono dieci giorni che la testa brucia senza sosta. Non riesco a chiudere la mano, se prendo qualcosa, anche una spazzola per capelli, ho dolore, dalla spalla in giù mi fa male, mentre la parte del braccio sopra la mano “brucia”.
Patologie prima del vaccino?
Nessuna, se non un leggero ipotiroidismo controllato farmacologicamente.
Dunque, la prima dose il 22 luglio…
Ero stata chiamata per il 17 agosto, ma il 22 luglio sono andata a pregare di farmi il vaccino perché non c’ero ad agosto.
Era convinta di farlo?
Più che convinta.
E poi?
Nei tre giorni seguenti le solite reazioni: febbre alta, un po’ di tachicardia, stanchezza. Ma la tachicardia era forte: 130 battiti, mai avuta. Vado in guardia medica.
Esito?
Tachipirina e attesa.
Attesa di cosa?
Che passasse. Alla domenica avevo di nuovo febbre altissima, tachicardia forte, non riuscivo ad alzarmi: chiamo l’ambulanza. In ps mi fanno le analisi del sangue, un’ecografia e un ECG. Flebo di Tachipirina e concludono dicendo che va tutto bene: probabilmente avevo un po’ di ansia.
Ansia? Tanti nella sua condizione hanno ricevuto questa risposta…
Certo, con anche un carico di sarcasmo: “Avete tutti l’ansia di sto vaccino…”, diceva.
Che succede dopo domenica?
Il giorno seguente non cambia nulla. Chiamo un cardiologo e gli faccio presente che inizia a bruciarmi la testa.
Bruciare…? Intende?
Un bruciore indescrivibile, da parte a parte. Mi da acqua e brufen, come fosse una cefalea, ma non aveva l’aspetto della cefalea. Il 27 luglio mi sveglio per andare a lavorare, ma la testa mi stava esplodendo, non era tanto il dolore, era la testa in fiamme. Arrivo al lavoro, non riesco a tenere gli occhi aperti, accuso una grande fotosensibilità, sono confusa e torno al pronto soccorso, mi faccio accompagnare da mio marito perché nel frattempo non riuscivo neanche a guidare.
Che succede?
Esami, Tac e visita, il neurologo mi dice: “Ne ho viste altre come lei”, ma nessuno ha il coraggio di affrontare il tema della possibile reazione avversa da vaccino. Al ps ci torno il giorno dopo, la testa è in fiamme, mi dicono ancora “passerà”, mi faccio prescrivere una risonanza magnetica.
E stavolta?
Negativa.
Il neurologo mi dice: “Valium e vai in ferie”. Capirai. Come se questo potesse risolvere il mio problema, il fatto è che io alla notte non dormo. Accetto l’ennesima diagnosi negativa e passano quattro giorni, ma la testa brucia ancora e brucia ancora oggi senza sosta, passa da un orecchio all’altro.
Va poi in ferie?
No. Il 7 agosto, 15 gg dopo il vaccino, mi sveglio con un bruciore alla gamba sinistra. Mi tirava dal ginocchio in giù. Ho zoppicato per sette giorni. Da quel giorno utilizzo il ghiaccio per trovare un po’ di ristoro. Dalla gamba è passato al braccio.
Esami ne ha fatti ancora?
Martedì scorso sono andata da un altro neurologo, mi propone di rifare la risonanza con liquido di contrasto estendendola anche alla colonna oltre a un esame di funzionamento dei nervi che si chiama “Potenziali evocati somatosensoriali”, ma una cosa, intanto, la trova.
Che cosa?
Ha notato che nella parte sinistra c’è una sensibilità inferiore rispetto alla destra, cosa che dalle precedenti visite neurologiche non era emerso. Il vaccino l’ho fatto a sinistra.
Teme che questa invalidità sia permanente?
Sarebbe una bugia dire di no, che non ho paura, ma ho anche voglia di trovare una soluzione.
La vita è cambiata?
Si, sto avendo molte difficoltà. Lavoro in negozio a due piani, fatico a fare su e giù e il braccio sinistro non riesco a usarlo. Non guido più, non ci riesco, la mano sinistra non me la sento sicura.
Che cosa ha provato a fare?
Quando mi sono sentita abbandonata ho scritto su Facebook e ho trovato centinaia di persone nella mia condizione. Tutte abbandonate, tutte senza diagnosi, tutte con la vita stravolta dal dolore.
Ha segnalato ad Aifa?
Ho fatto due segnalazioni. Il mio caso è registrato, ma non seguito.
È in quel frangente che le hanno detto di fare la seconda dose?
Sì, io chiedevo l’esenzione, loro invece me la volevano fare perché ora sono un soggetto fragile. Ma se sono un soggetto fragile è colpa di che cosa?
Del vaccino?
Sì, ne sono certa. È evidente

le magliedilana sono teste di cazzo che sacrificano le vite altrui nella speranza di guadagnare spiccioli di sopravvivenza