Stupidi Uomini Bianchi

 

  By: giorgiofra on Giovedì 07 Febbraio 2013 20:42

Certi comportamenti dei magistrati non sono una conseguenza di particolari interessi privati, ma di gravi disturbi psicologici di cui una parte cospicua dei giudici è affetta. Innanzitutto dovete capire che un magistrato, dopo pochi anni di carriera, crede di avere qualità negate ai comuni mortali, come quella di essere infallibile, di conoscere sempre la verità, di vedere ciò che gli altri non vedono, di essere furbo ed intelligente più di chiunque altro, di detenere in esclusiva il senso della giustizia. La conseguenza di tutto ciò li porta a vedere il male dappertutto, e la loro malcelata ambizione è quella di mettere in galera tutti, nessuno escluso. Poichè si sentono superiori a chiunque altro, non sopportano coloro che nella vita hanno successo, con la conseguenza che, appena se ne presenti l'occasione, inveiscono sulla loro vittima al di la di ogni razionalità, con un rancore ed una acredine dagli aspetti decisamente patologici. Non tollerano che qualcuno possa guadagnare più di loro, sentendosi appena sotto il Padreterno. Per cui il loro intimo desiderio è quello che qualunque individuo, qualunque cosa faccia, non guadagni più della metà di quanto guadagnano loro. Chiedetevi per quale ragione fanno arrestare persone indagate, socialmente non pericolose, ben sapendo che dopo breve usciranno di galera e che, se non verranno assolte, comunque non andranno in prigione. Lo fanno perchè ci godono, questa è la verità. E non gliene frega niente delle conseguenze sulla persona o sulla sua famiglia. La vita delle persone non conta assolutamente nulla di fronte all'appagamento dei loro inconsci desideri. Ho ascoltato Ingroia un paio di giorni fa: sono rimasto sconvolto. Preferirei essere governato da un mafioso piuttosto che da uno come lui. Sosteneva che allorquando vi fossero dei semplici sospetti sul patrimonio di una persona, tale patrimonio va immediatamente sequestrato, e se questa persona non avesse delle giustificazioni valide, secondo il loro insindacabile giudizio, entro due mesi va confiscato. Sempre secondo Ingroia non è giusto aspettare l'esito di un processo, che può arrivare dopo anni. Ed a proposito dell'onere della prova, questo galantuomo sosteneva che poichè non si colpisce la persona ma il suo patrimonio, certe garanzie possono anche considerarsi superflue, o comunque essere molto attutite. Questo signore mi ha fatto davvero paura, anche se io sono da sempre un fervido sostenitore del fatto che i magistrati italiani siano il peggio del peggio che vi sia nel nostro paese. A milano esistono gravi problemi di infiltrazioni mafiose, e ciò nonostante la procura di Milano impiega uomini e mezzi per occuparsi delle troie di Berlusconi. Ora io mi chiedo: ma a me cittadino cosa kazzo mi importa se Berlusconi paga per farsi coccolare da qualche mignotta? E Ruby, un puttanone più navigato di una donna vissuta di 60 anni, si può considerare una minorenne? Io cittadino preferirei che questi magistrati si occupassero della dilagante criminalità di una metropoli come Milano. C'è, sostengono, l'obbligo dell'azione penale. Ed io, dovrei essere tanto koglione da crederci?

 

  By: Gano* on Giovedì 07 Febbraio 2013 19:52

Desiderio di notorietà? Poi magari si candida con Ingroia o con Bersani... In altri casi certe decisioni sono dettate da stupidità. Oppure la Giustizia a tutti i costi, che spesso è la stessa cosa. Alle volte quando ragiono su qualcosa che è successo parto da chi ne può beneficiare di più, e spesso ci azzecco. In questo caso sarebbero le compagnie petrolifere francesi ed americane... Certo che il danno è 4 o 5 volte l' IMU che Berlusconi vorrebbe restituire agli italiani.

 

  By: gianlini on Giovedì 07 Febbraio 2013 18:59

giovanni, tutto giusto ma cosa ci guadagna un giudice milanese ad indagare su una tangente pagata a dei politici algerini? una cosa che ha talmente del masochistico da non poter essere un semplic vezzo....

