Tasse sul reddito

Re: Tasse sul reddito  

  By: hobi50 on Lunedì 12 Dicembre 2016 10:50

https://www.ft.com/content/9cc98d1b-0d67-3951-af75-b5f92121bcf8

 

Sono totalmente daccordo con questo articolo soprattutto qui :

"What about compensating the losers by redistributing income away from those who have gained inside the developed economies, mainly at the upper end of the income scale? That approach might be seen to respect the principles of natural justice, since it would reverse the “windfall” redistribution in income and wealth caused by free trade."

 

Hobi

Re: Tasse sul reddito  

  By: robom1 on Lunedì 28 Novembre 2016 18:08

gli altri paesi calcolano il pil secondo quanto definito da eurostat con il sommerso

come l'italia.

Per quanto riguarda l'italia c'è il discorso del bonus 80 euro da considerare; infatti,

la contabilità nazionale lo esclude in quanto tra le spese, ma in realtà è una riduzione

dei contributi,voce che confluisce nel calcolo della pressione fiscale.

ognuno di noi potrebbe calcolare una sua pressione fiscale ma 

cosi come nell'esempio sembra che su 100 lire di fatturato lo stato costa per 70 ma

è chiaramente falso perchè ad esempio l'IVA è un CREDITO e non un costo.

(acquisto per 100 iva a credito di 22 vendo per 200 iva a debito per 44

verso l'iva per la differenza, ma l'IVA NON E' UN COSTO).

Le imposte indirette nel computo pesano per circa un terzo (assieme alle imposte

dirette, c/capitale e contributi).

secondo me..

 

 

 

 


 Last edited by: robom1 on Lunedì 28 Novembre 2016 18:09, edited 1 time in total.

In Italia chi lavora paga circa il 70% in tasse. Qui la dimostrazione matematica  

  By: G.Zibordi on Domenica 27 Novembre 2016 19:08

Oggi c'era polemica sul fatto che il totale delle tasse pagate in Italia è salito a 712 miliardi, più del totale che si pagava due anni fa con Monti, a dispetto di quello che dice Renzi sulla riduzione delle imposte e la famosa "pressione fiscale" è aumentata oltre il 43%.

 

OK, ma il punto è che la pressione fiscale reale è il 50% perchè quella pubblicata dall'Istat e dai giornali include anche 211 miliardi di "sommerso" stimato. Se togli i 211 miliardi di sommerso hai che si pagano 712 mld l'anno di tasse, ma poi devi sottrarre al PIL ufficiale di 1,639 mld 211 mld di sommerso per cui fai la sottrazione ottieni che il PIL "non tassato" sono solo 716 miliardi. In altre parole metà PIL visibile e legale va in tasse.

 

Bene, arrivati fino qui ora occorre fare il secondo passaggio del ragionamento. In Italia lavora meno del 60% della popolazione, la popolazione attiva è il 57% cioè quelli che hanno un reddito di qualche genere e sono in età adulta sono solo 58 su 100. Questo non è normale, in Giappone e in Nord-Europa lavora il 70% della popolazione adulta. In Italia lavorano circa 23 milioni di persone su 60 milioni, anche se la popolazione attiva (età tra 16 e 64 anni) sarebbe di 38 milioni circa. Il PIL viene prodotto da circa 23 milioni di persone, più forse 2 milioni totalmente in nero (?) e distribuito poi su 60 milioni di persone, perchè anche i neonati e i bambini costano e i 35 miioni circa di persone che non lavorano costano tutti (vedi gli africani in albergo ora).

 

Se guardiamo al PIL legale, fatturato, visibile, è di 1,639 miliardi meno 211 miliardi di sommerso per cui è di 1,428 miliardi. Di cui 712 miliardi vanno in tasse, circa il 50%.

 

Ma il PIL visivile è prodotto da 23 milioni di persone sui cui ricadono questi 712 miliardi di tasse. Ora, ci sono anche i pensionati, che non producono più reddito, ma lo consumano solo e in media sono tassati di meno, diciamo un 30% e sono circa 15 milioni di persone. Poi ci sono i giovani che studiano o disoccupati e bambini sotto i 16 anni che sono circa 7-8 milioni di persone e non producono e non percepiscono direttamente reddito.

