Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: hobi50 on Mercoledì 10 Maggio 2017 12:24

Trump è appena un gradino meglio dei vari Berlusconi,Putin ,Erdogan che si sono fatti votare dai loro sottopancia in Parlamento  leggi  di loro interesse .

Il trumpanaro si limita a rompere il fair play istituzionale con l'opposizione democratica nella nomina di un menbro della Corte Suprema e licenzia in tronco ,prima dei consueti dieci anni di permanenza in carica, il capo della FBI che non ha commesso reati ma ha messo sotto indagine alcuni menbri dell'amministrazione nella cosidetta Russia connection.

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Mercoledì 10 Maggio 2017 12:25, edited 2 times in total.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: pana on Mercoledì 10 Maggio 2017 10:18

non oso nemmeno pensare o immaginare se OBAMA avesse rimosso quelli che indagavano su dove fosse nato

(in molti dicevano fosse nato in Kenya e quindi non poteva correre da presidente)

apriti cielo, se invece il trampazzo rimuove chi indaga su di lu va tutto bene, tutto normale

S-C-A--N-D-A-L-O-S-O

Trump licenzia James Comey, direttore dell'Fbi: indagava sul Russiagate - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Trump-a-sorpresa-licenzia-James-Comey-il-direttore-Fbi-indagava-sul-Russiagate-32f8e784-9dc0-446b-9bd1-adcdb9d45c1e.html

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: gianlini on Martedì 09 Maggio 2017 17:09

Questa non è male come considerazione:

24 min24 minuti fa

Con l'elezione di Macron ora Francia, Germania, UK e Italia sono tutti governati da persone senza figli.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: gianlini on Lunedì 08 Maggio 2017 22:46

1 g1 giorno fa

Congratulations to Emmanuel Macron on his big win today as the next President of France. I look very much forward to working with him!

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 08 Maggio 2017 21:45

Che peccato....avrei voluto vedere il post incriminato...? verso chi era? :).... ho visto che in altra sezione Tuco ha gia' dato i dovuti suggerimenti al Moderatore....saluti.

Re: Grecia, Portogallo, Ungheria, Irlanda, Spagna...Italia  

  By: Moderatore. on Lunedì 08 Maggio 2017 18:19

Su incarico verbale di GZ ho provveduto a bannare l'utente GION, a seguito di pesante insulto. Ho provveduto inoltre a fare un pò di pulizia.

 

Per favore diffondete ai thread finanza, grazie.

 

Saluti

Regolamento del thread

 

 

"Grazie" Europa!  

  By: Olindo on Sabato 06 Maggio 2017 19:59

Caro Emiliano, ecco i risultati della Xylella: chiudo, licenzio e vado altrove

 

http://www.quotidianodipuglia.it/lecce/caro_emiliano_ecco_i_risultati_della_xyella_chiudo_licenzio_e_vado_altrove-2416863.html

 

  By: antitrader on Sabato 26 Luglio 2014 21:04

Adesso il cazzaro ci propinera' successi "del made in Italy" quali la concordia o la vittoria al tur. Ci manca solo che impugna la falce e si mette a mietere un campo di grano. L'uscita dall'euro ci ricaccera' indietro a quella che e' la nostra naturale collocazione di mercato. A tutti gli effetti, allo stato attuale, quando fai debiti ti indebiti in una valuta sopravvalutata rispetto alla tua economia e quindi ti stai idebitando a leva. Alla resa dei conti si paghera' tutto, cazzzzz se si paghera'!