 

  By: Giovanni-bg on Giovedì 07 Febbraio 2013 16:33

Gianlini i giudici italiani sono unici al mondo perchè sono appunto gli unici al mondo che rispondono del loro operato solo a loro stessi. I comunisti non c'entrano nulla. O meglio finora vengono trattati con più riguardo a causa della loro devozione alla causa della magistratura ma quando provano a cambiare registro vengono subito spianati anche loro come gli altri (aka riportati all'ordine) In Italia è assolutamente impossibile non dico rimuovere ma neanche sanzionare un giudice qualunque cosa abbia fatto, salvo che non si sia messo contro altri giudici più potenti di lui (vedi Carnevale) Questa è la realtà dei fatti, tutto il resto è fuffa. E questa cosa è pure sancita da un principio costituzionale che si chiama "libero convincimento del giudice" che è una roba che esiste solo nel nostro ordinamento Per cui se un giudice decide la colpevolezza o l'innocenza di qualcuno in base al suo libero convincimento a prescindere dalla prove portate e dalle leggi vigenti non è in alcun modo sanzionabile e per di più la sentenza che emette è valida. In più chi dovrebbe eventualmente decidere se sanzionarlo è il suo collega dell'ufficio di fronte che conosce da 20 anni e con cui va a bere il caffé tutte le mattine. Ma le sembra una roba normale? Il nostro sistema è bacato all'origine. Poi la faccenda del sentimento nazionale che da noi non esiste come sentimento dell'interesse comune del paese proprio perchè non siamo ancora diventati un nazione, siamo ancora un'accozzaglia di staterelli indipendenti spesso in lite tra loro. Lei pensi che quando il Barbarossa è sceso in Lombardia era alleato di Lodi contro Milano. Ovvero Lodi pur di suonarle a Milano si era alleato con i tedeschi. Le ricorda qualcosa? Giogriofra solo due cose. 1) chi crede che all'estero sono tutti santi sono solo quelli che non hanno mai messi il naso fuori dalla frontiera italiana. Basta girare un po' per rendersi conto. 2) se è vero come è vero che c'è laq fuga di cervelli dall'italia allora non è così vero che nostre università sono così scarse se no i nostri laureati non li vorrebbe nessuno, le pare? Lei sente mai parlare di fuga di cervelli dalla Romania o dalla Bulgaria o dalla Bosnia? E guardi che gli slavi sono bravi in matematica sono portati. I migliori hackers del mondo sono tutti slavi. Gentile ZDott. Zibordi ha sicuramente ragione ma ho come il sospetto (poi mi sbaglierò) che le leggi che Lei cita vengono ben applicate quando i due contendenti sono entrambi americani. Ho qualche remora a pensare che una legge simile viene applicato che so contro GM che paga una tangente per vincere un appalto in Africa contro Tata. Ma mi sembra un po' troppo da Tafazzi anche per gli americani.

 

  By: TotoTruffa on Giovedì 07 Febbraio 2013 14:21

E se poi vogliamo parlare dei laureati, dobbiamo dire che, nonostante le nostre università siano le ultime del mondo (!) ogni anno sfornano migliaia di ragazzi estremamente in gamba, che purtroppo lasciano questo paese per arricchire altre nazioni. ---------- Ecco un esempio pratico che leggevo oggi sul Mattino: NEW YORK - C'è anche la scoperta della «droga» dei tumori, fatta dal ricercatore italiano Antonio Iavarone e dal suo gruppo della Columbia University di New York, nelle migliori 100 scoperte del 2012 citate dalla rivista americana Discover. Iavarone, nato a Benevento, lavora da molti anni negli Stati Uniti dopo aver lasciato l'Italia in seguito a un episodio di nepotismo, come ha più volte raccontato (gli fu preferito un altro specialista quando si trattò di fare un’assunzione nel settore), è quarantesimo nell'elenco generale e secondo nel campo dei tumori. Nella classifica vi sono al primo posto la scoperta del Bosone di Higgs, al secondo la discesa del rover Curiosity su Marte, al terzo posto il censimento dei microrganismi che vivono nel corpo umano. La ricerca citata dalla rivista americana è quella pubblicata luglio 2012 da Iavarone e il suo gruppo e che descrive una sorta di «droga» che scatena e tiene in vita il più aggressivo tumore del cervello, il glioblastoma.