 

Allora, 23 milioni di persone producono 1,428 miliardi.di PIL "visibile" legale e fatturabile sui cui ricadono questi 712 miliardi di tasse. Lasciamo fuori il sommerso, chi lo produce e chi lo riceve. I 1,428 miliardi.di PIL vengono in qualche modo distribuiti su 60 milioni di italiani, ma sono prodotti da 23 milioni di italiani. Che pagano il 50% del loro reddito, 712 miliardi, in tasse le quali poi vanno a beneficiare anche pensionati e bambini (altrui ad esempio). E' ovvio quindi che i 23 milioni di italiani che lavorano legalmente pagano molto di più del 50% in tasse. Nel caso che una parte delle loro tasse ritorni come sovvenzioni di qualche genere per i loro figli recuperano qualche cosa. Ma il grosso della differenza la danno i pensionati, non i bambini. E anche tutta la gente in età tra i 16 e 64 anni che non lavora, ad esempio un figlia al Sud disoccupata. 

Nell'insieme hai che 23 milioni di persone producono  1,428 miliardi.di PIL legale e visibile di cui probabilmente almeno 200 miliardi vanno a pensionati e altre persone che non lavorano, perchè in Italia appunto lavorano solo 23 milioni di persone legalmente su 60 milioni e anche gli altri consumano e costano.

 

Semplificando, diciamo che 23 milioni di persone producono  1,428 miliardi.di PIL legale, ne pagano 712 miliardi di tasse e però almeno 200 miliardi finiscono ad altri, pensionati, bambini, figli che studiano (propri o di altri), donne che non lavorano, africani traghettati e ospitati in albergo ecc...Forse anche più di 200 miliardi l'anno, ma mettiamo che siano solo 200 miliardi.

 

Bene,  diciamo allora approssimando che 23 milioni di persone producono  1,428 miliardi.di PIL legale, ne pagano 712 miliardi di tasse e ne ricevono direttamente indietro però probabilmente solo 1,200 miliardi. Di conseguenza, approssimando, gli italiani che lavorano pagano oltre 700 miliardi di tasse e ne ricevono circa 500 miliardi per cui in aggregato pagano sul 65% complessivamente di tasse (circa 700 mld su circa 1,200).

 

Ho arrotondato i numeri e semplificato, ma la sostanza è che sul Pil legale e visibile, chi ha un reddito paga in media più del 65% e probabilmente intorno al 70%. Sostanzialmente in Italia pochi lavorano e le tasse sono altissime ed equivalgono al 65%-70% del reddito di chi lavora.

-------------------

(NOTA BENE: da quanto scritto sembrerebbe che i 200 mld circa l'anno di PIL sommerso siano prodotti da gente fuori dai 23 milioni che hanno un reddiito visibile e tassabile. Ovviamente il sommerso è prodotto per almeno metà, forse per 2/3, da gente che è regolarmente impiegata e solo una parte è prodotta da chi è fuori dai 23 milioni che l'Istat indica come gli italiani impiegati e che producono reddito visibile, Dato però che per definizione non ha statistiche precise sul sommerso l'ho lasciato fuori e ragionato solo sui 23 milioni di italiani che risultano "attivi" cioè percettori di reddito tassabile.. Si può sostenere che alla fine se ad es 100 o 150 mld dei 211 miliardi di sommerso stimati dall'Istat sono attribuibili ai 23 milioni di italiani che lavorano il loro carico reale di tasse è inferiori. Giusto, ma non sappiamo se siano 100 o 150 miliardi su 211 e in ogni caso IN BASE ALLE LEGGI FISCALI VIGENTI resta che il carico fiscale di chi lavora è intorno al 65%-70% del reddito visibile e documentato)

.

 

 

 


 Last edited by: G.Zibordi on Domenica 27 Novembre 2016 19:39, edited 9 times in total.

 

  By: Bullfin on Domenica 31 Gennaio 2016 13:42

E gli anti REnzi dicono...perchè i tassi allo zero e non con Silvio....forse (e non solo forse) perchè Silvio faceva gli interessi degli italiani...Renzi...quelli della Merkel!!.

 

  By: pana on Domenica 31 Gennaio 2016 10:19

raddoppiati i mutui nel 2015 ! ora aspettiamo la solita e scontata risposta degli anti renzi ASSORDANTE SILENZIO http://www.repubblica.it/economia/2016/01/28/news/mutui_il_raddoppio_nel_2015_per_l_abi_sono_saliti_del_97_-132207346/

 

  By: pana on Giovedì 07 Gennaio 2016 16:10

Disoccupazione ai minimi da 3 anni! buone news, certo possiamo fare meglio dai che si riparteeee http://www.agi.it/economia/2016/01/07/news/disoccupazione_in_calo_a_novembre_minimo_da_3_anni-397151/

 

