Genesi di un crash

Re: Genesi di un crash  

  By: Tuco on Sabato 09 Novembre 2019 02:42

Questa C. - mai sentita nominare prima - mi sembra una completa deficiente,

( ma potrebbe pure essere un genio ).

Furbizio Corona invece è solo furbo ( non sopravvalutate la sua intelligenza *)

* Fra l’altro, il tatuaggio è - per me - un indicatore potentizzimo ed affidabilizzimo delle capacità razionali

di un soggetto.


 Last edited by: Tuco on Sabato 09 Novembre 2019 06:24, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Venerdì 08 Novembre 2019 23:51

Sempre meglio della Carrarini, che non ha dovuto lavorare come Fabri...

Re: Genesi di un crash  

  By: Tuco on Venerdì 08 Novembre 2019 21:19

Eh propio...

Grande operaio Furbizzio...


 Last edited by: Tuco on Sabato 09 Novembre 2019 02:47, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Venerdì 08 Novembre 2019 20:24

Sei un grande Fabrizio. Vero operaio vs cultura: operaio fa il pelo e contro pelo alla "Kul-tura..."

 

https://www.youtube.com/watch?v=gxA-h893eOY

 

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Venerdì 08 Novembre 2019 12:27

willis! sei un grande!!

New life, new profile.

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Venerdì 08 Novembre 2019 12:13

mah, io come al solito mi auguro che anche questa vicenda ilva contribuisca allo sfascio partitico e ad accelerare la fine di rappresentanza proprietà privata e denaro ...

 

insomma la penso come al solito

 

 

toh, pare che il comunista padano salvini minacci querele per i soldi che la lega ha investito in arcelormittal ... forse vuole sostenere cha mai la lega ha avuto rapporti con arcelormittal ... d'altronde con l'ex portavoce di maroni patrizia carrarini capo della comunicazione di arcelormittal come si fa a sostenere che la lega abbia avuto rapporti con arcelormittal ....

https://twitter.com/patcarrarini

https://twitter.com/ricpuglisi/status/1165654341069484032


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 08 Novembre 2019 12:20, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Venerdì 08 Novembre 2019 10:12

Intanto il decennale greco rende meno del BTP. (adesso misuriamo le spread rispetto alla Grecia)

Praticamente ce l'abbiamo fatta, adesso siamo gli ultimi in tutto. il debito viene visto al 137%,

il pil in ulteriore declino e la disoccupazione in salita.

E in un contesto de genere facciamo pure gli schizzinosi, l'Ilva inquina, le piattaforme petrolifere

non le vogliamo, l'auto l'abbiamo dismessa (ma vogliamo il seggiolino anti abbandono),

la capra raglia contro le pale eoliche (dice che dobbiamo guardare il quadro), Del Vecchio si

e' messo a fare il finanziere, MIncione (quello di carige e il vaticano) e' gia' indagato, e i soldi

di mamma' stanno per finire.

Sullo sfondo intere mandrie di somari che ragliano: noi siamo un grande paese! si si, un

bellissimo grande paese di m....

 

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Venerdì 08 Novembre 2019 09:45

Gianlini, i crucchi nella ruhr hanno deciso di lasciar perdere, ogni giorno che passa producono meno acciaio ... 

 

comunque si decida a me interessa relativamente ... sempre un decennio scarso resta

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 08 Novembre 2019 09:30

I soldi in più che spendi ora li recuperi poi con gli interessi

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Venerdì 08 Novembre 2019 09:29

Morphy, tu hai mai conosciuto un ingegnere, un fisico, un matematico, un programmatore, che abiti e lavori a Taranto all'Ilva?

In decenni non si è mai sfruttata la sua presenza per creare un indotto vero e proprio, e non i semplici addetti al catering o alla manutenzione ordinaria.

Lo farà l'Italia di Salvini del 2020? o magari come dice Willis, ristudiare completamente il sito avrebbe più senso?

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Venerdì 08 Novembre 2019 09:24

Gianlini, infatti cadiamo sempre li, non ci possiamo ristrutturare per quel motivo. Da noi tutti i soldi vanno in stipendi e pensioni, non ci resta più nulla per costruire, per cui raggranelliamo la carità sugli immobili che hanno perso completamente di valore. Quando mi dicono che l'IMU sugli immobili industriali è aumentata di qualche punto, mi vien da ridere. Considerando la svalutazione immobiliare l'IMU è stata moltiplicata per 10.

 

Come diceva Anti, la Germania è fatta più o meno tutta di fabbriche tradizionali e di grossi commercianti di piccole attrezzature da officina (dico io). I tedeschi sono gente con i piedi piantati per terra...

 

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Venerdì 08 Novembre 2019 09:03

Morphy, preparati dunque a mettere mano al portafoglio e vedere aumentata la IMU sul tuo capannone per pagare il salvataggio di Taranto.

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Venerdì 08 Novembre 2019 08:56

Comunque sono tutti ragionamenti che valgono per nazioni che si possono considerare tali. Per stati che quando si muovono lo fanno con la potenza che solo uno stato può avere. Come ha fatto Putin con il ponte in Crimea, o la Cina che costruisce due centrali elettriche alla settimana, o l'URSS che nell'invasione Barbarossa traslocarono in poche settimane migliaia di stabilimenti pensati nell'opera più titanica della storia, o anche come Francia e Inghilterra che in 4 anni realizzano un'opera complicata come il tunnel della Manica.

 

Purtroppo il modello italiano è quello del cavalcavia dell 36 di Lecco che crolla nel  2016 e viene ricostruito nel 2019 e nell'attesa creando non pochi disagi alla viabilità. Un cavalcavia non chissà cosa. Un calvalcavia sono 4 travi ipe appoggiate. Oppure tutti quei ponti chiusi sul fiume Po e che rimangono chiusi per anni e li vedi sempre deserti e non ci lavora nessuno. Dicevo che l'ILVA andrebbe rimessa in piedi, se fossimo uno stato serio. Purtroppo noi non lo siamo.

 

Le uniche fabbriche che conosco e che vanno ancora in Italia sono nel settore metallico. Dalla meccanica fine a quella pesante alla siderurgia. E' l'ultimo nostro baluardo...

 

PS. Gano... no no.. gli indiani sono proprio dei tagliagole...


 Last edited by: Morphy on Venerdì 08 Novembre 2019 08:58, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Venerdì 08 Novembre 2019 08:53

Gianlini, tutti investono dove vedono prospettive di guadagno

nell'acciaio tali prospettive non esistono

è semplice

lo stato è un investitore come un altro, deve investire in perdita o investire in qualcosa che offra prospettive migliori ?


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 08 Novembre 2019 08:54, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Venerdì 08 Novembre 2019 08:52

 No, se Arcelor lascia, subentra di nuovo l'ente statale, Gano.

Come nei 6 anni precedenti.

La EU non c'entra niente.