 

  By: giorgiofra on Giovedì 07 Febbraio 2013 14:12

Giovanni, non te la prendere. Purtroppo anni ed anni di propaganda hanno raggiunto il risultato di convincere il popolo bove che all'estero non ci sono evasori fiscali, non ci sono corrotti e corruttori, non c'è lavoro sommerso, non ci sono raccomandati e nepotismo, non c'è criminalità, hanno università migliori di quelle italiane, i politici sono dei filantropi. Tutte, naturalmente, balle colossali. Un Italia, purtroppo, il vero e unico dramma è l'esistenza di una macchina statale ferraginosa, costosa ed inefficiente. Per il resto gli italiani non sono peggiori degli altri, e se parliamo di imprenditori, mi pare che quelli italiani, senza il peso dello stato, fanno vedere sorci verdi a chiunque nel mondo, cinesi compresi. E se poi vogliamo parlare dei laureati, dobbiamo dire che, nonostante le nostre università siano le ultime del mondo (!) ogni anno sfornano migliaia di ragazzi estremamente in gamba, che purtroppo lasciano questo paese per arricchire altre nazioni. Sembra che la nostra polizia sia la peggiore di tutte, e così la scuola, gli imprenditori, la sanità, e qualunque altra cosa. Io sono orgoglioso di essere Italiano, considerando l'apporto che l'Italia ha dato alla civiltà e che, nonostante tutto, continua a dare. Siamo in un momento un po particolare, ma passerà. Per il resto sostenere che esistono popoli più civili del nostro vuol dire semplicemente essere rimbecilliti.

 

  By: Bullfin on Giovedì 07 Febbraio 2013 13:58

Giovanni grazie del tuo intervento..finalmente uno che parla chiaro.

 

  By: GZ on Giovedì 07 Febbraio 2013 13:44

giusto come senso generale, però non è del tutto esatto, in America in realtà hanno approvato ed esteso di recente una legislazione stringente esplicitamente contro le tangenti pagate da multinazionali USA all'estero: ^"The Foreign Corrupt Practices Act of 1977 (FCPA)#http://en.wikipedia.org/wiki/Foreign_Corrupt_Practices_Act^ e hanno avuto incriminazioni, di recente Wal-Mart per tangenti in Messico Anche loro sono diventati masochisti: ------------ "...notable cases of the application of FCPA are with Wal-Mart, BAE Systems, Baker Hughes, Daimler AG, Halliburton, KBR, Lucent Technologies, Monsanto, Siemens, Titan Corporation, Triton Energy Limited, Avon Products, and Invision Technologies..." --------- Siemens è stata incriminata per tangenti pagate all'estero, hanno avuto ^un processo dal 2007 al 2012#http://www.lettera43.it/economia/aziende/tangenti-siemens-in-sei-patteggiano-fino-a-2-anni_4367565048.htm^ io ricordo bene in Finmeccanica che prendeva commesse militari e aereospaziali all'astero come in un documento interno strapazzavano il responsabile aziendale per l'Australia, un australiano, perchè aveva voluto fare quello corretto e non pagare mazzette in qualche paese asiatico o mediorientale perdendogli una commessa. A Finmeccanica anni fa perlomeno come politica aziendale non avevano molte remore

 

  By: gianlini on Giovedì 07 Febbraio 2013 11:47

Giovanni, ottima descrizione ma secondo te, i giudici italiani sono diversi perchè ideologicamente comunisti (e quindi culturalmente anti-azienda) oppure perchè rispondono a poteri che li manovrano verso obiettivi scomodi?