 

  By: Morphy on Sabato 26 Luglio 2014 20:46

Quando ci si distacca dal pragmatismo per abbracciare teorie economiche strampalate dove il debito non è debito e dove basta scavare buche l'importante è spendere allora ci si ritrova dove siamo adesso. Noi siamo il paese del lusso. Chi cerca di ricreare il paradiso in terra si ritrova giusto all'inferno... morphy

 

  By: antitrader on Sabato 26 Luglio 2014 20:14

Cosi' fini' l'impero romano. Tutti a lavarsi il cul e cosi' i barbari li riempirono di mazzate. oggi diceva che cgia di mestre che il mestiere piu' massacrato dalla crisi e' quello del ragioniere (-40%), e anche quello del muratore. Per contro godono di ottima salute mestieri quali l'estetista o la colf, peccato che siano mestieri ormai dominati dagli stranieri. Gli italiani ormai sono come una specie animale che si ritrova in mezzo a un abitat naturale ormai cambiato e che mal si confa' alle caratteristiche della specie. Il processo evolvera' attraverso una selezione naturale che portera' alla decimazione degli indigeni a vantaggio delle "specie di importazione" che spadroneggeranno sempre piu' indisturbate.

 

  By: Trucco on Sabato 26 Luglio 2014 13:01

Alla fine i barbari hanno avuto la meglio.

 

  By: guidone on Venerdì 25 Luglio 2014 22:34

In Germania il suo uso è raro (6%) E noi ci dovremmo piegare a 90° a chi non si pulisce neanche il buco del??

 

  By: defilstrok on Venerdì 25 Luglio 2014 22:01

Eheheh... e dire che ci chiamano Pigs.... La parola bidet è francese. Nella seconda metà del Settecento la Regina di Napoli Maria Carolina d'Asburgo-Lorena volle un bidet nel suo bagno personale alla Reggia di Caserta. I bidet non sono presenti in tutti i paesi europei: sono comuni solo in Grecia, Spagna, Portogallo e soprattutto in Italia, unico paese nel quale l'installazione di un bidet è obbligatoria. Secondo un sondaggio francese del 1995, è l'Italia il paese in cui il bidet è utilizzato più di frequente (97%), seguito dal Portogallo al secondo posto (92%) e dalla Francia al terzo posto (42%). In Germania il suo uso è raro (6%) e in Gran Bretagna rarissimo (3%). In Francia, Paese d'origine del bidet, a partire dagli anni settanta, per ragioni di economia e di spazio, sono raramente installati bidet nei nuovi appartamenti (dal 95% di presenza nei bagni nel 1970, la percentuale è scesa al 42% nel 1993)

 

  By: Lelik on Lunedì 28 Aprile 2014 15:58

Premetto che non sono un consulente fiscale e quindi la mia risposta è limitata a ciò che so o mi passa tra le mani, ma non mi risulta che ci siano agevolazioni specifiche per gli imprenditori cinesi. Di fatto però moltissime imprese cinesi (e straniere in generale) presenti in Italia, specie se di piccola dimensione (ma non solo) le "agevolazioni" se le creano. Nel senso che sono diffusissimi: - lavoratori in nero - nessun pagamento di imposte, tributi, contributi, ecc. (anche se a volte le dichiarazioni vengono comunque fatte, con redditi e imposte da pagare conteggiate, ma poi non versate!) - nessun rispetto di leggi (e relative scartoffie, corsi, ecc.) sulla sicurezza dei dipendenti e ambientale in generale I cinesi sono anche più caratteristici degli altri, perchè quando sono pizzicati dai controlli specie sul personale dipendente (non regolare) e prendono una multa, spesso si presentano pochi giorni dopo con la valigetta per pagare la sanzione subito e cash. Della serie quanto volete, eccoli, ma lasciateci in pace a lavorare. Altrimenti svaniscono, tipico dei tanti imprenditori dei paesi del nord-africa, che diventano irreperibili (solo alle raccomandate degli enti, ma continuano a lavorare) e tanti saluti a tasse e sanzioni dovute. Al peggio, cambiano titolare, o chiudono e riaprono l'azienda. Questo elenco non vuole essere un atto di accusa nei confronti degli stranieri, che spesso si impegnano molto duramente e in condizioni di lavoro e ambientali difficili se non ostili. Ma ciò non toglie che se anche agli italiani fosse possibile (in mancanza di beni aggredibili e reperibilità facilitata) operare in questi modi, avremmo sicuramente maggiore vivacità imprenditoriale.

 

  By: neofita on Giovedì 24 Aprile 2014 16:32

Lelik informami subito perche se fosse vera una cosa del genere vo' a prato e la brucio