  By: DOTT JOSE on Lunedì 04 Gennaio 2016 20:15

In effetti è un poco che non scrive Pigreco, magari è proprio lui l'evasore in questione ! Ok , ma poi i grandissimi evasori sono sempre gli stessi plutocrati delle elite imperial.borghesialfinanziarie Pensate che il totale evaso dai padroni globalfeudalfinanziari ammonta a ben 7600 MILIARDI DI DOLLARI , i due friulani della storia sono pesci piccoli, Forti coi deboli e deboli coi forti http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/pagherete-caro-pagherete-tutto-dopo-multa-318-mln-ad-apple-115959.htm

 

  By: gianlini on Lunedì 04 Gennaio 2016 16:19

e questa è una brutta tegola per Pigreco e il suo furlanesimo!! Evasori totali ma con 760 macchine A Udine la maxi-truffa delle rc-auto Una coppia di coniugi friulani aveva messo in piedi una società che piazzava polizze assicurative non valide in Italia. E gestivano un enorme parco di automobili che venivano rivendute in Est Europa pur restando formalmente dichiarate in Italia di Redazione Economia shadow 1 52 6 La Guardia di finanza di Udine ha scoperto una società, riconducibile a una coppia di coniugi friulani, evasori totali, che operava in un mercato parallelo di polizze assicurative automobilistiche «di comodo», senza i requisiti di legge per operare sul mercato italiano. Le indagini, coordinate dalla Procura di Udine, hanno permesso di ricostruire la vendita di 3.274 contrassegni assicurativi, riconducibili a società di assicurazione estere polacche, francesi, lussemburghesi, a favore di cittadini residenti sul territorio nazionale, sostanzialmente

 

  By: lutrom on Lunedì 04 Gennaio 2016 13:59

Quando leggi che somar Pana scrive "buone notizie per noi" ti viene solo da pensare a gesti scaramantici...

 

  By: pana on Lunedì 04 Gennaio 2016 13:43

buone news per noi : Per Giappone, Germania, Italia e Canada il quantitativo di titoli da emettere per rimpiazzare i vecchi in scadenza sarà inferiore. MENO BUONE PER: Viceversa, Stati Uniti, Cina e Regno Unito si apprestano a vivere un anno più difficile sui mercati, che dovranno prestar loro più soldi. ma perche 3 paesi sovrani hanno emesso bond ? http://www.repubblica.it/economia/2016/01/04/news/debiti_pubblici_tra_i_maggiori_paesi_ci_sono_7_100_miliardi_da_rifinanziare_nel_2016-130593878/?ref=HRLV-5

 

  By: Bullfin on Mercoledì 30 Dicembre 2015 16:25

Pensa Xtol che costui è giunto a dire che non dobbiamo fare trading perchè altrimenti i potentati ci guadagnano... Si,...come se smettendo non trovassero altre forme....per esempio proprio le tasse....proprio le tasse che alla sinistra e ai comunisti alla Jose piacciono tanto....

 

  By: XTOL on Mercoledì 30 Dicembre 2015 16:17

i parassiti sociali esistono perchè il gregge bela: "vogliamo che tutti paghino le tasse!" se invece ruggisse: "vogliamo che nessuno paghi le tasse!" il problema scomparirebbe. eh, già.. ma allora non sarebbe un gregge

 

  By: lutrom on Mercoledì 30 Dicembre 2015 14:00

Jose, e poi ci dicono che crediamo ai rettiliani...

 

  By: DOTT JOSE on Mercoledì 30 Dicembre 2015 13:23

Articolo top su come i furbastri plutoborghesialfinanziairi i , paghino politici per avere leggi che permettano di evadere il fisco legalmente Il tanto osannato Simons di Renaissance Technologie deve pagare 7 BILLION$ di tasse, e pure steve cohen, louis bacon Jeff yASS, une bella sfilza di plutocrati parassiti sociali http://www.nytimes.com/2015/12/30/business/economy/for-the-wealthiest-private-tax-system-saves-them-billions.html?_r=0 fund Mr. Simons founded and which Mr. Mercer helps run, is currently under review by the I.R.S. over a loophole that saved their fund an estimated $6.8 billion in taxes over roughly a decade, according to a Senate investigation. Some of these same families have also contributed hundreds of thousands of dollars to conservative groups that have attacked virtually any effort to raises taxes on the wealthy.

 

  By: DOTT JOSE on Venerdì 18 Dicembre 2015 19:55

"Beati i poveri perchè il regno dei cieli sarà loro" e allora si sacrificano i vescovi a tenersi il malloppo..forse vogliono bruciare all'inferno e lasciare il paradiso ai poveri.. e intanto papa francesco vuole processare i giornalisti che hanno scoperchiato il lercio calderone di mafia vaticano http://www.operaicontro.it/?p=9755735327