tangenti a fin di bene - Giovanni-bg  

  By: Giovanni-bg on Giovedì 07 Febbraio 2013 11:38

Anti Lei evidentemente conosce poco i tedeschi per cui le spiego io come stanno le cose. Con i tedeschi ci lavoro da 20 anni, conosco bene i loro metodi in ambito commerciale e le posso assicurare che sono i più grandi pagatori e incassatori di tangenti del globo al pari di americani e cinesi. In europa sicuramente non li batte nessuno. Ha mai sentito parlare di Leuna? Si informi va.. La differenza tra loro e noi è che loro quando pagano per avere un vantaggio competitivo in ambito commerciale contro imprese estere la magistratura non ci mette naso e anzi cerca di proteggere, insabbiare e dove necessario giustificare il tutto in quanto interesse nazionale. Nell'apparato pubblico hanno un senso dell'interesse nazionale molto spiccato a differenza di noi. Per cui stato e istituzioni si muovono sempre in gruppo nella stessa direzione a supportare le imprese nazionali (a discapito dei concorrenti stranieri) in ogni modo anche illecito se necessario. Le faccio un esempio pratico: Saipem sta saltando per molti motivi che non le sto ad elencare ma il grimaldello che stanno usando i PM sono le tangenti pagate in Algeria. Ovvero tangenti pagate a politici locali per avere delle commesse (e diritti di estrazione) in competizione con imprese straniere. Le posso assicurare che né in Germania né in USA né in Cina alcun giudice avrebbe potuto sollevare una questione del genere. Se lo avesse fatto sarebbe stato rimosso dopo 0.5 secondi e spedito a fare le ferie in qualche campo di rieducazione. Quelli sono paesi dove l'interesse nazionale viene prima di tutto. Period. Si è mai chiesto come mai i tedeschi sono gli unici in europa che prendono contratti rilevanti in Russia e Cina? Perché sono bravi? Perché sono più competitivi? Ma mi faccia il piacere... Molto spesso loro prendono le commesse e poi vanno ad acquistare i materiali dalle stesse aziende (italiane, spagnole, coreane, cinesi ecc..) che avevano partecipato alla gara in competizione. In Cina per la verità anche Alstom in fatto di stecche non scherza. Ha mai sentito di qualche giudice francese che ha indagato su Alstom? I tedeschi vendono in Russia e Cina perché là pagano fior di tangenti a tutti è cosa risaputa anche dai sassi. Non crederà mica che il presidente tedesco l'hanno fatto dimettere per quella cosa sul mutuo suvvia.. Quello è stato lo strumento, la motivazione è ben altra ed è tutta politica. Scendiamo dal pero che è meglio vah..

 

  By: Poli on Giovedì 07 Febbraio 2013 06:51

Bullfin lo sapevi che le popolazioni delle aree semi-desertiche del Messico, che mantengono tratti socio-religiosi risalenti al periodo pre-colombiano, usano dire che è inutile mettersi a cercare il cactus nel deserto, perché "Tu non trovi il peyote. È lui che trova te."

 

  By: Bullfin on Mercoledì 06 Febbraio 2013 23:02

Certo che ci sono ma quando vengono beccati ne pagano le conseguenze. senti chi parla quello che sostine Pannella con le sue amnistie...ma Anti sei a volte anche simpatico ma a volte bevi grappa da troi????.

 

  By: antitrader on Mercoledì 06 Febbraio 2013 20:11

"I CORROTTI CI SONO ANCHE IN GERMANIA......" Certo che ci sono ma quando vengono beccati ne pagano le conseguenze. Han fatto dimettere un presidente della repubblica per un mutuo a un tasso leggermente piu' basso del mercato e in inghilterra un parlamentare si dimette perche' aveva tentato di salvare i punti sulla patente relativi a una multa. Da noi cosa succede invece? Quando uno ha problemi con la giustizia (anche per mafia) va a barricarsi in parlamento. Anche queste cose plasmano un popolo e se siamo diventati il peggio del peggio non e' affatto casuale. E' sbagliato anche sostenere che siccome le cifre in gioco non sono eccessive (il che e' tutto da dimostrare) allora non hai effetti sull'economia, quando arrivi al punto che per intraprendere qualsiasi attivita' devi sottostare al padrino di turno (politico e/o mafioso) allora gli effetti sull'economia li hai eccome.

 

  By: DOTT JOSE on Mercoledì 06 Febbraio 2013 19:53

Le conclusioni della commissione parlamentare sui rifiuti tossici: Non si crede alla incidente e ci sono gli elementi per riaprire il caso dell'ufficiale morto come torna a chiedere anche Legambiente. Nuovi informazioni sullo strano caso della nave Latvia http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2013/02/06/news/caccia_alle_navi_dei_veleni_kgb_de_grazia-52066168/?inchiesta=%2Fit%2Frepubblica%2Frep-it%2F2013%2F02%2F06%2Fnews%2Fcaccia_alle_navi_dei_veleni-52062793%2F

 

  By: Roberto964 on Martedì 05 Febbraio 2013 18:28

I CORROTTI CI SONO ANCHE IN GERMANIA...... a proposito di calcio scommesse (e non solo)......vogliamo dire che ogni mondo e paese e che quello che succede nel calcio avviene in qualsiasi settore? <<Sebbene ci sia ancora il massimo riserbo, è stato confermato che tra le partite sotto la lente d’ingrandimento ce ne sarebbero due di Champions, di cui una giocata in Gran Bretagna negli ultimi tre-quattro anni. Il periodo d’indagine va dal 2008 al 2011 e i paesi maggiormente coinvolti nei match addomesticati sono: Turchia, Svizzera e Germania>> ------------------------------ http://www.melty.it/scandalo-scommesse-nel-calcio-380-partite-truccate-in-europa-una-in-italia-a108934.html